SARCOPENIA, PROTEINE E TESTIMONIANZA BABOUMIAN

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

PROGRESSIVA PERDITA DI MASSA MUSCOLARE

Gentile dottor Vaccaro, sperando che abbia il tempo e la possibilità di rispondermi, le pongo una questione che forse potrà interessare anche altre persone, dal momento che non ho trovato sue tesine in materia. Ho 48 anni e da diverso tempo ho notato un progressivo dimagramento, una perdita di massa muscolare, che si evidenzia anche a livello del viso, decisamente più scavato rispetto a solo pochi anni prima, e delle mani, che purtroppo sembrano quasi ischeletrite.

DIAGNOSI DI SARCOPENIA

Sto seguendo da diverso tempo, anche se a fasi alterne, un’alimentazione vegana, pur con i limiti di organizzazione e preparazione di pasti e spuntini che derivano dal fatto di lavorare tutto il giorno e di essere costretta a pranzare in una mensa aziendale. A novembre mi è stata diagnosticata una forma piuttosto severa di sarcopenia, con il consiglio, credo valido e ancora non messo in atto, di praticare attività di resistenza, tipo pesistica da palestra, e di aumentare l’introito di proteine animali.

SCARSA PLAUSIBILITÀ DELL’IPOTESI FILO-PROTEICA

Il discorso delle proteine animali mi è parso subito poco plausibile dato che dimagrimento e invecchiamento constatati su me stessa, si erano già manifestati quando assumevo proteine animali. In più, non potrei nemmeno accettare tale suggerimento, viste a la mia posizione etica. Non sono ancora in menopausa e sinceramente mi sembra anormale subire segni così marcati di deterioramento fisico ed estetico. Potrebbe consigliarmi una linea di condotta? La ringrazio anticipatamente e le invio un caro saluto.
Daniela da Roma

*****

RISPOSTA

ECLATANTI FALSITÀ SULLA MUSCOLATURA DA PROTEINE ANIMALI

Ciao Daniela. Le tesine sui muscoli, sul sollevamento pesi, sullo sport, sulle attività fisiche e da palestra, sulle diete adatte agli sportivi, abbondano sul blog e devi solo inserire le parole appena citate come motori di ricerca. L’idea che mescoli e forza fisica dipendano dalla assunzione di proteine animali è priva di qualsiasi supporto scientifico. Al contrario, ci sono strabilianti evidenze statistiche e importantissime testimonianze che provano la superiorità netta del vegan-crudismo tendenziale sul carnivorismo, smentendo clamorosamente le teorie care ai dietologi da palestra.

DEFINIZIONE DI SARCOPENIA

La sarcopenia è una sindrome correlata all’età, ed è caratterizzata dalla perdita progressiva e generalizzata della massa muscolare e della forza, con il rischio di serie conseguenze negative come disabilità fisica, peggioramento della qualità di vita e decesso. La perdita di massa muscolare è un fattore naturale correlato all’età, spesso aggravato da un’alimentazione non equilibrata, dalla riduzione della sintesi proteica, dall’inattività fisica, dal rallentamento del metabolismo basale e dall’infiltrazione di grasso nel tessuto muscolare.

MASSA GRASSA E MASSA MAGRA

Il corpo umano è costituito da Massa Grassa e Massa Magra Corporea. Per massa magra si intendela parte dell’organismo costituita da sostanze non lipidiche e include tutti i muscoli, gli organi vitali, la pelle e lo scheletro. La massa magra rappresenta tra il 40 e il 70 per cento del peso corporeo ed è essenziale per il metabolismo proteico dell’intero organismo, la vitalità, la forza fisica, la funzionalità degli organi vitali e per la funzione immunitaria. Con il passare degli anni, la massa muscolare tende naturalmente a ridursi. A partire dai 40 anni di età l’organismo perde circa l’8 per cento di massa muscolare ogni dieci anni e il 15 per cento ogni decade dopo i 70 anni.

IMPORTANZA DEL MANTENIMENTO MUSCOLARE

La sarcopenia inizia a comparire intorno ai 40 anni con la progressiva riduzione del numero e della dimensione delle fibre muscolari e con l’aumento della componente grassa e connettiva. L’immobilità è un altro fattore di rischio. Gli anziani possono perdere il 10 per cento della propria massa muscolare in soli 3 giorni di inattività. Mantenere la massa muscolare è essenziale per sostenere il metabolismo, le difese immunitarie, la forza fisica e la vitalità.

NUTRIZIONE BILANCIATA E MOVIMENTO FISICO

La massa muscolare può essere preservata da un rapporto appropriato di equilibrio tra sintesi e degradazione di proteine nelle cellule muscolari. Una nutrizione bilanciata, che includa un adeguato apporto idrico e mineral-vitaminico, oltre che un’attività fisica costante, soprattutto sport di resistenza, possono aiutare a mantenere o ricostruire la massa muscolare e favorire una vita attiva e indipendente.

L’ECCEZIONALE TESTIMONIANZA DI PATRIK BABOUMIAN

Uno degli uomini più forti del mondo ci spiega che la vera forza consiste nel non far del male alle creature più deboli, ossia agli animali. Patrik Baboumian è uno degli uomini più forti del mondo.
Ha vinto il titolo di “uomo più forte della Germania” nel 2011. È vegetariano dal 2005, vegan dal 2011. Campione in vari tipi di sollevamento pesi, detentore di record germanico e di record mondiale in specialità che richiedono una forza fisica enorme. Patrik ci dà la sua testimonianza di che cosa sia la forza in un toccante video visibile su internet.

LA VERA FORZA STA NEI CIBI NATURALI

Patrik Baboumian è la prova vivente, a livello planetario, che una dieta basata su frutta e verdura è il meglio che si possa prescegliere per la salute e per l’attività sportiva in particolare. “Non sono mai stato più forte di adesso e non mi sono mai sentito meglio di adesso”, ha dichiarato nei giorni scorsi.

DIVENTATE VEGAN E CAPIRETE LA DIFFERENZA

“Questo mio messaggio lo dedico a tutti quelli che continuano in modo distorto e infondato a credere che una dieta basata su carne e proteine animali dia adatta a renderti forte e a stare in forma. Da quando sono diventato vegano 2 anni fa, sono al top della mia forza e sto migliorando giorno per giorno. Non prestate ascolto ai guru nutrizionali della proteina e degli integratori. Le proteine stanno dovunque in abbondanza. Smettiamola di ragionare coi piedi. Pensiamo piuttosto ad alimentarci con cibo vivificante e a dare una pedata al cibo-spazzatura, al cibo morto e devitalizzato. Diventate vegan e sentirete la differenza. Diventate vegan e sperimenterete la gioia della potenza muscolare”.

DOBBIAMO DAVVERO UCCIDERE PER VIVERE?

“La forza deve costruire, non distruggere. Dovrebbe superare solo se stessa, non sopraffare i più deboli. Usata senza responsabilità, non causa altro che danno e morte. Riesco a sollevare le cose più pesanti, ma non posso togliermi di dosso la responsabilità. Perché il modo in cui usiamo la nostra forza definisce il nostro destino. Che tracce lascerò sul mio cammino verso il futuro? Dobbiamo davvero uccidere per vivere? La mia vera forza sta nel non vedere la debolezza come debolezza.
La mia forza non ha bisogno di vittime. La mia forza è la mia compassione”.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x