DIABETE LADA, INTERMEDIO TRA IL DIABETE-1 E IL DIABETE-2

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

RICHIESTA DI CONSULENZA

Buongiorno, Ho 38 anni e sono di Torino. Avrei bisogno di una sua consulenza dapprima telefonica e in seguito anche di persona se è possibile. Nel 2007 al quarto mese di gravidanza mi ė stato diagnosticato il diabete gestazionale, al quinto mese ho cominciato a fare l’ insulina rapida ai pasti e la notturna. Dopo la gravidanza, ho vissuto una luna di miele di circa un anno e mezzo, dopo di che mi hanno confermato l’insorgenza del diabete LADA. Ho letto molte testimonianze di persone che lei ha curato. Ho molta fiducia in lei e vorrei poter non fare più l’ insulina e migliorare il mio stato di salute fisico e mentale, anche perché al momento sono un po’ depressa non vedendo miglioramenti. Per incontrarla sono disposta anche a raggiungerla nella città in cui lei visita. Nel ringraziarla in anticipo attendo fiduciosa una sua risposta. Cordiali saluti.
Marianna da Torino

*****
RISPOSTA

CON QUALCHE FATICA SI RITROVA IL BANDOLO DELLA MATASSA

Ciao Marianna. Non sono medico né terapista, e mi limito a fare un lavoro di tipo concettuale e culturale. Pertanto niente spostamenti, niente visite, niente cure, niente consulti telefonici. Vero è un fatto. Le persone che fanno buon uso delle mie informazioni ne traggono spesso incredibili benefici. Ma si tratta di autoguarigione. Sono loro, lettrici e lettori, che si organizzano, si rimboccano le mani, diventano autodidatte, leggono e studiano libri e tesine, sottolineano in verde e in rosso, provano, sperimentano, incrementano, decrementano, sacramentano, sbagliano, correggono, e finiscono inevitabilmente per conoscere meglio il loro organismo, per ripristinare i loro equilibri e per ritrovare il bandolo della matassa. E anche tu dovrai fare nello stesso modo.

SIGNIFICATO DI VERSIONE LADA

Sul diabete LADA (Latent Autoimmune Diabetes of the Adult) una specie di diabete-2 che tende ad aggravarsi in senso insulino-dipendente, c’è sul blog, alla data 22/9/10, la mia tesina “Diabete LADA, uccellati ed uccellatori”. Non una malattia speciale con particolari esigenze curative ed alimentari, ma piuttosto una forma intermedia di diabete, statisticamente sottostimata e spesso confusa col diabete-2. Anomalia metabolica che raccoglie in sé i meccanismi fondamentali delle due classiche versioni D-1 e D-2. Il Diabete gestazione invece è una forma che si riscontra durante la gravidanza e che tende a scomparire dopo il parto.

DIABETE-1 SECONDO LE IPOTESI CORRENTI DELLA MEDICINA CONVENZIONALE

Ricordo qui che il diabete-1 (mellito insulino-dipendente) riguarda il 10% dei casi di diabete al mondo, ed è caratterizzato da insorgenza infantile o adolescenziale, oltre che da distruzione delle cellule Beta del pancreas da parte di anticorpi e citochine del sistema immunitario (stimolate da anomalie e veleni interni ancora non bene identificati). Questa è però la versione medica. Per l’igiene naturale le cause del diabete-1 non sono così misteriose e cervellotiche come si vorrebbe far credere. Latte iper-caseinico per vitelli e vaccinazioni infantili iper-velenose sono sempre più nel vortice della critica. Un sangue è ottimale quando porta ossigeno e nutrizione alle cellule e quando rimuove prontamente le scorie azotate da esse prodotte, permettendo vita e salute al sistema. Ma se tale sangue diventa colloso, denso, lipotossico, viscoso, carico di sostanze tossiche e di residui dei vaccini, predispone a tutte le peggiori patologie.

I DANNI DELLA CASEINA SONO MICIDIALI

La capacità dei grassi animali e delle proteine del latte vaccino di causare l’insorgenza dl diabete-1 sono note. I grassi si depositano sulle membrane esterne delle cellule provocando deformazione e inibizione dei recettori insulinici, rendendoli sordi all’insulina. L’ipotesi secondo la quale le cellule di Langerhans siano distrutte dal sistema immunitario e che il pancreas non produca insulina viene dunque a cadere. Cellule incapacitate a recepire e ricevere l’ormone insulina, questa è la reale situazione.

DIABETE-2 NETTAMENTE MAGGIORITARIO

Il diabete-2 dell’adulto (mellito non insulino-dipendente) rappresenta il 90% dei casi a livello statistico. Se dieta ed esercizi fisici intensi non bastano a contenere i livelli di glucosio nel sangue, per la medicina si rende necessario l’uso di farmaci come l’insulina e la metformina

DIETA VITALE E CRUDISTA

I consigli sono quelli soliti. Stare sulla dieta vitale e crudista, con agrumi al risveglio, con centrifugati di carota-sedano-mela a volontà. Anche il solo succo di sedano è raccomandato, per il suo alto contenuto di sodio organicato. Altre piante preziose sono il tarassaco, il topinambur, la malva, l’aglio e la cipolla, i mirtilli, il crescione e tutti i cavoli, la patata, le punte primaverili, l’asparago, la bardana, l’ortica. Fare movimento ed aerobica, accompagnati da respirazione ritmata e profonda. Ammessi i passati di verdure non stracotti. Ammessi i cereali privi di glutine.

TROPPA SOFFERENZA INUTILE

L’insulina è indispensabile è salva-vita? Certo che sì, nei casi critici. Ciò non toglie che l’insulina, come cura protratta, tende a distruggere l’azione e la funzionalità ormonale del pancreas. Senza contare i danni al sistema urinario e alla vescica. Nel giro di pochi mesi, una dieta vegan-crudista tende a ripristinare la normalità, mentre le diete suggerite dalla dialettologia ufficiale, tutte acidificanti, fanno esattamente il contrario. E’ demenziale che la ricerca scientifica conosca queste cose e che nel contempo 350 milioni di persone al mondo, e 3 milioni in Italia, continuino a soffrire le pene dell’inferno, e continuino a non nutrire speranza di vera guarigione. Leggere l’articolo di Mrcello Pamio “Come siamo guariti dal diabete”, del 15/5/12, sul sito www.disinformazione.it.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x