IL MIO LAVORO DA IGIENISTA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Carissimi Fiorenza e Valdo, vi scrivo, innanzitutto, per ringraziarvi della grande opportunità che mi ha offerto la scuola HSU. È stata una grande esperienza personale e professionale da cui sono nate importanti opportunità. Per questo, ho chiesto di potervi raccontare cosa è accaduto nell’ultimo anno.

Nonostante la mia scarsa conoscenza dei social network, in concomitanza del primo lockdown, ho cominciato ad utilizzare Instagram per diffondere i principi igienisti partendo da semplici video o immagini che raccontassero cosa significasse seguire un’alimentazione naturale, integrale e vegetale. Ho cominciato a parlare di SALUTE e di tutti quegli elementi fondamentali che la compongono documentando il mio stile di vita fatto di passeggiate nella natura, esposizione alla luce solare, yoga (sono insegnante), alimentazione vegana tendenzialmente cruda e meditazione. Sono così arrivate le prime richieste di consulenza e con il tempo ho affinato sempre di più il mio modo di fare consulenza, integrando alla formazione di igienista le mie competenze di Psicoterapeuta.

Come funziona il mio modo di fare consulenza

Un mese intero di percorso. Comincia con un primo incontro online (su skype o whatsapp) in cui ascolto la loro storia e fornisco loro indicazioni su come procedere. Segue un secondo incontro, sempre online, a distanza di due settimane. Per l’intero mese, oltre ai due incontri, rimango a disposizione della persona per dubbi, domande, perplessità o semplicemente per condividere un successo, un piccolo cambiamento. Queste comunicazioni avvengono tramite messaggi di testo o audio.

La scelta del mese di percorso dipende dal fatto che mi sono resa conto di quanto sia importante accompagnare la persona, poiché finisce col trovarsi in una vera e propria fase di ridefinizione del proprio stile vita, non solo delle abitudini alimentari.

Ho così modo di sostenere difficoltà, sorprese, momenti di crisi o semplice sconforto che ho notato poi essere parte integrante della loro crescita, che sfocia in una piena autonomia e assunzione di responsabilità della propria salute.

Risultati

Nonostante io stessa avessi già da tempo riscontrato sulla mia pelle gli enormi benefici del famoso “Pacchetto Salute” di Valdo, mi sono stupita dei risultati che ogni persona che seguivo riusciva ad ottenere. Ognuno di loro ha ritrovato una piena salute, ha riscontrato grandi benefici partendo da condizioni fisiche ed emotive spesso particolarmente debilitate.

Fra cui:

  • Eczema
  • Dermatite
  • Reflusso gastrico
  • Ipertensione
  • Asma
  • Allergia alimentare
  • Stitichezza
  • Ipotiroidismo
  • Ovaio policistico
  • Emorroidi

Ho effettuato la prima consulenza igienista a maggio del 2020. Ad oggi, a distanza di circa un anno, ho effettuato più di 60 consulenze.

Influenze e contaminazioni

Il mio lavoro di igienista, oltre ad essere stato influenzato dalla mia formazione di Psicologa e dalla quotidiana pratica di Yoga, ha ricevuto una grande spinta dall’incontro con il mio attuale compagno, Angelo Vaira. Forse ve lo ricordate, perché (ancor prima di incontrare Angelo dal vivo) mi ispirai al suo lavoro per scrivere la tesina sostenuta al termine della vostra scuola: “Igniesmo e Animalness”. Angelo è agevolatore della relazione con gli animali, studia zoo-antropologia, etologia e scienze cognitive animali. Dirige a sua volta una scuola (per educatori cinofili a orientamento cognitivo-relazionale con sede a Milano, Bologna e Roma), ed è inoltre insegnante di meditazione (che pratica da 25 anni). Conduce ritiri in cui si possa sperimentare in modo diretto su se stessi gli effetti delle pratiche che propone.

Il suo lavoro più recente è appunto Animalness, una disciplina che esplora la natura umana attraverso la relazione con la natura e gli animali. Lo schema di base di Animalness riporta quattro dimensioni fondamentali dell’essere umano.

È sorprendente che la conquista della salute, secondo tale schema, ricavato osservando gli animali, si ottenga in modo identico al nostro:

  • Alimentazione
  • Esposizione alla luce solare
  • Vita all’aria aperta
  • Movimento
  • Riposo e libertà da stress e paura
  • Relazioni affettive
  • Estensione di amore e compassione verso tutti gli esseri
  • Spiritualità autentica (non l’adesione cieca alle religioni organizzate)

Devo dire che nonostante la sua idea di alimentazione umana fosse già su base vegetale e integrale, non è che fosse raffinata e approfondita come la nostra. Lui stesso mi ripete sempre che Valdo è un grande e che grazie a me gli è passata un’allergia alle betulacee che si portava dietro da dieci anni. Però è interessante notare che quando si va a scuola dalla natura, gli insegnamenti che se ne ricavano tendano a confluire verso le stesse conclusioni.

Il cammino per gli animali

Ogni anno attorno al 4 ottobre, data di San Francesco, io e Angelo organizziamo il Cammino per gli Animali: percorriamo a piedi 230 km, da Assisi a Roma, in 14 tappe, con chiunque voglia unirsi a noi. Abbiamo scoperto che non solo il cammino da voce agli animali (l’intento è sollevare la questione dei loro diritti), ma diventa un Cammino trasformativo per chi vi partecipa. Avrei tante cose da raccontare ma vi basti questo video di tre minuti che lo riassume bene.

Prossimamente, un ritiro di due giorni

A fine maggio io e Angelo condurremo insieme un ritiro di due giorni in cui 30 persone praticheranno insieme a noi i principi dell’Igienismo. Apriranno la giornata con noi alle 7:00 con yoga e meditazione, cucineranno con noi, familiarizzeranno con movimenti ispirati agli animali (animalness flow), impareranno ad ascoltare sensazioni e respiro. Coltiveranno anche compassione ed empatia verso gli animali imparando a conoscerli meglio attraverso video e spiegazioni.

Conclusioni

Ho voluto condividere con voi il lavoro a cui mi sono dedicata con tanto entusiasmo nella speranza di diffondere sempre di più un’idea di salute piena e realizzabile. Perché ognuno di noi ne ha diritto e la comunicazione così distorta e fuorviante che impera oggi non contribuisce affatto a coltivarla. Molte delle persone che ho seguito mi riportavano sempre la stessa frase: “Se avessi saputo che era così semplice e benefico per la mia salute avrei cominciato prima.” Ecco, mi auguro di rendere l’Igienismo una pratica conoscibile e accessibile a tutti. Moltissimi saluti da me e anche da Angelo, che spera un giorno di incontrare Valdo di persona. Per la verità avremmo una idea per una intervista fatta dal vivo con un filmaker professionista. Potrebbe essere l’occasione di incontrarci, ma ne parliamo a voce.
Grazie ancora per il vostro lavoro!
Irene Luzi


COMMENTO DI VV

UNA MISSIONE STRAORDINARIA DI CUI ESSERE FIERI E CONSAPEVOLI

Complimenti a Irene e ad Angelo per il lavoro splendido che stanno facendo e per i risultati straordinari che stanno ottenendo, cosa che del resto non sorprende, vista la competenza, la passione e l’entusiasmo che ci stanno mettendo. Quando alla HSU citiamo il merito di aver formato e messo in circolazione nel paese qualche centinaio di studenti di queste speciali e uniche caratteristiche qualitative ed innovative, ci si rende conto di quanto sia stata importante e basilare la nostra azione divulgativa sul territorio italiano ed anche oltre. Ovvio che il merito è del tutto condiviso con gli studenti stessi che ci hanno permesso con la loro assiduità e i loro sacrifici personali, oltre che il loro coraggio per il tipo di lavoro controcorrente che portiamo avanti, di realizzare questo progetto e di tenere alta la bandiera della Conoscenza Scientifica Salutistica-Naturale al Servizio del Pubblico, senza sprecare un solo euro di risorse statali, regionali o comunali.

MONTAGNE DI MATERIALE OBSOLETO ED INUTILIZZATO SIMBOLO DEGLI SPRECHI DI STATO

Guardavo proprio ieri sera in una rubrica televisiva alcuni degli enormi depositi di materiale inservibile nelle varie regioni italiane, come ad esempio le sedie scolastiche con rotelle ordinate per le scuole italiane a rispetto delle norme Covid. Tutte imballate e mai usate, tutte a occupare inutilmente spazi che costano ingombro e ostruzione, cioè danaro pubblico, tutte inutilizzabili e destinate probabilmente a finire nei depositi rifiuti o nelle industrie di riciclaggio. Si parla di milioni di euro buttati al vento. Ho solo parlato di sedie scolastiche. Stesso discorso per mascherine in regola e non in regola, per tamponi, per ventilatori, per vaccini a milioni e milioni che, nonostante la pubblicità e la spinta martellante del regime sanitario finiranno inutilizzati nella spazzatura, e non nel sangue delle vittime designate (per loro fortuna).

QUANTI MILIARDI HANNO BUTTATO VIA? CHI NE PAGHERÀ IL CONTO?

Viviamo nella società delle invenzioni e degli imbrogli, nella società dei bari e degli inganni, nella società delle mazzette e degli sprechi, dove il popolo che lavora paga tasse e imposte altissime per sovvenzionare non solo gli stipendi e le pensioni scandalosamente sproporzionati di presidenti, ministri e parlamentari, ma anche per sovvenzionare gli sperperi e le dilapidazioni che questi stessi soggetti disinvoltamente e impunemente fanno col danaro pubblico. Quanti miliardi sono stati buttati via in questa operazione covid che farà gridare vendetta e farà svergognare il mondo per generazioni e generazioni?

SIAMO SOTTO IL DOMINIO DELLA PIÙ NERA ARRETRATEZZA CULTURALE

Perché mai è potuto succedere tutto questo caos che la gente sa di essere fuori da ogni logica e da ogni buonsenso, ma che è costretta ad accettare come inevitabile disgrazia mandata da Dio, e non invece creata artificialmente da una ben precisa categoria di persone irresponsabili? La risposta è chiara. È successo sì per una questione di corruzione globale e nazionale, ma soprattutto per la profonda ignoranza delle masse su cosa è l’uomo, su come è fatto, su cosa sono i batteri e cosa sono i virus, su cosa sono realmente i vaccini e quanti danni fanno, su cosa è la salute e cosa è la malattia. E da dove proviene tutta questa nera ignoranza? Ci viene imposta tutti i giorni dal sistema, dalle reti televisive, dalle industrie produttrici che antepongono il profitto all’etica del prodotto utile per la salute dei popoli.

LE PERSONE EDUCATE NON SI FANNO METTERE IGNOBILMENTE NEL SACCO

La HSU opera esattamente in questo settore e lo fa senza costare niente. Stiamo ricoprendo il ruolo educativo che le Istituzioni, costosissime e immorali, dovrebbero svolgere e non svolgono. Questo ci riempie non dico di orgoglio che suona male, ma di consapevolezza che stiamo facendo un lavoro unico, un lavoro di eccezionale rilevanza. Se la gente negli ultimi 30 anni fosse stata educata nel modo giusto, se fosse stata abituata a usare la propria testa, il proprio cuore, il proprio cervello, tutte le cose sconvolgenti che stanno oggi accadendo non sarebbero mai potute succedere. Imbroglioni e bari non avrebbero mai trovato terreno favorevole per impiantare i loro progetti malefici.

LA DEMENZA AL POTERE STA SUPERANDO OGNI LIMITE DI RIDICOLAGGINE

I telegiornali di oggi 21 aprile gioiscono per il ripristino delle attività sportive di gruppo, ma senza l’uso degli spogliatoi e quindi delle docce. Ve li immaginate gli atleti sudati e sporchi, ricettacolo inevitabile di miliardi di virus? Gioiscono pure dell’apertura delle spiagge in condizioni di assoluta sicurezza. Hanno dimenticato per un piccolo dettaglio. Non puoi sanitarizzare e sterilizzare cabine, lettini e ombrelloni, quando ogni litro di acqua di mare contiene 10 miliardi di virus. Suggerisco al generale Figliuolo e ai suoi team di solerti igienizzatori di creare dei bacini di acqua filtrata lungo tutti i 3000 km di spiagge italiane, oppure di proibire a tutti i bagnanti di bagnarsi. Un reale trionfo in campo balneare e turistico. Una dimostrazione di potere incontrastato che nemmeno Attila in passato e nemmeno Hitler in regime nazista avrebbero mai pensato di esercitare.

QUALCUNO DOVRÀ PENTIRSI AMARAMENTE DELLE PROPRIE MALEFATTE

Qualcuno un giorno o l’altro dovrà accorgersi della nostra presenza e dovrà pure battersi il petto e recitare il mea culpa per aver colpito me medesimo e con me l’intera moltitudine di studenti e di simpatizzanti che con noi solidarizzano facendosi sentire o anche in modo silenzioso e discreto. Colpire chi educa il popolo a comprendere le cose e a vivere una esistenza degna degli uomini civilizzati e non degli schiavi e dei servitori, vale a dire degna di una umanità libera e lungimirante è un crimine odioso.

HANNO LA FACCIA TOSTA DI CIRCOLARE IMPUNITI E INCRAVATTATI

Averci accusato e averci processati per abuso di medicina, quando siamo tra i pochi a evidenziare e ricordare al mondo e agli stessi medici le incongruenze, le malefatte, le scelte aberranti, i fallimenti e le malattie iatrogene medico-causate della medicina, è quanto di più assurdo, ingeneroso e ipocrita si possa aver fatto. I miei 4 mesi con la condizionale, i danni morali e materiali causatimi e tuttora in corso, l’imbrattamento della mia fedina penale senza macchia pesano come un macigno sulla giustizia italiana, sul procuratore della Repubblica di Pordenone, su Mediaset e la famiglia Berlusconi (incluse Iene e inclusa Nadia Toffa da viva) autori della ignobile denuncia.

UNA GRATITUDINE VERSO CHI CI SOSTIENE A SECONDA DELLE SUE POSSIBILITÀ

Concludo ringraziando Irene e Angelo. Estendo la mia personale gratitudine e il mio abbraccio, senza incroci di gomito e senza ridicoli distanziamenti, a tutti gli studenti che ci hanno seguito nei nostri primi 5 anni di HSU-HealthScienceUniversity, ma anche a tutti coloro che ci seguono e ci danno supporto materiale, morale e spirituale, a tutti coloro che si stanno dedicando a questo indispensabile e nobile compito istruttivo.

È VENUTO IL TEMPO IN CUI LE MENZOGNE, LE BUFALE E I CONTROSENSI COMINCIANO AD AFFIORARE

Nessuno faccia l’errore di cedere, di stancarsi, di demotivarsi, di sottovalutarsi perché circondato da forze avverse ridondanti, da tanta gente retrograda, da tante mascherine simbolo di vile soggezione al potere, da tanta sporca amuchina mirata a sterilizzare e difficile da lavare, a distanziare biochimicamente l’uomo dai suoi simili, dagli animali, dalle piante, dalle cose della natura, mirata a togliergli l’unica reale immunità possibile che è l’immunità naturale che nasce dalla immersione nel fango, nella natura, nell’acqua marina che brulica di microrganismi. Noi siamo tra le rare luci accese in un mondo oscurato dalla presunzione e dalle false sicurezze.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
5 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
5
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x