ALLERGIA CRONICA E CENTO STARNUTI AL GIORNO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

STARNUTISCO MOLTO, A VOLTE DA MATTINO A SERA

Salve Valdo, sono Mario ho 27 anni e abito in provincia di Treviso. Le scrivo in merito a dei problemi che ho da quando avevo 7-8 anni, cioè molte allergie a pollini graminacee parietarie vetriola e similari, oltre che agli acari, a partire da marzo fino a giugno e quest’anno addirittura anche ora a luglio. Alcuni giorni starnutisco molto di mattina pomeriggio e sera. Ho muco, occhi rossi, naso bloccato e faccio anche 100 starnuti al giorno con ovvio indebolimento e stanchezza.

TROPPE ALLERGIE ASSIEME NON SONO CURABILI MEDIANTE VACCINI

Ho fatto i test in ospedale dall’allergologa (su carte mediche è scritto alta allergia soprattutto verso le erbe prima citate) ma l’allergologa mi ha sconsigliato vaccini perché troppe allergie assieme non sono curabili. Mi ha dato uno spray cortisonico al bisogno per bloccare starnuti e pastiglie di antistaminico per l’emergenza. da cosa è dovuto tutto ciò?

CURE URETRALI E ANTIBIOTICHE NELL’INFANZIA, ANESTESIE SUCCESSIVE PER FRATTURE E MASSICCE INTEGRAZIONI DI VITAMINA C SINTETICA

Premetto che appena nato avevo l’uretere chiuso, per cui  sono stato operato dopo tempo e ho preso antibiotici per un anno. Ho fatto molte anestesie totali nella vita causa anche alcune fratture. Ho preso vitamina C per 5 anni dai 22 ai 27 attuali in dosi da 3-12 grammi/giorno in normalità e a dose di tolleranza intestinale in caso di malattia.

OPINIONI RADICALMENTE OPPOSTE TRA LEI E PAULING

Ho risolto febbri tonsilliti raffreddori e vari problemi che avevo specie in inverno ma l’allergia non è mai passata. Consigli? Nei libri di Linus Pauling e di altri scienziati che ho letto online ho sentito parlar molto bene della vit C prodotta dal fegato a partire dal glucosio del sangue da quasi tutti i mammiferi rettili e animali eccetto l’uomo e il pippistrello indiano e pochi altri che avendo iniziato a cibarsi di frutta il corpo ha smesso di produrgliela. Avendo letto poi il suo libro Alimentazione Naturale lei ne parla male in quanto inorganica e ho smesso di assumerla, anche se però Pauling e altri dicono che ad alte dosi siano irreperibili negli alimenti e che prevengono cancro, malattie degenerative e cardiocircolatorie, come appunto nessun animale libero in natura ne è afflitto.

PASSAGGIO ALLA DIETA VEGANA DA DUE MESI

Da 2 mesi sono vegano e mangio molta frutta e verdura, nonché cereali integrali e legumi. Al mattino solo frutta acquosa come anguria melone ananas albicocche pesche e 2 banane, a pranzo insalata mista insieme a verdura cotta e alcune volte pasta pomodoro bianca raffinata perchè integrale non si trova nei ristoranti convenzionati dove lavoro. È un problema mangiare cereali raffinati? Pomeriggio mele o frutta secca, la sera riso integrale o pasta integrale e legumi o insalata e legumi e patate. Zero zucchero raffinato, zero gelati bibite tè e caffè.

PUÒ IL CRUDISMO RISOLVERE LE ALLERGIE?

Secondo lei una dieta vegana parziamente crudista è sufficente a risolvermi totalmente le allergie? Premetto che fino a 2 mesi fa ho mangiato di tutto e male. Ho sentito su un video di Loren Lockman che lui ha superato piu di 20 allergie ma non so se perché fa digiuni di 21 giorni o perché è crudista. Lei cosa ne pensa?

LITRI DI BIRRA NEI FINE SETTIMANA

A livello sociale fuori con gli amici mi capita di bere litri di birra una volta a settimana nel weekend. So che fa male ma già mi sento escluso socialmente avendo difficoltà a partecipare a cene ed aperitivi. È peggio uno sgarro mangiando carne o pesce oppure è meglio che mi conceda della birra ed eviti totalmente prodotti animali secondo lei?

DA DOVE ARRIVANO I CALCOLI RENALI

Ultima domanda. Persone onnivore colpite da calcoli renali, lei sa da cosa vengono, se dall’acqua calcica o dai latticini in particolar modo? Colgo l’occasione per porgerle distinti saluti e chiederle se è possibile, quando è vicino a casa sua in zona Friuli, se potevo venire con un amico vegano a farle un saluto? Grazie.

Mario


RISPOSTA

LINUS PAULING NON FIGURA CERTAMENTE TRA I MIEI AUTORI PREFERITI

Ciao Mario. Vado fiero di essere in netto conflitto con Linus Pauling, due nobel sì ma non vuol dire nulla. La verità non si misura a premi nobel ma si verifica sul campo. Celebrato come eroe dall’establishment e dalle industrie farmaceutiche ne divenne strumento fondamentale. Ma sul campo Pauling è un perdente, come chiunque basi le sue strategie su vitamine sintetiche e integratori minerali.

LE SCORCIATOIE IN PILLOLE NON SONO LA GIUSTA RISPOSTA

Il sistema immunitario va protetto e rafforzato certamente, ma nei giusti modi e non con le scorciatoie che portano a sfracellarsi nel precipizio. Ricorrere alla vitamina C significa di fatto sovvertire il pH, irritare lo stomaco, incrementare la produzione di acido ossalico e di acido urico. Il bello è che poi mi chiedi sul come e perché si formano i calcoli renali. Caseina e acqua calcarea giocano sicuramente un ruolo, ma l’assunzione di vitamina C sintetica sovraccarica il corpo di ferro, lo impoverisce di calcio e comporta diversi altri effetti collaterali indesiderabili, non ultimo la formazione di calcoli renali.

TI ASPETTA UN IMPORTANTE LAVORO DI DISINTOSSICAZIONE

Quanto alle allergie, sono sicuramente risolvibili a patto di impegnarsi con coerenza, fiducia e rigore in un adeguato lavoro di disintossicazione del corpo e del pensiero. Tu sei ospite di un corpo che ha accumulato tossine in ultra-abbondanza. Hai mangiato e bevuto malissimo, ti sei dopato di vitamina C, hai subito cure antibiotiche ed anestetizzanti caricandoti di disturbi di matrice iatrogena o medico-causata.

MADRE NATURA OPERA SENZA FRETTA

La recente scelta di diventare vegano tendenzialmente crudista è un fatto positivo e indispensabile, ma non pretendere di ottenere tutto e subito. Hai messo 27 anni ad incrostare le tue membrane e i tuoi organi interni di residui minerali tossici, oltre che a rendere ritentori e non auto-depuranti i tuoi liquidi extracellulari. Non aspettarti un recupero immediato in 27 giorni o 27 settimane. Esiste un prezzo da pagare e non ci sono sconti. Vanno bene le diete crudiste ad alto indice di acqua biologica zuccherina e di clorofilla, e vanno bene dei digiuni brevi e sopportabili di 3-5 giorni, soprattutto quando avrai raggiunto un buon livello di depurazione progressiva, evitando così eccessivo impatto depurativo.

LA PULIZIA INTERNA IMPLICA CONSISTENTI EFFETTI ELIMINATIVI

Ogni miglioramento e ogni obiettivo positivo che centrerai servirà a darti la carica e a mantenere il giusto entusiasmo per procedere oltre. Dovrai stringere i denti e sopportare delle crisi eliminative ogni qualvolta la tua recuperata efficienza immunitaria sarà in grado di mandar fuori a ondate successive i veleni in disgregazione. Considera pure il tuo organismo come un cantiere edile specializzato in demolizioni e ristrutturazioni, con operai che trapanano, martellano e scalpellano, e con carriolate di detriti portate provvidenzialmente fuori dal sistema, ripassando, tanto per intenderci, attraverso gli organi depurativi e il sangue. La via risolvente poi è soltanto quella della pulizia interna progressiva, niente altro che quella.

PORTARE IL MASSIMO RISPETTO ALLE LEGGI DELLA NATURA

Per rendere il programma di recupero efficace e credibile ai tuoi stessi occhi, per renderlo sostenibile e privo di rallentamenti o di ripensamenti, sarà opportuno dedicare adeguato tempo allo studio. Non basta però leggere un pezzo a destra e uno a sinistra per farsi qualche idea. Serve una scelta decisa di campo tra medicina ufficiale e scienza igienistica, e serve approfondire con impegno e fatica i concetti e i principi che servono a farti credere in te stesso, ad apprendere e seguire le leggi naturali, a trovare le risposte concrete alle tue mille domande, a risolvere le tue 10 mila incertezze e perplessità. Madre Natura è una Sovrana Medicatrice di tutti i mali, e non una sguattera, non una badante di terzo livello. Ha le sue esigenze. Divertirsi e svagarsi sì, ma nei giusti modi e non a suon di sgarri. Non accetta sicuramente di aiutarti fin quando continui a riempirti di birra nei fine settimana, tanto per fare un esempio.

OCCORRE APPRENDERE LO SPIRITO E IL LINGUAGGIO DELLA VISUALE IGIENISTA

Un corso igienistico sintetico di almeno un paio d’ore si può anche fare, ma ti avverto subito che costa.  Se vai invece in rete e digiti il mio nome seguito dal tema che vuoi affrontare, tipo reni, calcoli, dieta, allergie e simili, troverai tutto il materiale necessario in modalità gratuite. Liberarsi della spazzatura culturale in fatto di salute non è cosa facile e nemmeno banale. Non basta essere vegani e nemmeno vegani-crudisti. Occorre apprendere lo spirito e il linguaggio della scuola igienistica, occorre entrare nel suo ordine di idee. Vanno rivisti radicalmente molti concetti, prima di arrivare alla cura della non-cura sul sintomo, prima di capire a fondo che sei dotato di un corpo autoguarente e che vanno curati i fattori causanti e le cattive abitudini, e non certo le malattie-sintomo, e non certo gli effetti finali degli errori e degli abusi dietetici e comportamentali compiuti a monte.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x