ICTUS, ISCHEMIA E SANGUE DENSO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

RAGGELANTI MOTIVI DI PROTOCOLLO

Buongiorno, mi chiamo Antonio e volevo chiederle dei consigli a riguardo di mia madre, colpita da un ictus. Dopo una serie di informazioni sui medicinali, e dopo alcune visite, mi sono accorto che nessun medico avrebbe tolto dei farmaci tipo cardioaspirina, statine, antidepressivi, anticoagulo. Nessuno inoltre avrebbe impostato delle diete mirate e dei controlli del sangue per vedere se tutto procede regolarmente. Di fronte a una mia affermazione sul perché mai prendere farmaci tossici per abbassare il colesterolo, se il colesterolo non lo ha mai avuto alto, la risposta raggelante è stata “per motivi di protocollo”. Attendo sua risposta e la ringrazio.
Antonio

*****

RISPOSTA

COS’È L’ICTUS

Ciao Antonio, ‘ictus significa letteralmente “colpo”. Trattasi infatti di un evento vascolare improvviso che si sviluppa nel corso di pochi minuti o di poche ore. Il motivo può essere una rottura (ictus emorragico, ad esempio, per emorragia intracranica), oppure una ostruzione circolatoria completa (ictus ischemico) di uno dei vasi che portano sangue al cervello. Ischemia significa deficiente irrorazione sanguigna di un organo. Il 90% degli ictus è di natura ischemica, e questo succede per trombosi o embolia, ossia per un coagulo di sangue formatosi all’interno di una arteria cerebrale.

ICTUS TERZA CAUSA DI MORTE NEL MONDO OCCIDENTALE

L’ictus è la causa del 12% di tutti i decessi che avvengono in un anno nel mondo, e la sua incidenza aumenta con l’età, raggiungendo statisticamente l’acme negli 85enni (nel 75% dei casi, colpisce soggetti dai 65 anni in avanti). Non mancano comunque anche vittime di giovane età. Dopo i due maggiori killer mondiali, che sono le cardiopatie e il cancro, l’ictus rappresenta la terza causa di morte nel mondo occidentale. In Italia si registrano 250 nuovi casi al giorno.

FATTORI CAUSATIVI DI ICTUS

I trombi si formano in arterie già degenerate dall’aterosclerosi. Altri fattori sono l’ipercolesterolemia, l’ipertensione arteriosa, le alterazioni persistenti del ritmo cardiaco (fibrillazione atriale), il diabete mellito, l’obesità, il fumo attivo e passivo, l’eccessivo consumo di alcol, cole, caffè e the, la vita troppo sedentaria, il vivere sempre in ambienti chiusi dove ristagna l’aria viziata, e l’alimentazione carnea, il vivere sotto l’inquinamento da bario, nickel, arsenico, tipico delle scie chimiche sui nostri cieli.

COME RICONOSCERE CHE SI TRATTA DI ICTUS

L’ictus si manifesta in modo eclatante con stato confusionale, con improvvise cadute, con paralisi agli arti, con perdita della parola, della vista, della memoria e delle funzioni neurologiche. A parte il ripristino delle funzioni compromesse, i rimedi fondamentali restano due e sono la fluidificazione del sangue e l’abbassamento della pressione sanguigna. Rimedi che valgono sia come prevenzione che come trattamento per chi è stato colpito dalla patologia. In pratica, la migliore strategia anti-ictus corrisponde all’adozione stabile di una dieta vegana e tendenzialmente crudista.

ABBASSARE LA PRESSIONE E FLUIDIFICARE IL SANGUE

Come si abbassa la pressione? Come si fluidifica il sangue? Il ridicolo e contradditorio schema della medicina consiste nell’ingrassarti e nell’intossicarti per bene il sangue, con le sue diete brodistiche, cottistiche, cadaveristiche, vaccino-farmacistiche, bidodicistiche e omega-itticistiche, e nel tentare poi di fluidificartelo con le aspirine, le cardioaspirine e l’eparina estratta dalle budella dei poveri maiali.
Ed è proprio in questo schema che si realizza e si evidenzia una sorta di triplice alleanza. Medicina, salumi e farmaci sono alla fin fine un tutt’uno.

L’IMPORTANTE È AVERE LA B12 AI LIVELLI MINIMI

L’igiene naturale sa per certo che la sua dieta vegana e tendenzialmente crudista, priva di corruzioni farmacologiche e vaccinatorie, mantiene il sangue fluido ai massimi livelli, piazzando la B12 sulla quota ideale intorno ai 100 ng/mL, e non da 182 ng/mL a 1000 e oltre, come blaterato dai macellai della FDA-Federal Drug Administration, che dettano le loro sconcezze da 30 anni a questa parte ai Ministeri della Sanità del mondo intero.

L’FDA È UN ENTE CHE OSCILLA TRA L’INCOMPETENZA E LA CRIMINALITÀ

L’FDA, tanto per capirci, è quell’ente che ha moltiplicato nel mondo intero i casi di cancro, cardiopatie, diabete, dialisi, obesità, ictus, sangue denso e sclerosi sul pianeta Terra. Le prove? Stanno scritte e stampate nelle bacheche di ogni USL e di ogni ospedale del mondo. Basta prendere in mano qualsiasi piramide alimentare che porta la sguaiata firma FDA (o Ministero della Sanità, per sottinteso conto FDA). Le proteine non mancano mai, in versione nobile-sanguigna e in ultra-abbondanza, mentre la vitamina C naturale rimane sottostimata e sconsolata nelle posizioni di coda.Questa gente fa finta di non sapere ancora che oltre i 30 grammi di proteine al giorno il sangue umano va in pericolosissima acidificazione.

CI SONO DEI RESPONSABILI DEL PENOSO STATO DELLA SALUTE MONDIALE. VANNO INDIVIDUATI E PROCESSATI.

Nessuno li ha ancora messi in galera come meriterebbero, dal presidente all’usciere, tutti corrotti in diverso grado e tutti responsabili del penoso stato di salute della popolazione americana e mondiale.
Ci sarà qualche giudice e qualche tribunale disposto a fare un minimo di giustizia? Non è questione di cercare vendette o di voler infierire su chi sbaglia. Sappiamo benissimo che il perdono è sempre la cosa migliore. Ma qui occorre anche dare un insegnamento e una lezione. Chi rompe paga. E questa gente sta distruggendo la salute in ogni dove. Qualche mesetto ai lavori forzati certa gente se li merita davvero.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.