IMPORRE CONTROVOGLIA DEGLI PSICOFARMACI SIGNIFICA TIRANNIDE SANITARIA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MESSAGGIO DISPERATO DA UN OSPEDALE PSICHIATRICO

Salve! A me hanno detto o prendi gli psicofarmaci o resterai per sempre nell’ospedale psichiatrico! Non volendo stare in quel posto sinistro ho dovuto dire contro la mia volontà che li prendevo. Mi ci hanno ricoverata diverse volte con la forza. Adesso, dopo aver preso Zubresca, Invega e Solian per 3 anni, ho paura che non me li tolgano più. Ma anche se me li togliessero ho paura che mia madre o mio  padre me li facciano prendere di nuovo. La prego mi aiuti!
Evis


RISPOSTA

PER UNA VALUTAZIONE OGGETTIVA SERVIREBBERO MAGGIORI DETTAGLI

Ciao Evis. Siccome il tuo messaggio è carico di toni drammatici procedo a pubblicarlo. Ovvio che per poter dare alla situazione un contenuto di maggiore obiettività servirebbe anche il parere dei responsabili dell’Ospedale e quello dei tuoi familiari. Servirebbe conoscere le circostanze e le motivazioni per cui hai ricevuto questo trattamento. Qualcosa di grave o di preoccupante devi pure tu aver combinato, o qualcosa di minacciante ed allarmante devi pure tu aver prospettato, per essere trattata in questo modo.

LA VICENDA È UNA DI QUELLE CHE LASCIANO L’AMARO IN BOCCA

Non voglio con questo prendere posizioni a favore di alcuno. È bruttissima in ogni caso la vicenda che stai qui raccontando. Essere ricoverati controvoglia in una struttura ospedaliera, ed essere costretti nel contempo ad assumere degli psicofarmaci, fa pensare a qualcosa di tremendo e di coercitivo. Il tutto viene aggravato dal fatto di avere tutti contro e tutti coalizzati contro di te.

IMPORRE DEGLI PSICOFARMACI RIMANE UN ATTO GRAVE CONTRO UNA PERSONA DEBOLE ED INDIFESA

Posso aiutare in linea generale, sia te che le tante persone che soffrono dei disagi tipici della mente e del comportamento, affermando che l’imposizione di psicofarmaci dopanti e dannosi che inchiodino il soggetto a prenderli in continuazione, nonostante la loro evidente incapacità di apportare reale beneficio, non è un procedimento rimediale e curativo ma piuttosto un atto di barbarie commesso nei riguardi di una persona psico-labile e priva di protezioni.

UN SOPRUSO CHE DIVENTA ADDIRITTURA TIRANNIDE SANITARIA

Sappiamo benissimo quanto arrogante, aggressiva ed autoritaria sia spesso la medicina nei suoi atteggiamenti tipici e quotidiani, nei riguardi delle persone normali costrette a rivolgersi ad essa dalle proprie vicende patologiche. Quando poi non si tratta più di pazienti normali ma di pazienti ancora più deboli e sfortunati, come nel tuo caso particolare, il livello di sopruso, prepotenza e sopraffazione può aumentare fino a diventare autentica tirannide psicologica e legale.

NON ESISTONO ALIBI GUARITIVI IN GRADO DI GIUSTIFICARE L’IMPOSIZIONE

La cosa migliore da farsi, a mio avviso, è quella di parlarne nel modo più aperto e sereno possibile.
Purtroppo le debolezze e le malattie della mente arrecano paura ed irrequietezza, generando necessità protettive e garantiste familiari e sociali, in base al livello di pericolosità eventuale o reale del soggetto in questione. Il ricovero in adeguate strutture di sicurezza, per quanto criticabile, a volte rappresenta davvero il male minore per tutti. Ma l’imposizione di psicofarmaci privi di efficacia guaritiva e carichi di effetti dopanti, non ha davvero ragione d’essere sul piano morale, pratico e legale, soprattutto quando appare evidente il rifiuto di assumerli da parte del paziente.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
24 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
24
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x