BRUCIORE INSOPPORTABILE IN ZONA PERINEALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

OPERAZIONE AL CUORE E STITICHEZZA CRONICA CURATA CON FARMACI

Buongiorno Valdo Vaccaro, ho 77 anni, 57 kg e sono alto 1,72. Anni sicuramente trascorsi con tutti gli errori alimentari che Lei da sempre denuncia. Troppo cotto, troppi farinacei, troppi zuccheri e troppa tensione psicologica. Due anni fa sono stato operato al cuore, per prolasso mitralico. Astenico da sempre. Grave artrosi e scoliosi con dolore alla colonna vertebrale. Stitichezza cronica. Stilnox per dormire e Lyrica per il dolore.

FORTE BRUCIORE IN ZONA PERINEALE

Da cinque anni soffro di un malanno che peggiora col passare del tempo e per il quale tutte le indicazioni dermatologiche risultano acqua fresca. Forte bruciore alla cute in zona perineale, come da severa scottatura. Bruciore che si attenua solo nelle ore notturne. Nessun segno evidente esterno. Impossibile la posizione seduta. La vita sta diventando un vero inferno. Inoltre la pelle degli arti inferiori si sfarina: sovente, prurito con conseguente sanguinamento.

MI SERVE URGENTEMENTE QUALCHE RIMEDIO SPECIFICO

Da quando ho scoperto il suo sito, da qualche mese, mi adeguo lentamente alle sue indicazioni crudiste tra cui estratti di carote, sedani e simili. Mi rivolgo a Lei perché prodigo di consigli. Grazie anticipate per una eventuale graditissima risposta.
Osvaldo da Torino

*****

RISPOSTA

VIA TUTTI I FARMACI E LE CREME

Ciao Osvaldo. Il perineo è la zona che si trova tra gli organo genitali esterni e l’ano. La terapia del prurito consiste nel mettere in atto una serie di misure igieniche e comportamentali quali ad esempio evitare di usare saponi, non sfregare con asciugamani, evitare per quanto possibile il grattamento e l’utilizzo di farmaci o di creme.

BAGNI E SEMICUPI

È inoltre opportuno evitare cibi che peggiorano la sintomatologia, come alcolici, caffè, latte, cioccolato. Inserire nella dieta cibi naturali ad alta acquosità, tipo meloni, cetrioli, e simili. Ricorrere a bagni giornalieri o a semicupi sul bidet tiepidi e freddi in alternanza, con inserimento di camomilla o di lavanda, con acetosa e piantaggine, oppure con sale, aceto e zenzero.

CONTRASTARE EFFICACEMENTE LA STITICHEZZA CON METODI NATURALI

Combattere la stitichezza cronica non coi farmaci ma con rimedi naturali come miele, semi di lino, fichi d’India, acqua di cocco, prugne, legumi, patata cruda da centrifugare assieme a carote-sedano,verza, cavolo, bietola e attività fisica tipo camminate regolari.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x