TROVA LA DIFFERENZA TRA NORMALE INFLUENZA E COVID, SE NE SEI CAPACE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

SINTOMI COVID PIÙ COMUNI

  1. Febbre
  2. Tosse secca
  3. Spossatezza

SINTOMI COMUNE INFLUENZA STAGIONALE

  1. Febbre
  2. Tosse secca
  3. Spossatezza

SINTOMI COVID MENO COMUNI

  1. Indolenzimento e dolori muscolari
  2. Mal di gola
  3. Diarrea
  4. Congiuntivite
  5. Mal di testa
  6. Perdita gusto e olfatto
  7. Eruzioni cutanee e scolorimento dita di mani e piedi

SINTOMI MENO COMUNI INFLUENZA STAGIONALE

  1. Indolenzimento e dolori muscolari
  2. Mal di gola
  3. Diarrea
  4. Congiuntivite
  5. Mal di testa
  6. Perdita gusto e olfatto
  7. Eruzioni cutanee e scolorimento dita di mani e piedi

ZERO MORTI SEGNALATE NELLA STAGIONE 2020-2021

Mai nella storia della medicina attuale una malattia è scomparsa per essere sostituita da un’altra CON GLI STESSI IDENTICI SINTOMI. Già questo fatto dovrebbe stimolare l’intelligenza di ogni essere pensante.


COMMENTO DI VV

IL QUADRO CHE CI VIENE GIORNALMENTE DIPINTO È TOTALMENTE MANIPOLATO

Se ascoltiamo i computi e le narrazioni giornaliere dei media e dei telegiornali in particolare, relative ai colpiti, ai ricoverati in terapia intensiva e alle persone che scompaiono fisiologicamente per questioni di età avanzata, o di gravi patologie pre-esistenti e mai risolte, o per stato di abbandono tipico delle Case di Riposo, o comunque per carenza di motivazioni e di interesse per la vita, il quadro che viene dipinto è immancabilmente fosco e tenebroso, mirato a creare paura e depressione nella massa.

COME IN TUTTE LE DITTATURE DOMINANO LA FALSITÀ E L’IPOCRISIA

Quanto di vero e di realistico c’è in tali narrazioni? Zero più assoluto. Perché mai questo distorcere sistematico della realtà? Perché il potere ha capito che esiste un abbondante numero di persone che -nonostante i suoi spropositi e le sue falsità- continua a credergli, continua a dargli credito e fiducia. Tutto questo gli permette di proseguire le sue politiche e di rimanere in sella alle proprie poltrone e alla propri posti di comando. Il potere ha capito con sua stessa sorpresa che le vittime alle quali ha tolto la libertà di muoversi, di lavorare, di guadagnarsi da vivere, di cavarsela al meglio, stanno ciononostante dalla loro parte, dalla parte dei carnefici, dalla parte della Piramide.

VITTIME CHE SOLIDARIZZANO CON I LORO CARNEFICI

Chiaro pertanto che la Enorme Associazione a Delinquere che sta tuttora governando il pianeta non molla l’osso, ma fa di tutto per prolungare i suoi sporchissimi giochi e per tirare le fila dei burattini umani che si muovono come tanti automi telecomandati sul teatro della vita. Finché al sistema sarà concesso di continuare la sua opera di rarefazione mediante vaccini, imponendo inoculazioni su inoculazioni agli ignari cittadini, ai malcapitati bambini, ai vecchi inutili delle Case per Anziani, ai mendicanti e a chi dorme sotto i ponti totalmente privo di affetti, di legami e di risorse di qualsiasi tipo, questa gentaglia rimane ai vertici.

TUTTO AVVIENE SECONDO I PROGRAMMI

Il potere bancario-politico-mediatico-sanitario-farmaceutico se ne ride persino dei moti e dei cortei che giornalmente mettono a soqquadro le vie e le piazze di ogni città. Fino a quando hanno il coltello per il manico, fino a quando hanno al loro servizio polizia e carabinieri e istituzioni, nulla cambia. Anzi, più manifestazioni di piazza avvengono, più colpi duri si assestano all’economia, al commercio, al turismo, alle attività imprenditoriali di vario genere, e meglio è. Tutto rientra nei piani diabolici da tempo programmati.

Valdes Vaccaro Sepich

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
7 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
7
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x