LA VERGOGNA DI UN CARABINIERE COME SIMBOLO DI LIBERAZIONE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

MI VERGOGNO di essere stato comandato, ignorando i veri ordini.
Di non aver sentito le grida di chi chiedeva giustizia.
Di non aver contribuito ad allentare il giogo.
Di aver permesso ai padroni di comandare.
Di aver difeso gli indifendibili.
Di non aver dato voce a chi già non ne aveva.
Di aver taciuto quando sarebbe stata ora di parlare.
Di aver contribuito involontariamente ad opprimere gli oppressi.
Di aver zittito quanto c’era da urlare.
Di aver negato quanto c’era da affermare.
Di non aver ascoltato quanto c’era da ascoltare.
Di aver guardato in una unica e sola direzione.
Di aver favorito anziché arrestare chi veramente lo meritava.
Di essere rimasto in vigile attesa quando non v’era nulla per cui ne valesse la pena.
Di non aver compreso quanto c’era da comprendere.
Di non aver saputo piangere quanto chi mi stava di fronte.
Di non aver ascoltato chi meritava di esserlo.
Di aver fatto tacere chi già non aveva voce.
Di aver fatto gridare chi non ne aveva diritto.
Di aver fatto rispettare regole che, di fatto, non lo sono.
Di aver sacrificato chi con Amore mi è a fianco da una vita.
Di aver detto sempre la verità, scoprendo che essa era solo una grande bugia.
Di tutto questo e di tanto altro mi VERGOGNO e chiedo PERDONO a Dio ed agli Uomini. Ma soprattutto chiedo perdono ai miei figli, perché il loro padre non sapeva quel che faceva.
Un Carabiniere, Un Padre


COMMENTO DI VV

SOTTO LA DIVISA CI SONO VALORI E SENTIMENTI

Sono grato a Carmelo Scaffidi, inossidabile ed instancabile maestro, per avermi inviato questo toccante documento. Qualcosa che sta a dimostrare che l’abito non fa il monaco, e che sotto la divisa di un militare, in questo caso di un giovane carabiniere, ci sono sensibilità e intelligenza, un cuore pulsante e un’anima, e non soltanto regole da far rispettare.

NONOSTANTE IL GRACCHIARE SINISTRO DEL TELEVISORE, LA VERITÀ STA VENENDO PROGRESSIVAMENTE A GALLA

Mentre i media corrotti continuano come niente fosse a trasmettere i loro falsi bollettini di morte, basati su tamponi fasulli e inattendibili, e mirati a creare angoscia e panico tra la popolazione, mettendo sotto accusa virus e batteri, ed esaltando la necessità assoluta di sottoporre ogni creatura vivente ad assurde e pericolosissime vaccinazioni, dall’uomo alla gallina, al gatto e alla formica, la verità sta venendo progressivamente a galla. Si cominciano a capire anche da parte di chi si è fatto ipnotizzare dai falsi scienziati e dai corrotti governanti, che la gente non viene affatto salvata dalle inoculazioni, ma viene al contrario rovinata e uccisa dalle stesse.

PER I MEDIA ESISTE SOLTANTO IL GENERALE FIGLIULO

La confessione di questo carabiniere non è certamente un caso raro. Nessuno ne parla poiché i media raccontano sempre e solo ciò che il potere gli impone di trasmettere. I media prostituiti al potere parlano sempre e soltanto del generale Figliuolo impegnato ossessivamente a raggiungere una mitica e ridicola immunità di gregge. Ma esistono oltre 40.000 militari in Italia che non hanno la minima intenzione di farsi bucare e di farsi iniettare le orrende sporcizie e porcherie contenute nei vaccini. Farsi bucare per fare un piacere alle multinazionali, alla OMS, ai pedofili del Vaticano (oltre 300.000 bambini e bambine prese di mira dai prelati solo in Francia)? Farsi bucare per obbedire ai diktat di degenerati delinquenti tipo Bill Gates e George Soros e del loro esercito di lobbisti, di servitori e di lustrascarpe che occupano ministeri, parlamenti, istituzioni, sindacati, protezione civile, scuole, ospedali, e reti televisive di tutto il mondo? Nemmeno per sogno. La divisa non è sempre un simbolo di sottomissione agli ordini superiori. C’è anche chi vede in essa uno strumento di umanità e di rispetto della dignità umana e della sovranità popolare.

LA SANITÀ CONTINUA AD IGNORARE LE LEGGI UNIVERSALI

Il discorso vale anche per chi indossa il camice di medico. Purtroppo la Sanità non sta per niente offrendo il buon esempio nelle presenti delicate circostanze. Anche quando il medico si oppone alle vaccinazioni -cosa che accade sempre più spesso- continua però a cercare-sperimentare-proporre cure alternative mediante sostanze chimiche, farmaci e intrugli vari, ignorando del tutto che esistono Leggi Universali di chi ha creato noi medesimi e il mondo che ci circonda. Leggi Universali che impongono di non causare danni e interferenze, e che evidenziano la necessità di non curare mai nessuno al di là delle reali emergenze, dal momento che esiste già una Curatrice Sovrana e Infallibile di tutti i mali, che si chiama Madre Natura.

TROPPE IDEE BALORDE NELL’INQUADRAMENTO MEDICO

Il medico continua ad ignorare che tali Leggi Eterne smentiscono una serie di idee aberranti e bislacche che continuano a sussistere in campo sanitario. Leggi che smentiscono:

  • L’idea balorda e antiscientifica del contagio,
  • L’idea scellerata che esistano microrganismi in belligeranza col genere umano,
  • L’idea folle che le malattie siano delle entità e non invece dei processi trasformativi,
  • L’idea deviante, falsa e superstiziosa che la malattia vada curata con pozioni standard per tutti, con sostanze velenose, con azioni invasive e interferenti nei riguardi dei meccanismi auto-guaritivi in atto,
  • L’idea mediocre e lacunosa che la malattia sia nemica e non amica, che sia nociva e non invece protettiva-difensiva-rimediale-depurativa-adattiva, ovvero che sia un formidabile e indispensabile percorso di riequilibrio e di guarigione.

I MEDICI ONESTI FANNO IN TEMPO A RIBELLARSI DALLA LORO ATTUALE SCHIAVITÙ

Tuttavia, non mancano anche in campo sanitario le defezioni, le confessioni, la vergogna di chi si ribella alle assurdità e ai provvedimenti privi di logica e di buonsenso. L’esempio di questo carabiniere è di grandissimo valore e di stimolo non soltanto verso le forze di polizia in genere, ma anche nei riguardi degli stessi medici. Medici che pur essendo al corrente degli sgorbi e delle collusioni del proprio Ordine, se ne stanno tuttora rintanati e nascosti per motivi di convenienza e di paura. Ci attendiamo anche da essi una svolta epocale, un massiccio contributo a far emergere e trionfare la verità sulle troppe menzogne che circolano attualmente nel mondo.

LA VERITÀ STA EMERGENDO IN MODO PREPOTENTE

Mentre scrivo questi appunti, ascolto mio malgrado le puttanate che i vari telegiornali continuano a trasmettere. Lo faccio per capire a quali livelli può arrivare la delinquenza e l’ignoranza umana. È qualcosa di incredibile. Pare davvero un pozzo senza fondo. Non bastano i tanti esempi di corruzione evidente che riguardano tutte le istituzioni italiane, europee e mondiali. Dietro ogni provvedimento c’è gentaglia che ci mangia sopra e che specula ai danni del popolo, ai danni delle vittime. Chi crede al medico gli crede a prescindere, crede a qualunque cosa che gli viene propinata. E questo impedisce alla gente di dedicarsi con tutta l’anima ai propri interessi, al normale e non distorto andamento dell’economia, alla propria dignità, alla propria libertà di pensiero e di azione. Nulla di sconvolgente. Regnanti e dittatori sono agli sgoccioli. Re miseri e denudati. Re nudi privi di anima e di palle, e persino di una precaria foglia di fico. La verità sta emergendo in modo clamoroso, prepotente e sconvolgente. I falsari non passeranno.

CERCHIAMO DI NON OFFENDERE CHI HA CREATO LA VITA E IL SOLE

Un pensiero finale lo devo aggiungere, mentre sto assorbendo sul mio terrazzo di casa il regalo divino di un calore magnifico e impagabile. Quanta follia deve mai albergare nella coscienza e nella mente di chiunque pensi che il Creatore del Sole sia stato capace di concepire un uomo a sua immagine, ma carico nel contempo di imperfezioni e di virus contagianti, carico di peste bubbonica !

Valdo Sepich Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x