EDEMA E LINFEDEMA ALLA GAMBA, LINFONODI INGUINALI ED ADDOMINALI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

INTERVENTO MULTIPLO PER TUMORE POLMONARE E CLOACOGENO

Buon giorno Valdo, la seguo da circa un anno e con interesse. Ho iniziato a curarmi con una alimentazione consona al mio fisico. Ho un problema che mi sta preoccupando moltissimo. Lo scorso febbraio 2011 ho subito un intervento multiplo per estirpare un tumore al polmone (un T1 con linfonodi negativi) ed una colostomia sinistra per un tumore cloacogeno all’ano (erroneamente curato in precedenza come una emorroide).

RADIOTERAPIA E CHEMIO

Ho dovuto seguire una chemioterapia per due settimane, una all’inizio ed una alla fine della radioterapia durata ben 2 mesi, nei quali ho dovuto essere ricoverata per ustioni di 2° grado.

SITUAZIONE DISPERATA A UN ANNO E MEZZO DALLE CURE MEDICHE

Ora a distanza di un anno e mezzo ho ancora problemi con perdite di muco dall’ano. I miei muscoli ano-vaginali sono praticamente fermi per colpa della radioterapia e dal marzo 2011 sto assumendo Oxycontin 20 mg 3 volte al giorno con conseguenze antipatiche. Se non lo prendo mi sento malissimo e non riesco a svolgere le mie attività. Da quel maledetto intervento, la mia vita è divenuta faticosa all’ennesima potenza. Faccio la casalinga ed ogni cosa mi sembra venirmi addosso come un uragano! Sono disperata.

ULTERIORI CURE IN PROGRAMMA

Valdo non so più cosa fare! I medici mi vogliono fare una TAC perchè l’altra settimana mi sono venuti un edema e un linfedema alla gamba sinistra, con interessamento anche alla coscia. Mi hanno dato Clexane 6000 e Daflon, ma il brutto è che dovrei fare la TAC con mezzo di contrasto, di cui ho il terrore, e così mi han dato da fare una preparazione con cortisone Urbason (ben 32 mg assunto 12 ore prima della TAC) e poi un’altra iniezione che mi faranno loro un’ora prima della suddetta TAC!

VIVO NELLA PAURA E NELLA DISPERAZIONE

Io non ci capisco più nulla ed ho una paura che sta diventando parossismo e fobia. Non riesco più a vivere normalmente e temo ci sia qualcosa di più che non vogliono dirmi, anche perchè sono interessati i linfonodi inguinali e addominali (scoperti dall’angiologo che mi ha fatto un ecolordoppler alla gamba). Mi scuso sin da ora se ho scritto di getto, ma è tutto quello che dovevo scriverle.

GAMBA GONFIA E DOLORANTE

L’ho fatto senza perder tempo a controllare la mia ortografia o grammatica, mi perdoni! Volevo dirle che la mia gamba è gonfia e mi fa male all’altezza della coscia esternamente e facendo il clexane un po si è sgonfiata ma non so cosa stia accadendomi. La prego mi aiuti. Non so più davvero cosa fare.

IL MIO ATTUALE SCHEMA ALIMENTARE

Sono vegetariana e da poco vegana. Non mangio carne ne’ pesce ne’ uova, mentre accetto il grana grattugiato sulla minestra, anche se non abuso di formaggi perchè non li amo. Mangio molta frutta e faccio uso di orzo la mattina sciolto in acqua e miele. Il caffè purtroppo è la mia croce. Non riesco a farne a meno e ne prendo 3 al giorno. Assumo centrifughe di carote e mele, e temo che il sedano contenga troppo iodio e mi faccia male come ritentore di liquidi.

NON VOGLIO FARE LA TAC E L’APPUNTAMENTO E’ PER IL 13 DICEMBRE, CIOE’ DOPODOMANI

Dottor Valdo la prego mi aiuti, sono davvero spaventata e preoccupatissima con il cuore che non si rilassa mai, e tendo ad avere anche la pressione alta! La ringrazio e spero possa aiutarmi. Lo spero con tutta me stessa anche perchè io la TAC non la voglio fare. E dovrei farla il 13 dicembre prossimo. Un forte abbraccio.
Maria

*****

RISPOSTA

SÌ AL SEDANO E NO ALLA CAFFEINA

Ciao Maria, Ovvio che la dipendenza dalla caffeina rende sterili gli effetti positivi della tua dieta purificante. Il sedano crudo poi contiene sì sodio, ma sodio buono ed organicato, per cui sbagli a non assumerlo. Per la pressione alta ho delle tesine specifiche sul come abbassarla senza farmaci, e le puoi cercare su internet, usando il termine “pressione alta” come motore di ricerca.

Detto questo, non so come io possa darti un reale aiuto. Il tuo non è per niente un caso semplice. Ci sono rischi e ci sono responsabilità. Ogni mia parola può essere male interpretata.

DIVERSE VALUTAZIONI A SECONDA DAI DIVERSI PUNTI DI VISTA

Ovvio che tu sei sotto precise e determinate cure mediche. Ovvio che secondo i medici sei stata da loro salvata e beneficiata. Ovvio che grazie a quanto ti stanno prospettando godrai di una ulteriore sopravvivenza. Ovvio che sei una sorta di loro proprietà esclusiva. Medici donatori di salute e di salvezza? Oppure medici che presumono di fare il meglio mentre non gli passa nemmeno per l’anticamera del cervello l’idea di far stare la gente peggio di prima? Ossia medici che non si rendono conto di praticare tecniche di accanimento terapeutico, in una continua escalation di farmaci e trattamenti che sono un insulto alla qualità della vita?

HAI TUTTI I DIRITTI A FARE LE TUE SCELTE

E qui ho già detto troppo. Tra moglie e marito non mettere il dito. Tra paziente e divine autorità sanitarie non mettere una singola parola. Posso soltanto dire che non è positivo ed auspicabile fare delle cose che non si capiscono, fare delle cose pensate e decise da altri, fare delle cose sotto la pressione di una fredda e rigida scadenza. Sei sicuramente male in arnese. Ma non per questo hai meno diritto a scegliere la tua strada e, al limite, a prendere in mano la cornetta e disdire un appuntamento.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
12 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
12
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x