LINGUA A CHIAZZE, GLOSSITE MIGRANTE E CANDIDOSI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

LINGUA A CARTA GEOGRAFICA

Salve Valdo, sono una ragazza di 27 anni, da un anno a questa parte soffro di glossite migrante, o lingua a chiazze disepitelizzate che migrano sulla superficie della lingua, caratterizzandone l’aspetto a carta geografica. La medicina convenzionale non ha saputo trovare un rimedio al mio disagio (a parte vitamine, integratori merylin, etc).

Proprio a causa della benignità delle lesioni, dovrei rassegnarmi a convivere con questo disturbo che mi provoca disagio, fastidio, bruciore e dolore. Mi può dare qualche suggerimento in proposito? Da notare che sono prossima alla laurea in medicina. Ma sono di indole molto curiosa, e sempre pronta a mettermi in discussione. La ringrazio anticipatamente.
Roberta

*****

RISPOSTA

INFIAMMAZIONE LINGUARE CON MACCHIE ROSSE

Ciao Roberta, La glossite migrante è una infiammazione della lingua con chiazze rosse e lisce, contornate da un alone biancastro. Non mancano a volte lesioni e fessurazioni. Alla fine la lingua somiglia a una carta geografica.

CAUSE DI GLOSSITE

A causare questa anomalia possono essere i cibi irritanti, l’alcol, il tabacco, il caffè, collutori, dentifrici, caramelle. La glossite può anche essere collegata ad altre patologie come il diabete mellito, come la psoriasi, come l’asma e la rinite, come la tubercolosi, come l’avitaminosi C, B1 e B2, zinco e ferro,come difterite, vaiolo, scarlattina, funghi patogeni.

CURE TRADIZIONALE

La medicina non può fare altro che prescrivere degli antibiotici, oppure le ciclosporine (immunosoppressore che già essa prescrive inutilmente per la psoriasi, ritenuta anch’essa malattia autoimmune come la stessa glossite). Se si trattasse davvero di patologia parallela alla psoriasi, puoi leggere la tesina “Strategia alimentare anti-psoriasi” che ho pubblicato qualche ora fa, e che ti mando in allegato.

CANDIDOSI E PARASSITI INTESTINALI

Volessimo invece fare delle ipotesi fungine, dovremmo sperimentare sintomi tipo bocca pastosa, lingua patinata, prurito vaginale, iperflatulenze intestinali, feci molli, appiccicose e sformate, fegato ingrossato e sovrappeso. E in questo caso sarebbe d’obbligo scomodare la famosa candida, nelle varie versioni. Qui, la tesina da leggere è “Rimedi naturali alle candidosi”.

RIMEDI NATURALI

Veniamo finalmente i rimedi pratici. Nel caso di parassiti e di candide, il problema di risolve con un’alimentazione crudista a base di centrifugati di carote, sedani, ananas o mele, zenzero, crescione, aglio, malva, ravanelli.

Da evitare nel modo più assoluto gli antibiotici, che causano grossi danni alla microflora batterica. Per le vitamine B1 e B2 dovremo evitare zucchero, fumo, alcol, cole e caffeine (distruttrici della B1) inserendo nella dieta agrumi  e kiwi (vitamina C), germogli, carote, cavoli, crescione, patate, germe di grano, girasole, sesamo, pinoli, mandorle,
avocado, tarassaco, lupini, cereali (per l’arco mineral-vitaminico al completo).

Per il resto, si raccomanda qualche pennellatura di succo di limone sulla lingua. Tre manciate di malva fiori e frutti in un litro d’acqua, tipo infuso, da usare poi come collutorio Una manciata delle comuni foglie di rovo in un litro d’acqua, tipo decotto, per fare degli sciacqui.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x