PRURITO, AMENORREA, PLACCHE ALLA LINGUA E RICORSO ALLA MAGNIFICA ZUCCA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

STO COMPORTANDOMI A PUNTINO

Ciao Valdo, ho qualche problemino di salute ultimamente e non capisco la causa. È da Agosto che sono vegana tendenzialmente crudista e non sgarro, non mangio nulla di derivazione animale, faccio attività fisica tutti i giorni, non bevo e non fumo!

EPPURE NON MANCA QUALCHE PRURITO, E DELLE PLACCHE IN FONDO ALLA LINGUA

Da un paio di settimane sento dei formicolii nella parte alta del petto e a volte sento quella parte del corpo un po’ pesante, mi dà proprio fastidio . Spero solo non abbia nulla a che fare con il mio colesterolo alto. Un’altra cosa che sto notando è che, da alcuni giorni ho una specie di placche proprio in fondo alla lingua, e se le tocco proseguono per giù.

CICLO MESTRUALE SOSPESO

Sono due mesi che non ho più il ciclo mestruale, cosa che potrebbe essere positiva se ho capito bene dai suoi scritti. Grazie per essere così paziente e rispondermi ogni volta. Se fossero cose che non ritengo importanti non le scriverei, perché immagino abbia un sacco di persone a cui rispondere. Però quel formicolio mi dà qualche pensiero. Le auguro una buona giornata.
Silvia

*****

RISPOSTA

IL LAVORO DI RISPOSTE E IL BLOG HANNO OBIETTIVI ISTRUTTIVI PIÙ CHE ASSISTENZIALI

Ciao Silvia. Purtroppo non ho un sacco di persone cui rispondere come dici, ma ben peggio o ben meglio, a seconda di come interpretiamo il fenomeno. Sono letteralmente sommerso da mail, e non posso fare lavoro di assistenza individuale con repliche alle stesse persone. Questo non rientra nelle mie possibilità e nemmeno nei miei scopi. Il mio blog e la mia corrispondenza hanno per obiettivo di rendere i lettori autonomi e indipendenti, capaci di prepararsi in materia igienistica, di conoscersi meglio e di trovare dentro se stessi la forza e la fiducia per far fronte ai loro piccoli e grandi fastidi quotidiani.

COMPRENDERE I MECCANISMI DEPURATIVI DEL CORPO È DI BASILARE IMPORTANZA

Con tutta probabilità, c’è di mezzo il solito problema delle crisi eliminative e c’è di mezzo qualche piccola falla alimentare di tipo climatico-stagionale. Fin quando la gente non capisce che il miglioramento dieta e il miglioramento comportamentale in genere comportano sangue più fluido e benefica fuoriuscita di materiale tossico, continueremo ad assistere a lamentele di questo tipo.

SOSPENSIONE DEL CICLO

Quanto al ciclo sospeso, può essere A) Un segnale di purificazione generale in corso di realizzazione in un corpo privo di alto tenore tossico, oppure B) Una alterazione derivante da intossicazione intestinale con effetto temporaneamente soppressivo e paralizzante nei riguardi della funzione mestruale. Se una donna impara a leggersi meglio, ad avere un dialogo col proprio corpo, a non considerarsi più un oggetto misterioso, sarà in grado di stabilire se collocarsi nel settore A o in quello meno auspicabile di tipo B.

SECCHEZZA ORALE E LINGUA BIANCA

La lingua bianca rappresenta una condizione in cui le cellule morte, i detriti ed i batteri si depositano sulla lingua, andando a costituire uno strato bianco e sottile. Anche una scarsa igiene orale, associata a marcata disidratazione rappresentano un potenziale fattore predisponente. Chi assume farmaci ha un’elevata probabilità che si presenti la secchezza orale, altra causa che conferisce alla lingua un aspetto biancastro. Molti fumatori, soggetti a secchezza costante della bocca, soffrono facilmente di questo disturbo. In fase di stop al fumo, lo smaltimento della nicotina accumulata nel sistema provoca gli stessi effetti come crisi eliminativa.

DIETA IMPROPRIA E ALTERAZIONE DELLA FLORA BATTERICA

Un’alimentazione scorretta ed iper-lipidica può determinare un’alterazione della normale flora batterica. L’inevitabile conseguenza sarà il deposito di un sottile strato di muco bianco sopra la lingua. Per alimentazione scorretta non si intende solo un’assunzione troppo abbondante di cibo, ma anche una eccessiva restrizione di determinati alimenti utili.

LEUCOPLACHIA E DEBILITAZIONE DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Il fenomeno può essere espressione di una forte debilitazione del sistema immunitario. La leucoplachia è un disturbo caratterizzato dalla comparsa di placche bianche sulla superficie della lingua. È una condizione che ricorre spesso nei fumatori. Implica un’alterazione della percezione del gusto. La leucoplachia può essere talvolta precorritrice del cancro. Fortunatamente, non accade sempre così, ed il disturbo può essere risolto semplicemente smettendo di fumare.

EVENTUALI PROBLEMI DI FEGATO E STOMACO

La lingua può assumere un aspetto biancastro anche in seguito ad un malfunzionamento degli organi interni come fegato e stomaco. Secondo alcuni fondamenti della medicina cinese, sembra che la patina bianca sulla lingua sia indice di una disfunzione dello stomaco. Lo stesso aspetto può dipendere talvolta dall’umidità esterna e dal freddo, tant’è che si parla di sindrome da freddo.

CONTRASTO ALLE AFFEZIONI CUTANEE E AL PRURITO

Il prurito è una malattia della pelle, determinata da impurità del sangue dovute a digestioni lunghe e difficili. Frutta ed insalate crude assicurano digestioni rapide e facili che aiutano a produrre sangue puro e rigenerazione dell’organismo. Ogni affezione cutanea ed ogni prurito si risolvono in quel modo. Il ricorso a tisane di malva, di menta, di salvia e di ortica addolcite con miele grezzo, offrono ulteriore beneficio.

ARANCE, SUCCHI, FAGIOLINI E TANTA ZUCCA

Sia le placche sulla lingua che i pruriti nelle varie parti del corpo possono rientrare nelle crisi eliminative. Più che lamentarsi occorre stringere un po’ i denti e resistere, senza timori, sbigottimenti, angosce e batticuori. Incrementare semmai il succo d’arancia al risveglio, inserire il centrifugato di carote-sedano-ananas-peperoncino a metà mattina o in tardo pomeriggio, senza mai scordare l’assunzione di radicchio-tarassaco-valeriana e finocchio crudo come primo piatto di esordio a pranzo e cena. Nei secondi piatti non manchino i fagiolini con l’aglio crudo spezzettato, le patate in insalata e la zucca quotidiana in tutte le forme, essendo essa il non plus ultra contro parassiti ed inquinanti, e contemporaneamente una miniera di antiossidanti e di minerali.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x