Seleziona una pagina

ESSERE VACCINATI NON SIGNIFICA ESSERE IMMUNI MA IMMUNODEPRESSI

da 2 Gen 2022Attualità, Vaccinazioni

  • Grido d’allarme dal Regno Unito
  • L’intero castello di menzogne sta per crollare, mentre le code di gente impaurita e impecorita ingrossa le file fuori delle farmacie in Italia

ANNIENTAMENTO DELLA LIBERTÀ IN REGIME DITTATORIALE

In tutte le grandi dittature, per annientare qualsiasi forma di libertà sono necessari tre elementi:

  1. la paura disseminata da una propaganda martellante,
  2. il dogma basato su slogan semplici ma devianti,
  3. il dissidente presentato come nemico unico su cui concentrare l’odio della nassa che obbedisce e si allinea acriticamente al sistema.

IMPORTANZA SPECIALE DELLA LIBERTÀ BIOLOGICA

È necessario a questo punto dare una definizione di libertà. Dal punto di vista biologico la libertà è la possibilità di un organismo di fare i propri interessi allontanandosi dal dolore e avvicinandosi al piacere. Nel momento in cui ci sono 40° all’ombra è un dolore restare esposti al sole ed è un piacere spostarsi nella frescura di un boschetto. Dove la libertà viene abolita il benessere scompare e la sopravvivenza diventa problematica.

FARE MOLTA ATTENZIONE ALLA MEDICINA

La medicina ha una storia di danni collaterali sottovalutati. I farmaci tutti e i vaccini tutti hanno effetti avversi. Non esistono al mondo farmaci privi di rischi e di pericoli. Gli antibiotici sono letteralmente sostanze contro la vita. Tutti i vaccini, anche i migliori, e ce ne sono di pessimi, comportano effetti collaterali, perché il vaccino funziona per definizione provocando una infiammazione interna associata agli effetti perversi degli additivi usati, come la formaldeide, gli allergizzanti e i tanti altri veleni ivi inclusi.

DIVIETO ASSOLUTO DI SOMMINISTRARE QUALCOSA CONTRO LA VOLONTÀ DEL PAZIENTE

Nel 1947 si è svolto a Norimberga il processo ai medici nazisti. In tale occasione si è affermato che per nessun motivo in nessun stato decente è lecito somministrare a un paziente un farmaco contro la sua volontà. Una regola etica e assoluta. Non esiste alcun calcolo costo-beneficio che possa giustificare una simile mostruosità, anche perché tale calcolo non è possibile farlo.

IL PRINCIPIO DEL PRIMO NON NUOCERE TROVA SCARSISSIMO RISPETTO

Chiunque conosca anche solo approssimativamente la storia della medicina sa benissimo che è una storia drammatica e tragica, una storia di effetti avversi nascosti e sottovalutati, di ipotesi che sembravano certe e che vengono invece abbattute poco dopo. La prima regola della medicina non è certo quella di salvare il mondo e di fare gli interessi della comunità, ma quella di NON NUOCERE. Ogni persona liberamente deve decidere se vuole sottoporsi al danno del farmaco. La libertà biologica è superiore a qualsiasi altra libertà perché è la libertà dalla quale tutte le altre derivano.

LA OMICRON PUÒ RAPPRESENTARE LA AUTENTICA SOLUZIONE BENEFICA DELL’INTERA QUESTIONE COVID

A queste considerazioni di principio si aggiunge ora il fatto che la cosiddetta variante Omicron avrebbe altissima trasmissibilità e bassissima letalità. Regalerebbe pertanto una immunità generale e definitiva. Colpisce la faringe e non i polmoni. Potrebbe rappresentare addirittura la soluzione definitiva dell’intera pandemia, purché non si venga vaccinati, purché non si seguano le istruzioni degli pseudo-scienziati, degli pseudo-esperti, dei deficienti di regime. Vale a dire purché non ci si vada stupidamente a vaccinarsi.

SCONVOLGENTI SCOPERTE DAL REGNO UNITO

Per Daniel Horowitz, ricercatore inglese, i vaccinati sono molto più vulnerabili alla malattie rispetto ai non vaccinati, e questo ha del clamoroso per tutti coloro che credono nelle teorie e nei metodi oggi in atto contro la supposta pandemia. Lo stesso Anthony Fauci ha dovuto riconosce che il Sud-Africa, nazione a scarsa copertura vaccinale, se la sta cavando benissimo, quasi che il covid nemmeno esistesse. A questo si è aggiunta una seconda importante notizia. Il governo britannico ha ipotizzato che, dopo l’inoculazione di una doppia dose del vaccino, i pazienti subiscono una forte caduta immunitaria, non solo nei riguardi del coronavirus ma anche di qualsiasi altro virus.

OGNI NAZIONE SUPER-VACCINATA CONFERMA QUESTO FENOMENO

L’Agenzia Nazionale Britannica per la sicurezza vaccinale ha ammesso che gli anticorpi N sono assai più bassi in chi è stato vaccinato, e in particolare nei soggetti che acquisiscono l’immunità dopo due dosi di vaccino. Si tratta di un fenomeno permanente che conferma poi i dati statistici riguardanti tutti i paesi ad alto tasso di vaccinazione. Pare dunque che il vaccino potrebbe interferire con la capacità naturale del corpo di creare anticorpi N.

PER MOLTA GENTE L’ETICA NON ESISTE

Questa gentaglia totalmente priva di valori etici, continua da mesi a spacciare il vaccino come sicuro ed efficiente. Non sanno forse che il Codice di Norimberga vieta rigorosamente di comunicare notizie false e tendenziose sulla salute. Ma anche i Dieci Comandamenti lo vietano. E così pure le leggi universali. Anche le norme più elementari della convivenza civile lo vietano.

LA MENZOGNA PARTE DALL’ALTO

Questi principi valgono ovviamente per tutti, anche per i debosciati, i deficienti e i corrotti che purtroppo non mancano. A maggior ragione valgono per le persone ai vertici, quelle che hanno influenza sui cittadini ignari e spaventati. Mi vengono in testa Mattarella, il papa, Draghi, i vari ministri. Non riesco a capire come questa gente possa iniziare il nuovo anno continuando a mentire come e più del solito.

IL MONDO È SOGGIOGATO DA BIG PARMA

Ovvio che, per noi, le ipotesi che arrivano da Londra e dintorni non sorprendono affatto. Trattare un sintomo mediante un farmaco o un vaccino rappresenta sempre una soppressione immunitaria. Se solo esistesse un minimo di istruzione corretta nelle famiglie, nelle scuole e nei media. Fatto è che i volponi delle multinazionali farmaceutiche hanno messo le mani su ogni fonte informativa.

Valdes Sepich Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

2 Commenti

2 Commenti

  1. Tiziana

    La storia della “Medicina” risale allo “scempio” che ha fatto la Chiesa Cattolica con la “Santa inquisizione” proprio per derubare le “donne di conoscenza e saggezza”(“streghe” ha questo “significato”!) terrorizzata dal “potere” millenario di donne… che tramandavano questa tradizione da madre in figlia! Odio e superstizione…per un “matriarcato” che durava da sempre! E la conseguente distruzione. Da lì l’istituzione “baronale” delle Cattedre Universitarie esclusivamente maschili! Per un “potere” deviante…e limitante. Nessuna donna potrebbe mai assoggettarsi ad una cosa simile…e quelle che lo fanno sono stupide! La Chiesa… ha sempre avuto paura delle donne!!! Le ha sempre odiate!
    Per quanto personalmente abbia avversione per tutto il Sistema Sanitario…non ho mai fatto un vaccino in vita mia (a parte quello che purtroppo mi fecero i miei genitori da neonata nei lontani anni ’60) e non mi avvalgo mai di alcun suo servizio o impiego…figuriamoci le Case Farmaceutiche! Ho già avuto modo di sperimentare sulla mia pelle (indipendentemente dalla volontà) ciò che significa! Non ho mai avuto malattie. Sono vegana da 20 anni ormai. E tengo alla mia salute.
    È ovvio che NESSUNO mi obbligherà MAI ad inserirmi in un “Sistema” marcio ed obsoleto!!! MAI!

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: