ACQUASANTIERA COL DISINFETTANTE E PADRETERNO CON LA MASCHERINA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LA NUOVA RELIGIONE GLOBALE – di MCristina Satta, sottotitoli di VV

RELIGIONE E SPIRITUALITÀ SONO COSE BEN DIVERSE

Su un testo che scrissi il 12 agosto 2017, in questo periodo di mutamenti, ho elaborato dei pensieri e delle riflessioni. PREMESSA molto importante: relativamente a quanto segue tengo a precisare che non vi è alcuna relazione tra LA SPIRITUALITÀ così come io la intendo e la Religione, qualunque essa sia. La Spiritualità è per me un abbraccio, è un respiro che dona Vita, è un elemento fondamentale dell’Esistenza di tutte le Creature volte al miglioramento di sé stesse e del Creato. La Spiritualità è la ricerca di quell’equilibrio che, allontanando la paura e allontanando la sofferenza, ha come finalità quella di UNIRE in un dialogo di rispetto e tolleranza!

LA RELIGIONE DELLA MEDICINA OVVERO LA CUROMANIA

LA NUOVA RELIGIONE GLOBALE che si sta delineando all’orizzonte
è la RELIGIONE della MEDICINA, come la definisce il caro Valdo Vaccaro “la Curomanìa”. I nuovi Cardinali, Vescovi, Sacerdoti, Preti e Diaconi sono i Professori e i Dottori della Medicina salvifica e universale, cattolica.
Una casuale coincidenza linguistica, Papa Francesco, 3 maggio 2020:
“I nuovi capofila dei Movimenti di Risveglio Religioso sono i Cuochi Stellati e i Giornalisti accreditati i quali diffondono capillarmente tra le moltitudini il Nuovo Vangelo.”

CREDERE NELLE CURE MEDICHE È ORMAI UN DIVINO ATTO DI FEDE

Fa pensare il fatto che sul territorio nazionale una larghissima percentuale degli Studi Poli-specialistici, delle Cliniche e degli Ospedali siano stati intitolati a Sante e Santi Cattolici. PRO DOCTRINA FIDEI. CREDERE nelle Cure, CREDERE nelle Terapie è un ATTO DI FEDE. Chi non si allinea viene radiato, scomunicato dalla SANTA INQUISIZIONE dei Baroni dello scientismo, dai vari Comitati di controllo della vera scienza medica di auto-eletti. Tutti i Religiosi fanno riferimento all’organismo supremo dottrinale l’OMS.

LAUREA, LODE E ABBRACCIO ACCADEMICO SE RIPETI A MEMORIA LE NOZIONI DEL DOCENTE

LE VERITÀ presenti sui loro voluminosi libri di testo sono accettate da tutti, in primis dai novelli accoliti iscritti alla facoltà di Medicina introdotti in numero chiuso, come segno di privilegio. Le verità vengono riproposte senza verificare mai nulla ma come atto di fede nella letteratura medico-scientifica. I docenti elargiscono una Laurea solo dopo che il neo-dottore ha dimostrato di avere letto ed imparato a memoria tutto quanto da loro scritto, e di saperlo ripetere alla perfezione. Più il neofita ripete in maniera convincente e più il neo-dottore potrà vedersi laureato, magari con il massimo dei voti e abbraccio accademico.

MEDICI DISPENSATORI DI LEZIONI TEORICHE ON-LINE

Di pratica medica, che dovrebbe essere la base così come i missionari che scendono in strada a contatto con i pazienti fedeli fratelli, i novelli medici ne fanno sì, ma ben poca, spesso solo dietro una scrivania, un telefono, un computer.

Si utilizza il termine di MISSIONE per indicare il modus operandi dei religiosi. Ma lo scopo del novello religioso sacerdote della nuova religione è in linea di massima quello di diventare un sacro dispensatore di diagnosi teoriche comunicate al popolo dei “fedeli pazienti” che vi si affidano con la Speranza di chi si rivolge, o meglio si rivolgeva ad un santo in Paradiso.
Quel Santo specializzato per proteggere questa o quella parte del corpo. Quel Santo che, con le sue sante reliquie, potesse fare da intermediario, potesse intercedere presso il Padreterno.

LINGUAGGIO SPECIALISTICO INCOMPRENSIBILE NEI SANTUARI DELLA NUOVA RELIGIONE MEDICA

I fedeli pazienti vengono sottoposti così ad accurati e costosi esami diagnostici che i sacerdoti della Medicina spacciano per “prevenzione”.
E dopo la CONFESSIONE di tutti i mali c’è l’ASSOLUZIONE: un elenco di farmaci, terapie e visite specialistiche presso cliniche che come SANTUARI vengono dedicati a tale o a tal’altra malattia. Santuari retti da colleghi di congregazioni affini per corrente e confessione.

E poi, così come un tempo per la liturgia utilizzavano il LATINO, similmente i nuovi sacerdoti della Nuova Religione Globale della Medicina si esprimono in un LINGUAGGIO SPECIALISTICO INCOMPRENSIBILE ai più. Una coincidenza di espressione linguistica è “STARE IN CLAUSURA” che viene utilizzata per descrivere la condizione in cui in questo momento storico si è costretti per norma ad accettare, restare chiusi in casa per la decretata emergenza sanitaria.

CIASCUN RELIGIOSO MEDICO POSSIEDE LA SUA VERITÀ ASSOLUTA

Così come esistono le VARIE CHIESE parimenti nella Nuova Religione Globale della Medicina questa si divide in VARI INDIRIZZI DI MEDICINA: tradizionale, allopatica, omeopatica, naturopatia, fitoterapica, e così via, in cui ciascuno si può ritagliare il proprio spazio, in cui ciascun religioso medico è depositario della VERITÀ ASSOLUTA.

E così come ai sacerdoti si affiancano le variegate forme di MOVIMENTO DI RISVEGLIO RELIGIOSO – focolarini catecumeni, carismatici, eccetera – allo stesso modo accanto ai Medici Sacerdoti della Nuova Religione Globale della Medicina si affiancano i vari MOVIMENTI DEGLI STILI ALIMENTARI CULINARI di cui ci sono i vari portavoce rappresentati dai cuochi stellati della TV e i vari giornalisti autorizzati: onnivori, mediterranei, vegani, fruttariani, vegetariani, crudisti, carnivori, etnici, e così via.

STILI ALIMENTARI DISPENSATI AULICAMENTE DALLA TELEVISIONE UFFICIALE

E poi c’è LA COMUNICAZIONE, attraverso la TV ufficiale, così come esiste TV2000, Radio Maria, Radio vaticana e i canali della Rete sociale, ci sono le reti Rai e le consorelle della TV che la mattina diffondono il Verbo della Nuova Religione Globale. Il palinsesto è organizzato in modo tale da presentare, nella prima parte della mattinata, i Nuovi Sacerdoti Medici Professori con titoli accademici altisonanti che diffondono e dispensano la loro Verità parlando, con loro linguaggio simil-latinorum, di malattie-sintomi, farmaci-terapie.

Dopodiché, nella seconda parte della mattinata e fino a notte fonda, attraverso le varie trasmissioni è la volta dei Movimenti degli Stili Alimentari Culinari (che nulla hanno a che fare con la nutrizione), ecco quindi: La prova del cuoco MasterChef, le ricette della Parodi, Chef Rubio, Chef Borghese, eccetera. E per ogni fascia di età.

ALLA FINE NULLA È ALIMENTARE E TUTTO È AUTOIMMUNE

E la cosa bizzarra è che i Sacerdoti Medici della Nuova Religione Globale della Medicina continuano ad affermare che con i sintomi delle patologie – metaboliche e non – “l’alimentazione non c’entra nulla”. LORO preferiscono affermare che si tratta di patologie autoimmuni, psicosomatiche, idiopatiche, ad eziologia sconosciuta, genetiche, familiari o meglio ancora che si è trattato di sfortuna (il prof. Burioni docet) dopodiché suggeriscono <> (perché la scienza medica è una “scienza temporanea”). Ma la FEDE È FEDE e non si discute.

NON PIÙ ACQUA SANTA MA LIQUIDO DISINFETTANTE

L’ACQUA SANTA Benedetta pare essere stata sostituita dal GEL DISINFETTANTE che si acquista proprio come nelle bottigliette nei vari santuari di aggregazione religiosa, i supermercati. La Nuova Acqua Benedetta viene distribuita attraverso il novello aspersorio di coloro che si occupano della sanificazione dei luoghi di aggregazione, così come fa il sacerdote in tempo di Quaresima. La nuova acqua benedetta e salvifica, protettrice contro il male, così come avviene per le acquasantiere, è posta all’ingresso dei vari nuovi santuari – i supermercati. In verità nei supermercati vi si trovano elementi che nutrono il corpo così come nelle chiese vi si trovano elementi che nutrono lo spirito. Dicunt.

MASCHERINE ISLAMICHE COME SEGNO DI LUTTO

Le MASCHERINE ricordano sia il VELO islamico che le VELETTE indossate dalle donne occidentali del XIX secolo, soprattutto in segno di lutto. In effetti la Nuova Religione Globale della Medicina esalta notevolmente il CULTO DELLA MORTE così come altre religioni precedenti hanno fatto per millenni. L’esaltazione avviene attraverso il ricordo costante e martellante del pericolo della morte, come se fosse un elemento estraneo e non reale dell’esistenza umana. Come se conducesse alla fine di tutto, con un annichilimento totale.

ETTOLITRI DI DISINFETTANTI E SBORNIA OBBLIGATA PER MADRE TERRA

Fa riflettere il fatto che in tempo di emergenza sanitaria i luoghi di culto della religione tradizionale sono stati chiusi garantendo però, in maniera regolamentata e controllata con non più di 15 fedeli, solo ed esclusivamente il culto dei morti. Si moltiplicano i MODERNI SAVONAROLA che richiamano i peccatori ad autoflagellarsi per aver commesso grandi peccati sotto il nome del consumismo, del globalismo, della ricerca del piacere, del vivere al di sopra delle proprie possibilità a discapito dei propri simili e della natura. Quei simili che potrebbero beneficiare delle migliaia di capitali investiti per sostenere progetti di morte. Quella Madre Natura Madre Terra che sta assorbendo migliaia di ettolitri di disinfettanti dispersi con la scusa di eliminare un patogeno che viene debellato dall’azione purificante di Fratello Sole.

MARTELLAMENTO PROPAGANDISTICO A SOSTEGNO DELLA DOTTRINA DOGMATICA E DEI SUOI PRODOTTI

E poi c’è la PROPAGANDA un tempo venivano utilizzati i dipinti, le statue, le novelle, le parabole per poter presentare i modelli di riferimento e i messaggi ben precisi della dottrina dogmatica, della catechesi. Nella Nuova Religione Globale della Medicina la Propaganda viene affidata in maniera eccellente e con ottimi risultati, alla pubblicità, ai video, alle fotografie, alle interviste, ai testimonials, ai bloggers e agli influencers…

IL DEMONIO SATANICO STA TUTTO RACCHIUSO IN UN INVISIBILE VIRUS

Mentre da una parte IL MALE ASSOLUTO è identificato con il DEMONIO, SATANA, il DIAVOLO nella Nuova Religione Globale della Medicina il male assoluto è rappresentato da un essere parimenti impercettibile ai sensi fisici in quanto Esso: non si ode, non si gusta, non si tocca, né vede e tantomeno annusa. Il nuovo male è identificato ne IL VIRUS.

IL PADRETERNO SI È MODERNIZZATO E ASCOLTA LE PREGHIERE ON LINE

Il 27 aprile 2020, in una Piazza San Pietro senza fedeli per motivi di sicurezza sanitaria, ma collegati in diretta mondiale attraverso la tecnologia, Papa Francesco nella preghiera rivolta alla Santa Madre di Dio dice:

I Santuari, le Chiese, i luoghi di culto sono stati chiusi, ma tanto i sacerdoti assicurano che pregare on-line è lo stesso.
Fatima, Lourdes, Medjugorje, i Santuari Mariani sono stati chiusi perché oramai i dispensatori di Speranza per una buona salute si sono trasferiti.
I nuovi intermediari tra il popolo delle pecorelle fedeli e il Padreterno sono i nuovi pastori medici e dottori. Come ogni Pastore protegge le pecorelle dal lupo cattivo simbolo del male, che oggi si chiama VIRUS, e le protegge fino a quando non deciderà di sacrificarle.

INIZIATIVE DI PAPA FRANCESCO E CAMBI DI PROGRAMMA

Tenendo presente che il 14 maggio 2020 si sarebbe dovuta celebrale La giornata per il EDUCATION GLOBAL COMPACT
https://www.educationglobalcompact.org/
Questo il lancio dell’evento da parte di Papa Francesco:

Ma a causa degli obblighi restrittivi per la decretata emergenza sanitaria è stata spostato all’ 11-18 ottobre 2020. Per il 14 MAGGIO 2020, in cui per pura casualità e coincidenza, secondo il martirologio della Chiesa cattolica si ricordano SAN VITTORE e SANTA CORONA, da papa Francesco e dall’ALTO COMITATO PER LA FRATELLANZA UMANA è stata indetta una Giornata Mondiale di Digiuno e di Preghiera.
https://www.businesswire.com/news/home/20200508005535/it/

SAN FRANCESCO SAPEVA DIALOGARE ANCHE CON LA SORELLA MORTE

Una riflessione, il santo patrono d’Italia è San Francesco che ci è stato sempre presentato come il Santo che andava incontro ai lebbrosi, che non aveva paura di dialogare ed andare incontro a sorella Morte. Auspico in una CURA… Consapevole Umana Rinascita Armonica.

Maria Cristina Satta


COMMENTO

PREGHIERE CHE IL CREATORE NON ASCOLTERÀ E CURE CHE IL CORPO NON APPREZZERÀ

Gli scritti sulla religione sono a volte barbosi, ma non in questo caso. La Maria Cristina ci offre una sottile e pungente ironia su una religione sostanzialmente priva di spiritualità e su una medicina sostanzialmente priva di salubrità, dove quello che conta sono l’esteriore e non il contenuto, sono i diplomi e le lauree possibilmente con lode, e non la reale capacità di aiutare il prossimo con passione e competenza.

Alla fine assistiamo a una banalizzazione del tutto, a una svalorizzazione dei valori. Assistiamo increduli e contrariati a un crescente insulto nei riguardi di Madre Natura, costretta a sorbirsi ettolitri di sangue dai macelli, ed ettolitri di amuchine e disinfettanti dagli ospedali e dai centri urbani, oltre che tonnellate di mascherine.

MASCHERINE FUNEREE E NON ISLAMICHE

Mascherine stile Islam? No, il velo può essere rispettabile e persino elegante, il velo ha comunque delle motivazioni. Le mascherine protettive sono invece il simbolo di una civiltà decadente e demenziale, dove si prendono senza batter ciglio le istruzioni più grottesche come oro colato, purché arrivino da scienziati fasulli e da medici fasulli, sfornati da governi imbelli e osannati da televisioni di stato e da Mediaset, tanto fa lo stesso. Sentiamo fortemente la mancanza dei nostri grandi comici tipo Paolo Villaggio. Mascherine? Una cagata pazzesca mega-galattica, direbbe il suo Fantozzi, peggio ancora della corazzata Potëmkin!

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.