SCHIAFFO ALLE LOBBY E STOP AI PESTICIDI ENDOCRINI ULTRA-TOSSICI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

UN PRIMO PASSO IMPORTANTE CONTRO L’INSIDIA DEGLI ERBICIDI ULTRA-TOSSICI

Ricevo ed inoltro questa bella notizia per la salute dei cittadini: Trattasi di un primo passo per l’eliminazione dei fitosanitari ed erbicidi con interferenti endocrini, usati tuttora nella nostra agricoltura in modo massiccio.
Prof Giuseppe Altieri, Agroecologo

*****

DOCUMENTO “SCHIAFFO ALLE LOBBY E STOP AI PESTICIDI TOSSICI” (sottotitoli di V.V.)

SOSTANZE CHIMICHE AD EFFETTI ENDOCRINI

Cosa sono gli interferenti endocrini e perché sono così importanti? Si tratta di sostanze chimiche che alterano la regolazione ormonale, causando effetti sul comportamento, sulla riproduzione, sull’insorgenza del cancro, su difetti congeniti e altro ancora. La legislazione “REACH”, che regola registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche in Unione Europea, stabilisce che le sostanze con possibili proprietà endocrine debbano essere sottoposte a una serie di valutazioni perché ne possa essere autorizzata l’immissione sul mercato.

LOTTA AD OLTRANZA CONTRO I PESTICIDI PIÙ INSIDIOSI

L’obiettivo è di incoraggiare e in alcuni casi garantire la sostituzione a termine delle sostanze che destano le maggiori preoccupazioni. La legislazione che disciplina la commercializzazione dei prodotti fitosanitari, in poche parole i pesticidi e gli erbicidi, stabilisce quali sostanze attive possano essere utilizzate negli Stati membri, valutandone l’impatto sulla salute umana e sull’ambiente. Infine, il regolamento sulla messa a disposizione sul mercato e all’uso di biocidi, cioè quei prodotti usati per debellare organismi nocivi e portatori di malattie, quali insetti, ratti e topi, stabilisce che debbano essere adottati dei criteri scientifici per definire gli interferenti endocrini.

IMPEGNI DI SICUREZZA PUBBLICA DISATTESI ALLA SCADENZA

La Commissione Europea è quindi stata incaricata di prendere tutte le misure necessarie a proteggere la sicurezza pubblica. Tra queste, c’era l’impegno a definire ufficialmente ciò che costituisce un effetto sul sistema endocrino e designare metodi di rilevamento chimico accettabili. Infine, era d’obbligo stilare una lista dettagliata sulle sostanze chimiche bandite nella produzione dei pesticidi. La scadenza per presentare questi criteri per garantire la protezione era il 14 dicembre 2013.

LA COMMISSIONE EUROPEA A BRACCETTO DELLE LOBBY

Tuttavia, invece di fornire le linee guida di sicurezza, la DG SANTÉ (Direzione Generale per la salute e i consumatori della Commissione europea, l’equivalente europeo del Ministero della Salute italiano) ha lavorato per aggirare il divieto di usare interferenti endocrini, con la complicità delle lobby industriali e dell’EFSA (Agenzia per la Sicurezza Alimentare Europea). Quest’ultima ha un ruolo importantissimo sulle decisioni intraprese a livello continentale, in particolare nella gestione e nella valutazione del rischio su base scientifica. Basti pensare che l’EFSA è l’unico ente autorizzato ad emettere pareri scientifici in base ai quali vengono approvati o vietati gli OGM sul territorio continentale.

M5S ALLEATA CON LA SVEZIA NELLA DENUNCIA CONTRO L’UNIONE EUROPEA PER MANCATA TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA

Per questo, in Commissione Ambiente il M5S ha deciso di supportare la Svezia, che ha citato in giudizio l’Unione Europea per la grave violazione. La mancanza di una definizione basata su basi scientifiche solide, infatti, può dare adito a differenti interpretazioni e, quindi, a differenti classificazioni di una certa sostanza chimica dal punto di vista legale. A causa della mancata presa di posizione e dei ritardi da parte della Commissione Europea, la salute di tanti giovani continua a essere messa a rischio. La DG SANTÉ e l’EFSA non hanno agito a tutela della salute pubblica, tradendo pienamente il loro mandato. La prima battaglia è stata vinta. Ora lotteremo affinché i responsabili abbiano un nome e un volto.

*****

COMMENTO

INCESSANTE MISSIONE PER UNA AGRICOLTURA RETTA E VIRTUOSA

Ciao Professor Altieri, grazie per il tuo costante impegno in favore di una agricoltura biodinamica e bioetica, virtuosa e priva di effetti malefici, e grazie anche per questa ulteriore segnalazione. Ovvio che pur simpatizzando per diverse scelte del M5S non intendiamo fare qui un discorso di schieramento o di favoritismo politico o elettorale. Diamo semplicemente il nostro supporto e la nostra approvazione a chi di volta in volta si distingue per scelte coraggiose e per iniziative di tipo salutistico ed ecologico, senza pregiudizi e senza appartenenze, da qualunque parte esse provengano.

Valdo Vaccaro

Condividi con i tuoi amici.

1 commento

  1. Spiacente signori ma io mi tiro indietro. Per me il tizio qui sopra è troppo astuto ed intelligente ed io sinceramente non posso competere. Vedetevela voi….se potete. Io mi chiamo certamente fuori. Chiamatela vigliaccheria….fate come vi pare, ma non contate su di me.
    Distinti saluti.