CADUTA CLAMOROSA DEL PARADIGMA VIRALE: IL VIRUS NON HA ALCUNA COLPA

Pinterest LinkedIn Tumblr +
  • Svelato il vero scopo della Pandemia, che è il CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE
  • Inoppugnabili prove scagionano totalmente il Covid
  • Persino le posizioni mediche più moderate-aperte-ragionevoli finiscono nella spazzatura
  • La baraonda pandemica con tutte le sue fake news televisive giornaliere, viene smentita e ridicolizzata dai fatti
  • L’obiettivo vero delle multinazionali è distruggere tutte le Magne Charte, tutte le costituzioni, tutte le difese dei diritti e tutte le economie
  • Giovanni Falcone più attuale che mai: “Segui la via del danaro e troverai Cosa Nostra”
  • Avvio della 4° Rivoluzione Industriale con sostituzione del lavoro umano tramite macchine cibernetico-digitali prive di stipendi e di pensioni, e inevitabile scomparsa di 800 milioni di posti-lavoro
  • Occorre ribellarsi alla paranoica Dittatura Pandemica prima che sia troppo tardi

UN VIRUS INNOCUO ED INNOCENTE USATO COME ALIBI PER STENDERCI AL SUOLO

Ascoltiamo con attenzione questi 40 minuti più importanti della nostra vita… a cura di Sonia Savioli

https://www.youtube.com/watch?v=RjelhTDTjWA

Chi non ci ha tutelato da Pesticidi e Glifosato, da inceneritori e dall’inquinamento… come potete pensare che vi voglia difendere da un Virus… mentre lo sta usando per distruggerci… (vaccini in primis). Non fatevi Umiliare dalle mascherine, innaturali e inutili, che impediscono i rapporti umani normali, non vedendo le espressioni del viso… per cui tendiamo ad isolarci… Mentre lorsignori incassano soldi attraverso le multinazionali che prima vendevano le macchine e poi (come per magia) le mascherine e gli sterilizzanti tossici… in Cina come in Italia (FIAT di Lapo Elkan), collegate a Bill Gates e i grandi magnati… Carissimi, stanno creando il Nazismo proprio come ha fatto Hitler… incluso lo spavento del virus… (anche nella guerra di Jugoslavia ultima han fatto lo stesso… un virus per i coglioni che han paura di morire, per cui vengono ammazzati con museruole e guinzagli e poi economicamente e fisicamente).

VERTICI STATALI E GOVERNATIVI ABUSIVI CON IN TESTA LO STERMINIO DI MASSA

Con una legge elettorale dichiarata incostituzionale (Sentenza n. 1 del 2014 della Corte costituzionale) hanno eletto un parlamento selezionando i candidati dal vertice dei partiti e non con le firme della popolazione, come prevede la costituzione, inserendo il premio di maggioranza, anch’esso dichiarato incostituzionale in quanto non proporzionale.
Poi hanno eletto Mattarella Presidente e sostituito diversi vertici nella magistratura e nelle istituzioni… paralizzando tutto per scatenare il programma COVID 19 – vaccinazioni per la de-popolazione (sterminio di massa).
Un suicidio a pagamento… sotto la regia di Bayer-Monsanto e consorelle, proprio come nel 1933.

Ora non rimane che un “colpo di Popolo”… insieme alle forze dell’Ordine. Ovvero, non rimane che eseguire la sentenza della Corte Costituzionale e dimettere il parlamento indicendo elezioni con sistema proporzionale, come previsto dalla Costituzione, considerando nulli tutti gli atti parlamentari e gli atti dei governi successivi alla sentenza della Corte Costituzionale n. 1 del 2014. (Art. 1 Costituzione, …La sovranità spetta al popolo… che ha il dovere di difendere la Patria e i Diritti Costituzionali… in tutti i modi). Altrimenti non rimane che la guerra civile… già iniziata a Napoli… Saluti.
Giuseppe Altieri


COMMENTO E SINTESI DI VALDO VACCARO

BREVE PROFILO DI SONIA SAVIOLI, AUTRICE DEL BEST-SELLER “IL GIALLO DEL CORONAVIRUS”

Un grazie al prof Giuseppe Altieri, da sempre ai vertici della contestazione scientifica all svariate ingiustizie e arroganze del potere, ma particolarmente vivace in questi giorni. E un grazie alla Sonia Savioli, autrice del libro “Il giallo del coronavirus” che ha tutte le caratteristiche per diventare un best-seller e per svegliare dal lungo letargo mentale la popolazione italiana, oltre che quella mondiale. Sonia è una normalissima donna italiana dotata però di buon senso e di amore per la ricerca e per il vero. Classe 1951, è nativa di Milano ma vive in campagna dove coltiva con la famiglia (marito e figlio) un piccolo podere sulle colline tra Siena e Firenze. Ha studiato lingue, ha fatto la commessa, la telefonista, l’impiegata, la traduttrice e la fotografa. Ma questa sua iniziativa dimostra che possiede davvero la stoffa della ricercatrice. Non c’è da sorprendersi che un libro di questo genere provenga da una donna autentica, da una donna che vive in mezzo alla natura, da una donna libera e priva di museruola. La lunga intervista di Cronaca Vera dura un’ora ed è a disposizione di tutti, al pari del libro.

QUESTO È UN DOCUMENTO CHE VA ANALIZZATO, CAPITO E DIFFUSO SU LARGA SCALA

Cercherò tuttavia di cogliere gli aspetti più essenziali e di commentarli, come uso spesso fare con documenti di importanza. È importante sicuramente fare magnifiche e realistiche ricerche che smascherino finalmente tutti gli inganni e le fandonie che il sistema ha instillato nella gente. Ma è ancora più importante che tale lavoro venga effettivamente letto, studiato e capito, sconfiggendo la pigrizia e lo strisciante analfabetismo di una popolazione che ormai non usa più il proprio cervello ma prende comodamente per partito preso quanto le viene giornalmente propinato dai media mainstream. La mia versione del lavoro della autrice Sonia Savioli ha il pregio, o comunque l’ambizione, di essere più leggibile grazie anche alla suddivisione in sottotitoli affrontabili dal lettore in modo più rapido e chiaro.

SOLDI E POTERE VANNO A BRACCETTO

Il fatto economico è alla base di tutto. Economia, cioè soldi e potere vanno sempre a braccetto. Il libro della Savioli non è un romanzo ma una illustrazione metodica e ordinata. È il diario di una indagine su un colossale crimine, su un crimine definibile Psico-Pandemia, un’indagine sui moventi e sui mandanti di tale crimine. Nell’indagine, il 1° indizio che veniva alla luce era quello della previsione da parte delle finanziarie globali di un crack della economia mondiale nell’anno 2020, anno davvero epocale, anno-chiave di riferimento, che noi tutti stiamo oggi vivendo e condividendo.

CROLLO DELL’ECONOMIA MONDIALE NEL 2020 PREVISTO E STABILITO PER FILO E PER SEGNO

Ebbene, tutte le principali Agenzie di Rating, cioè in pratica le multinazionali della finanza globale, avevano previsto per il 2020 il crollo della bolla economica in cui viviamo, che è una economia fondata sia ben chiaro sul debito a tutti i livelli. Il debito globale è cresciuto in modo spaventoso, specie dal 2008, quando ci fu la famigerata crisi dei sub-prime, cioè dei titoli tossici. Dopo quella 1° crisi mondiale è cresciuto di oltre il 300%, arrivando nel 2019 a 253.000 miliardi di US$. Questa bolla finanziaria tossica era dunque previsto che scoppiasse nel 2020. Da qui l’intenzione di accelerare verso la 4° Rivoluzione Industriale. Queste sono le parole e le intenzioni del Forum Economico Mondiale, al fine di evitare questo crack e mantenere in piedi il capitalismo globale.

4° RIVOLUZIONE INDUSTRIALE BASATA SULLA SOSTITUZIONE DEL LAVORO UMANO CON MACCHINE CIBERNETICHE-DIGITALI E 800 MILIONI DI DISOCCUPATI IN OCCIDENTE

PRIMA DOMANDA DELL’INTERVISTATORE: Sonia, ma anche a Davos qualche anno fa si parlava di uno tsunami in arrivo. Risulta o no?

RISPOSTA: Certo, e questo è il motivo-base dei fatti odierni. Loro parlano di accelerare perché questa 4° Rivoluzione Industriale era già in progetto. In cosa consiste? Non è altro che la sostituzione del lavoro umano con macchine cibernetico-digitali. Negli studi fatti dalla McKinsey Corp, autorevole multinazionale della finanza, la 4° Rivoluzione eliminerà 800 milioni di posti di lavoro nei paesi industrializzati soltanto, dove esiste il vero problema per l’alto costo del lavoro umano rispetto a quello di una macchina digitale, mentre nei paesi sottosviluppati l’uomo costa tuttora molto meno della macchina cibernetica.

ECCO SVELATO IL VERO SCOPO DELLA PANDEMIA, CHE È IL CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE

Quindi il sogno del capitalismo, per cui il capitale può prescindere dal lavoro umano, finalmente si realizzerebbe. Il problema è che, se mandi a casa 800 milioni di persone, devi avere prodotti digitali adeguati per sostituirli, ma anche prodotti digitali per controllarli. Ecco dunque scoperto e svelato il vero scopo della Pandemia, che è un obiettivo di controllo della popolazione messa da parte e scartata dal sistema. Lo scopo è duplice: Controllo ma anche Accelerazione, e una serie di obiettivi correlati. Un 1° obiettivo è distruggere tutte quelle economie che non appartengono alle varie multinazionali. Proprio a questo servono i vari lockdown come li chiamano. Proprio a questo servono le limitazioni che boicottano e impediscono il lavoro rendendolo più complicato, meno redditizio e dunque insostenibile, per cui molte attività commerciali piccole e medie operanti nei servizi, nella cultura, nell’assistenza sono costrette a chiudere e a scomparire di scena. Tale economia va eliminata in quanto concorrenziale e incompatibile con le multinazionali. Queste cose sono tutte scritte nero su bianco nei documenti del Forum Economico Mondiale o World Economic Forum.

VIA DEL TUTTO I CONFINI, LE BARRIERE, LE LEGGI, LE COSTITUZIONI E TUTTI GLI ALTRI OSTACOLI

Il 2° obiettivo è che questa economia va totalmente ristrutturata, va sostituita con delle catene digitalizzate esclusivamente nelle mani dell’industria multinazionale. Poi ci sono tutte le altre necessità di contorno del capitalismo mondiale. Parlano in continuazione di eliminare tutte le barriere regolatrici, cioè tutte le leggi che tutelano il lavoro, la salute, l’ambiente, la dignità umana. Magne Charte e Costituzioni via del tutto, devono scomparire dai fatti e dalla mente umana. E lo abbiamo già visto, e lo stiamo già vedendo in questa emergenza.

NON ESISTONO ALTERNATIVE ALLA RIBELLIONE, ALLA RESISTENZA PASSIVA E AL RIFIUTO DI OBBEDIRE

SECONDA DOMANDA: A questo punto Sonia cosa ti aspetteresti nei prossimi mesi? Che si vada verso un nuovo lockdown?

RISPOSTA: Francamente, io mi aspetterei che il Popolo Italiano comprenda una buona volta l’intera trama degli avvenimenti e si ribelli, perché è allucinante quello che sta accadendo. È allucinante il fatto che si riesca a credere che chi non ci tutela assolutamente in alcun modo, che chi ha abusato e stravolto le leggi di tutela su diritti e salute, che chi non ci ha difesi in alcun modo dai pesticidi e dal glifosato, che chi progetta inceneritori avvelenanti in tutto il paese, che chi non ha diminuito il trasporto su gomma con tutto quello che ne consegue in termini di inquinamento dell’aria e delle acque, tutto d’un colpo diventi bravo e gentile e ci protegga. Viviamo in un paese dove il 40% delle acque fognarie se ne va senza depurazioni nei fiumi, nei ruscelli, nei rigagnoli e nel mare. Viviamo in un paese dove chi ha rivelato una coda di paglia e una propensione verso l’imbroglio vorrebbe ora tutelarci da un virus rinchiudendoci per giunta in casa a marcire come dei sacchi di patate. Possiamo forse credere a cose di questo genere?

SERVONO EVIDENTEMENTE IMPONENTI MANIFESTAZIONI DI MASSA, QUALCOSA DI MAI VISTO PRIMA

Il potere dei media è arrivato evidentemente a livelli tali da inibire e disattivare le coscienze. Mi aspetterei pertanto che il nostro paese, la comunità umana in rovina sotto tutti i punti di vista umano-economico-sociale, reagisse a tutto questo. Ovvio che si guarda a quanto succede fuori dai confini. A Madrid ci sono limitazioni a macchia, chiusure per certe zone sì e altre no. A Nizza chiusura totale mentre nella periferia l’aria è perfetta. Si finirà per seguire gli stessi copioni, dato che Francia, Spagna e Italia fanno più o meno le stesse cose. Con la differenza però che in Spagna e Francia ci sono state imponenti manifestazioni. Molto dipende pertanto dalla reazione della gente.

MASCHERINA MEZZO INNATURALE E INSALUBRE PER TOGLIERE IL RESPIRO E PER UMILIARE LA GENTE

TERZA DOMANDA: Secondo te la mascherina è un reminder di tipo psicologico per far capire che c’è una emergenza in corso, e per far accettare tutto il resto?

RISPOSTA: Io credo che ci sia l’aspetto psicologico nel senso di UMILIARE LE PERSONE e quindi costringerle a qualcosa che è INNATURALE e ANTI-SALUBRE e ANTI-SOCIALE poiché impedisce i rapporti umani in quanto non vedi più le espressioni del viso, non riesci a parlare in modo decente e comprensibile, a quel punto viene spontaneo non cercare nemmeno il rapporto con gli altri.

MASCHERINE, TAMPONI E AMUCHINE: LE ATTIVITÀ PIÙ REDDITIZIE

C’è poi un altro fatto. Non so quanto il nostro governo stia spendendo per le mascherine. È stato dichiarato ufficialmente che ogni giorno vengono date 11 milioni di mascherine alle scuole, pagate dalle nostre tasse. So anche che la 1° trance di mascherine per mascherine made in China, per 209.500 milioni di Euro è stata pagata dallo stato italiano a una multinazionale cinese, la BYD (Build Your Dream). Lei sì che sta costruendo i suoi sogni! Prima delle mascherine faceva auto elettriche e poi, in un battibaleno, si è riconvertita con linee di produzione pronte a produrre milioni di mascherine al giorno, il che vuol dire che aveva già pianificato e preparato le nuove catene di montaggio alternative. Questa multinazionale BYD appartiene al suo principale azionista che, nota bene, è Warren Buffett, uno dei 4 uomini più ricchi del mondo, titolare della Berkshire Hathaway Corp, maggiore holding mondiale, una holding che fa da contenitore a diverse multinazionali con centinaia di miliardi in profitti annui. Buffett è anche consigliere fiduciario della Bill and Melinda Foundation. Tutta una questione di intrecci e di alleanze.

IL CAPITALISMO MONDIALE È TUTTO INTRECCIATO ED È PRIVO DI BANDIERE

QUARTA DOMANDA: Da questa tua risposta emergono tanti spunti. Hai citato ad esempio il ruolo della Cina in tutta questa vicenda, i suoi guadagni e le sue influenze verso l’Italia.

RISPOSTA: Io non parlerei tanto della Cina, dell’Italia, degli Stati Uniti, ma piuttosto del capitalismo globale che è tutto intrecciato. In questo caso non è di sicuro la Cina in quanto popolo cinese e ambiente cinese che se ne avvantaggia, ma piuttosto di multinazionali cinesi. Quello che sta dimostrando la Dittatura Pandemica in realtà è quello di non ottenere più alcuna mediazione politica. Noi sappiamo che gli stati vengono governati non certo a favore di tutto il popolo, ma con criteri di preferenza e secondo i rapporti di forza. Da qualche decennio e fino a questa emergenza, il partito che va al governo rappresenta in genere gli interessi degli imprenditori e dei capitalisti piuttosto che quello dei lavoratori. Lo stato aveva la funzione di mediare. Anche perché senza un minimo di consenso è difficile che una democrazia si regga in piedi. La Cina non è certo democrazia occidentale e trasparente, ma nemmeno dittatura feroce. Niente a che fare col Cile di Pinochet o l’Argentina dei Generali, dove bastava esprimere un parere diverso per scomparire. Eppure anche in quei casi estremi esiste una mediazione, magari a favore di determinate fasce sociali ed economiche. Anche una dittatura estrema si regge sul consenso di parte della popolazione, di quella che conta.

IL GLOBALISMO NON HA PATRIA

Ma adesso il capitale globale non si può più permettere alcuna mediazione. A questo punto non è più di Cina che si parla, perché anche i cinesi faranno quasi la nostra stessa fine. Si è già visto a Wuhan, dove Xi Jinping ha messo ai domiciliari 60 milioni di persone che sono meno di un ventesimo della popolazione, mentre qui da noi ci siamo stati messi tutti, e per un tempo molto più lungo. L’Italia in effetti viene presa come esempio ideale di obbedienza ai dettami dei globalisti-capitalisti. Quindi la Cina non è stato l’esempio migliore. Non so quale influenza possano avere le multinazionali cinesi come la citata BYD. In realtà non esistono più multinazionali cinesi e multinazionali americane. Questa è gente veramente cosmopolita. Non hanno patria ma sventolano bandiere di comodo e vivono in scambio integrato di favori e di interessi.

LA VERITÀ STA VENENDO A GALLA, MA È SOLTANTO LA PUNTA DELL’ICEBERG

QUINTA DOMANDA: Sulla diffusione pianificata e volontaria della pandemia, cosa ne pensi?

RISPOSTA: Io so di certo che il Covid o il virus non ha alcuna colpa e che l’indagine lo scagiona completamente. D’altra parte lo stesso ISS-IstitutoSuperioreSanità, anche per pararsi da ogni ritorsione, ha sempre premesso che i dati sui morti erano sempre CON CORONAVIRUS e non PER CORONAVIRUS. La verità sta progressivamente venendo a galla, sta emergendo dalle torbide acque sottostanti. Lo hanno dichiarato molti medici. Hanno definito il tampone inaffidabile di per sé, e hanno confessato che veniva fatto a gente morta per qualsiasi causa, tipo cancro-infarto-incidente stradale-vecchiaia, purché essa morisse in ospedale. Il tampone veniva fatto persino in obitorio. Veniva fatto il tampone una volta trovato un frammento o una traccia di un Coronavirus qualsiasi, e il paziente deceduto entrava nella lista dei morti da Covid.

È venuto fuori anche che le terapie erano sbagliate, che il protocollo è stato letale. Tutte queste cose sono state ammesse in modo diretto e indiretto dai medici italiani più coraggiosi, e anche dai medici americani non collusi con le farmaceutiche. Ma quanto sta emergendo è solo la punta dell’iceberg sommerso che muove pesantissime accuse all’intero Regime Sanitario Mondiale. Per tutte queste ragioni il virus è assolto senza riserve. Chi invece non è assolto è il gruppo di 1826 miliardari del mondo che spingono e fanno quadrato intorno alla 4° Rivoluzione Industriale. È questa la vera pandemia.

TUTTI ORMAI AUSPICANO IL VACCINO COME PREVISTO, E IL VACCINO CI SARÀ MOLTO PRESTO, PAROLA DI BILL GATES

SESTA DOMANDA: C’è una intervista di Bill Gates dove dice che ci sarà il vaccino, che sarà distribuito in modo capillare, che gli stati revocheranno le restrizioni, che l’economia tornerà a crescere. Possiamo forse dire che il momento e l’importanza del vaccino sia un fatto secondario rispetto alla 4° Rivoluzione Industriale?

RISPOSTA: Diciamo di sì. Tra l’altro c’è stata una tavola rotonda, una esercitazione pandemica nel Settembre 2019 organizzata dal Forum Economico Mondiale, dalla Fondazione Gates e dalla Università Johns Hopkins di Baltimora, quella che elabora e trasmette i dati sulla pandemia, essendo una università dl Dominio, anche perché tutti i suoi garanti, e le figure che contano al suo interno, risultano coinvolti nella guerra chimico-batteriologica, oppure sono padroni e dirigenti di multinazionali, o sono titolari di fondi avventurieri tipo i Venture Funds. Quindi possiamo immaginare che tipo di Università questa sia. Vi bazzica gente che ha lavorato per i Servizi Segreti, per lo State Department e per il Government americano.

TAVOLA ROTONDA CHIAMATA EVENT 201 E PROPOSTE DI USARE GLI INIBITORI DELLA PROTEASI, PERICOLOSI ANTIVIRALI

Questo allenamento pandemico si chiamava dunque Event 201, una specie di tavola rotonda e di prova per verificare quello che sarebbe successo realizzando concretamente questa psico-pandemia, questa dittatura pandemica. E in tale esercizio parlavano di usare degli antivirali. Gli antivirali sono medicinali che le multinazionali hanno studiato e messo in commercio. Si chiamano INIBITORI DELLA PROTEASI, sono pericolosi. Distruggono i virus ma anche le cellule umane, per cui se usati vanno usati con cautela. A questo Event 201 partecipavano pure i tecnici del mercato sanitario (chiamarli scienziati è piuttosto ripugnante).

LA MAGIA INCREDIBILE DEL VACCINO PRONTO E GIÀ IN SPERIMENTAZIONE

Però questi tecnici, nonostante tutto, alle magie non ci credevano e quindi hanno previsto almeno 10 anni per la elaborazione di un vaccino efficace. Non credevano logicamente che il vaccino contro un Coronavirus che cambia in continuazione e che cambia anche da un naso all’altro potesse essere messo in cantiere nel breve. E infatti prevedevano di somministrare dei farmaci antivirali come prevenzione. Cioè se tu a settembre cominci a prendere gli antivirali fino a gennaio pur non avendo niente, nessun sintomo, è probabile che a gennaio qualcosa di serio, di grosso e di patologico ce l’hai, dopo una cura a base di tali porcherie chimiche. Invece sono stati smentiti e la magia c’è stata, anche perché il capitalismo selvaggio le magie le fa davvero. Lo vediamo con i rifiuti tossici trasformati in concimi naturali. Fatto sta che le sperimentazioni del vaccino si stanno già facendo sui primi volontari.

CORSA AL MERCATO DEI VACCINI E CREAZIONE DI UNA BOCCATA DI OSSIGENO

Ed è una corsa al mercato. L’importante è far comprare agli stati, che sono notoriamente ottimi e sicuri pagatori, vagonate di vaccini che poi verranno buttati regolarmente nelle discariche e nelle fogne senza depuratore tipiche della nostra Italia. Ma torniamo alla accelerazione. Questi colossi già stanno realizzando i loro progetti. Perché questo surplus di fretta? Per quello che dicevo all’inizio. Cioè la previsione di blocco totale economia nel 2020, e quindi la fretta era un problema esistenziale. Il crollo dell’economia significa a questo punto crollo di un sistema che ha già dimostrato di essere distruttivo per il pianeta e la società umana e che quindi non ha più niente da dare a nessuno. Accelerare vuol dire oggi distruggere tutta l’economia concorrenziale, quindi tutte le imprese nazionali, tutte le piccole imprese, e quindi creare una bella boccata di ossigeno. In più vuol dire l’altro obiettivo di farsi finanziare dagli stati, cosa che sta succedendo non solo con il progetto tossico delle mascherine.

SOLDI A PALATE NELLE CASSE DELLE VORACI MULTINAZIONALI

Quindi boccata di ossigeno perché:

  1. Si elimina ogni economia disturbante e concorrenziale,
  2. Si ricevono soldi dagli stati (lo dicono apertamente nel documento del Forum Economico che gli stati devono investire nelle loro aziende),
  3. Si eliminano tutte quelle barriere regolatorie che gli impedivano di mettere sul mercato farmaci palesemente tossici.

Da rilevare che, per la cura del presunto Covid, sono stati distribuiti ai poveri pazienti dei medicinali che fino a pochi giorni prima venivano usati solo per malattie specifiche autoimmuni e sotto stretto controllo di medici esperti. Tutto questo significa ovviamente soldi a palate che entrano nelle casse delle multinazionali e la possibilità di fare nuovi enormi investimenti.

TRIONFO DEL CAPITALISMO GLOBALE E PREDATORIO

“La pandemia rappresenta una rara ma ristretta finestra di opportunità per riflettere, reimmaginare e reimpostare il nostro mondo”

SETTIMA DOMANDA: Dopo tutto questo ci sarà una sorta di reset del modello economico per come lo conosciamo?

RISPOSTA: Loro parlano proprio di questo, “to reset capitalism”. Parlano di azzerare e ricostruire. Quindi il piccolo capitalismo, il capitalismo nazionale e tutto l’indotto devono scomparire. Rimane il capitalismo clientelare globale e predatorio. Quindi molte persone perderanno il posto di lavoro, sostituite dalla automazione e dalla robotica. Nel documento del Forum manca qualcosa. Non si dice cosa ne faremo di quegli 800 milioni di persone a cui si toglierà il lavoro. Questo manca, per cui siete liberi di far andare la fantasia come vi pare, perché non lo dice nessuno cosa vogliono fare.Una cosa sicura è che vogliono controllare ogni cosa e in effetti questo sta già cominciando a prodursi. C’è qualcuno che ha già messo le telecamere per il riconoscimento facciale. Amazon sta sperimentando la carta di credito palmare in alcuni suoi supermercati, dove la mano del cliente diventa la carta di credito.

ELIMINAZIONE DEL DANARO CONTANTE

Altro obiettivo di questa 4° Rivoluzione Industriale è quella di eliminare il denaro contante. Non facciamoci pertanto infinocchiare col discorso del controllo fiscale perché l’eliminazione del denaro contante non serve assolutamente a quello. L’eliminazione del contante elimina la necessità di una rivoluzione violenta. Se qualcuno si ribella gli bloccano il conto virtuale e quello è finito, non può acquistare nulla. C’è in Italia una associazione che si chiama Genuino-Clandestino che è di piccoli agricoltori biologici che vendono roba buonissima e che però non sono in regola con le disposizioni del capitalismo globale. Senza il contante i clienti non possono più comprare dalla Genuino-Clandestino, e questo è solo uno dei tanti esempi. Tutto diventerà più difficile e complicato. Diminuirà la possibilità per le persone di organizzarsi, di collaborare e di confrontarsi.

LA LIBERTÀ VA RICONQUISTATA PEZZO PER PEZZO

OTTAVA DOMANDA: Con questo cambio di paradigma e di sistema le attuali limitazioni spariranno per obiettivo raggiunto o c’è il rischio che diventino intermittenti? Il cambio non avverrà credo da oggi al domani, ma quale sarà la tempistica?

RISPOSTA: Se pensiamo a tutta la storia umana, ci rendiamo conto che quando ti tolgono la libertà, senza colpo ferire tra l’altro, non te la ridanno mai gratis, quindi sicuramente le restrizioni finiscono solo se e quando i popoli si ribellano. Sta dunque all’azione e alla reazione, all’impegno di tutti far finire queste restrizioni.

INCREDIBILE DOCUMENTO DELLA FONDAZIONE ROCKEFELLER

A proposito di questa Dittatura Pandemica, esiste pure un interessante documento della Fondazione Rockefeller del 2010. È citato in un libro edito dalla Banca Mondiale da due noti ricercatori ed economisti della World Bank che citano gli scenari possibili futuri. Quando ho letto, mi sono detta “No, Non può essere vero !”. Ma poi ho verificato che il documento è firmato da Peter Schwartz, collaboratore del Forum, e allora mi sono dovuta convincere che non era frutto della mia immaginazione. Vi leggo solo qualche frase.

LO SCHEMA OPERATIVO DELLA PSICO-PANDEMIA ODIERNA ERA PRONTO GIÀ NEL 2010

Nell’anno 2010, cioè 10 anni fa, lui scriveva queste cose indirizzandole chiaramente ai padroni del mondo, a quelli del World Economic Forum. Descriveva lo scenario possibile per abbattere il protezionismo e la frantumazione del commercio, e tutte le cose che non andavano e dovevano essere eliminate, vale a dire tutti gli ostacoli e le barriere a un Nuovo Mondo Unificato sotto la Regia di un Capitalismo Globale senza più regole e limiti di alcun tipo. Ecco dunque il quadro che Schwartz descriveva in Operation Lock Step:

“Nel 2012 la Pandemia mondiale che era stata prevista per anni, infine si sviluppa. Le imposizioni del governo cinese con la quarantena obbligatoria forzata e la chiusura totale frontiere salvano milioni di vite. Durante la pandemia i capi di governo in varie parti del mondo impongono strette regole e restrizioni come l’obbligo di indossare la mascherina e l’obbligo del controllo di temperatura per entrare in luoghi come stazioni, aeroporti e supermercati. Anche dopo l’affievolirsi della Pandemia questi controlli autoritari sui cittadini e sulle loro attività permangono e persistono e si intensificano, con lo scopo e l’alibi ufficiale di proteggere se stessi da crescenti problemi globali, da atti terroristici, da crisi ambientale, da crescita della povertà. Liberi e incontrastati in tutto il mondo stabiliscono insomma regimi sempre più rigidi”.

IL CAPITALISMO GLOBALE TUTTO SOMMATO È UN GIGANTE DAI PIEDI DI ARGILLA, PUÒ E DEVE ESSERE SCONFITTO

Sembra impossibile e hollywoodiano, ma questo l’incredibile scenario stabilito, immaginato e disegnato con largo anticipo dal documento Rockefeller. Mi sono limitata a caricarlo e stamparlo. Un evidente schema preordinato che questa gente teneva gelosamente nel cassetto, al fine di estrarlo e utilizzarlo, al fine di fare piazza pulita di ogni increspatura e resistenza popolare, per far dilagare il capitalismo globale e tenere sotto controllo le popolazioni e i moti di ribellione. Pertanto è chiaro che, se vogliamo ritornare liberi e dignitosi, siamo tenuti a riacquistarci libertà e dignità, con il conforto di sapere che tutte queste manovre del capitalismo globale non sono dovute alla sua forza ma alla sua attuale debolezza.
Sonia Savioli (Titoli, sottotitoli, sintesi e rielaborazione di Valdo Vaccaro)

Per chi volesse leggersi il documento originale della Rockefeller Foundation ho allegato qui sotto il pdf.


CONSIDERAZIONI FINALI

SIAMO FORSE GENTE REMISSIVA, MALLEABILE E MANOVRABILE COME IL BURRO ?

Come diceva Giovanni Falcone Segui la via del danaro e troverai Cosa Nostra. Segui dunque i soldi e non certo i fattori svianti e distraenti. Ecco perché il sistema ha preso questo invisibile strumento virale, una banale polvere innocente e fisiologica, priva di vita e priva di voce, per innalzarla a protagonista della Grande Sceneggiata Mondiale, per convogliare in essa ogni attenzione della massa. Fumo negli occhi. Tutti dovranno pensare a quello e solo a quello. L’ossessione, il panico e la paura renderanno la gente malleabile e manovrabile come il burro. Ci faremo gioco di ogni legge, di ogni sindacato, di ogni manifestazione avversa: questo il mantra e l’ordine del giorno dei padroni del vapore, particolarmente vacillanti e pericolosi in questa delicata fase operativa.

NIENTE CATTIVERIE E VENDETTE, MA STRENUA DIFESA DELLA LIBERTÀ E DEI DIRITTI FONDAMENTALI

Basta guardare le classifiche Forbes sui soggetti più ricchi del mondo, e troviamo ai vertici Jeff Bezos con 113 miliardi, seguito da Bill Gates con 98 miliardi, Warren Buffett con 67.5, Larry Ellison 59, Mark Zuckerberg con 54.7, tutti americani, tutti in costante ascesa, tutti coinvolti nel gioco di squadra basato su banche, software, telecomunicazioni, satelliti, 5G, Aids, vaccini. Tutti voraci e abili mercanti. Tutti compromessi con le multinazionali cinesi, tutti intenzionati a sottomettere-sodomizzare-ridicolizzare-schiavizzare il mondo intero, sabotando quel po’ di umano, di naturale e di vivibile che rimane alla gente. Ci vogliono rinchiudere in un grande pollaio. Diamoci una forte strigliata e rinchiudiamoli al più presto in un manicomio criminale, o meglio in un’isolotto ad espiare i loro delitti mediante lavori gratuiti e rieducativi, non tanto per i soldi accumulati ma per il come lo hanno fatto e per i loro progetti infami, liberticidi, anti-umani e anti-popolari. Niente vendette e ritorsioni e giustizialismi, siamo gente pacifica e bonaria, pronta anche a perdonare, ma dobbiamo metterli in condizioni di non nuocere.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x