Riassunto della puntata precedente La dr Marta Erba, nel numero 193 di Focus, del mese in corso, ha scritto l’articolo Come sviluppare la super-mente, affermando tra le altre cose quanto segue: Bisogna mangiare vario, senza strafogarsi: chi ambisce ad un cervello brillante non ha chili di troppo. Tra gli alimenti privilegia frutta e verdura, ricche di antiossidanti e di vitamine C ed E, ma non è vegetariano, altrimenti (avverte una…

Essere vegetariani non basta. Serve essere vegetariani coerenti, razionali e virtuosi Il Massimiliano Q. si rivolge all’AVA con qualche problema digestivo-intestinale in più e con parecchie soddisfazioni in meno di quante sarebbe lecito aspettarsi da uno come lui, che è vegetariano da 12 anni e ha una dieta molto varia e basata su cibi il più delle volte biologici. Sono vegetariano dal 1996, e da 4 anni ho problemi allo…

UN OTTIMO DOCUMENTO SULLA ACIDIFICAZIONE DEL SANGUE Nei giorni scorsi ho fatto circolare tra gli amici un ottimo documento del Prof Franco Libero Manco dal titolo L’importanza vitale dell’equilibrio acido-basico del sangue, dove il valore ottimale pH per il sangue umano (essere vegetariano-fruttariano per disegno e piano preciso del Creatore) è tra i valori 7.35 e 7.45, mentre negli animali carnivori ed onnivori, mentre negli animali carnivori e onnivori (a…

Anche il Creatore ha le sue gatte da pelare. Le prime distrazioni e i suoi primi errori come costruttore di uomini. Dopo aver esagerato con gli assaggi a ripetizione dei buoni vini del pianeta Terra, e di quelli altrettanto validi dei pianeti temperati di altre galassie, Dio finì per ubriacarsi. E, in quel frangente, gli venne la balzana idea di costruire un essere vivente perfetto, capace di organizzarsi al meglio…

L’improbabile e incoerente vendetta del presidente cinese Hu Jingtao, presidente della Repubblica Popolare Cinese, ha fatto la voce dura. Ha promesso di consegnare alla giustizia i criminali responsabili di questo scandalo che, da faccenda cinese, sta diventando argomento di portata planetaria, visto che, oltre al latte di mucca, pare siano coinvolti pure il latte di soia e altri derivati, nonché gli stessi prodotti che il gruppo Nestlé produce in Cina…

La pigrizia dell’uomo A nessuno piace il catastrofismo. Le ipotesi estreme danno sempre un grosso fastidio. Nessuno ama pure i cosiddetti out-out. Che hanno il sapore di autentici ricatti, da qualunque parte essi provengano. Ed è per questo che i ricami ripetuti di medici responsabili, di artisti famosi, di scienziati del calibro di Pitagora, di Leonardo da Vinci, di Einstein, vengono spesso giudicati negativamente, vengono evitati e glissati, vengono aggirati…

Il mulo e la formica Non è facile e comune possedere esperienze dirette in fatto di muli, noti incroci tra cavallo e asino. A differenza del cavallo, e dello stesso asino, pare si tratti davvero di una creatura incredibilmente cocciuta. Gli alpini, che lo conoscono bene, parlano di un animale bravissimo nello svolgere gli incarichi più pesanti, nel portare pesi e masserizie lungo le strade di montagna. Ma, una cosa…

UN PROBLEMA DAVVERO SERIO Non può essere. Non ci avrei mai creduto. Chi l’avrebbe mai detto. Più di qualche lettrice e di qualche lettore storcerà il naso. Ma come. Uno che pretende di insegnare comportamento e di dare il buon esempio, si mette ora a scrivere sboccato e provocatorio? O magari si è stancato del suo veganismo tendenziale e ha deciso di cambiare genere. O forse, chi sa, il sole…

Il sintomo dell’obesità e la ricerca immediata di una dieta dimagrante Viviamo tutti nell’era dell’extra-large. In Italia, il 30 percento della popolazione è sovrappeso, mentre il 9 percento è sformata. Nel mondo, le cifre dell’Oms parlano di 1,5 miliardi di persone con diversi chili in più, e di 400 milioni di obesi, mentre le proiezioni statistiche prevedono per il 2015 un numero di 2,6 miliardi di grassottelli e di 700…

UNA DIABOLICA PROPENSIONE A SBAGLIARE TUTTO IN MODO INCOSCIENTE La gente, ovvero la stragrande maggioranza della popolazione mondiale, commette in continuazione una serie incredibile di errori nel suo comportamento e nella sua alimentazione. Lo fa sin dall’inizio della sua esistenza grazie agli strafalcioni, alla diseducazione, alle ideologie distorte che arrivano dalla famiglia, dai pediatri, dalla pubblicità televisiva, dalle abitudini sociali coltivate nella comunità locale e nazionale. E continua a farlo…