DOCUMENTO WHO SUI DANNI DELLA CARNE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

DOCUMENTO UFFICIALE OMS-WHO IGNORATO DAI MEDIA

Ciao Valdo, voglio segnalarti il paragrafo 7 di un documento sulla Sanità pubblicato dall’OMS-WHO World Health Organization. Documento importante al quale nessun Media Nazionale sta dando un minimo risalto.

*****

TESTUALE (Traduzione Automatica Google)

CONSUMO DI CARNE ROSSA LEGATO A MORTALITÀ PRECOCE

Il consumo di carne rossa è associato a morte precoce e in particolare e mortalità accentuata per malattie cardiovascolari e cancro, dicono gli scienziati. Lo studio, pubblicato negli Archives of Internal Medicine il mese scorso, suggerisce anche che la sostituzione della carne rossa con le altre fonti di proteine riduce il rischio di morte precoce.

TEST ULTRAVENTENNALI A LARGO RAGGIO

Nello studio, condotto negli Stati Uniti d’America, coinvolgente 37.698 uomini dello Health Professionals Follow-up Study (1986-2008), e 83.644 donne delle Health Study Nurses (1980-2008), gli scienziati hanno verificato l’associazione tra assunzione di carne rossa e la causa la mortalità specifica e globale.

QUOTE PERCENTUALI DI RISCHIO DA CARNE GREZZA E DA CARNE LAVORATA

Dopo aggiustamento per i principali fattori di stile di vita e di rischio alimentare, l’hazard ratio pooled della mortalità totale per un aumento di un pasto al giorno era 1.13 per la carne rossa grezza (95% intervallo di confidenza, C.I. 1,07-1,20) e 1,20 per la carne rossa lavorata (95% C.I. 1,15-1,24).

I VEGETARIANI IN OGNI CASO RIVELANO MAGGIORE LONGEVITÀ

In precedenza, diversi studi hanno provato statisticamente che i Vegetariani hanno una maggiore longevità rispetto ai Non Vegetariani. Sito ufficiale in inglese.

Un caro Saluto
Paolo Cavacece, architetto

*****

RISPOSTA

BIANCA O ROSSA NON FA NESSUNA DIFFERENZA

Ciao Paolo. Grazie per le statistiche. Del resto esistono dichiarazioni a bizzeffe da parte di tutti i maggiori centri di ricerca americani su un divario enorme di longevità tra vegetariani e onnivori ed ancor più tra vegani ed onnivori. Non è poi soltanto una questione di carne rossa. Tutti i tipi di carne, indipendentemente dal colore e dalla provenienza, sono implicate sia nell’accorciamento della vita media in termini di quantità di anni che nel peggioramento della vita stessa in termini qualitativi.
Come diceva Marco Tullio Cicerone, nulla al mondo è utile, conveniente e sano, se basato sulla crudeltà e sulla sofferenza.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.