Risultati per: Diete commerciali

LETTERA Il ringraziamento di un amico cagliaritano Carissimo Amico Valdo, il racconto di tuo padre che accarezza, culla e bacia gli occhi del coniglio ha commosso ogni mia cellula fino a raggiungere profondamente il mio sé. Come la Daniela (vedi tesina La strada da percorrere), anche io non sarò mai abbastanza grato alla mia coscienza superiore che mi ha permesso di incontrarti. In aggiunta a questo, sto bene come mai non sono…

Noi a discutere sulle quisquilie, e loro a pontificare sulla sgrassatura del popolo italiano Noi etico-salutisti a discutere se sia meglio usare latte di grano saraceno, o latte di riso o acqua, per ammorbidire i fiocchi d’avena nel nostro porridge giornaliero, oppure a dibattere su quanto sia immorale indossare una canottiera di lana, o chiudere mezzo occhio su un portafogli ed una cintura in pelle. Oppure a confrontarci se va…

LETTERA La stroncatura di una prima dieta terroristica firmata D’Adamo Ciao Valdo. Ho notato che, sui tuoi testi e pure sugli articoli che leggo regolarmente, parli spesso delle diete americane, e in particolare di quelle cosiddette a Gruppi Sanguigni (Peter D’Adamo) e a Zona (Barry Sears). All’inizio pensavo che avevi ragione, ma che dopotutto si trattasse di argomenti sofisticati, interessanti solo per quei quattro gatti che cadono nella rete dei…

LETTERA UNA ZONISTA PENTITA CHE VUOLE METTERE LA TESTA A POSTO Fantastico! Ho letto il tuo articolo Il Controllo ormonale-insulinico del processo digestivo, che hai elaborato per la Sonia, e mi è parso quasi che lu lo avessi indirizzato a me. Ho letto anche i tuoi ultimi articoli e mi sono resa conto che stai davvero professando salute. Mentre la Sonia non è caduta ancora in alcun tranello dietologico, a…

Una quasi-adepta della dieta a Zona Carissimi amici dell’AVA, Chiedo parere riguardo la dieta a Zona prescrittami dal mio medico di fiducia. Si tratta di un regime alimentare che prevede ad ogni pasto della giornata una quota suddivisa 40 percento carboidrati, 30 proteine e 30 grassi. Mi è stato detto che essa è nata per il controllo ormonale-insulinico del processo digestivo, ma ritengo che essa abbia un apporto proteico eccessivo.…

Il sintomo dell’obesità e la ricerca immediata di una dieta dimagrante Viviamo tutti nell’era dell’extra-large. In Italia, il 30 percento della popolazione è sovrappeso, mentre il 9 percento è sformata. Nel mondo, le cifre dell’Oms parlano di 1,5 miliardi di persone con diversi chili in più, e di 400 milioni di obesi, mentre le proiezioni statistiche prevedono per il 2015 un numero di 2,6 miliardi di grassottelli e di 700…

UNA DIABOLICA PROPENSIONE A SBAGLIARE TUTTO IN MODO INCOSCIENTE La gente, ovvero la stragrande maggioranza della popolazione mondiale, commette in continuazione una serie incredibile di errori nel suo comportamento e nella sua alimentazione. Lo fa sin dall’inizio della sua esistenza grazie agli strafalcioni, alla diseducazione, alle ideologie distorte che arrivano dalla famiglia, dai pediatri, dalla pubblicità televisiva, dalle abitudini sociali coltivate nella comunità locale e nazionale. E continua a farlo…

Il binomio che divise l’America e il mondo nella dietologia L’accoppiamento, o meglio la contrapposizione frontale, Atkins-Pritikin è uno di quei binomi storici che restano scolpiti nella memoria della gente che si interessa di nutrizione, di salute e di diete. Come spesso avviene spesso coi campioni dello sport. In Italia si parla ancora di Coppi e Bartali, di Rivera e Mazzola, dicotomie che spaccarono letteralmente lo Stivale a metà nelle…

1 4 5 6