CLAMOROSO ATTACCO ALL’ITALIA IN AUTUNNO DA PARTE DELLE ÉLITE E DEL DEEP STATE CLINTONIANO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

-Scottante documento sullo SpyGate, sul ruolo-chiave dell’Italia culla del Cristianesimo e fulcro della Unione Europea a trazione franco-tedesca-
-Gentiloni e Renzi nel mirino della Resistenza Trumpiana al Deep State-

AGGIORNAMENTO SU AMERICA, SU TRUMP E SULLO SPYGATE

Questo video formidabile di cui ho fatto la trascrizione aggiorna e chiarisce gli ultimi sviluppi della situazione americana a due mesi dalle elezioni di Novembre, e lo fa con ricchezza di particolari sui punti salienti che sono lo SpyGate, la questione Roma e la questione Unione Europea targata Francia-Germania. Il fatto che sia presentato da un viso rigorosamente incappucciato di nero e con la lettera Q, che è poi la sigla di sicurezza militare che dà l’accesso alle informazioni riservate, non fa che aggiungere un po’ di mistero e di teatralità al tutto. Ma quello che conta alla fine è il contenuto, e qui il discorso scorre chiaro e lucido, accessibile alla comprensione da parte di chiunque lo legga con mente libera e attenta.

ITALIA E UNIONE EUROPEA NEL MIRINO

Come mio solito non ho apportato modifiche al di là di qualche minimo ritocco ininfluente, mentre lo ho caratterizzato con sottotitoli utili alla lettura veloce. L’articolo è di eccezionale importanza non solo per capire cosa sta succedendo nel mondo sopra le nostre teste, ma in particolare per le connessioni con l’Europa e l’Italia che ci interessano in modo diretto e specifico. Passo dunque al testo del video.


BOMBE DEVASTANTI IN VIA DI SGANCIAMENTO

Ormai siamo vicini. L’ultimo annuncio di Donald Trump su twitter lascia presagire che presto saranno lanciate delle bombe devastanti sul caso SpyGate. Quello che potrebbe arrivare il prossimo autunno potrebbe avere una rilevanza così devastante da pregiudicare definitivamente le già precarie chances di Joe Biden di spodestare Trump dalla Casa Bianca. Allo stesso tempo Spygate vuol dire necessariamente Italia. È questo paese infatti che ha avuto un ruolo determinante nel tentativo di incastrare illegalmente Trump.

TUTTO PARTE DA ROMA

È a Roma che tutto iniziò quando l’allora consigliere della campagna di Trump, George Papadopulos, si recò nella capitale nel marzo 2016 per incontrare il prof Joseph Mifsud, misteriosa e criptica figura, già docente della Link University di Roma presieduta da Vincenzo Scotti, noto ai tempi della Prima Repubblica per essere stato ministro dell’Interno ai tempi dell’attentato a Falcone. Mifsud all’epoca non fece altro che tendere una trappola per topi all’ingenuo Papadopulos. Gli promise del materiale compromettente sulla sfidante Hilary Clinton, materiale che Mifsud disse di poter ricevere direttamente dal Cremlino. Papadopulos abboccò all’esca e nei mesi successivi confidò il tutto a un diplomatico australiano, Alexander Downer, noto per essere molto vicino alla famiglia Clinton, il quale passò l’informazione alla Intelligence Americana.

SORVEGLIANZA ILLEGALE AI DANNI DI TRUMP DA PARTE DELL’FBI

La macchina pertanto si mise in moto e la FBI, diretta allora da James Comey, ottenne il pretesto formale che attendeva per avviare la sorveglianza illegale ai danni di Trump. L’Italia è rimasta profondamente coinvolta in questa vicenda perché nel mese di settembre dello stesso anno partì un’inchiesta della Procura di Roma su Giulio Occhionero, ingegnere nucleare e analista finanziario indagato dai magistrati romani per hackeraggio informatico.

RUOLO INDISPENSABILE DEI SERVIZI SEGRETI ITALIANI

Se ci pensi bene, l’ipotesi Occhionero non sembra essere affatto remota dal momento che l’inchiesta condotta dal procuratore di Roma Eugenio Albamonte è finita nel 2019 sotto la lente investigativa di altri magistrati della Procura di Perugia. Nel processo ancora in corso il procuratore Albamonte è accusato di omissione di atti d’ufficio e falso ideologico. Quello che appare certo è che questo tentativo di hackeraggio, o pirateria informatica ai danni di Occhionero, non poteva avvenire senza l’indispensabile ruolo delle agenzie di Intelligence Italiane.

DIGOS DIRETTA DA GENTILONI E RENZI NEL 2016-2017

All’epoca i servizi segreti italiani erano sotto la diretta responsabilità di Renzi e, prima di lui, di Gentiloni, primi ministri nel periodo 2016-2017. Se l’apparato di Intelligence Italiano è stato utilizzato per uno spionaggio illegale contro Trump, questa circostanza vedrebbe direttamente coinvolti i due ex-premier, capi dei servizi in quell’epoca temporale. John Durham, il magistrato che negli USA dirige l’inchiesta sotto la diretta supervisione del Ministro della giustizia William Barr, sta indagando non a caso sul ruolo dell’Italia.

MANDATI DI CATTURA INTERNAZIONALE PER I DUE EX-PREMIER ITALIANI

Lo SpyGate pertanto, dopo tanta attesa, sembra essere a un passo dalla sua conclusione. L’ipotesi che scattino dei mandati di cattura internazionali nei confronti di Matteo Renzi e di Paolo Gentiloni si sta facendo sempre più concreta. Da un lato ci sarebbe la responsabilità di Barack Obama come mente di questo golpe ai danni di Trump, dall’altro ci sarebbe stato il determinante appoggio dei due ex primi ministri italiani.

GOVERNO ITALIANO SCHIERATO PER ANNI A FAVORE DELLA CLINTON CON ILLECITE INGERENZE SULLE ELEZIONI USA

È importante ricordare che, durante la campagna elettorale di Trump, Renzi si recò negli Stati Uniti in visita da Obama. Lo stesso governo Renzi e larga parte del PD italiano si schierarono apertamente e pubblicamente a favore della Hillary Clinton, violando così il principio di non ingerenza in elezioni straniere. Se questa evidentemente illecita interferenza nelle elezioni si è avvalsa della collaborazione dei servizi segreti italiani per accusare Trump di reati mai commessi, i due ex-premier rischiano davvero grosso.

UNA INTERA CLASSE POLITICA SPAZZATA VIA: GIÀ SUCCESSE NEL 1992 CON TANGENTOPOLI

Potrebbe mettersi in moto un meccanismo del tutto simile a quanto già visto nel lontano 1992 con Tangentopoli, pur con motivazioni e soprattutto con mandanti completamente diversi. Quella Tangentopoli infatti era una diretta emanazione del Deep State di Washington e aveva il preciso scopo di spazzare via l’intera classe dirigente dell’epoca, per poter lasciare campo libero all’ex PCI, il partito dell’establishment designato ad applicare l’agenda mondialista in Italia.

IN QUESTO CASO L’AMERICA GIOCA UN INUSUALE RUOLO DI ANTI-MONDIALISTA

L’ispirazione politica dell’operazione Tangentopoli, orchestrata dagli ambienti sovrannazionali contigui alle finanze anglosassoni e a Bruxelles era molto chiara. Questa volta invece ci si trova di fronte a un fenomeno nuovo e di natura opposta. La presidenza Trump ha infatti cambiato il ruolo degli Stati Uniti nella partita in corso. Da motore principale del mondialismo a paese che più di tutti sta resistendo per arrestare l’agenda della Massoneria Internazionale. L’America, che per decenni è stata l’agente principale del NOM-Nuovo Ordine Mondiale, si trova ora incredibilmente dall’altra parte della barricata. La presidenza Trump è stata il vero elemento di novità che ha portato Washington ad essere nemica ed ingombrante ostacolo sulla strada che porta alla instaurazione della dittatura globale.

SPYGATE ARMA STRATEGICA PER FAR SALTARE IL CORDONE OMBELICALE TRA ITALIA E NOM

Lo SpyGate rappresenta perciò una delle armi più potenti che Trump ha a disposizione per spazzare via il sistema politico italiano che ormai da troppi anni è legato inestricabilmente all’esecuzione dei piani del mondialismo. L’Italia infatti è stata scelta dalle élite come laboratorio privilegiato per testare la reazione della popolazione di fronte alla dittatura tecnotronica che sta prendendo forma. Per questo è indispensabile rompere quanto prima il cordone ombelicale che lega l’Italia al NOM.

ITALIA CULLA DEL CRISTIANESIMO MONDIALE E FULCRO DELL’UNIONE EUROPEA A TRAZIONE FRANCO-TEDESCA

Trump sa perfettamente che questo scontro epocale non sarà mai vinto se prima Roma non viene strappata dalle spire mortali della dittatura globale. Le ragioni sono principalmente 2. La 1° è che l’Italia è il paese che ospita la Chiesa Cattolica ed è la culla mondiale del Cristianesimo. La 2° è che l’Italia si trova nell’Unione Europea dominata dall’Asse Franco-Tedesco designato dalle Élite a guidare questa organizzazione. La UE-Unione Europea ha in tutto questo un ruolo semplicemente fondamentale. Non si può pensare di arrestare il NOM se prima non si smantella l’organizzazione che più di tutte, assieme alla Cina Comunista odierna, incarna lo spirito antinazionale massonico. La UE è una cattedrale fondamentale del mondialismo. Bruxelles, la sua capitale, non ospita soltanto la NATO che è il braccio armato del Deep State, ospita anche il braccio esecutivo dell’Unione, la Commissione Europea.

LIBERARE ROMA DAL MONDIALISMO, PRIMO OBIETTIVO DI TRUMP

Senza l’Italia questo piano è destinato a fallire e, l’unico modo per colpire al cuore il mondialismo in questo momento, è liberare Roma. Pertanto Trump è in grado di premere il bottone che può far saltare la politica italiana ormai irrimediabilmente prostrata ai piedi delle élite. Occorre dunque assestare anche un colpo fatale a Bruxelles. Se si porta via l’Italia dalla prigione della Unione Europea Franco-Tedesca si mette inevitabilmente fine a questa organizzazione europea. La chiave di tutto sta nella riconquista della sovranità monetaria e nell’abbandono definitivo dell’Euro, la moneta costruita a immagine e somiglianza della Germania. Ma questo scopo non sarà raggiungibile fino a quando non si libera il paese dalla opprimente presenza della sua classe dirigente completamente nelle mani dell’Eurismo e della Tecnocrazia Globalista.

CLAMOROSE ANTICIPAZIONI: ITALIA E MONDO INTERO SOTTO SFERZANTE ATTACCO DEL DEEP STATE IN AUTUNNO

Prima di tutto è indispensabile assestare il colpo definitivo e lo SpyGate in questo momento sembra essere il detonatore migliore per far saltare tutto il sistema. Ti prego di prestare molta attenzione a ciò che sto per dirti. In Autunno l’Italia e il mondo intero subiranno un altro attacco da parte del mondialismo, probabilmente il colpo definitivo, con l’accelerazione dell’operazione terroristica Coronavirus. Si decideranno tutti gli equilibri mondiali da qui ai prossimi decenni. Il NOM sta per lanciare il suo assalto finale all’Italia e al mondo intero.

BATTAGLIA EPOCALE PER IL DOMANI DELL’UMANITÀ

L’umanità si trova davanti a una battaglia epocale che deciderà il destino di tutti per i prossimi anni a venire. Se vince il mondialismo l’uomo come si conosceva sparirà definitivamente. Non più essere pensante e dotato di libero arbitrio, ma uomo-macchina, sottoposto a iniezioni di vaccini e di microchip sottocutanei senza i quali non avrà facoltà di fare nulla.

FACCIAMO TUTTI IN MODO CHE TRIONFI LA RESISTENZA AL MONDIALISMO

Se invece vince la Resistenza-Contro-il-Mondialismo ci sarà spazio per ricominciare a vivere in una nuova società realmente umana, non più fondata sull’odio per il prossimo e sull’odio tra le nazioni, una società che dovrà inevitabilmente rimettere al centro il culto di Dio. Ora tocca all’America. Il destino o forse la Provvidenza ha voluto che il paese da sempre il braccio armato del Deep State si trovasse invece ad essere ora il paese che deve impedire che il mondo cada nel nuovo baratro del NOM.

TRUMP STA RISCHIANDO CONCRETAMENTE LA VITA

Se Trump vuole vincere questa battaglia dovrà essere con Dio dalla sua parte e soprattutto dovrà impedire che l’Italia venga divorata definitivamente dal mondialismo. Ed è proprio per questo che le Élite lo vogliono a tutti i costi fuori dalla Casa Bianca. E lo stesso Presidente Americano lo ha lasciato chiaramente intendere in un recente intervento nel quale ha detto che i suoi nemici sono molto potenti e molto ricchi, e che pertanto per un po’ potrebbe non farsi vedere pubblicamente. Il Presidente ha forse voluto dire che la sua vita è in pericolo e che deve proteggersi prima delle elezioni di Novembre?

IL DEEP STATE NON È NUOVO ALLA ELIMINAZIONE FISICA DEI SUOI AVVERSARI

Il Deep State non è certo nuovo a risolvere i suoi problemi in un certo modo. Basti pensare all’omicidio del presidente John Kennedy. I prossimi mesi decideranno cosa sarà dell’umanità. Per ora solo un fatto appare certo. Se la culla del Cristianesimo Mondiale verrà liberata, il NOM non potrà sorgere. Adesso è il momento di togliere le mascherine e di spegnere le televisioni. Adesso è il momento di pregare per Trump e per l’Italia.

Articolo originale di Lacrunadellago.net


COMMENTO

LASCIATE DA PARTE I BOLLETTINI FASULLI E SPEGNETE I TELEVISORI

Di queste cose ovviamente nessuno ne parla. Massimo silenzio e bocche cucite. Telegiornali e carta stampata che al posto di trasmettere notizie importanti, sensate e istruttive su quanto sta realmente accadendo, sembrano diretti da un unico direttore d’orchestra pagato per dire niente, pagato per stare in linea di ripetizione e di allineamento con tutti i suoi colleghi insipidi per propinare giornalmente i soliti bollettini di guerra, basati su tamponi fasulli e su statistiche alterate.

TUTTO STA ANDANDO NORMALMENTE, A PARTE IL FANTASMAGORICO COVID CHE AVREBBE SPALMATO OGNI ANGOLO DEL PIANETA

Sembra quasi che al mondo non stia succedendo niente, che ci sia una ripresa faticosa sì ma progressiva, con le scuole ben congegnate e sicure nelle nuove conformazioni, anche se gli insegnanti non ci stanno e si sono messi in stato di malattia. I bambini poi tutti contenti di inserirsi in questo nuovo contesto di scuole super-sterilizzate, di mascherine in fase di entrata e di distanziamenti dai loro compagni e compagne. L’argomento numero uno in assoluto è la ripresa del calcio giocato e le notizie di mercato. Tutto il resto sono inviti a rimangiar bistecche, prosciutti e formaggi, a bere grappa, a ingozzarsi di tè senza zucchero ma con aspartame, a bere acque favolose che apportano calcio organicato, ad afflosciarsi su divani a prezzi super-scontati.

L’ECONOMIA PIANGE, MA ORMAI ABBIAMO FATTO IL CALLO

Le casse dello stato si annunciano vuote e le diverse categorie sono in belligeranza contro chi continua a promettere e a non mantenere. I soldi che arrivano in abbondanza dall’Europa non esistono affatto, anche se Gentiloni stesso da Bruxelles fa presente che le modeste cifre pattuite non giungeranno prima del 2021. I lavoratori in cassa integrazione aumentano spaventosamente e non si vedono prospettive migliorative. Per i giovani non c’è alcun spazio per lavorare, e ancor meno per divertirsi. Non c’è tanto da ridere o da scherzare. Ma, a parte questo, c’è il solito tran tran.

CONTINUANO INALTERATI I GIOCHINI DI PALAZZO

Al massimo le usuali sparate di Zingaretti, le voci autorevoli dei vari governatori regionali, le pallide battute di Berlusconi sul governo Conte che non si regge in piedi e che verrà quanto prima sostituito dalla santa alleanza di Lega, Meloni, Forza Italia e magari pure Renzi. Insomma zero assoluto e scandaloso. Per fortuna che sono arrivati i temporali e gli allagamenti, per cui c’è qualcosa d’altro di cui parlare. Per fortuna che la Danieli di Buttrio-Udine ha firmato un grosso contratto per una maxi-acciaieria ecologica in Russia, a dimostrazione che qualcuno riesce nonostante tutto a fare qualcosa di buono. Ah, dimenticavo. Tutti in fila ad aspettare il vaccino anti-influenzale, in attesa di quello definitivo e liberatore contro il Covid.

LA CORRETTA INFORMAZIONE È DI UNA IMPORTANZA STRATOSFERICA

Che devo dire? Non mi interessa certamente di avere ragione su quanto si sta prospettando in Autunno, e ancor meno di mettere in stato di allerta i lettori italiani. Ma quello che sta per accadere accadrà comunque. Essere almeno informati grossomodo sulle prospettive generali risparmierà a tanti di essere colti impreparati, di non essere presi di sorpresa, di non andare in panico.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x