REGIME VACCINISTA PER UNA SANITÀ MAI CADUTA COSÌ IN BASSO

Pubblicato il Pubblicato in Politica, Economia, Multinazionali, Scie Chimiche, Nuovo Ordine Mondiale e Strategie di Dominio, Vaccinazioni

VACCINAZIONE CLASSISTA

DA DOCUMENTO DI GUGLIELMO PEPE PUBBLICATO SU REPUBBLICA (titolo e sottotitoli di VV)

VACCINAZINE TOTALE OBIETTIVO-CHIAVE DI QUESTO GOVERNO

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto legge che reintroduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’iscrizione a scuola. Ora finalmente sappiamo, dopo mesi di traccheggio, di interventi a tappeto su tutti i media e con un esercito di persuasori a disposizione, di polemiche ad uso politico, le intenzioni del governo: vaccinazione totale.

VACCINI A VALANGA, SENZA SE E SENZA MA

Il ministero della Salute, con i suoi tanti supporter, come l’Iss, come le cosiddette Società scientifiche, come le starlette televisive ipertrofiche, è riuscito a portare a casa l’obiettivo prefissato: vietare asili e materne ai non vaccinati e trasformare in obbligatori anche i vaccini consigliati e raccomandati. Vaccini a valanga dunque, senza se e senza ma.

SOFFOCAMENTO INDEGNO DI OGNI RAGIONAMENTO CONTRARIO

Continueranno le discussioni, le divisioni, gli scontri, perché non poche migliaia di famiglie sono contro l’obbligo vaccinale. E qualcuno continuerà a tenere alta l’attenzione sugli aspetti contraddittori delle decisioni prese. Ma si voleva una prova di forza. E questa ha raggiunto l’obiettivo prefissato. Soffocando nella culla del ragionamento non estremista qualsiasi tentativo di mediazione che puntava sul confronto, sulla discussione, sul convincimento. No, “si fa così” e non si può disturbare il manovratore perché lui pensa al bene e alla salute pubblica. Chi si oppone è un invasato, un ignorante, un pericolo.

UNA DELLE PAGINE PIÙ OSCURE, CONTROVERSE E FAZIOSE DELLA SANITÀ ITALIANA

Oggi si scrive una delle pagine più controverse nella storia della sanità italiana. So molto bene che esprimo una opinione di minoranza, ma una società democratica non impone senza aver prima tentato altre strade. Che sui vaccini sono state escluse a prescindere. Perché si è voluta fare una campagna ideologica, forzando in modo fazioso le situazioni di fatto.

INVENZIONE DI INESISTENTI EPIDEMIE SANITARIE

Perché l’oltre 93 per cento di vaccinazioni per quelle obbligatorie, non rappresenta una emergenza (perfino il premier Gentiloni lo afferma), e su questo calo, progressivo ma lento, si poteva lavorare, convincendo soprattutto i medici scettici. Perché i duemila e passa casi di morbillo, che stanno dando segnali di decrescita, non sono numeri da epidemia sanitaria, come una parte della comunità scientifica sostiene.

NESSUN CONTROLLO E NESSUNA CONTABILITÀ SULLE REAZIONI AVVERSE CHE NON MANCANO

Perché i calendari vaccinali pubblici che si sovrappongono a quelli privati delle aziende, alimentano solo i dubbi. Perché i controlli della vaccino-vigilanza fanno ridere i polli. Ed è poco responsabile decidere di moltiplicare le vaccinazioni obbligatorie, senza mettere preventivamente in funzione un sistema di controlli, sugli effetti negativi, degno di questo nome (e non è un motivo valido quello di chi dice che le reazioni avverse sono pochissime: anche se fossero rare andrebbero registrate, catalogate, analizzate). Oggi nelle Asl non hanno registri telematici ad hoc, i medici non raccolgono le segnalazioni e non riportano gli effetti negativi che proseguono oltre le 36 ore di ordinanza.

PROBLEMA CHE SI ESTENDE AL PERSONALE SCOLASTICO E AL PERSONALE SANITAIO

Perché, come sostengono le società scientifiche in un documento di due giorni fa a proposito degli incrementi di malattie da non vaccino, il problema non riguarda solo gli asili e le materne e le scuole dell’obbligo, ma anche tutto il personale scolastico e soprattutto, come nel caso del morbillo, il personale sanitario, a rischio di infezione e “veicolo” di infezione.

ITALIA PRIMA DELLA CLASSE NEI VACCINI OBBLIGATORI, QUANDO IL SISTEMA SANITARIO FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI

Perché c’è una impostazione ideologico-dirigista sui vaccini che metà Europa neanche si sogna di adottare (e parlo di paesi a democrazia avanzata, e civilmente molto più avanti di noi). Portando da 4 a 12 i vaccini obbligatori facciamo i primi della classe, mentre il nostro Servizio sanitario nazionale fa acqua da parecchie parti, con tagli vistosi al Fondo sanitario come denunciano associazioni, medici, sindacati, studiosi, ricercatori.

NIENTE AUTOREVOLEZZA E TANTA PREPOTENZA

Non faccio previsioni su quanto accadrà. Però chi vince senza convincere non dimostra autorevolezza bensì prepotenza. Mascherandosi dietro la difesa della salute dei bambini alla quale tengono sicuramente tutti i genitori. Compresi i dubbiosi e i no vaxx. Perciò chi addita queste madri, questi padri, come irresponsabili, non merita alcuna considerazione.

NESSUNA SOLUZIONE PEGGIORE DI QUESTA SI POTEVA IMMAGINARE

Infine le multe: si tratta di un provvedimento davvero sconcertante perché chi potrà pagarle continuerà a dissentire, chi non potrà dovrà adeguarsi. Siamo dunque alla vaccinazione classista, alle punizioni in base al reddito. Se questa è la mediazione tra le posizioni Lorenzin e Fedeli, peggiore soluzione non poteva essere trovata.

*****

COMMENTO

UNA IMPOSIZIONE INSENSATA

Più che di vaccinazione classista parlerei di vaccinazione imposta da governanti indegni e di scarso acume a una popolazione troppo priva di preparazione e di mordente per poter reagire a questa vergogna nazionale.

UN VERO E PROPRIO ATTENTATO ALLA LIBERTÀ E ALLA SALUTE DEI BAMBINI

A soffrirne non solo i principi di libertà sanciti da precise norme costituzionali, ma soprattutto i bambini innocenti sottoposti a questi barbari, inefficaci ed insidiosi metodi di prevenzione, senza poter ovviamente dire la loro, senza potersi opporre a interventi che metteranno come minimo a rischio e a repentaglio la loro salute negli anni a venire.

GENTE DI SCARSO PREGIO E DI TANTA SUPPONENZA

L’ignoranza non può essere scusata. L’ignoranza è un cancro autentico. Se poi proviene da chi sta al potere diviene una usurpazione e un atto di intollerabile arroganza. Questa gente di poco pregio e di tanta supponenza dà per scontato di essere dalla parte della ragione, affetta com’è da presunzione infinita e da inguaribile miopia scientifica.

RIVOLGERSI ALLA MEDICINA AD OGNI BUON CONTO

Chiunque scriva di salute, oggigiorno, alla fine del suo scritto si affretta ad aggiungere una frase tipo “In ogni caso rivolgersi al medico”. Lo fa ovviamente per tutelarsi da denunce e da azioni legali. Questo non riguarda solo la gente normale che esprima dei pareri in fatto di salute e di malattia, ma persino gli stessi medici che vogliano dire qualcosa di leggermente contrastante con l’opinione ufficiale. Sanno evidentemente di avere a che fare con personaggi ed istituzioni privi di scrupoli e carichi di spirito oppressivo e vendicativo.

IL TEOREMA MENDELSOHN PIÙ CHE MAI ATTUALE

Nel mio caso non solo evito di essere così banale e sottomesso, ma mi associo ancora una volta al grande medico statunitense Robert Mendelsohn, pediatra celebre che aveva in cura i bambini di presidenti e Vip americani e che non esitò ad inviare questo messaggio a tutte le mamme d’America. Il tuo bambino sta bene? Non portarlo dal medico e dal pediatra: lo farebbero ammalare. Il tuo bambino sta male? Non portarlo dal medico e dal pediatra: lo farebbero aggravare ulteriormente. Sei già andata dal medico e dal pediatra? Allora prendi nota per filo e per segno dei loro pareri e delle loro istruzioni, e fai esattamente l’opposto. Solo così salverai la salute e l’integrità del tuo bambino!

Valdo Vaccaro

Stampa

  • Onofrio Sasso

    Ok valdo grazie per tua ennesima tesina di cui ti siamo grati per l’eternità ma adesso noi genitori novaxx che cosa dobbiamo fare di concreto?

    • Onofrio Sasso

      Parlare e scrivere, scrivere e parlare ma adesso che cosa dobbiamo fare?

      • Tiziana Perricone

        Non mandateli a scuola…! Ci sono alternative non governative e non vi possono obbligare a nulla. L’homeschooling è una di queste. Dichiarate di non voler accettare la medicina ufficiale e passate alle cure alternative. La sanità non può obbligarvi. Siete voi a scegliere…loro non hanno alcun diritto.. il che è perfettamente legale. Lo Stato non può costringervi se non glielo permettete…! Siete voi a decidere…per voi stessi e per i vostri figli…la responsabilità è vostra…! Non appartenete allo Stato!!! Proteggete assolutamente i vostri figli, perchè i “programmi” di genocidio sono già in atto. http://www.mednat.org/vaccini/contenuto_vaccini.htm

        • Tania Dacatra

          Io mi chiedo una cosa: i vaccini diventano obbligatori e dopo i 6 anni ai genitori potrebbe essere richiesto di pagare una multa, non è che se un genitore sceglie l’ homeschooling si trova a pagare ugualmente una penale rischiando addirittura che venga anche messa in discussione la sua podestà genitoriale come menzionato nella tesina pubblicata successivamente a questa? In questo modo chi ci deve lucrare guadagna comunque, o con il costo legato ai vaccini o con la penale da versare…

          • Tiziana Perricone

            C’è l’articolo 32 della Costituzione che è controverso in qualità d’interpretazione…in ogni caso…rivolgetevi a loro… http://www.controscuola.it/documenti/

          • Tiziana Perricone

            Se non si firma il Consenso Informato, rifiutando di assumersi la responsabilità della vaccinazione, la stessa non può essere eseguita.

          • Tania Dacatra

            Grazie Tiziana e scusami se non ti ho risposto prima. Ho letto che non bisogna firmare nemmeno il Dissenso Informato poiché contiene informazioni non corrette. Ecco un esempio “i genitori debitamente informati sui rischi e benefici della vaccinazione, acconsentono al trattamento”. Speriamo che Mattarella non firmi questo decreto e se lo dovesse mai fare allora bisognerà ricorrere ai ripari al fine di tutelarsi legalmente. Io ho una bambina di 2 anni e il solo pensiero di vaccinarla mi terrorizza figuriamoci se venisse mai messa in dubbio la mia responsabilità genitoriale.. detesto questa lotta tra vaccinati e non, ormai non dico neanche più che mia figlia non è vaccinata per paura che venga discriminata dai genitori degli altri bambini. Ieri al parco ho visto una mamma al parco infastidirsi e spostare suo figlio perché la mia bambina ha dato due colpi di tosse dopo essersi ingozzata con la saliva. Come se fosse un untore di batteri o schifezze contagiose. Il livello di ignoranza in tal senso è elevatissimo.. così come quando mi sento dire che sono fortunata ad avere una bambina che in 2 anni ha fatto solo 2 raffreddori leggeri senza mai che venga riconosciuto il merito alla nostra alimentazione vegano crudista e al nostro stile di vita.. tutto merito del fato.. scusami lo sfogo ma, a parte il mio compagno e mia mamma, non posso mai parlare con nessuno che capisca le mie scelte di vita.. solitamente trovo persone che giudicano e basta..

          • tiziana perricone

            Non far discriminare tua figlia…spiegale che non è vero e che mentono. E sii contenta. La paura…uccide la mente…e non ha mai fatto bene a nessuno. E’ l’anticamera alla schiavitù. La Società ha il “terrore” degli individui…perchè sono indipendenti… e quindi molto pericolosi per il sistema. Sono “falsi”…ed un sistema falso non può reggere. Non ti potranno mai giudicare perchè “non puoi” essere giudicata…tu sei altro.

  • Enzo Curcelli

    c’è disorientamento, amarezza, rabbia, in tutti noi..
    speriamo che le associazioni, piccole o grandi che siano, anche mosse da altre motivazioni, in disaccordo con questo scellerato decreto, abbiano la forza di farsi sentire e farlo cancellare.. io proverò a prendere contatti con tutte quelle che trovo in rete.. Codacons, Moige e qualsiasi altro…

    Vaccini, Codacons: Cdm vara decreto incostituzionale. ImpuGneremo
    fonte: Asca

    Roma, 19 mag. (askanews) – Il decreto sui vaccini approvato oggi
    dal Consiglio dei Ministri è per il Codacons “”palesemente
    incostituzionale e, pertanto, verrà impugnato dall’associazione
    al fine di ottenerne l’annullamento presso la Consulta””.
    “”La decisione del Governo, oltre a rappresentare un regalo alla
    lobby dei farmaci grazie all’estensione dei vaccini obbligatori,
    presenta diversi profili problematici – spiega il presidente
    Carlo Rienzi – . La trasformazione delle vaccinazioni facoltative
    in obbligatorie costringerà a sottoporre i bambini ad una dose
    massiccia di vaccini, senza alcuna possibilità di una diagnostica
    prevaccinale, con conseguente incremento delle reazioni avverse
    che secondo l’Aifa solo nel 2013, per l’esavalente, sono state
    ben 1.343, di cui 141 gravi””.””Ai rischi connessi ai trattamenti
    sanitari coattivi si aggiunge
    anche un pesante conflitto col diritto all’istruzione, oltre alla
    crescita abnorme dei costi per il SSN derivante dalle decisioni
    del Governo – prosegue Rienzi – .Resta poi l’impossibilità di
    ricorrere ai vaccini in forma singola e l’indisponibilità sul
    mercato dell’antidifterico se non abbinato ad altri vaccini. Per
    tali motivi ricorreremo contro il decreto del CdM per portarlo
    alla Corte Costituzionale e, se necessario, anche alle Corti di
    giustizia europee””.

  • Walter Ricciardi

    Quando questa mattina ho appreso della notizia alla radio sono rimasto basito e subito furioso. Trovo che il decreto è decisamente antidemocratico, sono io genitore che decido per il bene di mio figlio non certo le lobbies dei farmaci. E’ pura follia, evidentemente la lettere di Marcello Pamio non è servita a far dimettere quell’ignorante della Gentiloni.
    Penso che per il bene dei nostri figli e della libertà di pensiero e di azione dobbiamo darci una mossa per lottare con tutte le nostre forze per far si che ci sia un dietrofront. Io, in estremis, sono anche sono pronto ad andare via dall’italia, o di far studiare mia figlia da privatista piuttosto che farle fare solo mezzo vaccino.

    • Onofrio Sasso

      walter sono d’accordo con te incontriamoci uniamoci e creiamo una miniscuola per i nostri pargoli paghiamo gli insegnanti o cmq troviamo un modo alternativo, io non mi piego male che va cambio nazione

      • Walter Ricciardi

        Ciao Onofrio, molto interessante la tua proposta anche se spero di non dover arrivare a quello e che la legge venga bloccata nei 60gg che devono passare prima che un DL
        divenga effettivo

    • Müller Herta

      Consiglio di unirvi a un comitato per la libertà vaccinale, in Toscana c’è il Cliva, cercate quale nelle vostre regioni e buona lotta! Auguri a tutti noi

  • Walter Ricciardi
    • Kenzo Rush

      Bravo Walter, ho appena sottoscritto.. ora inoltro più possibile. ciao

  • Attilio

    Il mio primo figlio (avuto dal 1* matrimonio) ora 18enne ha fatto solo i vaccini obbligatori… (mea culpa), sta bene e spero così per tanti lunghi anni ancora.
    Mi sono risposato ed ora ho 2 figli… 3 anni uno e l’altro di appena 1 mese… e sono Valdo dipendente da 4 anni… 😉
    Anche noi stiamo pensando di lasciare il lavoro per espatriare… ma fino ad allora spero cambi e cambiamo noi qualcosa… e credo ci serva la testimonianza e l’aiuto delle persone che hanno vaccinato ma non sono state altrettanto fortunate.
    Non ci serve un referendum perché siamo in netta minoranza purtroppo, speravo in 5 stelle ma si sono venduti.

    • Walter Ricciardi

      Me ne sto rendendo conto in questi giorni. Le persone che pensano che i vaccini, come i farmaci in generale siano nocivi, cavolo sono pochi!!!
      del resto se si pensa che sia giusto lo svezzamento a latte, olio formaggio e cereali e carne per un piccolo uomo, senza chiedersi cosa sia veramente giusto per il corpo, le stesse persone non pensano che a due mesi riempire il cipro di medicinali ( 7 vaccini mi sembra ) sia pura follia!!!!
      Che depressione…………

  • Attilio

    Il mio primo figlio (avuto dal 1* matrimonio) ora 18enne ha fatto solo i vaccini obbligatori… (mea culpa), sta bene e spero così per tanti lunghi anni ancora.
    Mi sono risposato ed ora ho 2 figli… 3 anni uno e l’altro di appena 1 mese… e sono Valdo dipendente da 4 anni… 😉
    Anche noi stiamo pensando di lasciare il lavoro per espatriare… ma fino ad allora spero cambi e cambiamo noi qualcosa… e credo ci serva la testimonianza e l’aiuto delle persone che hanno vaccinato ma non sono state altrettanto fortunate.
    Non ci serve un referendum perché siamo in netta minoranza purtroppo, speravo in 5 stelle ma si sono venduti.

  • Alessandro Flamini

    Rimango senza parole per quello che hanno fatto, anch’io comunque lottero’ fino alla fine delle mie forze pur di non dargliela vinta, ma ci rendiamo conto si sta lucrando su povere creature innocenti, roba da pazzi, con dati evidenti scientifici di danni ormai alla luce di tutti, spero che l’universo che vede e sente tutto faccia vendetta per il danno che è stato fatto, ed io staro’ lì ad aiutare la forza vendicatrice dell’universo, mai mollare !!!

  • alessiodibenedetto

    https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd/u/20353469
    FIRMA CONTRO OBBLIGATORIETA’ DI 13 VACCINI – PREVISTA DAL DISEGNO DI LEGGE 2679 DEL PD (2.2.2017) https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd?recruiter=38282632&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_for_starters_page&utm_term=des-md-google-no_msg
    FIRMA E FAI FIRMARE PER LA SALVAGUARDIA
    DELLE CONQUISTE DEI PADRI COSTITUENTI
    FAI SENTIRE LA TUA VOCE: RESPINGI IL MEDIOEVO DELLA LORENZIN (Francesca PUGLISI firmataria della legge). MENTRE IN AMERICA TRUMP APRE UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA SULLA CORRELAZIONE STATISTICA TRA VACCINI E Autismo, QUI IN ITALIA, SIAMO TORNATI AL MEDIOEVO PIU’ NERO. Questa legge è del tutto incostituzionale perché viola GLI ARTT. 3, 32, 33 E 34 DELLA COSTITUZIONE, TRADISCE LA CONVENZIONE DI OVIEDO E LA LEGGE 355/99, QUAND’ANCHE LA 210/92 (CHE RICONOSCE I DANNI DA VACCINO E QUINDI IMPLICITAMENTE LA CORRELAZIONE VACCINI-AUTISMO-OGNI SORTA DI MALATTIA AUTOIMMUNE, LEUCEMIE, CANCRI, COMPRESA LA MORTE). Firma E FAI FIRMARE per tutelare la libertà di scelta, il rispetto della persona, il diritto allo studio e la protezione dell’infanzia.
    Ricordiamo che, da un’indagine comparativa sull’attuazione dei programmi vaccinali in 29 Paesi europei emerge che 15 Paesi non hanno alcuna vaccinazione obbligatoria da anni e sono Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Regno Unito (SEDE DELLA GLAXO) e non si sono mai verificate epidemie di alcuna sorta. In Italia, e il calcolo è sicuramente per difetto (NON ESISTENDO UNO SPORTELLO DI DENUNCIA O DI RACCOLTA DEI DANNEGGIATI DA VACCINO) 400 MILA BAMBINI SONO STATI ROVINATI NELLO SPIRITO, NELLA MENTE E NEL FISICO IRRIMEDIABILMENTE.
    CORRELAZIONE STATISTICA VACCINI-AUTISMO IN USA
    La battaglia è sicuramente onerosa e richiederà un impegno di tutti per far firmare chiunque abbia il dono della conoscenza. Pensate che la censura e la dittatura sono arrivate anche al PARLAMENTO EUROPEO, dove la DIPLOMATA AL LICEO CLASSICO Lorenzin ha bloccato LA PROIEZIONE DEL FILM “VAXXED” (Vaccinato), GIA’ SEVERAMENTE VIETATO DALL’INQUISIZIONE ITALIANA. Basti ricordare che NEGLI USA NEGLI ANNI 70 VI ERA 1 caso di autismo su 10.000 bambini. PARTITA LA VACCINAZIONE DI MASSA, OGGI SIAMO ARRIVATI A 1 SU 38 BIMBI!!!ASSASSINI!!!! TUTTO PER FAR GONGOLARE NEL LUSSO LA BIG PHARMA, GLAXO, PFIZER, ASTRA ZENECA, AVENTIS, NOVARTIS , FLUAD ECC.

  • alessiodibenedetto

    FIRMA CONTRO OBBLIGATORIETA’ DI 13 VACCINI – PREVISTA dal DL (19.5.2017) https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd?recruiter=38282632&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_for_starters_page&utm_term=des-md-google-no_msg
    LIBERTA’ DI SCELTA MA SOPRATTUTTO INFORMAZIONE
    Chiediamo, inoltre, per proteggere tutti coloro che come scelta personale e libera hanno deciso di far vaccinare i propri figli, che i vaccini siano sicuri, e non pieni di nanoparticelle e metalli pesanti, come mercurio, alluminio e altre sostanze tossiche come formaldeide e squalene. Questa combinazione di virus e batteri viene inoculata senza alcun esame preventivo e in dosi uguali per tutti. Mi sembra lecito quindi che un genitore pretenda degli esami ematochimici per venire a conoscenza delle condizioni metaboliche e immunitarie del proprio figlio e prevenire così possibili complicanze da vaccinazione.
    Negli Stati Uniti, l’autismo è una delle maggiori crisi sanitarie del nostro tempo ed è il risultato evidente di un avvelenamento del cervello dei nostri bambini. Le scriteriate campagne vaccinali cui sono sottoposti i nostri figli entrano, anche loro, di diritto, sul banco degli imputati perché non c’è più alcun dubbio che i vaccini possano causare l’autismo: lo dichiarano industrie e organi di farmacovigilanza anche se cercano di occultare i dati (E’ SCRITTO SUI BUGIARDINI).http://www.nexusedizioni.it/it/CT/autismo-e-vaccini-la-vittoria-di-donald-trump-assestera-un-duro-colpo-agli-insabbiatori-5346
    – Per approfondire l’argomento:
    https://www.youtube.com/watch?v=A-hbCXRrRcA NEL BUGIARDINO E’ SCRITTO: PUO’ CAUSARE AUTISMO

    http://www.attivotv.it/vaccini-per-uso-umano-9-risposte-shock/# INQUINANTI PRESENTI NEI VACCINI (DIFFONDILO PRIMA CHE LO CENSURINO)

    http://www.breaknotizie.com/banca-mondiale-vaccinazioni-pe RIDURRE LA POPOLAZIONE MONDIALE CON LE VACCINAZIONI
    A questo riguardo è indicativo il loro punto finale, e cioè che non intendevano dire che i vaccini fossero pericolosi, e che avevano tratto le loro conclusioni basandosi sulla convinzione che l’aumento della mortalità infantile non fosse un fatto intenzionale.
    E invece è proprio il contrario. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Banca Mondiale, il Dipartimento per l’Ambiente dell’ONU, il Fondo per le Popolazioni dell’ONU, la Fondazione Bill e Melinda Gates e tutte le altre “braccia” della creatura che chiamiamo “dittatura scientifica” stanno accerchiando l’umanità con campagne massicce di programmi di vaccinazioni e cibo geneticamente modificato.

  • Arvo

    Attenzione agli argomenti che, da antivaccinisti, conviene usare. In genere nei paesi dove non c’è l’obbligo, vedi Germania, la copertura vaccinale è superiore a quella dell’Italia. Dunque non vale dire che da loro non c’è stata alcuna epidemia; proprio perché se si vaccinano più di noi allora ai pro vaccini è facile rispondere. Evidente. Inoltre loro dicono anche che non è vero che le case farmaceutiche ci guadagnano in modo particolare; e che le grandi case non ci investono più, lasciando il settore in mano alle piccole. La mia opinione, alla quale ho fatto cenno sul blog di Bisanti è che i vaccini hanno principalmente due funzioni. Come principio sono una “marchiatura del bestiame”, cioè un fatto di potere. Poi nel loro aspetto funzionale servono per minare la salute dei cittadini sin dalla partenza e questo fa guadagnare in seguito. In entrambi questi aspetti c’è la volontà di fare del male. Ovviamente ritengo che la copertura vaccinale non serva a niente contro le malattie cosidette contagiose.
    Un altro aspetto che vorrei rilevare è che tanti genitori temono i vaccini ma poi sono pronti a dare ai propri figli le tante schifezze pseudo alimentari sfornate dall’industria. Personalmente sono in buona salute e lo sono stato anche da onnivoro, nonostante un vaccino polivalente mi abbia fatto rischiare seriamente la vita all’età di due mesi. Poi da adolescente ho mangiato in maniera orribile (dolciumi e mescolanze selvagge) e sono stato in precedenza allattato pochissimo nelle prime settimane. Eppure tutto questo non sembra avermi condizionato affatto. Dunque mai disperare nonostante gli eventuali esiti teoricamente sfavorevoli.

    • Fabio Pizzini

      Dovreste essere denunciati per circonvenzione di incapace … criminali …

      • Arvo

        Ciao, Fabio.