GHIANDOLA PINEALE E PLESSO OMBELICALE STRAORDINARIE FONTI DI ENERGIA E DI LONGEVITÀ

da 5 Lug 2024Salute

IMPORTANZA FONDAMENTALE DEI PICCOLI ORGANI

Parlo spesso delle piccole ghiandole o di organelli o di valvolette che nel nostro corpo giocano ruoli fondamentali e che, proprio per la loro caratteristica di essere piccoli, vengono spesso ignorati e sottovalutati dai medici e ancor più della gente in generale. Esiste nell’uomo, specie in Occidente, una specie di idiosincrasia o di riluttanza a parlare delle cose piccole e quasi invisibili che stanno all’interno del corpo, in quanto avvolte da un certo mistero. Il che è grave perché la maggior parte delle nostre funzioni fisiologiche, mentali ed emozionali avviene proprio nel nostro microcosmo, riflettendosi poi sui nostri organi maggiori, sui nostri stati di salute e sui nostri comportamenti.

MANCANZA DI RISPETTO PER L’INVISIBILE

La cosa riguarda le cellule, i batteri, i virus, gli ormoni, le vibrazioni, i neurotrasmettitori, i tessuti immunitari, gli enzimi, le vitamine, i minerali, gli impulsi elettrici, gli impulsi telepatici, i telomeri, il Dna, gli atomi, le molecole. Ed è per questo che i medici invasivi non ci pensano due volte a togliere le tonsille, l’appendice o la milza, oppure a sopprimere batteri, a ricorrere ad antibiotici, antidolorifici, o a fare vaccinazioni, tutte operazioni con conseguenze più che dei rimedi stabili e privi di effetti avversi.

IN ORIENTE SI È PIÙ PRUDENTI

Le cose vanno decisamente meglio in Oriente, dove la medicina Cinese e quella Ayurvedica hanno assimilato le cose basilari e logiche della cultura medica occidentale, mantenendo nel contempo concetti, valori e principi curativi che stanno alla base della filosofia orientale.

CHAKRA, NADI E PUNTI DELL’AGOPUNTURA

Ecco che qui si parla dei 7 potenti chakra, centri energetici del corpo che mantengono il bilancio emozionale distribuendo energia dove serve. Ecco che qui si parla di 72000 Nadi, canali del prana o ki, indispensabili per la depurazione a livello capillare. Ecco che qui si parla dei punti di Agopuntura che sono 365 (come i giorni dell’anno).

GHIANDOLA PINEALE SITO DELL’ANIMA

Cominciamo dunque a parlare in modo il più possibile dettagliato della ghiandola pineale, grande quanto un chicco di riso o un micro-pisello, riverita ormai in tutte le culture come epicentro dell’emozione e dell’intuizione, e definita Terzo Occhio, un autentico ponte tra il mondo materiale e quello spirituale, tra il fisico e il metafisico. Le più recenti ricerche confermano che si tratta di un vitale centro endocrino che influenza i cicli circadiani mediante la sua produzione di melatonina. Le tradizioni esoteriche insegnano che la pineale è il luogo dove sta l’anima. La pineale infatti ha la capacità di sbloccare elevati livelli di consapevolezza e di coscienza, nonché di facilitare le nostre interconnessioni con il divino e con il mondo intero.

STIMOLATA DAL BUIO E INIBITA DALLA LUCE

La ghiandola pineale possiede l’abilità di influenzare il sonno e funge da autentica finestra sullo spirituale, per cui occupa un posto unico nello studio della mente e dell’anima. Esplorando la sua piccola e potente struttura entriamo nell’affascinante territorio del sonno, un cruciale aspetto della nostra salute fisica e mentale, e quindi del nostro benessere. La pineale agisce come un conduttore d’orchestra dei nostri ritmi circadiani, rilasciando ormoni in specifici momenti della notte. La melatonina, ormone del sonno, viene stimolata dal buio ed inibita dalla luce, e questo spiega il motivo per cui i segnali di luce e di buio, trasmessi attraverso il nervo ottico, sono così importanti per il nostro orologio biologico.

IL PREZIOSO ORMONE CHIAMATO MELATONINA

La melatonina non solo segnala al corpo che è tempo di riposare, ma possiede anche proprietà anti-ossidanti, ripara le cellule danneggiate e rafforza il sistema immunitario. Nel mondo odierno carico di tensioni, di paure e di preoccupazioni, la maggior parte della popolazione vive in stato di precarietà pineale, per cui si sente spesso depressa e svuotata al pari di uno straccio. L’assunzione di melatonina sintetica non risolve assolutamente tali carenze.

PRENDIAMO ESEMPIO DAI SAGGI E INTELLIGENTI VOLATILI

Il modo naturale di ricreare melatonina consiste innanzitutto nello sfruttare al meglio il riposo notturno, tra le 10 e le 3 del mattino, quando la pineale produce il massimo della melatonina. È da una decina di anni che esorto la gente a voce e per iscritto a sfruttare meglio le ore notturne, a prendere esempio dai saggi e intelligenti volatili i quali ovunque nel mondo diventano silenziosi al calare del sole e poi, alle prime luci dell’alba, precisi come un cronometro, fanno un baccano enorme, esprimendo al divino la loro gratitudine per aver dato loro la gioia di un nuovo giorno. Infatti, tra le 9 e le 10 di sera, il microbioma intestinale, sotto la forza dei neurotrasmettitori, manda verso l’alto a velocità della luce un’ondata di ormoni, batteri e forza telepatica capace di sfondare la dura scorza della pineale e di farvi penetrare la preziosa serotonina. Ma, perché questo miracolo accada, occorre che il proprio sangue e la propria linfa siano depurati, alcalini e non acidi, vividi e non paludosi, e serve pure che le nostre acque interne, nella matrice extracellulare, siano acqua pulita e leggera e non acqua pesante.

SEROTONINA ORMONE DEL BUONUMORE

La serotonina, conosciuta anche come ormone del buonumore e della serenità, ha un forte ruolo nello stato d’animo della gente. Chi ne è carico irradia in continuazione energia ricaricante e sorrisi autentici verso il mondo esterno, mentre chi ne è privo sottrae energia al pari di un buco nero, ed è costantemente serio e rabbuiato.

ARGININA-VASOCITINA FORTE ANALGESICO NATURALE

Un altro ormone rilasciato dalla pineale è l’arginina-vasocitina, potente analgesico che agisce come antidolorifico naturale. Se dormiamo nel modo giusto e nei tempi raccomandati, questa sostanza viene emessa in abbondanza e contribuisce a una notte priva di sussulti.

EPITALIONE ORMONE DELLA NOSTRA ABILITÀ E FATTORE DI LONGEVITÀ

L’epitalione è di sicuro l’ormone meno conosciuto, anche se riveste notevole importanza come stimolatore delle nostre abilità ancestrali e come fattore di longevità. Pure esso viene elargito generosamente dalla pineale se e quando rispettiamo le regole del buon sonno. L’apprendimento continuo è vitale per mantenere una salute cognitiva eccellente. Nel mondo contemporaneo dove la tecnologia è diventata una estensione della nostra vita, e sta disegnando la nostra routine quotidiana, è basilare abituarsi ai rapidi cambiamenti mediante un apprendimento continuativo. Se ciò non avviene finiamo per sentirci come dei pesci fuor d’acqua.

EVITARE IL PIÙ POSSIBILE LE LUCI ARTIFICIALI

Cerchiamo di evitare le luci artificiali, o almeno stacchiamocene spesso creando degli intervalli riposanti. La luce blu di telefonini e computer è assai disturbante per la pineale, che è molto sensibile alle variazioni di luci e colori. La prolungata esposizione a tali luci può influire negativamente sulla produzione di melatonina. Allontanarsi e sconnettersi dalla natura, esacerbando il tutto stando troppo in casa a contatto con apparecchiature elettroniche, può atrofizzare la nostra capacità di sentire la sacralità del mondo che ci circonda. Concentrando troppo gli occhi e la mente sui vari schermi ci porta inevitabilmente a un allontanamento da quello che siamo veramente. Il progresso materiale deve comunque andare mano nella mano con lo sviluppo spirituale.

LA MITICA CORDA D’ARGENTO

Nell’Ayurveda, lo spazio tra le due sopracciglia è chiamato AgijnaChakra, ed è rappresentato da due petali simbolizzanti i due emisferi del nostro cervello. La pineale non è un normale organo, dal momento che riveste un ruolo speciale nella dimensione metafisica e spirituale. La meditazione infatti può attivare la pineale al suo massimo potenziale. Anche il SihararaChakra, associato alla conoscenza profonda e alla connessione con l’universo è di grande importanza. Viene definito CrownChakra e sta una spanna sopra la calotta cranica. Agisce come una super-antenna di collegamento spaziale e viene chiamato pure Silver Cord (corda d’argento).

IL CHAKRA SESSUALE

Lo SvadhistaraChakra, o chakra dell’Acqua, indica la nostra capacità del lasciar andare e del prenderla facile (let it be). È considerato il chakra di sostegno del corpo e, dettaglio fondamentale, è legatissimo agli organi sessuali.

IL PLESSO SOLARE FATTORE DI DINAMISMO E DI ENERGIA

Il plesso corrispondente all’ombelico ci connette direttamente al cosmo. Viene anche definito plesso solare in quanto assorbe l’energia del Sole e le radiazioni cosmiche. Nell’agopuntura e nell’acupressione, l’area ombelicale è usata per curare molti malesseri. Nell’Ayurveda viene chiamata ManipuraChakra e viene intesa come fattore di dinamismo e di radiazione energetica a servizio del corpo. Patanjali, filosofo indiano e padre dello Yoga Sutra, sostiene che focalizzando su questa zona e praticando dei massaggi in senso orario intorno all’ombelico, possiamo conoscere meglio lo stato dell’intero organismo e prendere i necessari provvedimenti di ordine depurativo ed energetico.

Valdo Vaccaro

Se l’articolo ti è piaciuto e vuoi supportare la mia attività lo puoi fare con una donazione libera.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

DISCLAIMER
Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita, non prescrive e non cura. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

VIVERE SECUMDUM NATURA

VIVERE SECUMDUM NATURA

Conferenza ABIN - Teatro del Borgo di Ranica - Bergamo - 29 giugno 2024 PENSIERI, PAROLE ED OPERE Sia le parole che i fatti sono importanti in quanto, nel...

Commenti

0 commenti

Lascia un commento

Scopri di più da VALDO VACCARO

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading