QUAL È IL MIGLIORE TIPO DI MESTRUO?

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Buongiorno Valdo, la disturbo perché ho qualche domanda da farle riguardo il ciclo mestruale. È meglio o peggio che il flusso sia non troppo abbondante? È meglio che il sangue si presenti più o meno fluido, rosso acceso o marrone scuro?

Ho letto tra le sue varie tesine che è un’occasione mensile per noi donne di “ripulirci” per cui sto bene attenta a come si presenta.
Ci sono segnali importanti da tenere in considerazione? La ringrazio fin da subito se riuscirà a trovare il tempo per rispondermi.
Buona domenica.

Elisa

*****

RISPOSTA

IL MIGLIOR MESTRUO È IL NON-MESTRUO

Ciao Elisa. Se è vero che la donna in massima forma è colei che non ha alcun mestruo, pur mantenendo inalterate le sue funzioni riproduttive e la sua fertilità, e se è vero che la donna al top è colei che ha soltanto piccoli segnali e scarse sofferenze al ciclo, il miglior tipo di mestruo sta nell’assenza del mestruo stesso e dei disturbi collaterali.

ESISTE DUNQUE ANCHE IL MODELLO DI DONNA VIRTUOSA E SUPER-PULITA

Di fronte a situazioni di questo genere, che non siano però legate a qualche patologia o a qualche disfunzione come spesso succede, si parla di donna super-pulita che non ha nemmeno bisogno di purificarsi ciclicamente, tanto è virtuosa nei suoi pensieri e nei suoi comportamenti, tanto è linda al suo interno.

L’ASSENZA MESTRUALE VIENE SPESSO COMMENTATA NELLE SCUOLE IGIENISTICHE

La casistica non manca. Ne parla spesso lo stesso Shelton. Più un corpo di donna è invece maltrattato, sottoposto a fumo, a stress, ad avvelenamenti di vario genere, e più sangue guasto va ad accumularsi in attesa di essere scaricato all’arrivo del ciclo. Trattasi di una speciale attenzione che il creatore ha voluto riservare al corpo femminile, con l’evidente intenzione di rafforzarlo e di proteggere nel contempo la nuova creatura che in qualsiasi momento potrebbe essere concepita.

PROVARE PER CREDERE

Del resto, ogni donna può fare una verifica su se stessa. Basta che ci sia un sensibile miglioramento psico-fisico nella sua vita perché il suo ciclo risulti facilitato e beneficiato. Basta al contrario che molte cose vadano storte, perché il mestruo diventi un tormento supplementare.

ASSENZA DI MESTRUO NEGLI ANIMALI LIBERI E FELICI

Osservando le femmine di altre specie mammifere, il ciclo mestruale risulta infatti ridotto, minimizzato ed inesistente nel caso di animali trattati al meglio, alimentati secondo natura e liberi di stare al sole o all’ombra, privi di paure ed inquietudini circa la propria sorte.

IL LOGORIO DELLA VITA MODERNA CONCEDE POCHE CHANCES

Ovvio che con la vita stressante dei nostri giorni diventi difficile e problematico verificare casi di quel tipo. Dovremo dunque accettare il mestruo e dargli una votazione. Fatto positivo o negativo? Negativo nel senso appena accennato, ma positivo in tutti gli altri sensi, visto che si tratta sempre di una manifestazione auto-regolante e naturale del corpo, che reagisce a determinate condizioni interne. In altri termini il mestruo non va toccato essendo esso il sintomo di un insieme di dati interni al sistema.

È GIUSTO PUNTARE ALLA MINIMIZZAZIONE DEL FENOMENO

Più una donna soffre di squilibri fisici e mentali e più drammatico diventa il suo ciclo, con pesanti crisi di emicrania e di altri disturbi, con sindromi psicologiche chiamate irritabilità, umore nero e mal-sopportazione nei riguardi di chi le sta accanto. Più il fenomeno è accentuato e maggiori i problemi sottostanti. Meglio dunque che ci sia meno sangue, meglio che si tratti di sangue fluido e chiaro. Ciò non toglie che, quale che sia il colore, è importante che esso fluisca fuori.

GLI INGREDIENTI DEL BENESSERE FEMMINILE

Una buona attività fisica al sole e all’aria aperta, un sapersi gestire al meglio, un modo di pensare armonioso e pacifico, un carattere aperto e rilassato, un livello di autonomia, di sicurezza e di indipendenza economica, un saperla prendere con filosofia e con la giusta dose di umorismo, una alimentazione vitale e leggera, un rapportarsi al meglio con la famiglia e la società, oltre che con la natura e il creatore, sono tutte condizioni essenziali per minimizzare i fenomeni legati al ciclo mensile.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x