MEDICINA SERVA MESCHINA DELLE MULTINAZIONALI VACCINATORIE

da 19 Mag 2016Vaccinazioni

LETTERA

I VACCINI NON SERVONO A NULLA

Caro Valdo, grazie per i validissimi consigli. Anche io mi sono convinto che i vaccini non servono a nulla. Ci sono arrivato perché ho visto gli effetti dell’igenismo sul mio corpo e devo dire che qualsiasi squilibrio è scomparso. Dolori articolari, ipertiroidismo, raffreddori di mezza stagione scomparsi. Pertanto sono più che convinto che qualsiasi altra malattia virale o batteriologica non possa prendere il sopravvento sul mio corpo. Se ciò avvenisse per una qualche debolezza, il corpo pulito sarebbe facilmente in grado di ritornare in salute e debellare la malattia.

IL CREATORE CI HA DATO I MEZZI NATURALI PER VIVERE IN SALUTE

Insomma Dio ci ha fatto per essere sani e non il contrario. Però mi rimane un dubbio. Io sono donatore di sangue e fanno i test Hiv ai quali sono sempre risultato negativo e vanno a controllare, come per l’epatite, se ci sono gli anticorpi specifici contro quel virus. Ora ho letto, e non è il primo che lo dice, che questo virus non esiste essendo frutto di invenzione umana.

DUBBI E PERPLESSITÀ SUI VIRUS, SUI TEST E SULL’EPATITE

Se così fosse, il test sull’esame del sangue è una bufala e quindi potrei risultare positivo anche senza aver tenuto comportamenti a rischio, mentre per la società sarei bollato come sieropositivo con tutte le conseguenze del caso. Dovrei non donare più il sangue e non fare più test Hiv anche dopo rapporti non protetti? Sinceramente non ho intenzione di farmi bollare come malato anche se non lo sono. Una ultima cosa per quanto riguarda invece l’epatite, quella esiste o no? Conosco una persona che l’ha presa e poi è riuscita a guarire senza che cronicizzasse, tutto con metodi naturali. Però ha avuto tutti i sintomi, quindi l’epatite esiste ed esiste il virus immagino. Grazie per il servizio svolto.
Pierluigi Castellini

*****

RISPOSTA

I BATTERI ESISTONO E SONO NOSTRI ALLEATI IN QUANTO MANGIATORI DI VIRUS

Ciao Pierluigi. I batteri esistono ovviamente. Sono vivi e vegeti e, se ci comportiamo bene in termini alimentari e salutistici, se non ricorriamo a disinvolte cure antibiotiche, vivono in perfetto equilibrio e in simbiosi armonizzata con noi dandoci un grande aiuto. Abbiamo 10 volte più batteri che cellule, 1000 trilioni di batteri contro 100 trilioni di cellule! Pure i parassiti esistono. Solo che al posto di mangiare scorie interne come i batteri, si cibano dei nostri stessi nutrienti causandoci grossi danni.

ANCHE I VIRUS ESISTONO OVVIAMENTE, E SI TRATTA DI SCORIE MORTE E INTASANTI

Anche i virus esistono, difficili da contare uno per uno essendo frammenti di cellule, ma non sono vivi, non sono mostri, non sono creature attive. Sono cadaverini polverizzati di noi medesimi, ovvero endo-virus. Si tratta sempre e solo di polvere delle nostre stesse cellule che fisiologicamente, ovvero in modalità normalissime e logiche, si rinnovano in continuazione morendo e lasciando il posto alle nuove cellule. Si tratta insomma di detriti cellulari, ovvero di scorie interne. Possono avere conformazioni diverse e infinite, tipo gancetti, chiodi, rondelle, spirali, palline, a seconda della loro provenienza zonale. Ci sono detriti di cellule sanguigne o di eritrociti, detriti di fegato, detriti di ossa, detriti di pancreas, detriti di milza, detriti renali, detriti intestinali e così via. Pare che solo i detriti maggioritari del sistema gastrointestinale ammontino a due etti al giorno di materia da espellere.

L’OSTRUZIONE VIRALE NON PRONTAMENTE ESPULSA ABBASSA LA VITALITÀ DEL SISTEMA CORPORALE

Si tratta di materiale innocente ed inattivo, ma può causare danni da ostruzione se non viene prontamente ripulito ed espulso dal sistema per via renale, intestinale, cutanea e polmonare. Questo può accadere ogni volta che il nostro corpo si indebolisce perdendo reattività e forza immunitaria. La fase depurativa-espulsiva-escretoria è assai impegnativa e richiede notevole consumo energetico. In tali circostanze i detriti cioè i virus o veleni interni finiscono per impedire e rallentare il nostro metabolismo mettendo a rischio la nostra vitalità, secondo la formula di Ehret V=P-O (vitalità percentuale del corpo=potenza o energia corporale meno ostruzione virale). Per fortuna, i batteri, grandi mangiatori di materiale virale, vengono in aiuto a linfociti e leucociti e ci danno una mano a liberarci di tale incombenza.

STESSO DISCORSO PER I VIRUS ESTERNI

Quanto ai virus esterni o esovirus, vale lo stesso discorso con la differenza che essi arrivano da altri organismi esterni al nostro. Possono rappresentare un pericolo in quanto bypassano la barriera immunitaria, e questo accade soprattutto consumando carne di animali malati, come nel caso della BSE (bovine spongiform encephalopathy), malattia neurologica degenerativa, e della sua variante Creutzfeldt-Jacob entrambe sostenute da prioni.

CLASSICO L’ESEMPIO DEI PRIONI, VIRUS ESTERNI A DIFFICOLTOSA DISINCROSTAZIONE

I prioni appartengono al genere dei virus cosiddetti lenti perché richiedono lunghi periodi prima che la malattia conseguente si manifesti. Sono stati scoperti nel 1982 dall’americano Stanley Prusiner. Rimanendo a lungo nel corpo essi si accumulano in forma di placche insolubili nel cervello, per cui hanno modo e tempo per modificare una particolare proteina presente nei tessuti nervosi. Probabilmente in questo caso né il nostro sistema immunitario né i nostri batteri riescono a disgregare ed eliminare questa polvere velenosa-virale di origini esterne. La malattia si manifesta al principio con problemi psichici (depressione, ansietà) e perdite di equilibrio, concludendosi con la paralisi. Non esistono terapie, per cui l’esito è mortale.

NON MANCANO PURE I VIRUS INVENTATI DI SANA PIANTA

Diverso totalmente il caso dell’Hiv, virus inesistente e inventato di sana pianta in connessione con la malattia cosiddetta Aids, pure inesistente e pure inventata, con l’infame regia del CDC, Central Disease Control di Atlanta, che ha regalato al mondo questa magnifica incombenza, allo scopo di salvare il sistema sanitario americano dal fallimento economico totale. Leggiti pure in lingua italiana il testo “Hiv il virus inventato” del maggior biologo molecolare vivente che è il tedesco Peter Duesberg docente a Berkeley-California. Leggiti pure gli scritti di Sfefan Lanka, altro ricercatore prestigioso, tedesco pure lui, se non ti bastano le decine di tesine che io stesso ho pubblicato su questo argomento, come “Aids non malattia ma programma di governo“.

IL RIFUGIO DELLE MENTI DEBOLI E FRAGILI DELLA MEDICINA

In linea generale batteri e virus non causano malattie, non sono contagianti e non sono prevenibili mediante vaccinazioni, come si pretende di affermare in campo medico. L’innocenza di batteri e virus è provata al 100%. Indimenticabile la lezione della Florence Nightingale, per la quale il contagio altro non è che il rifugio delle menti fragili e deboli della Medicina Ufficiale.

IL MICROBO È NIENTE MENTRE IL TERRENO CORPORALE È TUTTO

La medicina ufficiale, pur avendo a disposizione fior di ricercatori, continua a selezionare male e a pescare nel torbido e nel mediocre. Mai si è sognata di seguire le orme di Louis Kuhne, per il quale solo la pulizia interna del corpo, e niente altro che quella, può guarire. Mai si è sognata di prendere in considerazione gli insegnamenti di uno dei maggiori medici di tutti i tempi, che risponde al nome del francese Claude Bernard, per il quale nessuno guarisce da niente se non si decide prima a modificare radicalmente il suo Milieu Interieur, il suo ambiente, il suo terreno, la sua biochimica tossica interna. Pare che le menti più illuminate ed eccelse arrechino il voltastomaco all’Ordine Medico, mentre i grandi bluff e i grandi imbroglioni stile Edward Jenner, falso medico inglese, e stile Louis Pasteur, chimico francese e noto scippatore degli studi di Antoine Béchamp, rappresentino l’attrazione irresistibile ed irrinunciabile.

NEL MIO PICCOLO HO FORNITO LA PROVA DEL NOVE SULL’INNOCENZA BATTERICO-VIRALE

Nel mio piccolo ho fornito la prova del nove di questa innocenza. Preso un soggetto malato di influenza e di ogni sorta di malessere o di indebolimento non mortale, è logico che sarà pieno di virus inespulsi e di ostruzione, oltre che di batteri opportunisti attratti dalla pappa virale interna. Noi lo mettiamo a letto in risparmio calorico e gli pratichiamo un digiuno di tipo igienista, con zero cibo, zero antibiotici, zero antivirali, e acqua da bere a piccoli sorsi ogni volta che vuole.

I MOSTRI SPAVENTOSI SONO PARTO DELLA BACATA FANTASIA HOLLYWOODIANA

Se avessero ragione i medici con la loro fervida immaginazione, fatta di eserciti batterici micidiali e di bande armate virali impietose, per questa persona non ci sarebbe scampo. Verrebbe massacrato due volte in rapida successione. Succede invece che dopo qualche giorno il soggetto si depura, perde qualche chilo di peso ma si riprende in condizioni depurate e ravvivate da nuova energia. Questo succede non 99 volte su 100, ma 100 volte su 100.

LA MEDICINA MONATTA, SERVA DELLE MULTINAZIONALI DEL FARMACO, GIOCA LA SUA STESSA SOPRAVVIVENZA SULLA VACCINAZIONE

È questa la prova del nove che la medicina neo-pasteuriana ha torto marcio un po’ su tutto, ma in particolare sulle vaccinazioni. Eppure essa continua a usare la grancassa televisiva, inclusi i telegiornali di stato ed i canali più diffusi, per difendere a spada tratta questa deplorevole, sudicia e rovinosa pratica da stalla. Eppure essa continua a trovare dei medici leccapiedi e lustrascarpe disposti a giurare che i vaccini salvano vite e non causano autismo, anche se poi in gran parte impongono i vaccini ma solo ai figli altrui e non ai propri!

DA ALMENO 15 ANNI I MEDICI AMERICANI CONOSCONO LE CORRELAZIONI TRA VACCINI E AUTISMO MA CONTINUANO A NASCONDERE LE PROVE

Mi è infatti giunta in questo istante da Roma, nemmeno si trattasse di provvidenziale telepatia, una mail dell’Amico Paolo De Santis, di Pandora TV, dal titolo “Simpsonwood Memo”: la pistola fumante sui vaccini al mercurio

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

20 Commenti

20 Commenti

  1. Polybius

    "L'innocenza di batteri e virus è provata al 100%. Indimenticabile la lezione della Florence Nightingale, per la quale il contagio altro non è che il rifugio delle menti fragili e deboli della Medicina Ufficiale."

    Innocenti come L'HIV.

    Rispondi
  2. Enzo Spataro

    Un medico in vacanza confessa ad un amico :"Non so proprio come ammazzare il tempo"
    L'altro gli risponde :" Fagli una ricetta".

    Rispondi
  3. Alessandra

    Stupenda! 😀

    Rispondi
  4. MasMar

    Polybius esatto, come l'HIV! Leggiti qualcosa al riguardo e capirai che è tutta una farsa. Io sono tra quelli che sono stati etichettati sieropositivi e non prendo farmaci, sto in gran salute e da quando ho cambiato alimentazione seguendo il più possibile quello che consiglia Valdo, non ho preso neanche un raffreddore questo inverno, è la prima volta in 42 anni che mi succede, in più ho ripreso energia e forma fisica e mi sono spariti i mal di testa con cui convivevo ormai da anni.
    Grazie Valdo!

    Rispondi
  5. Andy Ray

    Grande testimonianza la tua, MasMar, complimenti sinceri.
    Un abbraccio Andy

    Rispondi
  6. Alessandra

    MasMar, dovresti mandare la tua splendida testimonianza in una mail a Valdo! Così diventa più visibile, come è giusto che sia.

    Rispondi
  7. Antonio Armando

    “Le cellule ripuliscono il corpo, affamato o assetato, cacciano via quelle ossidate e rinvigoriscono le sane. I nutrizionisti non capiscono un cazzo: la mia longevità è dovuta a quel che ho dato al mio corpo ma soprattutto a quel che ho tolto”.
    M. Pannella

    Rispondi
  8. Andrea

    Ecco perché è morto di tumore.

    Rispondi
  9. Enzo Spataro

    …A 86 anni con in bocca sigarette e sigari praticamente 24 H su 24…
    e dai fantoccio schiudilo un po' quel cervellino, dimostra di essere un essere senziente!

    Rispondi
  10. Andrea

    Mio nonno é morto 10 anni dopo con vino e sigaretta. Posso citarlo?
    Te lo daranno un premio prima o poi?

    Rispondi
  11. Andy Ray

    Carissimi ragazzi, perchè dialogare con persone frustrate e represse, che passano le giornate a leggere e scrivere all'interno di un forum di cui non condividono la benché minima virgola? La loro è una vita ardua e tormentata. Non rendiamogliela ancora più difficile.
    Un abbraccio sincero Andy

    Rispondi
  12. Andrea

    Io sono super tranquillo.
    Fino a prova contraria chi insulta, alza i toni e sfotte non sono io.

    Rispondi
  13. Antonio Armando

    Toscani, sigarette, pasti luculliani, un tumore ad un polmone ed uno al fegato.
    Secondo me è campato fin troppo per lo stile di vita che ha adottato.
    Però al concetto che il digiuno avesse mirabolanti effetti depurativi c'era arrivato da un bel po'. Teoria peraltro ampiamente sperimentata in prima persona.
    Poi, ognuno è libero di pensarla come vuole.
    Ancora dopo, prima di illuminarci con inutili insinuazioni, dovrebbe assumersi l'onere di supportare le sue constatazioni con fatti vissuti in maniera diretta.
    Il che, nel suo piccolo, avrebbe anche un lontano sapore di metodo scientifico di ispirazione galileana.

    Rispondi
  14. MasMar

    Alessandra, tra pochi giorni farò i nuovi esami, ma non perchè credo ai risultati che mi daranno, quanto per dimostrare dati alla mano che è tutta una cavolata. Poi proverò a scrivere a Valdo.
    Sto iniziato anche a fare un blog dove metto tutti i risultati e le mie riflessioni sulla mia esperienza, così che chi deciderà di intraprendere il mio stesso percorso possa avere un esempio ed essere più tranquillo. Io stesso agli inizi ho cercato qualche esempio per far diminuire la paura iniziale che avevo ma non li ho trovati.

    Rispondi
  15. Andrea

    Con la vita che ha vissuto non mi stupisco proprio invece. Fare politica una vita…ben diverso da spaccarsi la schiena su campi e cantieri come fece mio nonno.
    Cmq la prova non spetta a me. Mi sono stati segnalati dei link…sui topi!

    Rispondi
  16. Enzo Spataro

    Caro MasMar, Fai benissimo a divulgare la tua splendida esperienza in tutti i modi possibili ed immaginabili anche se a me personalmente non desta alcun scalpore in quanto li reputo casi normali di ordinaria frequenza, al contrario, un enorme scalpore dovrebbe incuterlo in taluni mentecatti palesemente in malafede che col prosciutto sugli occhi non hanno di meglio da fare che sponsorizzare sigarette e vino come elisir di lunga vita.

    Rispondi
  17. Antonio Armando

    Il Grana Enzo. Fa miracoli.
    MasMar, ci comunichi l'indirizzo del tuo blog, quando operativo?
    Grazie per la nobile iniziativa.

    Rispondi
  18. MasMar

    Grazie Enzo Spataro e Antonio Armando, Nobile iniziativa mi sembra eccessivo.. Il blog è già online ma ancora ci ho inserito poca roba, in questo weekend vedo se lo aggiorno e mi faccio risentire.
    Riguardo a Pannella non credo neanch'io che abbia seguito gli insegnamenti di Valdo o dell'igienismo in generale.

    Rispondi
  19. Antonio Armando

    Chi lo ha visto mangiare dice che era davvero una graaande forchetta.
    Figurarsi se si ispirava all'igienismo.
    Però sapeva come disintossicarsi.
    Altrimenti nemmeno a quota 46 sarebbe arrivato.
    Rimaniamo in attesa di tue nuove.

    Rispondi
  20. Enzo Spataro

    Effettivamente con i suoi scioperi della fame faceva L'utile e il dilettevole.

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: