Seleziona una pagina

LE MERAVIGLIE DELL’EUTIROX E DEI 180 FARMACI KILLER IN CIRCOLAZIONE

da 28 Set 2016Danni da cure mediche

LETTERA

ASPORTAZIONE TIROIDE E PARATIROIDI

Buongiorno. Premetto che nel 1989 mi hanno esportato le ghiandole della tiroide e le paratiroidi, per un carcinoma capillifero lì localizzato.

CURE POSTUME E DESIDERIO DI LIBERARSI DAI FARMACI

La mia somministrazione giornaliera di Eutirox sta oggi a 0,75. Prendo una compressa di Difix 0,50 ed una compressa a pranzo di Cacit 1000. Sono già da 5 anni che ho cambiato alimentazione, sono vegana. Si chiede cortesemente consiglio su come sostituire le medicine sopra indicate con estratti naturali o equipollenti. La ringrazio anticipatamente
Maria

*****

RISPOSTA

ERRORI ASPORTATIVI ED ERRORI RIPARATIVI

Ciao Maria. Agli errori asportativi nel settore ghiandolare, la medicina abbina poi altri errori madornali in fase riparatoria di recupero, usando farmaci che sono ovviamente carichi di effetti collaterali. Farmaci e integratori che, nota bene, vanno presi secondo i medici vita natural durante! Non mi meraviglia affatto la tua richiesta di uscire una buona volta da questo tunnel obbligato ed imposto.

EFFETTI COLLATERALI DEL DIFIX

Parliamo intanto del Difix che stai assumendo. Si tratta di calcitriolo e di vitamina D sintetica. È fortemente controindicato in caso di ipercalcemia. Eleva inoltre il contenuto di fosforo inorganico nel sistema, con conseguenze negative tipo ipertensione, insufficienza renale, problemi cardiovascolari, ipervitaminosi. È un intasatore dei reni, al pari delle bibite come la coca-cola.

EFFETTI COLLATERALI DEL CACIT 1000

Anche il Cacit 1000 è causa di insufficienza renale, con effetti spesso sballanti su calcio e fosforo. Trattasi essenzialmente di carbonato di calcio e di vitamina D3 inorganica. Pericoli di sovradosaggio. Fa pure ingrassare. Danneggiare i reni è cosa gravissima, visto che siamo fatti al 75% di acqua.

EFFETTI PERVERSI A RAFFICA DA PARTE DELL’EUTIROX

Quanto all’Eutirox, ne parlo da anni e sempre in modo assai critico. Basta che tu digiti le parole tiroidite, Hashimoto, Eutirox, per trovare decine e decine di articoli su questo delicatissimo argomento. L’Eutirox è composto da levotiroxina sodica, ed è pertanto un ormone sintetico che causa effetti perversi a raffica, incluso ingrassamento, mal di testa, mal di udito. Riporto qui di seguito l’ottimo scritto di una ragazza straniera apparso in rete.

UNA TESTIMONIANZA VERACE E SIGNIFICATIVA SU EUTIROX E SUI FARMACI IN GENERALE

“Attenzione! Poco tempo fa mi è stato prescritto l’Eutirox 75 per poi aumentare gradualmente a 100. Dopo dei casualissimi esami risulto ipotiroidea con nodulo di 1 cm. Non accuso alcun sintomo e, come immagino tutti, avevo qualche perplessità nel prendere ormoni sintetici.

FARMACI IMPOSTI DA POTENTISSIME CASE FARMACEUTICHE

Guarda caso lo stesso farmaco è stato prescritto a mia madre, mia zia, mia suocera e suocero, alla madre e fidanzato della mia amica, e tanti altri che conosco. Ho pensato: ma come è arrivata l’umanità fino a qui senza l’Eutirox? Una persona su tre, lo sta prendendo. Poi lo show di Beppe Grillo mi ha messo la pulce nel orecchio. Grillo sostiene che molti farmaci ci vengono prescritti anche senza necessità perché lo impongono le potentissime case farmaceutiche ai medici, ai quali forniscono falsi dati sui risultati dei test!

UNA SERIE DI GRAVI SOSPETTI

Così mi sono posta alcune domande:

  • Non è sospetto il fatto che una persona su tre che conosco ormai prende l’Eutirox?
  • Non è sospetto il fatto che le dosi sembrano essere prescritte un po’ a casaccio visto che medici diversi prescrivono dosi diverse per la stessa situazione?
  • Non è sospetto il fatto che i medici procedono per tentativi, prescrivendo indifferentemente Eutirox 50 e Eutirox 150 come fossero la stessa cosa?
  • Non è sospetto che IPO (poco) o IPER (troppo) si curino aggiungendo ormoni allo stesso modo?!?!
  • Non è sospetto che una persona su due che fa l’esame debba prendere l’Eutirox??!!

I DANNI DELL’EUTROX SONO ADDIRITTURA SCONVOLGENTI

Così, insospettita, ho fatto una ricerca e il risultato è letteralmente sconvolgente! Risulta che con o senza Eutirox i nostri valori cambiano in base ad altri fattori e non per merito o colpa del farmaco. Risulta che l’Eutirox non solo non aiuta a risolvere i nostri problemi di ipotiroidismo, ipertiroidismo, tiroidite, tiroide autoimmune, noduli, ed altro, che ma che gli ormoni sintetici creerebbero addirittura dei danni permanenti alla tiroide impigrendola ulteriormente e in alcuni casi annientandone la funzione per sempre, creando una dipendenza a vita da ormone sintetico. Risulta che chi lo prende andrebbe gradualmente disintossicato come si trattasse di anfetamine! Risulta che la diminuzione graduale della dose, sempre fortemente scoraggiata dai medici, dovrebbe comunque avvenire sotto stretto controllo medico. Risulta che non si deve mai smettere da soli per le insidie e i pericoli che il fai da te comporta, per cui si può rovinare permanentemente il proprio metabolismo e il delicato equilibrio endocrino!

VIENE PRESCRITTO PER CREARE PIÙ MALATI E FARE PIÙ SOLDI ANCORA

E allora perché mai lo prescrivono? Perché creando dipendenza da questo farmaco si fanno i soldi!
Perché questo farmaco ha tantissimi effetti collaterali e così possono prescriverci un’altra decina di farmaci dei quali non potremmo mai fare a meno! E creano terreno per fare sempre nuovi soldi, nuove visite, nuovi esami. Spesso i medici sono ignari della situazione, visto che si basano sulle statistiche rigorosamente false fornitegli dalle case farmaceutiche. Molti sono in buona fede ma ci fanno del male!

SPAVENTARE LA GENTE E RENDERLA COSÌ MANSUETA ED OBBEDIENTE

Per chi ne vuole sapere di più cito il sito di un centro medico che tratta medicina biologica dove ho letto le seguenti informazioni. Mi riferisco al Centro Medico Francois Broussais di Roma. In questo sito ci spiegano che è nell’interesse di tutti gli operatori del campo medico farci venire una paura da morire di questa curabilissima disfunzione, chiamata abusivamente malattia, così ci facciamo fare di tutto senza obiettare. Oddio se non prendo l’Eutirox il BaoBao è pronto a prendermi! Aiutatemi pure come volete anche se neanche voi sembrate capirci un gran che. Fatemi pure l’ago aspirato, ecografie ogni sei mesi, esami del sangue a ripetizione. Poi, visto che si alza la pressione e ingrasso, vi darò da lavorare per decenni!).

SEMBRA FANTASCIENZA MA NON LO È

Sì care caviette mie! Visti poi i forum sull’argomento, noto che la maggior parte di voi accusa gravi problemi. Chi appena lo prende, fa di tutto per smettere non appena può! Ma non vi fa pensare e riflettere? Di casi analoghi ce ne sono tantissimi nella storia della farmacologia! Non è fantascienza!!!

DOCUMENTATEVI SE NON VOLETE FARVI MANOVRARE COME DELLE PECORELLE

Non so se tutto sul sito che ho citato corrisponda a verità, ma vale la pena di vedere un altro punto di vista, per non fare la fine delle pecore! Porsi qualche domanda fa sempre bene! Leggete tutto come ho fatto io! Di siti ce ne saranno sicuramente altri.

Uniamoci e cerchiamo! Penso sia di vitale importanza! Vedetevi inoltre il sito di Grillo e la lista dei 180 farmaci KILLER in commercio!

QUESTO È UNO SCANDALO INTOLLERABILE

L’ultima cosa che voglio è creare panico, ma sembra proprio che usino le nostre paure per venderci le loro porcherie, creare danni maggiori e vendercene ancora di più! E guarda quanti siamo ormai i tossici dell’Eutirox! Milioni e non migliaia. E chissà quanti altri farmaci ancora esistono sulla lista nera! Questo è uno scandalo intollerabile! Stiamo attente noi donne in particolare! Verifichiamo quello che sta succedendo! È proprio il caso di fare qualcosa!”

TORNIAMO AL CHE FARE E AL COME SOSTITUIRE LE MEDICINE CITATE

Tutto il discorso va necessariamente spostato sulle leggi della natura e sul fatto che il corpo è health programmed ed health oriented, per cui, nonostante i danni procurati da questa degenerata ed allucinante curomania medica, il corpo tende a reagire e a rimediare non appena gliene diamo la possibilità. Prima cosa ovviamente procedere allo stacco progressivo dai farmaci stessi, uno per volta e in modo graduale e deciso nel contempo, stringendo i denti e sopportando qualche disagio, visto che farmaco significa veleno e significa droga dopante al pari di tutte le peggiori sostanze allucinogene.

DETOSSIFICARE INCREMENTANDO L’APPORTO DI ACQUA BIOLOGICA E DI CLOROFILLA

La detossificazione passa attraverso un intenso programma depurativo a base di acqua biologica della frutta e a base di clorofilla da verdure fresche. Alimenti leggeri, vibranti e vitali, nonché digeribili, al fine di creare sangue fluido e capacità espulsiva. Tanta vitamina C naturale in modo da supportare l’enorme lavoro escretivo del sistema immunitario e del mutilato sistema ghiandolare. Alimenti come il cavolfiore, sedano, ananas, cavoli, cicorie, endivie, radicchi,, tarassaco e un po’ tutte le risorse sobrie ed innocenti messeci a disposizione da Madre Natura vanno assunte senza timore. Fare molto esercizio fisico ed assorbire sole in abbondanza. Chiaro che proteine animali, grassi animali, caseina e glutine vanno messi in disparte.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

17 Commenti

17 Commenti

  1. Andrea

    La signora non ha la tiroide e le paratiroidi…come fa a sostituire gli ormoni che non produce più? É difficile che un braccio amputato ricresca…
    Il difix tra l'altro é l'analogo sintetico del paratormone…non é fosforo. Il fosforo che mobilizza é il proprio! Di ipocalcemia si muore.

    Rispondi
  2. arvo

    Nessuno dice che Difix sia fosforo, ma che il calcitriolo, quale forma sintetica di vit D3, regoli i livelli di calcio e fosforo.
    La medicina convenzionale poi se ne frega se i minerali sono organici o inorganici.
    In ogni caso anche se il danno è ormai fatto, conviene decisamente mangiar bene e poi vedere cosa accade. Non ci sono ragioni per darsi al "do cojo,cojo" optando per uno stile di vita approssimativo ed irresponsabile.

    Rispondi
  3. Andrea

    Nessuno toglie importanza allo stile di vita ma la tiroide produce gli ormoni tiroidei e nessuno vicaria quella funzione quando questa viene asportata. Con la dieta ricresce?
    Idem per le paratiroidi. Senza paratormone chi regola il metabolismo del calcio? Ci sono cibi che sostituiscono il paratormone?

    Rispondi
  4. Elisabetta

    Curioso come ci sia ancora gente pronta ad assolvere i medici per "inconsapevolezza", e al contempo di accusarli di essere dei venduti alle case farmaceutiche (cosa per altro vera). Come se gli effetti collaterali dell' Eutirox che la persona del forum citato nella lettera ha potuto trovare non fossero a portata di mano di tutti, da molti anni, tra l'altro. Come se internet lo utilizzassero solo i pazienti. Come sei i medici che seguono i pazienti non li vedessero accumulare malattie su malattie. Dev'essere qualcosa di simile alla sindrome di Stoccolma….

    Rispondi
  5. arvo

    Chi dice che con la dieta tutto torna come prima? E soprattutto dove è scritto? Non riesco a trovarlo. Dunque le tue osservazioni sono del tutto inutili perché scontate.

    Rispondi
    • Andrea

      "prima cosa ovviamente procedere allo stacco progressivo dai farmaci stessi, uno per volta e in modo graduale e deciso nel contempo, stringendo i denti e sopportando qualche disagio"
      Tu come la vedi?

      Rispondi
    • arvo

      È senz'altro un discorso generale riferito ai farmaci. E anche alla dieta in generale. Così almeno sembra suggerire il fatto che poi si parla di evitare cibi di provenienza animale quando l'utente è già vegana.
      In ogni caso non si parla di tiroide o paratiroide che ricrescono,ma ci si riferisce alle eventuali capacità residuali dell' organismo di porre almeno parzialmente rimedio.Difficile prevedere cosa potrà accadere di preciso senza dati più particolari. Ci sarebbe anche da capire se ci sono paratiroidi fuori sede,cosa che non possiamo valutare da lontano.

      Rispondi
    • Andrea

      Usa le ventose la prossima volta.
      Buona giornata

      Rispondi
    • arvo

      E mi raccomando,ricordati di fare i vaccini contro l' influenza,cosi' rafforzi il sistema immunitario.Ti ricordo sommessamente che la colonia dei bacilli sta giusto arrivando. Se non ora,quando?

      Rispondi
    • Andrea

      Non l'ho mai fatto il vaccino. Non ti preoccupare. E, tra l'altro, i bacilli sono batteri.

      Rispondi
    • arvo

      Dai dai,lo sai che è solo un modo di dire. Tra l'altro credo di essere stato attaccato… sempre secondo la vulgata medica corrente… proprio da un bacillo quando piccolissimo presi la meningite. Guarda caso poco prima mi era stato inoculato un vaccino polivalente.Ma me la sono cavata,purtroppo per voi camici bianchi con macchie rosse.

      Rispondi
    • Andrea

      Io non ce l'ho nemmeno il camice, figurati.

      Rispondi
  6. Elisabetta

    (segue dal mio precedente commento) tra l' altro tre o quattro medici/infermieri (più o meno quanti ne ricordo in dieci anni) su questo blog hanno ammesso di sapere benissimo come stanno le cose, e il loro desiderio di uscire dal sistema per non nuocere più a nessuno, visti i sensi di colpa che poi attanagliano le persone oneste. Gli altri naturalmente stanno bene come stanno, come in tutti i settori.

    Rispondi
  7. arvo

    Andrea,restando sui binari della serietà,conosco abbastanza la posizione di Valdo sull'argomento tiroide.E tu presumo non farai fatica ad immaginarla. Ma quello che forse ti interessava qui era capire come si potesse pensare di porre rimedio ad una situazione come quella di Maria alla quale è stato fatto un intervento chirurgico di asportazione. Visto che in questa "tesina" di Valdo si parla genericamente della situazione intervenuta,è certo utile leggere "Riequilibrio tiroideo post-operatorio" del 2 luglio 2013, dove viene brevissimamente spiegata la posizione igenista sull'argomento. Certo, si può non condividerla o rigettarla completamente. Però è quella la convinzione che poi spinge Valdo ad esprimersi così come ha fatto in questa occasione. Da parte mia non sono sufficentemente competente per esprimermi; resto dell'idea che la fa da padrone l' equazione personale di ciascuno. Poi ognuno fa le scelte che crede.

    Rispondi
    • Andrea

      Essere integralisti non porta da nessuna parte. É questo é il classico caso.

      Rispondi
    • arvo

      Non c'è nessuno più integralista di voi,questo e' certo.

      Rispondi
    • Andrea

      Si sta dicendo a chi non ha la tiroide di non prendere gli ormoni, di non curarsi degli effetti e di affidarsi al piano. Vedi tu chi è integralista.

      Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: