EMOSPERMIA E VESCICOLE EMORRAGICHE CORPORALI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

SANGUE IN FASE DI EVACUAZIONE E DI EIACULAZIONE

Le faccio i miei complimenti per l’impegno e l’energia che mette nel rispondere e descrivere al meglio agli svariati quesiti che le vengono posti. Mi sono deciso a scrivere per la patologia in oggetto che mi preoccupa molto. Sono infatti diversi mesi che si verifica questa fuoriuscita di sangue in fase di eiaculazione ed anche di defecazione (dopo un po’) e non accenna a smettere.

INUTILI CURE MEDICHE A BASE DI ANTINFIAMMATORI, SUPPOSTE E INTEGRATORI

Ho provato a seguire le indicazioni del mio medico con vari integratori (Breaflog, Prostadep) ed antinfiammatori in supposte. Premetto che ho già eseguito le analisi di rito e le ecografie varie (prostata, vescicole seminali, testicoli) senza trovare niente di significante, a parte un lieve varicocele al testicolo sinistro. La patologia non mi dà alcun dolore, ma non mi piace affatto, perché se l’emorragia non la smette vuol dire che qualcosa non va’nel mio corpo.

DRITTE SU DIETA E SU EVENTUALI ERBE MEDICINALI

Non sono vegetariano né crudista per ora, ma cerco di assortire la mia dieta con molta frutta e verdura anche cotta oltre a cibi che consideravo leggeri. Le altre piccole varicose in vescicole sul tronco mi preoccupano meno, ma ritengo siano causa dello stesso problema. Chiedo se può darmi qualche dritta in proposito, su come secondo lei dovrei comportarmi con la dieta ed eventualmente con infusi ed erbe medicinali.

ALCUNE PERPLESSITA’ SULLA DIETA CRUDISTA

Leggendo spesso le sue risposte nel blog mi sono chiesto:

1) Ma e’ possibile che non si riescano ad avere giovamenti senza estremizzare con digiuni e diete di totale crudismo?
2) Secondo lei il corpo umano, in tanti millenni di generazioni vissute, prima basate su alimentazione povera e cruda, poi sempre più verso alimentazioni a base di alimenti cotti o comunque contenenti carni varie, uova , pesce, ecc.; non si sarebbe dovuto evolvere lentamente fino ad adattarsi a quanto si forniva in natura per alimentarsi in maniera varia senza privazioni?
3) Gli alimenti fermentati come yogurt e miso, tanto blasonati per le loro qualità, sono secondo lei da considerare non adatti all’alimentazione sana e vegetariana di un umano?

Scusi le domande forse un po’ ingenue ed incompetenti, ma ci terrei ad avere risposta. Grazie fin da ora per la disponibilità. Cordialmente.
Marino da Ravenna

*****

RISPOSTA

DIAGNOSI SUPERFICIALE E CURE SBAGLIATE

Ciao Marino, Il termine emospermia a mio parere è fuorviante, visto che il problema non riguarda solo lo sperma ma anche l’ano e pure il corpo. Diagnosi assurda e sbagliata dunque. Sbagliata pure di conseguenza la cura, ammesso che esistano, in linea generale, delle cure mediche giuste e mirate a risolvere le malattie e non soltanto i sintomi. Antinfiammatori, supposte, integratori non sono affatto caramelle. “Tutto sbagliato e tutto da rifare”, diceva Gino Bartali, di fronte a ogni strategia fallimentare. Sei stato curato male e quindi avvelenato per niente.

NIENTE LESIONI MA PLETORA E SOVRABBONDANZA DI SANGUE

Tutte le emorragie, siano esse vaginali, uretrali, nasali, polmonari, cerebrali o dell’apparato digerente sono la conseguenza di una congestione. La pletora sanguinea, ossia la sovrabbondanza di sangue, accumulata in un determinato organo del corpo, si scarica mediante emorragie di intensità variabile. E’ pertanto un errore credere all’esistenza di lesioni quali cause delle emorragie. Si deve semmai decongestionare il corpo.

UN DIGIUNO FAI-DA-TE E POI UNA DIETA VIRTUOSA E TUTT’ALTRO CHE ESTREMISTA

Via del tutto i farmaci e procedere a un digiuno totale di almeno 3 giorni, stando a letto e bevendo acqua distillata o acqua leggera di alta montagna, a basso contenuto minerale. Quarto giorno da riservarsi alla rottura del digiuno, e quindi centrifugati di carote-sedano-mele, e magari un piatto di insalata cruda. Dal quinto giorno in avanti dieta vegana tendenziale crudista, come da schema allegato.

LA SECONDA SCELTA E’ PER UN SEMIDIGIUNO

Se questa strategia ti pare inapplicabile, non resta che ricorrere a una via meno rapida chiamata semidigiuno, con 3 settimane di alimentazione rigorosamente crudista o almeno marcatamente crudista, basata su frutta, verdure crude, mandorle, noci e semini vari, includendo come cereali l’avena (crema di avena), il miglio e il grano saraceno.
Vale sempre lo schema nutrizionale vegano tendente crudista, che personalizzerai secondo le tue tendenze, preferenze e possibilità, ma senza stravolgerlo troppo.

RISPONDO ALLE TUE DOMANDE

1) Cosa intendi per estremizzare? Qui nessuno è estremista. La verità è una sola. Siamo disegnati vegani e crudisti e nessuno è in grado di cambiare tali nostre strutture. I suggerimenti che ti offro non sono estremi ma contengono dei validi e provati compromessi.
2) L’evoluzione di cui parli non c’è stata. Il nostro corpo rimane vegano come alle origini. Il pH del nostro sangue continua ad essere 7.30-7.50 come alle origini, e continua a produrre leucocitosi digestiva, cioè avvelenamento da cibi animali e cotti come sempre e più di sempre.
3) Gli alimenti fermentati sono una iattura. Abbiamo tutti i fermenti necessari nel corpo.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.

5 commenti

  1. StareSempreinSalute on

    Io ci sto provando da tre mesi il sangue non accenna a scomparire,pero devo dire che il digiuno non posso farlo per il mio lavoro,sembra che stia man mano scomparendo,in linea generale sto meglio con la mia nuova alimentazione.

  2. tizio caio vivi nella tua inconsapevolezza da ignorante come la maggior parte della gente e prenditi il numero più alto di medicine possibile così da accorciare la tua presenza su questo pianeta. Grazie