DIABETE VOLATILIZZATO, VALDO NON TI FERMARE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

DIABETE VOLATILIZZATO

Caro Valdo, grazie di cuore! Neanche un mese di alimentazione vegana e il mio diabete è scomparso!

FONDAMENTALE LA LETTURA DEL TUO TESTO “DIABETE”

Oggi ho avuto la bella notizia! Il 25 di settembre ho comprato il tuo libro, l’ho letto, ho applicato i tuoi consigli, ed ecco che un diabete diagnosticato 60 giorni fa si è subito disciolto come neve al sole.

SONO PURE IO FIGLIO DI PROFUGHI FIUMANI

Non credo che ci sia da aggiungere altro se non che anch’io sono figlio di profughi di Fiume, perciò siamo compaesani. Ho letto la tua storia e sono rimasto colpito dalle cose che abbiamo in comune specialmente la parte della nostra infanzia. Un caro saluto e un caloroso abbraccio. Ah! dimenticavo, continua, non ti fermare, creatura meravigliosa.
Roberto Moise

*****

RISPOSTA

NON CI FERMIAMO E NON CI SCORAGGIAMO

Ciao Roberto. Il tuo messaggio è pure impreziosito da una metafora del grande Omraam Mikhaël Aïvanhov “Chi è spinto da un grande ideale non si scoraggia mai. La sola presenza in lui di quell’ideale che lo guida e lo nutre, gli dà forza e speranza. Egli sa, sente, che sta camminando sulla strada giusta e che mai niente ostacolerà il suo progresso”.

MATTUGLIE, VOLOSCA ED ABBAZIA SONO PER ME INCANCELLABILI

Ma anche senza di tale arricchimento, la tua mail ha qualcosa di memorabile, e va ad aggiungersi alle testimonianze speciali che si susseguono e mi mantengono il morale alto, ricaricandomi le batterie. Il fatto che tu sia fiumano semplicemente mi commuove, riportandomi col cuore e con la mente a quegli anni travagliati.

IL LIBRO IN QUESTIONE STA RIVELANDO LE SUE QUALITÀ

Un diabete diagnosticato che si scioglie come neve al sole grazie alla lettura del mio testo “Diabete”, mi rende ancor più convinto e consapevole di aver offerto al pubblico un’opera meritevole di essere letta, studiata ed applicata.

La frase finale poi “Non ti fermare, creatura meravigliosa”, è davvero straordinaria. Mai nessuno al mondo mi ha denominato a quel modo prima d’ora, né in famiglia né fuori. Continuando così finirete per rovinarmi, per trasformarmi in persona vanitosa, mentre ho ben presente la necessità di volare basso, e di non subire troppo il morbo dell’attaccamento eccessivo a chi siamo e a cosa facciamo, visto che tutto, anche le cose migliori che riusciamo ad esprimere, ha un valore relativo, transitorio ed impermanente, come insegnano il Buddha e il Taoismo.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x