CLAMOROSI AGGIORNAMENTI SULLO SCENARIO PRE-BELLICO AMERICANO

Pinterest LinkedIn Tumblr +
  • Prove massicce e schiaccianti, con documenti segreti e sorprendenti presentati da Trump all’ultimo istante
  • Giornate decisive e convulse per l’America e il mondo intero
  • Stiamo vivendo in diretta il momento storico-chiave per il nostro domani di uomini liberi
  • Mike Pence eroe nazionale o mediocre opportunista della politica ?
  • Elenco nominativo dei Traditori della Patria presentato al Congresso e all’America da Mike Pompeo
  • Possibile ricorso alla Legge Marziale e all’Occupazione Militare di strade e aeroporti
  • L’intera giornata in diretta sugli schermi giganti a disposizione del pubblico americani piazza

Traduzione e rielaborazione degli ultimi podcast di Mike Adams

1° PARTE – COSA STA SUCCEDENDO IN AMERICA ALLA DATA DEL 1 GENNAIO 2021?

IL PEGGIORE ANNO DELLA VITA, MA CON TANTI ASPETTI PARADOSSALMENTE POSITIVI

Buon anno a tutti gente. È stato sicuramente il peggiore anno della vita per molti di voi e anche per me. Un anno pazzoide ai massimi livelli. L’anno in cui la gente si è scoperta preda dell’industria dei vaccini, di quell’industria che crea le malattie, le diffonde e che pretende persino di far vedere che le previene. Ma non tutto sta andando storto. La metà degli americani sta rifiutando con sdegno i vaccini e questa è una conquista autentica, qualcosa di mai visto in precedenza. In questo anno terribile si sono verificate cose importanti, come la pesante perdita di credibilità scientifica verso il sistema, verso la CDC, verso il dr Fauci, verso la WHO, verso i Medical Journals. Di fatto, chi è che ancora crede alle autorità governative? Nessuno. Qualcosa di grosso è cambiato. Metà paese è stufo di ricevere ordinanze, stufo di portare mascherine, stufo di stare distanziato, stufo di doversi sottomettere a ordini arroganti provenienti dalle autorità.

NE STIAMO VEDENDO DI TUTTI I COLORI

Stiamo andando peraltro verso il collasso di molte città, con problemi di fame e di sofferenza popolare. Non ci sono dubbi su questo. Ci sono diversi sindaci democratici che di proposito stanno operando in favore della devastazione e del caos nelle rispettive città, ridendoci pure sopra con grande cinismo. Che anno! Terrorismo e totale tendenza distruttiva da parte delle sinistre americane. Basti dire che Trump ha subìto brogli elettorali evidenti e clamorosi, e viene ipocritamente accusato dai media di rovinare la fiducia nella Repubblica Americana.

DA UN DOMINIO ASSOLUTO DELLA MENZOGNA, ALLE RIVELAZIONI DI INTERNET E ALLA PENETRAZIONE DEL COMUNISMO CINESE

Le nostre vite prima dell’Internet, prima che avessimo a disposizione una rete alternativa di informazione, prima del 2000 se vogliamo, era legata alle informazioni false del sistema. Le notizie venivano manipolate dallo stesso network ufficiale che le manipola oggi. La CNN imbrogliava allora nel 1990 come lo fa adesso. Stesso discorso per la NBC e per la CBS. Solo che a quei tempi non esisteva alcuna voce di contrasto e competizione. Tutti gli eventi-chiave venivano manipolati. Si trattasse delle bombe a Oklahoma City, o del crollo delle borse nel lunedì nero del ’97, o degli attentati prefabbricati dell’11 settembre 2001, e di altri accadimenti simili, ci vennero presentati in modo distorto. Mai ci venne detta la verità su niente. Da piccoli capivamo poco e venivamo manovrati facilmente. La CIA ha mentito su tutto in modo eclatante durante tutti questi anni, e lo sta facendo tuttora. Ora finalmente c’è Internet, ma siamo anche passati a una dittatura di tipo comunista.

2020 ANNO DELLA TRASPARENZA

C’è da dire che il 2020, disastri a parte, può essere chiamato l’Anno della Trasparenza. Vorrei che fosse anche l’Anno della Speranza. Prevedo tuttavia che ci sarà molto fango e molto fumo intorno a noi, un processo che continuerà nel 2022 e anni seguenti. Dovremo passare purtroppo momenti drammatici e non piacevoli, ma alla fine ripristineremo la nostra cara Repubblica Americana. Non perderemo di vista le prospettive che il Divino ci ha concesso e riservato a questo punto della nostra storia. Se siamo arrivati fin qui è anche perché qualcosa di buono lo abbiamo fatto. Le cose erano andate fuori controllo ma alla fine nel 2016 Trump ha vinto le elezioni portando un imprevisto stop all’andazzo politico in corso. Gente come me e come tanti altri ha costruito delle piattaforme alternative.

I GLOBALISTI, AL DI LÀ DELLE APPARENZE, HANNO GIÀ PERSO LA GUERRA

I globalisti si stanno frantumando, sono allo sbaraglio. C’è un rifiuto popolare di essere tassati a vita, di subire dittature finanziarie, di accettare passivamente una caduta generale della moralità, una caduta dei buoni principi. Stiamo attualmente assistendo a un lento processo di vittoria dei popoli. Stiamo anche vivendo un periodo eccezionalmente intenso e sorprendente della nostra storia. Tuttavia la transizione non è liscia e priva di insidie. C’è gente che soffre, gente che perde il posto di lavoro, gente che perde le proprie libertà. Io stesso ho subìto e sto subendo le stesse sensazioni. Sono stato un pioniere e uno dei primi a finire sulla lista dei cattivi, avendo parlato per primo di cose che allora parevano incredibili.

ANCHE LA VERTIGINOSA ASCESA DEL BITCOIN È UN SEGNO DEI TEMPI

Ci si sta muovendo fuori dall’autoritarismo, dal controllo centralizzato. Vedasi l’esempio del BitCoin in campo monetario. Ora vale più di 30.000 dollari e il prezzo sta salendo ancora. Un voto per BitCoin è un voto contro il Central Banking. La gente sta optando per la Libertà Finanziaria, per la decentralizzazione della moneta. Si tratta di un voto per l’umanità, qualcosa di grosso e di significativo. Con la situazione Covid il BitCoin salirà ancora di valore. Credo che andrà a oltre 200.000 dollari. Man mano che il dollaro scende il BitCoin va su verso il milione di dollari. Il dollaro andrà a finire nella spazzatura. Non è un invito a speculare su questo. Sappiamo che l’andamento è molto incerto per cui si può guadagnare e perdere forti somme. Tuttavia la tendenza a mio avviso è al rialzo e personalmente tifo per questa soluzione.

PERDITA DI IMPORTANZA DEL SENATO E DELLA CAMERA AGLI OCCHI DEL POPOLO AMERICANO

La gente al Senato intanto fa i suoi giochi e pretende di rappresentarci. È una burla. Nessuno in Senato ci rappresenta. Rappresentano al massimo le loro tasche e le loro frodi. Stessa cosa alla Camera. Rappresentano se stessi. Il sistema è totalmente marcio, totalmente guasto. Il popolo Americano non porta rispetto per la zona DC (Columbia District) e per il G.O.P. (Grand Old Party). Io stesso non ho alcuna pazienza verso chi non sta al 100% dalla parte del popolo. Non appena possibile formeremo un nuovo partito che provvederà a riformare il sistema da cima a fondo. A cosa servono dei rappresentati nel Columbia District? A niente. Quello di cui abbiamo bisogno urgente è che il popolo vero sia messo in grado di gestire la sua moneta, il suo governo, le sue leggi, le sue regole. Non ci serve uno strato di corruzione in mezzo, non ci servono fondi esterni dalla Cina.

L’AMERICA LIBERA NON ACCETTERÀ MAI UN PUPAZZO COMUNISTA ALLA CASA BIANCA

Il 2021 è un anno di grandi ripensamenti. Stiamo andando a creare una nuova società americana, visto che l’esistente sistema è letteralmente al collasso. Il problema di chi sarà il presidente diventa addirittura superato. Svilupperemo una nuova società che rispetta la libertà, la libertà religiosa, la libertà di parola, una società che ama i bambini e rispetta i due generi sessuali, una società che operi nella massima trasparenza. Non vogliamo stare in un’America dove alcuni stati tramano e cospirano per mettere alla Casa Bianca un presidente fantoccio della Cina. Questi sono i problemi sui quali la gente è tenuta oggi a rispondere. La Free America non accetterà mai di avere un presidente come Joe Biden alla Casa Bianca.

I CITTADINI CONSAPEVOLI STANNO GIOCANDOSI LA CARTA DELLA VITA

Molto di quanto è stato fatto in America lo scorso anno rientra in un piano per trasformare il mondo intero in un gigantesco campo di prigionia. I globalisti non hanno mai voluto che la gente viva in regime di libertà, e non hanno nemmeno adesso dei piani per concedere libertà alla gente. Non intendono ripristinare la vita secondo i principi di prima. Il loro progetto è sempre quello di un genocidio di massa contro l’umanità. Stanno cercando di fare fuori la gente coi vaccini, con le chiusure, con i controlli. Vogliono condurre nei campi di concentramento chi ha perso il lavoro e la capacità di generare il proprio reddito. Vogliono bloccare e congelare i conti bancari dei cittadini. Vogliono bloccare il tuo diritto di fare acquisti, di muoverti e di vivere, a meno che non ti adegui passivo e obbediente alle loro regole e ai loro nuovi passaporti vaccinali. Tutto questo rischia di arrivare con il nuovo anno 2021, a meno che noi cittadini consapevoli non ci impegnamo davvero a combattere con tutte le nostre forze per impedire che tutto questo avvenga.

LOTTIAMO CONTRO GENTE MALAVITOSA CHE STA CERCANDO DI OSCURARE IL SOLE, LOTTIAMO PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO

Non facciamoci illusioni sui piani dei globalisti. Vogliono far fuori la gente, la vogliono eliminare, vogliono sterminare la razza umana dalla crosta terrestre. Bill Gates sta elaborando dei piani per oscurare il Sole. Togliendo raggi alla luce solare sopprimi la fotosintesi, il processo tramite il quale le piante producono energia. Se blocchi la fotosintesi anche soltanto del 2% causi una fame globale. Gates ha in testa la Fame Globale associata ad altre Pandemie Globali mediante Covid22, Covid23, Covid24, Covid25, ecc. Questo è il suo obiettivo finale per l’umanità. Noi non stiamo combattendo soltanto a favore di Trump, ma a favore della Sopravvivenza Umana, stiamo operando per il futuro dell’umanità su questo pianeta.

L’AGENDA CRIMINALE DEI GLOBALISTI PREVEDE UNA NUOVA TERRA CON 100 MILIONI DI PERSONE

Purtroppo, non credo che riusciremo a superare le tensioni che si stanno aprendo nel paese e nel mondo senza il rischio di perdere milioni e forse miliardi di persone. Questo non accadrà necessariamente mediante stragi e bombardamenti. La morte della gente avrà eventualmente luogo per mezzo di vaccini ripetuti, l’arma anti-uomo preferita da un globalismo che mira a ridurre del 95% la popolazione mondiale nel giro di pochi anni, senza che la gente nemmeno se ne accorga. I globalisti hanno le idee chiare, tutte sintetizzate nella loro Agenda Criminale. Puntano a una terra che ospiti 100 milioni di persone ben controllate. Se questo non è genocidio ditemi cosa altro mai può essere.

PER SOPRAVVIVERE SERVONO LE GIUSTE STRATEGIE E LE GIUSTE SCELTE

Se volete appartenere alla categoria dei survivors o dei sopravvissuti, dovrete per prima cosa evitare ogni forma di vaccino, e per seconda cosa dovete prepararvi ai ripetuti collassi logistici, alle penurie di cibo e a tutti gli atti tirannici che il governo globale continuerà a mettere in atto. Per quanto concerne l’America, il Texas è lo stato migliore per sopravvivere, visto che qui non rinunciamo alle nostre armi e nemmeno alla nostra moneta texana. Abbiamo persino i nostri lingotti d’oro di riferimento.

IN TEORIA BIDEN APPARE COME IL FAVORITO

Tornando alle elezioni, la massiccia frode elettorale della Georgia è stata confermata e provata in queste ultime ore anche dalle testimonianze di Jovan Pulitzer, inventore del CRQ Code, che ha dimostrato di poter hackerare le macchine di Dominion, per cui l’intera votazione in Georgia a favore di Biden risulta alterata e compromessa.

È venuto fuori pure il nuovo dettaglio di una grossa porzione di schede elettorali stampate in off-set al fine di rendersi più facilmente alterabili secondo i propri desideri. Esiste una valanga di prove irrefutabili sulla massiccia frode elettorale a danno di Trump avvenuta nello stato decisivo della Georgia. La corte suprema dovrà per forza analizzare e soppesare queste ulteriori prove. A questo punto, alla giornata decisiva del 6 gennaio ci sono 3 risultati possibili: 1) vittoria di Biden, 2) vittoria di nessuno dei due, 3) vittoria di Trump. Sul piano teorico la prima soluzione è la più probabile, vicina all’80% facendo la conta dei traditori insediati sia in Senato che alla Camera.

APPOGGIO POPOLARE E APPOGGIO MILITARE LE CARTE VINCENTI DI TRUMP

Ma a questo punto entrerà in scena platealmente il presidente Trump con documenti segreti e sorprendenti dell’ultimo istante riguardanti anche il caso Epstein, e potrebbe trattarsi di strumenti decisivi. Trump ci ha abituati a questo genere di sorprese. Senza contare il fatto che egli ha in mano altre importanti carte vincenti come il ricorso all’Insurrection Act. Se anche quest’ultimo venisse contestato dai cervellotici meccanismi procedurali americani, c’è la più importante carta di tutte, ovvero l’appoggio della folla oceanica in arrivo a Washington, nonché l’appoggio massiccio dei militari. I rischi che stiamo correndo tutti sono certamente elevati. Di una cosa siamo però certi: non ci sarà di che annoiarsi.


2° PARTE – COSA STA SUCCEDENDO IN AMERICA ALLA DATA DEL 2 GENNAIO 2021?

RUOLO-CHIAVE DEL VICEPRESIDENTE MIKE PENCE NELL’INTERA VICENDA

Non mancano le novità dell’ultimo istante. Ogni ora e ogni secondo che passa meritano di essere monitorati. Stiamo assistendo in diretta a uno scenario eccezionale. Something really big is happening. Massicce quantità di prove documentali mai viste prima stanno per essere presentate in prima persona da parte del presidente in carica Donald Trump. Tutte le infiltrazioni e le interferenze esterne, dalla Cina, dall’Italia, dalla Germania. Tutti i legami politici ed economici di Biden con la Cina. Da parte sua, il controverso e sfuggente vicepresidente Mike Pence giocherà un ruolo-chiave nell’intera vicenda. Lui e soltanto lui ha il potere e la possibilità di accettare o respingere le prove di frode elettorale presentate da Trump il giorno fatidico del 6 gennaio in mattinata, qualche ora prima delle votazioni, nominative e non anonime, che avranno luogo in Senato e Camera alle ore 13. Si tratterà di un evento-cardine totalmente esposto alla popolazione e a tutte le reti televisive, un monitoraggio universale da non perdere in ogni suo minuto. Mike Pence ha finalmente modo di far vedere chi è veramente e da quale parte sta. Potrebbe anche sorprendere tutti e dimettersi da vicepresidente poco prima delle votazioni, in una azione coraggiosa che lo proietterebbe tra gli eroi della scena politica americana, o potrebbe anche frenare e ricadere nelle usuali mediocrità del tran-tran politico.

L’ELENCO DEI TRADITORI DELLA PATRIA È NELLE MANI DI MIKE POMPEO, SEGRETARIO DI STATO

In ogni caso, il segretario di stato Mike Pompeo -altro ago della bilancia- presenterà in pubblico la sua lista di personaggi americani della politica e del business compromessi con il CCP-ChineseCommunistParty, la sua lista di personaggi di Hollywood, di giornali sovvenzionati dalla Cina, di social vendutisi al comunismo di stato (Google-Youtube, Facebook-Instagram, ecc), di governatori collusi, di sindaci collusi, di rettori universitari compromessi, di rappresentanti statali, legislatori, giornalisti, di soggetti influenti che hanno messo a rischio l’integrità della nazione americana. Sulla lista ci sono famosi criminali finora stranamente considerati intoccabili come gli stessi George Soros e Bill Gates.

TEMPI DURI PER I TRADITORI DELLA COSTITUZIONE AMERICANA

Pompeo ha già ammonito i governatori dei vari stati che si sta andando verso la resa dei conti. Lo scontro finale tra Patrioti che difendono l’America e Traditori-Opportunisti legati all’influenza cinese del CCP, è giunto alla sua fase critica. Non è escluso che il presidente Trump opti fino all’ultimo istante per la via generosa della riconciliazione, almeno per le colpe meno gravi. Chi confesserà le proprie colpe potrebbe ad esempio usufruire di trattamento favorevole e di miti condanne. Per chi continuerà a mascherare il proprio operato il discorso sarà molto diverso. Chiunque si sia compromesso con le trame della Cina Comunista sarà denunciato come traditore della nazione americana, sarà arrestato e giudicato dai tribunali militari. Un numero sorprendente di celebrità del cinema e dello spettacolo subirà l’arresto. Diverse centinaia di dirigenti della CIA e dell’FBI passeranno dall’Eden al carcere.

I VERI NEMICI STANNO ALL’INTERNO DEL PAESE

Per il reato di tradimento e di spionaggio in America non si scherza e le condanne vanno da anni di prigione fino alla pena capitale. Clamorosa la condanna alla sedia elettrica dei coniugi Ethel e Julius Rosenberg nel 1953 per dei segreti sulle armi nucleari trasmessi all’Unione Sovietica. Non dimentichiamoci che gli Stati Uniti d’America sono in guerra. Non certo in guerra con un ipotetico e inconsistente e teorico nemico virale, ma con un nemico reale e ben identificato che si chiama CCP, ChineseCommunistParty. I rapporti tra USA e Cina sono infatti a un punto di massima tensione. Tuttavia, se l’espansionismo e l’astuzia politica di un paese in forte crescita come la Cina può essere previsto e persino capito, non ci può essere comprensione e tolleranza verso gli Americani che favoriscono in qualsiasi modalità l’infiltrazione di un temibile concorrente nelle strutture economiche, tecnologiche e culturali del paese. Queste le posizioni chiare di Trump verso Xi Jinping. Pugno duro verso la Cina, con rafforzamento di dazi protettivi, con probabile riconoscimento degli stati autonomi del Tibet e di Taiwan, con ritorsioni strategiche e diplomatiche di vario genere. Ma pugno durissimo contro i traditori interni.

L’AMERICA SIA BEN CHIARO È ALLE PRESE CON LA LEGGE MARZIALE E CON UNO STATO DI GUERRA

The war is on, conclude Mike Adams. La legge marziale ha ovviamente le sue regole e le sue prerogative. Il consiglio per tutti gli americani è di tenere pronte le armi e di usarle sempre in modo legale e responsabile se e quando serve, sempre a difesa personale e non come mezzo di offesa. I militari, se le cose non andassero per il verso giusto, occuperanno stazioni, aeroporti, strade. Ma per fare questo e per mantenere l’ordine legale passerà del tempo, possibilmente diversi giorni nei quali sarebbe rischioso circolare senza le dovute attenzioni. Ovvio che fino all’ultimo istante si tenteranno mediazioni pacifiche e ragionevoli tese ad attutire lo scontro o persino ad evitarlo e neutralizzarlo ma, visto il livello esteso di una corruzione senza precedenti, meglio prepararsi al peggio. Ovvio poi che le ripercussioni dei fatti americani si faranno sentire come uno tsunami politico, economico, culturale e sociale su tutti i paesi.

Mike Adams (Libera traduzione e interpretazione, titolo e sottotitoli di Valdo Vaccaro)

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
12 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
12
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x