VENTI CHILI DI MENO, ENERGIA DECUPLICATA E PRESSIONE DA RIDURRE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

GRATITUDINE NON E’ SOLO UNA PAROLA

Carissimo Valdo, questa è la seconda e-mail che le scrivo, la prima riguardava i miei casi di osteodistrofia, la ringrazio grazie ai suoi input io e mia moglie abbiamo cambiato radicalmente i nostri stili di vita. A ferragosto mia moglie è stata ricoverata d’urgenza per una pancreatite acuta, tanta paura e cinque giorni di digiuno assoluti come cura principale, tutto risolto senza conseguenze a parte le discussioni con la dietista che si incaponiva per far mangiare carne ai ferri a mia moglie, eravamo già vegetariani.

SCELTA VEGANA, DECUPLICAZIONE ENERGIE, CALO DEL SOVRAPPESO E QUALCHE BRIVIDO DI FREDDO

Operata a settembre abbiamo fatto il grande passo e siamo diventati vegani, con gioia le energie si sono decuplicate, mia moglie ha perso quasi 20 kg e io sto dimagrendo più lentamente, eravamo tutti e due obesi, mia moglie soffre di pressione alta e ancora non si abbassa forse ci vorrà più tempo, l’unica cosa è il freddo, mia moglie ha sempre freddo, non è che ha qualche consiglio da darci?

TERRORISMO DIETOLOGICO FATTO DI CORBELLERIE

L’altro ieri ha rincontrato la dietista, è anche una conoscente, e gli ha detto di essere diventata vegana, apriti cielo è iniziato il terrorismo psicologico ha iniziato a raccontare una marea di corbellerie ed a elencare future malattie da mancanza di proteine animali, mancanza di calcio e via dicendo. Mia moglie da toscana verace non si è fatta mettere i piedi in testa, la chicca finale “ io ho studiato che credi tu no quindi sei una ignorante” e mia moglie “ forse devi continuare a studiare “ ci siamo fatti una bella risata, è migliorato anche l’umore, e ce ne siamo andati lasciandola interdetta.

NON PERDA TEMPO A LEGGERE ATTACCHI E INSULTI, SIAMO IN TANTI A SOSTENERLA

La saluto e la ringrazio nuovamente, ho letto degli attacchi subiti da lei, non se ne curi succede a chi và contro il sistema, ha il pieno appoggio di persone come noi, e sono molte, che le devono veramente tanto. Se vuole può pubblicare questa lettera, decida lei e di nuovo carissimi saluti da parte mia e di mia moglie.
Massimo e Tiziana da Firenze

*****

RISPOSTA

CONTROMISURE VERSO IL RAFFREDDAMENTO

Ciao Tiziana e Massimo, grazie per il gentile supporto. Il freddo lo sentiamo tutti in questi giorni critici del tardo inverno. La carenza di sole e la precarietà qualitativa dei vegetali e della frutta tra febbraio e marzo sono cose tutto sommato ovvie e scontate. Se poi qualcuno fa diete riduttive in questo periodo non c’è da meravigliarsi se sente freddo. Contromisura al freddo? Muoversi di più, fare una pennichella con doppia coperta nel dopopranzo, mangiare più patate. più lupini, più avocado, senza scordare la crema di avena coi semini di chia , di girasole, di sesamo, di lino, di semi di zucca.

CONTROMISURE ALLA PRESSIONE ALTA

Per ridurre la pressione, più riposo, più vita tranquilla, più respirazione profonda e ventrale, più mare quando arriva la stagione giusta. Incrementare la dose di carciofi, cardi, finocchi, porri, cicoria, sedani, prezzemolo, erbe aromatiche, succhi di limone, succo di fragole 50-150 grammi al giorno, succo giornaliero di mele oppure di pere, riso integrale o miglio, ogni giorno a pranzo o a cena. Ridere di più fa abbassare la pressione. Con le dietiste specializzate in corbellerie non vi manca questo ingrediente della risata.

Valdo Vaccaro

© Riproduzione riservata. Qui le linee guida per la ripubblicazione

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito hanno solo fine informativo e non possono sostituire il parere del medico curante. Leggi il Disclaimer.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.