GUARIGIONE DA ARTRITE REUMATOIDE IN 3 MESI

Pubblicato il Pubblicato in Testimonianze di Auto-Guarigione

LETTERA

NIENTE GIRI INUTILI DI PAROLE

Ciao Valdo, ti do del tu perché mi sembra di conoscerti da sempre nonostante io sia approdata sul tuo sito soltanto da pochi mesi. La farò breve, anche perché non bisogna fare troppi giri di parole quando si parla di cose serie come la salute.

DIAGNOSI DI ARTRITE REUMATOIDE E ANGOSCIANTE INVITO AGLI IMMUNOSOPPRESSORI

Ho 25 anni e una figlia di 3, e quest’estate ho passato le vacanze con dei fortissimi dolori articolari. Non riuscivo più ad alzarmi dal letto, a dormire la notte, a tenere mia figlia in braccio, a camminare, a inginocchiarmi. Se mi sforzavo di fare qualcosa i dolori erano spaventosi. Terrorizzata e angosciata sono corsa a fare analisi, ecografie, visite, e la diagnosi è stata artrite reumatoide sieronegativa, con consiglio di cominciare subito gli immunosoppressori.

IMPATTO DRAMMATICO COI TUOI SCRITTI

Io mi sono categoricamente rifiutata di inventare un catorcio umano a neanche trenta anni. Ho cominciato a fare ricerche per conto mio, finché non ho conosciuto te. Mi hai letteralmente messa al tappeto. E io che pensavo di avere un’alimentazione sana! Mi hai fatto cadere a una a una tutte le mie certezze sul bere latte, sul mangiare carne e pesce, sul vivere a base di compensazioni zuccherine e di altre cose ancora.

IN TRE MESI SOLTANTO SONO SCOMPARSI I DOLORI E TUTTI GLI INCUBI DI CONTORNO

Ho ordinato il tuo libro e azzerato la mente. Da brava scolaretta ho cominciato a studiare le norme dell’igienismo che tu racconti con molta chiarezza e naturalezza. Morale della favola? In tre mesi sono scomparsi i dolori, e l’incubo in cui ero piombata sembra ormai essere un ricordo.

SPERO CHE LA MIA TESTIMONIANZA SERVA AD ALTRA GENTE IN CRISI

So che le mie nuove convinzioni sono finalmente giuste, portatrici di salute per me e la mia famiglia e sgombere da sofferenze animali. Più di così! Ti ringrazio di cuore. Spero che la mia testimonianza possa servire a qualcuno. Un abbraccio forte.
Federica

*****

RISPOSTA

C’È DA SOFFRIRE SOLO NELLE CIRCOSTANZE RIMEDIALI

Ciao Federica. Grazie per il prezioso supporto. Come sai, nel vegancrudismo tendenziale da me promulgato e sostenuto, c’è notevole flessibilità. Parlo in continuazione di progressività, di percentuali variabili e crescenti verso il crudo, di avvicinamento verso la perfezione e verso il 90 e il 100% almeno nel periodo di purificazione intensiva. Parlo di evitare gli schemi, di personalizzare e di  navigare a vista.

LA TUA È UNA DELLE TANTE TESTIMONIANZE STRABILIANTI MA INSABBIATE

Il tuo caso fa da buon esempio visto che hai saputo evidentemente trovare non solo il carattere per cambiare radicalmente la dieta, ma anche la saggezza per utilizzare il materiale a disposizione e trovare il giusto mix applicativo. La tua non è una guarigione banale. L’artrite reumatoide è classificata tuttora come malattia inguaribile dai medici. Notizia dunque da prima pagina, ma nessuno ti verrà ad intervistare.

Valdo Vaccaro

  • Federica potresti dire che tipo di dieta hai seguito dicendo in particolare quali alimenti hai pappato e se hai fatto altro oltre la dieta ,digiuno e cose varie ??? tnx 🙂

  • Agrumi e frutta mattutini al posto di latte e dolciumi inzuppati, insalatone e poca pasta o pane integrale al posto di intingoli vari, salumi e formaggi, frutta di stagione anche a merenda invece di altri dolciumi. A cena altra verdura cruda accompagnata da zuppe, patate, e legumi vari invece di etti di pollo, tacchino, vitello, pesci vari. Direi che il cambiamento è stato sostanziale no? Ah dimenticavo, più rispetto per me stessa e per le mie necessità di sonno, relax e riposo 😉

  • Ho scritto a questa ragazza e mi ha risposto via email chiedendomi cosa volessi…allora le ho scritto che volevo scambiare due parole con lei per sapere meglio come ha fatto a guarire dalla stessa malattia che ha mio padre e quali valori aveva sballati…non mi ha più risposto, perché???

  • Sono almeno venti anni che seguo rigidamente una dieta come fa ora federica, ma mi sono comunque ammalato a 62 anni di artrite reumaroide, da 20 anni niente latte, solo un po di pasta integrale, tantissima frutta e verdura, pesce e poca carne biaca, eppure? Che debbo fare ?

  • Potrei sapere quale libro hai letto?

  • Il libro che titolo ha per favore? Diagnosi di spondiloartrite sieronegativa a 19 anni. .. ora ne ho 29 e cercavo una guida per avvicinarmi al raw ed igienismo

  • @leone: devi andare da un renautologo.

  • Eboli Antonio

    Salve volevo un consiglio, o mia moglie di anni 63, 15 giorni or sono si svegliò con un brutto torcicollo e dolori in tutto il corpo, chiamatosi il medico di base la risposta fu di fare delle analisi, con le risposte andammo da un medico reumatologo. La prescrizione fu una compressa dopo colazione, e mezza dopo cena per 10 giorni, sono passati 15 giorni ma la sera mia moglie diventa tutto un pezzo, e solo dopo 10 minuti che si rialza dal letto la mattina inizia a muoversi. Mi scuso per la lunga scrittura, ma io insieme a lei sto soffrendo, mi può aiutare ? Grazie mille.

  • Eboli Antonio

    Mi scuso ma non ho dato il nome dei farmaci. Compresse da 5mg di Deltacortene (Prednisone )