FINALMENTE I SATRAPI DEL COVID SONO USCITI DAL LORO NASCONDIGLIO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

IL BUON SENSO VIENE PRIMA DI OGNI ALTRA COSA

A volte, per far capire meglio quanto importante sia usare il buon senso, prima ancora e più ancora che laboratori, microscopi, strumenti di misura e altri aggeggi, occorre ascoltare dal vivo le persone comuni e genuine, quelle non condizionate e non inquadrate da schemi e da impostazioni fasulle della pseudo-scienza deviante che tutto complica e nulla mai chiarisce.

ONESTÀ, LEALTÀ E NOBILTÀ D’ANIMO TRASPAIONO DA CHI LE POSSIEDE REALMENTE

Non mancano affatto testimonianze originali ed estremamente affidabili di questo tipo. Per capire che esse sono veritiere e credibili non servono particolari doti. Un buon setaccio dalle maglie sottili e sei in grado di separare i grani di verità dai grumi di menzogna. Come vedi e ascolti una persona dal vivo, non ci vuole molto per capire se dice il vero o il falso.

LA SAGGEZZA DEL BUON PADRE DI FAMIGLIA

Questo è il caso di Emilio un normale e comune agricoltore dell’Italia meridionale, uno come tanti, proveniente non certo dalla Sapienza di Roma o dalla Normale di Pisa, ma non per questo sprovveduto e privo di conoscenza. Al contrario, persona capace di emanare saggezza da ogni suo poro. Si è fatto sentire pure in altra occasione qualche mese addietro. Riporto qui di seguito una sua breve ed efficace apparizione di questi giorni, su uno dei tanti video che girano su Telegram. Non certo un inutile spreco di parole, ma una valida esortazione alla gente.

LA PAROLA A EMILIO

“Salve, buongiorno a tutti, io sono Emilio. Eccomi, sono io. Ora mi potete riconoscere. Ho superato i settanta anni ma sono nel pieno della mia forma fisica e mentale. Adesso mi trovo in questa foresta, in questa specie di giungla mediterranea. Sto raccogliendo dei magnifici fichi che ho qui nel cesto. Eccoli, guardateli quanto sono meravigliosi. Da queste parti ci sono in questo momento oltre 40 gradi.

IL VERO NEMICO NON È IL VIRUS, MA GLI UMANOIDI CHE OPERAVANO DA TEMPO DEL BUIO

Tutti abbiamo paura, tutti abbiamo timore, abbiamo terrore di quanto sta accadendo. Ma come potevamo pensare che tutto potesse essere per sempre? Nulla è per sempre. Ci sono dei cambiamenti e anche delle sorprese. Tuttavia non ogni cosa negativa è totalmente negativa, non tutto viene per nuocere. Questa può anzi essere trasformata in grande opportunità per noi umani. Probabilmente un aiuto che serviva. Tutti gli esseri dell’oscurità sono venuti a galla, sono usciti una buona volta dalle loro tane e dai loro nascondigli. E noi, che viviamo costantemente nella luce, ora li possiamo identificare uno ad uno, e li possiamo combattere. Era ora che ciò accadesse.

NON MI FANNO PAURA

Nulla ci può nuocere, nulla ci può far male, anche perché noi abbiamo la forza, abbiamo l’esperienza, abbiamo la grande potenza dentro di noi. Nessuno ci può costringere a fare ciò che vuole. Se dovessero obbligarmi a subire qualcuno dei loro pestilenziali sieri o vaccini e se mi puntassero una pistola addosso, gli direi uccidetemi pure che io morirò con tutti i miei sensi senza che nulla possa alterare il mio fisico, la mia coscienza e la mia anima.

NON LASCIAMOCI BRUTALIZZARE DA QUESTI FANFARONI

E quindi rendiamoci forti e potenti. Rispettiamo la nostra persona e non lasciamoci brutalizzare da questi fanfaroni. Non facciamoci dominare e trascinare da personaggi privi di ogni qualità umana, da esseri malevoli, torbidi e spregevoli che vogliono annientarci. Noi non cederemo mai. Non ci faremo piegare. Non gli daremo mai tale soddisfazione.

LA NOSTRA IMMUNITÀ NATURALE ARRIVA DA MOLTO LONTANO

Ma, gente che mi ascoltate, non vi rendete conto che l’uomo esiste su questa terra da diversi milioni di anni e che non è mai successo nulla di anormale, nulla di simile. Noi ci siamo sviluppati e abbiamo creato il nostro sistema difensivo attraverso i batteri, mangiando terra, circondati da microrganismi e virus. Ed è esattamente così che ci siamo protetti e potenziati. Toccandoci e mescolandoci, sfregandoci uno contro l’altro, vivendo a contatto di gomito, sputandoci persino l’uno contro l’altro. Ecco come si è potuto potenziare in progressione continua il nostro sistema immunitario.

BASTA GUARDARE I BAMBINI LIBERI E SPORCHI DI FANGO, E METTERLI A CONFRONTO CON QUELLI STERILIZZATI E CRESCIUTI NELLA BAMBAGIA

Volete la prova che quanto dico è veritiero? Guardate i bambini che nascono in città e hanno a disposizione cure pediatriche e mediche di ogni genere, con tutte le mamme pronte a fargli avere ogni cosa che chiedono. Hanno tutto, tutte le attenzioni e tutte le comodità. Sono nati e tirati su nella bambagia, nella pulizia ossessiva e nelle case disinfettate e sterilizzate. Eppure sono il più delle volte gonfi, malaticci, infelici, problematici e vulnerabili. I bambini che invece nascono e vivono a contatto della terra, che giocano tra loro sudando e sporcandosi tra l’erba e il fango, lasciati liberi di muoversi per ore, non deperiscono e non degenerano, non vengono colpiti da continue crisi influenzali e da altre patologie. Perché tutto questo? Facile a capirsi. Hanno sviluppato tutti gli anticorpi. Hanno sviluppato una efficiente immunità naturale.

NESSUNO OSI CALPESTARE LA DIGNITÀ DEGLI ESSERI UMANI

Rendetevi conto di quanto vi dico. Riflettete e rendetevene conto. E soprattutto, fino alla morte, non fatevi calpestare e mettere sotto i piedi da nessuno. Non cedete a questi soprusi e a queste assurde incongruenze. Vi abbraccio tutti e vi voglio bene!”.
Emilio

LA STORIA DI COLIN CAMPBELL DÀ TOTALMENTE RAGIONE A EMILIO

C’è pure qualcun altro che, in terre lontane e in circostanze diverse, è arrivato alle stesse conclusioni del buon Emilio. Mi riferisco al prof Colin Campbell, docente della Cornell University e ricercatore del prestigioso MIT-Massachusetts Institute of Technology di Boston. Essendo nato e cresciuto nell’ambito di una famiglia di grandi agricoltori e allevatori di bestiame, Campbell era persona preparata e seria, oltre che in totale buona fede. Credeva fermamente nella carne e nel latte come cibi preziosi e benefici per l’uomo. Le sue convinzioni e la sua provenienza lo portarono a diffondere fino ai 30 anni una dieta carnivora e alto-proteica. Poi successe l’imprevedibile e il sorprendente. Il MIT gli affidò uno studio approfondito e a vasto raggio sulla dieta più adatta e salubre per gli esseri umani e in particolare per i bambini. Il primo paese lo vide impegnato nelle Filippine.

IL CONFRONTO TRA RAGAZZINI DELLE FAVELAS E I FIGLI DEI RICCONI DI MANILA, FECE RICREDERE DEL TUTTO COLIN CAMPBELL

Girando il paese in lungo e in largo fece delle scoperte inattese che lo lasciarono sconcertato e a bocca aperta, mandando ben presto gambe all’aria le sue inveterate convinzioni. Osservò e studiò con piglio scientifico, con interviste presso le varie scuole e famiglie di Manila, di Cebu e di Davao, si recò tra le Favelas e le zone rurali per rendersi conto di persona di come stavano effettivamente le cose. I ragazzini vivevano liberi e felici in mezzo agli slum e lungo le strade, giocando, divertendosi o anche facendo dei lavoretti occasionali. Il 75% degli adolescenti del paese viveva in queste condizioni. Il punto chiave era che il raffronto tra questi ragazzi e quelli delle famiglie più abbienti e ricche del paese non lasciava adito a dubbi. I figli dei ricchi erano super-alimentati, super-vaccinati, super-puliti, super-sterilizzati, ma erano decisamente sovrappeso ed obesi rispetto agli altri.

OGGI CAMPBELL GODE GIUSTAMENTE DI UNA ECCELLENTE REPUTAZIONE IN USA E NEL MONDO

La sua lunga missione esplorativa proseguì in Cina e diversi altri paesi dell’Asia, con risultati pressoché identici. Fu a quel punto che Campbell, persona coerente e trasparente, dovette rimangiarsi ogni sua precedente convincimento e supposizione. Dovette ammettere di aver sbagliato tutto nella vita e, con molto coraggio, lo ammise in pubblico e divenne uno degli esponenti di punta del Movimento Igienistico Mondiale.

UNA BELLISSIMA STRADA PARALLELA DEL DR HOWARD HYMAN A FIANCO DI COLIN CAMPBELL

Autore del best-seller “The China Study“, T. Colin Campbell è oggi una tra le voci più importanti al mondo in tema di nutrizione. Dopo 40 anni di lavoro come ricercatore medico-scientifico e la stesura della più lunga e imponente ricerca epidemiologica mai realizzata, ha saputo illustrare i risultati di uno studio che sta stravolgendo quello che è stato fino ad oggi il credo di molti medici. “The China Study” ha prodotto più di 8000 associazioni statistiche significative tra fattori alimentari e malattie. Ho avuto il privilegio di seguire in diretta a Baltimora nel 1995 la sua prima conferenza da scienziato igienista, immediatamente dopo il suo drammatico e coraggioso cambio di rotta. Da rilevare che in questo suo tormentato ma strabiliante percorso, si è trascinato con sé il suo amico e ammiratore dr Howard Hyman, che da primo produttore di carne e latte in Montana è diventato un grande sostenitore della causa vegetariana.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x