NODULI AL SENO, DIGIUNO E PILLOLA CONTRACCETTIVA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

UNA RAGAZZA IN FORTE RIPRESA GRAZIE AL VEGAN-CRUDISMO

Caro Valdo, Ti scrivo nella speranza di ottenere al più presto una risposta a una questione che ancora non ho trovato nelle tue tesine. È possibile praticare un digiuno assumendo nel contempo un contraccettivo come la pillola? Il caso riguarda una ragazza di 32 anni con tumore al seno sinistro e destro (entrambi di circa 3-4 cm). Fortunatamente le sue condizioni fisiche sono tutt’altro che da paziente oncologico. Il motivo? Un carattere forte e coraggioso, oltre che il passaggio totale ad una alimentazione vegana sempre più tendente al crudismo!

SBALORDIMENTO MEDICO MA LA CHEMIO NON SI TOCCA

Il tutto con lo sbalordimento degli stessi oncologi che, stupendosi di non vederla collassare e dimagrire come previsto, e non vedendo incrementi delle masse tumorali, si ostinano a proporre le classiche cose con la politica del terrore, ossia con la solita radio-chemio-terapia. E questo nonostante anche le transaminasi risultino pulite!

È IL MOMENTO GIUSTO PER INSERIRE UN DIGIUNO

Dopo le letture in lungo e in largo di Shelton e delle tue tesine, mi sono convinto che una mossa a questo punto sia necessaria. Credo cioè che si debba debba ricorrere a un digiuno finalizzato alla autolisi e allo sgretolamento di tutte le neo-formazioni non necessarie al corpo.

NIENTE PILLOLA DURANTE IL DIGIUNO

I miei dubbi sono dunque rivolti a questa pillola che, in quanto farmaco, andrebbe assolutamente eliminata, soprattutto durante il digiuno, in delicate condizioni di stomaco vuoto. Credi inoltre che serva un periodo di preparazione prima del digiuno, dopo la cessazione eventuale della pillola? Grazie mille!
Stefano

*****

RISPOSTA

DIGIUNO E SEMIDIGIUNO INCOMPATIBILI CON FARMACI E CORRETTIVI ORMONALI

Ciao Stefano. La pillola va certamente eliminata, sia durante il digiuno che nei periodi di contorno, ossia nei periodi di preparazione in quelli immediatamente successivi. Meglio sempre prevedere un periodo di avvio e di preparazione, con graduale eliminazione. Qualora il digiuno risultasse ostico per qualsiasi motivo, c’è anche la carta del semidigiuno da poter giocare, basata su frutta e verdure crude e in prevalenza centrifugate. Anche in quel caso niente pillola.

VIETATO ANDAR FUORI DAL SEMINATO, DAI BINARI E DAGLI SCHEMI

Quanto alla testardaggine dei medici nel mantenimento dei loro metodi e delle loro chemio, indipendentemente dalle condizioni della paziente, non mi pare sia il caso di sorprendersi più di tanto. Per loro quello che conta è non andare fuori dal seminato, non sviare di un solo millimetro dal loro repertorio, evitando di esporsi a qualsiasi responsabilità personale.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x