Health Science UniversitySalute & Alimentazione

GUYLAINE LANCTOT: LA SALUTE ILLIMITATA DI CORPO E SPIRITO

(Conferenza di Imola del 7 Maggio 2017)

PRESENTAZIONE DI UNA DOTTORESSA CANADESE DI STRAORDINARIO LIVELLO

Ho il piacere e l’emozione autentica di presentare in sintesi la dottoressa Guylaine Lanctot, un genio mondiale della medicina autentica per decenni, e oggi una vera e propria Maestra Spirituale capace di liberare i pazienti dalla paura di vivere e dalla paura di morire. Un messaggio avanzato e memorabile che ci ha regalato con inesauribile forza, passione e maestria, apprezzato da tutti i presenti, ma in modo profondo e particolare da due ospiti eccezionali come Fabio e Wilde Previati.

*****

PARTE UNO: SINTESI DEL TESTO “LA MAFIA DELLA SANITÀ”

UN TESTO TUTTORA CARICO DI REALISMO E DI VALORE

Il primo sottotitolo “Segreto della salute illimitata” fa già capire che la Lanctot puntava già dall’inizio a qualcosa di superiore. Il secondo sottotitolo “Come liberarsi dall’Industria Farmaceutica” e diventare sovrani della propria salute”, fa intendere di quale pasta fosse fatta questa magnifica donna. È un libro che esiste in lingua italiana, edito da Amrita e da Macro Edizioni. Ho il piacere e l’onore pertanto di presentare la dottoressa Guylain Lanctot, un genio mondiale della medicina autentica.

SOVRANITÀ INDIVIDUALE E DIGNITÀ DIVINA DELL’ESSERE UMANO

“Non appartengo a nessuna religione. Sono fedele solo a me stessa. Io sono la mia sovrana, una sovrana che ha fede non nelle autorità e nelle istituzioni, ma in se stessa. Ho fede nella divinità dell’essere umano. Basta lasciare la prigione per volare. Pace, gioia, armonia, salute e prosperità sono dietro la porta: ci aspettano. Purtroppo il sistema sanitario mondiale, e anche quello delle nazioni da esso colonizzate e controllate, è una vera e propria mafia che fa ammalare, che tormenta, che uccide in nome del vile danaro e del potere”. Così esordisce la Guylain nel suo best-seller edito da Amrita e da Macrolibrarsi.

LA QUESTIONE DELL’IMPERMANENZA

Siamo di passaggio sulla terra. Il corpo è una macchina noleggiata per un viaggio, per le nostre esigenze di apprendimento e di evoluzione. La vera natura umana è buona, la sua vera essenza è divina. Ogni vivente sulla terra è di natura divina e identica, essendo nato dalla stessa sorgente, avendo la stessa origine. Apparteniamo tutti alla stessa famiglia. Come negli iceberg, la parte più importante è quella che non si vede. È l’anima che consente al corpo di esistere. Le condizioni di salute dell’anima determinano la salute dei quattro corpi invisibili (eterico-emotivo-mentale-spirituale) e del corpo fisico. Le entità divine sono capaci di tutto, ed anche di auto-guarirsi. Le remissioni spontanee sono normali. Anomale sono le malattie e la morte non voluta. La malattia è innanzitutto un turbamento dell’anima.

PRIORITÀ DELLE FACOLTÀ SPIRITUALI

È la nostra anima a condurre la danza. Solo l’essere umano ha la facoltà e la capacità di scegliere. Questa facoltà si trova nella sua anima, sede della coscienza e della volontà. Purtroppo viviamo in un mondo dove la materia fisica prevale sullo spirito, per cui lo spirito è al servizio della materia. Pensare che vale soprattutto ciò che si vede, si sente e si tocca con le dita è scelleratezza mentale, è stupidità manifesta diceva il grandissimo Giordano Bruno, brutalizzato e arso sul rogo da Papa Clemente VIII a Campo de Fiori in Roma nel 1601.

TRASFORMARE LA PRIORITÀ MATERIALISTA IN PRIORITÀ SPIRITUALE

Ma noi essendo dotati di libero arbitrio, contrariamente alle altre creature vegetali ed animali, abbiamo il diritto, il dovere e la possibilità di trasformare la priorità materialista in priorità spirituale, dove la materia è al servizio dello spirito. Solo allora conosceremo gioia, giovinezza, salute ed eternità. A noi la scelta!

UNA POPOLAZIONE SOGGIOGATA, SPAVENTATA ED IMMUNO-DEPRESSA

Viviamo in un mondo orribile dove la medicina punta a deprimere. In un mondo dove i vaccini mettono a durissima prova il sistema immunitario fin dalla prima infanzia. In un mondo dove ogni bambino subisce l’aggressione di oltre venti vaccini prima di andare a scuola. Nessuna meraviglia che crescendo, le malattie tipo sclerosi, allergie, tumori, artriti facciano la loro comparsa e vengano curate con antibiotici e altri farmaci. Visite su visite, ecografie, mammografie e simili. Una popolazione immuno-depressa, spaventata, inoculata, con quasi un milione di americani che muoiono ogni anno per gli effetti collaterali dei medicinali, per malattie iatrogene o medico-causate. I medici hanno una funzione sociale. Fanno a gare nel creare malattie dove non esistono. Fanno i mercanti di malattie.

IL TERRORE DELL’INQUISIZIONE

Dal 1257 al 1818 l’Inquisizione cattolica torturò e bruciò sul rogo milioni di persone innocenti. Erano accusate di stregoneria e di eresia contro i dogmi religiosi, giudicate senza processo, in segreto, col terrore della tortura. Se confessavano il loro presunto crimine erano dichiarate colpevoli di stregoneria e arse sul rogo. Se non confessavano erano considerate eretiche e poi arse comunque sul rogo. Non sfuggiva nessuno. Si praticava persino sulle donne la prova della pietra al collo. Se annegava la poveretta era innocente ma moriva. Se restava a galla, peggio ancora, veniva definita strega e la bruciavano. In ogni caso moriva. In tre secoli di registrazioni scritte vennero sterminati nove milioni di streghe e stregoni, 80% donne e bambine, non senza essere prima sottoposte a torture, stupro e violenze carnali dagli aguzzini in odore di santità. Le famiglie venivano spossessate di ogni ricchezza e di ogni bene immobile. Si dissotterravano persino le ossa dei loro defunti per arderle anche esse sul rogo. Ricordiamo Giovanna d’Arco, pastorella che salvò la Francia da invasioni esterne. Venne accusata di stregoneria perché indossava i pantaloni e cavalcava come un uomo. Fu bruciata viva. Questo regime del terrore, regolato dal Malleus Maleficarum (il maglio delle streghe), stabiliva che le giovani accusate fossero espressamente violentate e torturate. Questo regime del terrore durò cinque secoli sotto la benedizioni di tutti i papi e i religiosi dell’epoca.

A CHI SERVE IL TERRORE

Perché ricorrere a questo clima terroristico? La paura serve a dominare e sfruttare le popolazioni, a sottomettere i ribelli e gli spiriti liberi, a imporre una religione non sentita e non voluta dal popolo, ad arricchire i dignitari, le autorità religiose e i loro complici, nonché gli inquisitori che godevano di grandi privilegi e che erano al di sopra delle leggi. Praticamente è la stessa cosa che accade oggi dove governanti, ministeriali, lobbisti e leccapiedi che contano sono tutti al di sopra delle leggi!

IL RAPPORTO FLEXNER DAL 1910 AL 1925, REGIME DEL TERRORE SANITARIO

In base alle regole del rapporto Flexner, finanziato dalle fondazioni esentasse Carnegie e Rockefeller, AMA (American Medical Association) e AAMC (Association of American Medical Colleges) eliminarono la maggioranza dei terapisti omeopati, fitoterapisti e simili, colpendo in particolare le donne e i neri. La riforma sanitaria eliminò queste discipline e ridusse le facoltà di medicina da 650 a 50, e il numero di studenti da 7500 a 2500. La salute cadde nelle mani di una elite maschile ricca e corrotto. La medicina divenne uno strumento al servizio delle finanze. La grande finanza assunse quindi il controllo della salute, controllo che da allora sfrutta e impone coi risultati disastrosi che ben conosciamo. I suoi complici sono i ministeri della salute, i sottosegretari, i politici, i media, le facoltà di medicina e soprattutto i medici collusi che godono di enormi privilegi, di regalie, di danaro, di prestigio. L’inquisizione dunque esiste tuttora, e la caccia alle streghe continua ininterrotta.

SOVRANITÀ MONDIALE DELL’ONU, DEI BANCHIERI E DELL’OMS

“Avremo un governo mondiale e un potere medico mondiale, che ci piaccia o no”, disse al senato USA il 17/2/1950 Paul Warburg, membro del gruppo Bilderberg. Il controllo della salute passava dai governi nazionali al governo mondiale. I singoli paesi venivano insomma spossessati della sovranità in campo sanitario. La sovranità veniva attribuita a un potere internazionale il cui ministero era l’OMS. Chi era a capo? Niente altro che i finanzieri mondiali. Che significa diritto alla salute? Significa diritto alla medicalizzazione! Chi controlla l’OMS? L’ONU, il braccio politico della finanza internazionale. Regno di terrore sanitario, monopolio internazionale, mafia della sanità. Il sistema è alla deriva e la catastrofe è vicina. La gente muore a 25 anni ma viene sepolta soltanto a 75! Il sistema medico è indubbiamente una gravissima minaccia per la salute, scrisse Ivan Illic, fine conoscitore dell’arte medica.

PARTE DUE: SINTESI DEL CONTATTO DIRETTO VIA SKYPE (CLICCA QUI PER IL VIDEO)

UN MONDO IMPERFETTO ED ILLUSORIO

Il mondo nel quale viviamo non è soltanto imperfetto, ma è un mondo fatto di illusioni e di grandi sofferenze. È un mondo male impostato, un mondo falso, un mondo ai margini del baratro, un mondo difficilmente rimediabile se non andiamo tutti, sia individualmente che collettivamente, alla radice del problema.

ABBIAMO PERSO IL FILO ED ANCHE LA BUSSOLA

La radice del problema è che abbiamo dimenticato chi siamo, cosa siamo, e di quali progetti e ruoli superiori siamo portatori. Abbiamo dimenticato e ignorato che esiste al mondo una sola grande vibrazione cosmica che pervade ogni essere e ognuno di noi. Abbiamo dimenticato che siamo frammenti del divino, di Madre Natura, della Forza Creatrice Unica ed Universale che, molto al di là delle leggi, delle convenzioni, delle formalità, dei titoli, della cosiddetta scienza e della tecnologia umana, ci illumina e ci governa, dandoci la facoltà di prendere coscienza o di perderci nel buio più disperante.

UNA SOLA FORZA VIBRAZIONALE CHE MUOVE IL COSMO

Esiste una sola vibrazione ed è la fonte di ogni disegno divino. Si tratta della vibrazione creatrice che manda avanti in modo ordinato ed armonico tutte le cose visibili ed invisibili dell’Universo. Non siamo gente in balia della buona o della cattiva sorte. Noi siamo frammenti attivi e responsabili di tale forza. Noi siamo frammenti divini originari, immortali per definizione. La morte non esiste, al di là della degenerazione progressiva della struttura fisica che ci ospita in modo temporaneo. Sta pertanto a noi liberarci dalla paura. La malattia poi è un malessere figlio diretto di tali ansie, ed è anche un forte avviso che non stiamo svolgendo i nostri veri ruoli con la dovuta convinzione.

GIOCARE LE NOSTRE CARTE SUL TEATRO DELLA VITA QUOTIDIANA

Ognuno di noi ha giocato le sue carte sul teatro e sulla piattaforma della vita, non solo nell’ambito odierno. Ognuno ha accumulato nel corso di innumerevoli esperienze precedenti meriti e demeriti, per cui esiste uno spirito individualizzato al nostro interno. Ogni anima è diversa perché il tragitto e il karma di ogni persona sono necessariamente diversi. Vivere dunque al meglio ogni atto della nostra vita, ogni respiro ed ogni pensiero, ogni scelta ed ogni azione, ogni pasto ed ogni digestione.

NULLA SI NASCONDE E NULLA SI MASCHERA

Vivere alla giornata è la soluzione più intelligente, ma senza mai dimenticare che nulla si nasconde e nulla si maschera. Senza dimenticare cioè che ogni male causato a qualcuno disturberà il nostro sonno e la nostra coscienza. Senza dimenticare che ogni fiore e ogni animaletto vivente grande e piccolo respirano e vibrano delle nostre spesse vibrazioni, non sono oggetti inanimati ma inequivocabili fonti di vitalità e di aura elettromagnetica cosmica e divina, qualcosa da trattare con religioso rispetto, causando il minimo di impatto, di danno e di sofferenza.

LA VIA PER STARE BENE SENZA RISERVE ESISTE

Prendere coscienza di cosa è la vibrazione infinita universale, prendere coscienza che esiste una sola verità e una sola forza cosmica alla quale siamo indissolubilmente legati, che lo vogliamo o no, non è affatto una opzione da considerare nei momenti di crisi o di sconforto. Deve essere al contrario un nostro costante, coerente e sistemico impegno. Coscienza, integrazione, allineamento, rispetto massimo di noi stessi e di chi ci sta intorno, di chiunque esprime vitalità ed origine divina al pari di noi stessi. Questa è la vera panacea, la sola via per risolvere le nostra paure, la nostra solitudine, le nostre miserie terrene.

IL GRANDE MERITO DI QUESTO REGALO A NOI E A CHI CI SEGUE, VA ATTRIBUITO A GILBERT CASABURI, PILASTRO INDISCUSSO DELLA HSU

Il meccanismo di questo evento e di questo coinvolgimento straordinario col Canada sta nel fatto che sono stato uno dei primi a studiare il messaggio della Lanctot, alla quale non ho esitato a darle un personale benvenuto con “Tu me fait tourner la tète”. ma il merito vero sta nella grinta ammirevole del grande amico Gil Casaburi, marsigliese di nascita, ma con la Campania nel sangue, cuoco internazionale vegano, preparatore di gelati afrodisiaci all’ortica e di pizze eccitanti alla canapa, esperto sopraffino di erbe selvatiche nonché amico personale di Guylaine Lanctot. Illuminato e dotato di contagiante simpatia. Ci ha anche offerto la sua mirabile traduzione. Questi sono i personaggi che si alternano in modo encomiabile a sostegno della nostra Opera Informativa Internazionale.

Valdo Vaccaro