INTENSE ATTIVITÀ ELIMINATIVE E BENEFICO HERPES

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

TRANSIZIONE VERSO IL CRUDISMO ED EFFETTI PURIFICANTI

Ciao Valdo, ti scrivo per avere qualche info su un problema che comincia a preoccuparmi. Mi chiamo Valentina, ho 32 anni, vegana da quasi due anni e in transizione verso il crudismo da ottobre del 2011. Da quando ho modificato la mia alimentazione si è innescato un processo eliminativo molto pesante.

MUCO ED HERPES IN ABBONDANZA

Ho avuto almeno quattro episodi di raffreddore con espulsione di moltissimo muco, un herpes vaginale (mai provato in vita mia) dolorosissimo, mal di gola mattutino per lunghi periodi ed ora, quando mi sembrava di stare meglio, mi è esploso uno sfogo sulla palpebra dell’occhio sinistro, che da qualche giorno sta passando al destro.

NESSUNA CURA MA QUALCHE PREOCCUPAZIONE

Siccome ho avuto l’herpes di tipo 1 vaginale sono portata a credere che ora sia una recidiva. Essendo sull’occhio la cosa mi preoccupa, ho molto prurito, rossore, gonfiore e vescicole che tendono a seccare. Per l’herpes vaginale ho deciso di non sottopormi a nessuna cura farmacologica perché il ginecologo (con mio grande sollievo) mi ha detto che non sarebbe servita a molto, solo ad accorciare un pò i tempi di guarigione.

DIETA MOLTO VICINA AL CRUDISMO TOTALE

Su consiglio di un amico fruttariano, da circa 15 giorni mangio mele rosse fino a pranzo, frutta dolce a merenda (frullati di banane pere e mele) e verdure crude, avocado, noci olive ecc a cena, a volte sgarro con qualcosa di cotto, ma cerco di consumare 80/90 per cento di crudo.

DIGIUNI DI UN GIORNO E RICERCA DI SOLUZIONI PIÙ EFFICACI

Ma questo sfogo (che ripeto, ho tanto l’impressione sia di nuovo herpes) continua. Ho sperimentato in passato digiuni di un giorno essendo che il mio compagno li pratica abitualmente. Mi chiedevo se potevi darmi dei consigli, se devo preoccuparmi o se posso fare qualcosa per migliorare il mio disagio (anche digiuno se fosse necessario). Ti ringrazio anticipatamente per la tua attenzione e per il prezioso contributo che dai a tutti noi. Con affetto.
Valentina

*****

RISPOSTA

ACCUMULO DI TOSSINE E DI DETRITI CELLULARI, CON OTTIMA MOVIMENTAZIONE IMMUNITARIA

Ciao Valentina, per quanto fastidiosi siano i sintomi che stai provando, trattasi di fenomeni estremamente positivi che da un lato stanno liberando il tuo corpo da accumuli notevoli di tossine che celavi, e dall’altro testimoniano vitalità e notevole forza immunitaria. Ti si richiede in questo momento di restare serena, di non farti distrarre da punti di vista del campo opposto e di non preoccuparti.

EVENTUALE ACCELERATA DIGIUNISTICA A TUA DISCREZIONE

Semmai, evitare gli stop alimentari di un giorno e optare eventualmente per un digiuno fai-da-te di almeno 3 giorni, per dare una accelerata alla crisi stessa. Il ricorso al digiuno rimane comunque un fatto opzionale, visto che segui da tempo una dieta crudista e quindi già di per sé efficace.

TI ALLEGO QUALCHE TESINA SPECIFICA

– L’herpes e le vittime della somaro-medicina, del 7/4/10
– Il Medioevo dell’herpes genitale, del 31/5/11
– Herpes, gonorrea e sifilide, le armi spuntate de monatti, del 18/9/09
– Herpes vaginale, megadosi-C e infondati timori ghiandolari, del 30/3/10
– Il digiuno autogestito o fai-da-te, dell’11/11/10
– Le meraviglie del betacarotene, della clorofilla e del succo vitale, del 10/4/12

UNA DERMATOSI ALLEATA E NON NEMICA DELLA SALUTE

Lo scegliere la via cutanea, indica anche qualche probabile difficoltà ad esperire la strada renale. Pertanto è opportuno inserire un periodo di centrifugati di carote, sedano e mela, con aumento del contenuto idrico sottoforma di succo zuccherino e di clorofilla. Consiglio il ricorso a erbe di campo, tipo selene, ortiche, piantaggine, ed anche alle solite cicorie. La dermatosi chiamata herpes, indipendentemente dalla zona in cui si sviluppa, diventa un formidabile strumento purificante, a condizione di non contrastarla.

Valdo Vaccaro

Condividi con i tuoi amici.

Lascia un commento