COME SCIOGLIERE I CALCOLI ALLA CISTIFELLEA

LETTERA

Gentilissimo Valdo. I calcoli li ho alla cistifellea. Mi aiuti la prego perché io ho paura dell’operazione. Mi aiuti la prego!
Rosaria

*****

RISPOSTA

Ciao Rosaria. La dieta chiaramente dovrà essere vegan-crudista e leggera. Zero proteine animali a beneficio dell’intero sistema epatico. I calcoli alla cistifellea sono piccoli e duri agglomerati, principalmente cristalli di colesterolo, che si formano nella vescichetta denominata cistifellea o colecisti e nel condotto biliare. Ci sono molte tesine sulla cistifellea, basta andare sul blog e usare come motori di ricerca parole tipo cistifellea, calcoli, fegato, bilirubina, cibo, dieta.

SEMIDIGIUNO SPECIFICO AD EFFETTO GARANTITO

I primi giorni, come terapia intensiva di scioglimento, bere succhi freschi per 3 giorni di seguito, soprattutto succo di mela col succo di un limone. Si può mantenere la spremuta di arance o di agrumi al risveglio. Altri succhi di carote, sedano, crescione, ananas, carciofo, aloe, ortica, malva, germogli di pungitopo (ad aprile-maggio), zenzero e tarassaco, si possono pure consumare. A partire dal 4° giorno aggiungere a quanto sopra un mezzo bicchiere di olio di oliva e abbondante succo di limone. In genere questo particolare tipo di semi-digiuno può durare una settimana circa, e può essere rifatto a distanza di 2-3 settimane, se il problema non si fosse già risolto con la prima seduta.

LE GUARIGIONI SENZA INTERVENTO SONO LA REGOLA E NON CASI ISOLATI

Uno dei più competenti e celebrati medici-naturopati d’America, il dr Stan Malstrom, cita il caso della signora Muriel K. moglie di un suo amico che era da anni afflitta da calcoli biliari e che tutti spingevano all’operazione. Dopo 3 semidigiuni a succhi di mela e limone ha espulso tutti i calcoli e non ha più avuto problemi o recidive di alcun tipo, abbinando a tale purificazione intensiva una dieta virtuosa. Molta altra gente sofferente da anni e priva di alternative all’intervento chirurgico ha poi seguito questa formula, ottenendo risultati spettacolari. Anche nella normale dieta crudista tendenziale, tipo quella segnalata sul mio schema, si possono ottenere ottimi risultati. Basterà consumare tutti i giorni d’inverno il carciofo crudo e il finocchio crudo.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro