TECNOLOGIA KESHE, GIULIANA CONFORTO E DIKTAT DELLA MATERIA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Salve Valdo! Vorrei condividere con te una cosa importante a cui ho dedicato ieri tante ore. Si tratta delle info sulla tecnologia Keshe. Sono tutta euforica perché intuisco che siamo davanti ad una grandissima svolta.

APPOGGIO DELLA PROF GIULIANA CONFORTO

Giuliana Conforto, il cui insegnamento (alternativo alla scienza ufficiale, giudicata cieca e in malafede) conosco attraverso libri e seminari, ha pubblicato il seguente messaggio: “Il mio invito è diffondere la notizia della Keshe Foundation in modo che ai suoi appuntamenti vadano i ricercatori seri e che tecnologie così innovative non siano sepolte dal potere che agita i valori virtuali, spread, PIL, e così via”.

MESSAGGIO DELLA FONDAZIONE KESHE A TUTTI I CITTADINI

Un’altra cosa ancora, ed è che la Fondazione Keshe si rivolge a tutti i cittadini, con l’invito di scrivere una mail all’ambasciata della loro nazione, con la massima cortesia possibile, chiedendo conto di cosa sia accaduto alla presentazione di giovedì 6 settembre 2012.

ATTIVAZIONE PRIVATA DEI CITTADINI

Alleghiamo quindi l’elenco degli indirizzi e-mail delle diverse ambasciate a Bruxelles. L’ideale è che il maggior numero possibile di persone facciano questa richiesta a titolo personale di liberi cittadini, non facendo riferimento a gruppi che in seguito potrebbero essere oggetto di ritorsioni, strumentalizzazioni e delegittimazioni. Si tratta in definitiva di un atto che esprime la sovranità personale di ognuno. Ringraziamo preventivamente tutti coloro che decidessero di attivarsi a tale proposito. Per l’Italia, l’indirizzo è [email protected]

UN DISCORSO DI ENERGIA, ACQUA E CIBO

Il punto chiave è che la tecnologia è destinata ad essere liberamente disponibile per tutti i governi per il bene di tutti i cittadini. Attraverso i sistemi che abbiamo sviluppato ogni nazione può avere accesso a quanta più energia, acqua e cibo di cui ha bisogno, così come a nuovi metodi di cura della salute e del trasporto, il tutto a costi molto bassi.

EMANCIPAZIONE DAL REAME DELLA MATERIA

Ora siamo in un momento diverso da qualunque altro nel passato, e possono accadere cose che non sono mai accadute prima d’ora. Alla gente pare che il concetto di velocità della luce sia l’unico praticabile. Ma, grazie a questa tecnologia, che ci permette di uscire dal reame materiale, la barriera della velocità della luce non è più tale, e si può viaggiare a velocità virtualmente infinite.

PORTAEREI CHE DIVENTANO VASCHE E AEREI UCCELLI DI FERRO ARRUGGINITI

Questa tecnologia ci dice ad un certo punto che la formula E=MC2 è totalmente scartabile. Possiamo andare oltre. Le portaerei degli Stati Uniti non diventeranno altro che vasche galleggianti se la nostra tecnologia Magravs viene utilizzata in modo efficace. E le piste piene di F16 ed F18 non saranno altro che musei di uccelli di ferro. I velivoli non saranno in grado di volare se toccati una sola volta nei loro sistemi elettronici dalla tecnologia spaziale Magravs. In altre parole gli USA sono già disarmati! Vedi anche: Intervista a Mehran T. Keshe

Ci vuole solo un po’ di tempo. Ciaoooo!

Katerina

*****

RISPOSTA

SEMPRE PUNTANDO ALLA CONCRETEZZA

Ciao Katerina, il tuo entusiasmo è contagiante e mi convince a pubblicare quanto mi proponi. Interessante sarebbe verificare con maggiori dettagli la concretezza e l’applicabilità della tecnologia Keshe sull’energia, sul cibo e sull’acqua, oltre che sulla velocità infinita. Siamo in un mondo estremamente bisognoso di cose concrete, prima ancora che di teorie futuribili.

GIULIANA CONFORTO E GIORDANO BRUNO

D’altra parte ti conosco per persona impegnata, attenta e curiosa. Il fatto poi che ci sia di mezzo anche un grande talento dell’astrofisica fisica e della filosofia come la Giuliana Conforto, che ammiro intensamente non solo per la sua grinta scientifica alternativa, ma anche per i suoi approfondimenti su Giordano Bruno, rende la tua mail di sicuro interesse. Teniamocela con affetto una studiosa che parla di extradimensioni, tema già presente nel grande filosofo arso vivo dalla chiesa in Campo de’ Fiori, che le chiamava “le sublimi pieghe della natura”, ovvero i moti sensibili, i moti del sangue, le emozioni che tutte le religioni controllano e tutte le scienze escludono.

UNA PICCOLA OBIEZIONE SUL DNA

Una piccola obiezione che voglio fare alla Giuliana, anche per dimostrarle che seguo con attenzione e curiosità le sue interviste, riguarda il Dna umano contenente in anticipo anche la data della nostra morte. Non mi trovo d’accordo su questo dettaglio. Non solo sappiamo tuttora pochissimo del Dna, ma addirittura quello che sapevamo era per lo più sbagliato, essendo franata del tutto l’ipotesi della fissità del codice genetico.

UNA PERSONA DECISAMENTE AFFASCINANTE

La data della nostra morte siamo noi a determinarla, ad anticiparla o posticiparla, coi nostri comportamenti quotidiani, col nostro cibo, con le nostre motivazioni, con le nostre scelte e le nostre emozioni. La pensavo così da sempre, indipendentemente dalle vicende della genetica. Per il resto, sono letteralmente affascinato dal suo modo di pensare, dal suo stile, dal feeling che sa irraggiare intorno a sé.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x