INSEGNAMI COME FARE I PRIMI PASSI

LETTERA

SPERO CHE TU POSSA ANCHE DETTARMI I TEMPI E I MODI

Che bell’articolo Valdo, quel “Salvarsi da colite e da cistite persistenti”. Mammamia che forza che dai e che speranza per un TUTTO migliore. Ti seguo e a parte l’essere vegana non ho ancora fatto nient’altro.
Non so dove e come iniziare a ripulire il mio corpo! Ieri ho preso il tuo libro. Intanto mi insegni a capire da dove iniziare? Grazie.
Valentina

*****

RISPOSTA

PARTI COL PIEDE GIUSTO DI MATTINA

Comincia a diventare fruttariana e vegancrudista di mattina, con succo d’arancia e succo di melograno al risveglio, con popcorn fatto da te più banana e datteri a metà mattina, sostituibile da un estratto di carote-sedano-ananas-zenzero-germegrano. Intendo zero caffè e bevande calde, zero biscottini e zuccherini. Tutto rigorosamente crudo. Piccola concessione al pop-corn, e magari alla crema di avena per i grandi sportivi.

PROSEGUI IN SCIOLTEZZA A PRANZO

Continua con un bel piatto di radicchio e di ravanelli, magari accompagnato da avocado, olive, peperone secco, buon pane integrale a pranzo. A quel punto mangiati quello che diavolo vuoi, ma meglio delle patate, o delle zucche o un piatto di miglio con verdure, o una pasta alle cime di rapa. Alla fine puoi masticari 4 mandorle o un pezzettino di castagnaccio ai pinoli.

MIRTILLI

Mirtilli o un kaki o una pera a merenda, verso le 17 (o anche la centrifuga, se non l’hai assunta già di mattina). A cena arrangiati, forse un passato di verdure, ma sempre preceduto da carciofi, finocchi, ravanelli crudi.

Valdo Vaccaro

Ti potrebbe interessare: Vitto Valdiano (che cosa mangiare)