SPREMUTE DI VERMI, DI FORMICHE E DI SCORPIONI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Commento all’articolo di Franco Libero Manco

NON ESISTONO PIÙ LIMITI

Non si vorrebbe mai offendere nessuno. Ma a volte questo è letteralmente impossibile. Quando nel cervello gira paglia secca al posto della materia grigia, si arriva a queste aberrazioni ed anche a peggio. Quando manca un minimo di poesia e di senso estetico, un minimo di buon senso e di consapevolezza, non esistono più limiti alla volgarità e all’imbecillità umana.

TUTTI ALLA DISPERATA RICERCA DELL’ALIMENTO PROTEICO

Quando avremo fatto piazza pulita di scarafaggi, vermi e scorpioni, e quando avremo alterato ulteriormente ed irrimediabilmente l’equilibrio biologico del pianeta, non resterà che diventare cannibali e necrofagi. Di questa strada, arriveremo al punto di prenotarci i malati terminali e di sotterrare i morti dei cimiteri, al fine di trovare l’alimento proteico che ci manca.

ESISTONO COLPE PRECISE DA PARTE DI PERSONE, DI ENTI E DI GOVERNI

Pesantissime responsabilità stanno a carico di chi perseguita e macella animali di ogni tipo 24 ore al giorno, incluso Natale, Capodanno, Pasqua e Ferragosto. Pesantissime responsabilità a carico dei media collusi, ignoranti e diseducativi, a carico di scuole e università vendute ai loro sponsor e prive di ogni intenzione didattica e divulgativa. Pesantissime responsabilità a carico di Istituzioni Sanitarie e mediche che da decenni predicano male e razzolano male, sventolando in lungo e in largo la bandiera insanguinata ed ammalante e degradante delle proteine animali, quando anche il più ignorante della terra sa che oltre i 24 grammi al giorno di proteine, ottenibili da una normale e saziante dieta vegan-crudista, si va in acidosi e si alterano i nostri equilibri pH.

LE VERITÀ FANNO MALE A CHI HA LA COSCIENZA IMBRATTATA E LURIDA

Dire la verità non comoda. Primo significherebbe confessare anni e anni di imbroglio e di diseducazione di massa. Secondo, verrebbero a mancare le prebende e le sovvenzioni a pioggia di chi prospera sulla pelle dei 20 miliardi di creature quadrupedi, piumate e pinnate che vengono brutalmente assassinate ogni anno sul pianeta Terra, divenuto pianeta della sopraffazione e del crimine ininterrotto.

Valdo Vaccaro

Il sito è stato penalizzato e completamente demonetizzato da Google.

Supporta il mio lavoro con una donazione, oppure effettuando acquisti attraverso i seguenti link su ilGiardinodeiLibri o su Amazon.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.