NOBILI PROTAGONISTI DI SALUTE E LIBERTÀ

Pinterest LinkedIn Tumblr +

A scuola dagli studenti HSU (stralcio e sintesi della lezione del 13 giugno 2021)

VALUTAZIONI SPONTANEE A METÀ CORSO DA PARTE DEI PROTAGONISTI

Presenti qui a Imola per l’ultima lezione pre-estiva HSU 50 persone, più una ventina collegate via zoom, fanno in tutto 70 persone, una comunità non certo massiccia nei numeri, ma noi diamo rilevanza e priorità alla qualità del materiale umano coinvolto e non alla quantità. Sia ben chiaro che, grazie ai giochi della diffusione e della divulgazione stile nuvolette indiane che pratichiamo, abbinata ovviamente alle efficaci reti web, non siamo in 70 ma in 70.000 e perché no 70 milioni. In ogni caso sono le minoranze qualificate che contano veramente e che fanno la storia. E qui, all’interno di questa saletta che ci ospita all’Olimpia di Imola, stiamo confezionando la storia.

QUANDO SI PARLA COL CUORE IN MANO NON C’È SPAZIO PER SMANCERIE E PER RETORICHE

Avete aperto la giornata stamane alle 9:30 esprimendo individualmente il vostro stato d’animo e la vostra auto-valutazione su cosa vi ha dato di buono e di originale la HSU, sulle prospettive che questa scuola e questo gruppo coeso di appartenenza vi offre per il prossimo futuro. Ebbene, nonostante io abbia provato non poca commozione interna nell’ascoltarvi una per una e uno per uno, non mi avete affatto sorpreso. Direi piuttosto che non soltanto siete stati all’altezza della reputazione e delle attese, ma che siete andati ben oltre. Parole emozionanti, magnifiche, genuine. Parole che vengono dal cuore prima ancora che dalle corde vocali. Non cito gli autori delle frasi più belle e toccanti. Mi è parsa una sorta di gara a chi ha gioito di più, a chi ha beneficiato maggiormente da questa nostra trascinante e motivante esperienza culturale, da questa battaglia, da questa avventura, da questa missione. Avendo trovato in voi una grande compattezza e una forte condivisione di sentimenti mi sembrerebbe banale e inopportuno classificare e giudicare.

SMASCHERARE GLI INGANNI E LE MANIPOLAZIONI È UN COMPITO NOBILE

Avete toccato tutti i tasti della partecipazione alla causa comune, a quella causa che ci distingue e ci differenzia così profondamente dal mondo esterno. Mi sono reso conto una volta di più (ed era successo anche in precedenza fin dai primi corsi annui della HSU) di quanto siate essenziali e fondamentali, di quanto rappresentiate dei pilastri materiali e spirituali di sostegno per il nostro progetto. Un progetto nobile che non si limita ad approfondire nozioni e concetti della Health Science Igienista, ma che punta pure allo smascheramento di tutti gli inganni e di tutti i provvedimenti restrittivi e comunque contrari alla salute, alla dignità e alla libertà della gente, ad opera dei regimi che ci stanno decisamente mal-governando.

PIÙ MUSICA CHE PAROLE

Oggi la lezione HSU l’avete aperta voi. Troppo entusiasmo da parte vostra? Qualcuno potrebbe pensare che tendete ad evidenziare troppo gli aspetti positivi, che non siete credibili e affidabili, o che siete inquadrati e influenzati dalla stessa direzione HSU che tra l’altro vi esaminerà e vi rilascerà un diploma a fine corso. La mia risposta è che solo chi sta in mezzo a voi è in grado di percepire quanto genuine e autentiche sono le vostre osservazioni. Siete gente aperta, autonoma e libera che non ama scadere a tale livello di mediocrità. Vediamo dunque alcune delle frasi che ho ascoltato da voi e che la dicono lunga sull’aria che si respira dalle nostre parti.

ALCUNE DELLE FRASI PIÙ SIGNIFICATIVE

1) Mi sono reso conto questa della HSU non è un semplice percorso informativo su stili di vita ottimali e benefici, ma che si tratta della via maestra. L’unica in grado di affrontare e risolvere in concreto i nostri problemi quotidiani di salute, di benessere e di equilibrio mentale e spirituale.

2) Avendo capito quanto semplici e banali siano i passi necessari a vincere ogni paura e ogni malattia, ho sviluppato nel contempo una sorda rabbia verso la medicina ufficiale e verso l’Establishment, entrambi dominati dalle voraci case farmaceutiche.

3) La HSU mi ha dato sensazioni e valori che altri corsi di Medicina Naturale non mi avevano dato. Ho percepito subito che all’interno di questo gruppo c’è tanto rispetto e tanto amore, non disgiunti da corrette informazioni e da nobili sentimenti.

4) All’inizio avevo qualche dubbio sulle mie capacità personali di seguire questi principi così rigorosi, ma poi ho riscontrato di persona che si trattava di una passeggiata al sole e di una boccata di aria pura.

5) Per me si è trattato di un collante magico, emotivo ed anemico con un gruppo di amici capaci di esprimere un linguaggio sincero e simile al mio, un linguaggio in grado di portare a un formidabile cambiamento interiore.

6) Pensavo inizialmente di dover affrontare tematiche relative al cibo e all’alimentazione, ma poi ho percepito che si trattava di ben altro.

7) Una scalata continua verso la conoscenza: Mi sono resa conto di quante cose non sapevo. Per me si è trattato di una folgorazione.

8) Ero piena di dubbi e di timori di ogni genere. Oggi la mia vita è del tutto cambiata. Non ho paura di vivere e non ho paura di morire. È un vero peccato che così tanta gente viva all’oscuro delle nostre conoscenze.

ABBIAMO L’OBBLIGO DI DIVULGARE LE NOSTRE VERITÀ, E DI NON FARNE UN TESORO RISERVATO A POCHI ELETTI

Il mio commento è che questa nostra situazione idilliaca è un privilegio per pochi nella misura in cui le nostre acquisizioni rimangono circoscritte all’interno del nostro gruppo. L’Igiene Naturale, ridefinito Scienza della Salute o Health Science Igienista, viene regolarmente ignorata, boicottata e presa sotto gamba dalle autorità e dalle istituzioni, dalla scuola pubblica e dalle università, dai media asserviti al potere. Si fa di tutto e di più per impedire che la gente comune, vale a dire la massa, abbia una corretta conoscenza di quanto pensiamo, diciamo e facciamo. Il muro di incomprensione che stanno tentando di ergere intorno a noi non tiene e sta rivelando crepe e fessure. Sempre più gente si sta rivolgendo a noi, e questo dovrebbe far riflettere.

FIGURACCE E STRAFAlCIONI DI RAI UNO, DI MEDIASET E DEL QUOTIDIANO LA STAMPA

Se ben ricordate, i media potentissimi di questo paese hanno fatto cose ignobili nel tentativo di tarparci le ali e di silenziarci, ma non ci sono riusciti. RAI Uno, maggiore canale televisivo pubblico ha rivelato tutta la sua ipocrisia invitandoci ufficialmente presso la sua maxi-sede romana, accogliendoci con un gruppo di persone precedentemente istruite per bloccarci e per impedirci letteralmente di parlare. Mediaset, maggiore canale privato ha fatto ancora peggio, inventando a Milano una una conferenza-trappola sull’Aids e creando le basi per una successiva denuncia fasulla di abuso di medicina contro la mia persona, e inducendo la Procura della Repubblica di Pordenone all’ormai famigerato blitz dei carabinieri presso la mia sede. La Stampa, tra i maggiori quotidiani nazionali è arrivata a dedicare le prime sue 3 pagine a un servizio e dei commenti scellerati e indegni comunque di un quotidiano dell’Establishment che gira intorno alla Fiat.

SIAMO UN COVO DI RIBELLI E DI CARBONARI

Fatto sta che tutti questi tentativi falliscono regolarmente e si trasformano in altrettanti boomerang, ritorcendosi su chi li ha ideati. La nostra è scienza autentica, vale a dire conoscenza comprovata, sperimentata e condivisa dalla nostra esperienza personale, oltre che dall’esperienza di migliaia di studiosi di ieri e di oggi. Scienza significa che non esprimiamo pareri di parte, opinioni raccogliticce e superficiali. Non parliamo per partito preso, per nome e conto di qualcuno, per interessi nascosti e inconfessabili. Parliamo a esclusivo nome di noi stessi come protagonisti attivi della Creazione Universale. Diamo fastidio? Certo che sì. Siamo considerati né più né meno come un covo di ribelli e di carbonari. Non stiamo sui libri paga e sui libri-regalie di nessuno. Non siamo facilmente comprabili. Abbiamo capito che il potere e il danaro, guadagnati male con la violenza, con l’inganno, con la prepotenza e la corruzione non sono oro luccicante ma vile ottone.

LA NOSTRA ANIMA SA ESATTAMENTE IL PERCHÉ SI TROVA DENTRO DI NOI

La magnifica sensitiva francese Anne Givaudan ci insegna che abbiamo un corpo sacro da rispettare, da conoscere al meglio e non per sentito dire, da conoscere non alla rinfusa e non superficialmente. La Givaudan è minuta come dimensioni, ma grandiosa e coraggiosa come spirito. Per lei come del resto per noi tutti, c’è in ballo una dotazione specialissima che si chiama anima. Un’anima che sa, che conosce a memoria di quale stoffa nobile, divina e indistruttibile siamo fatti, anche se il corpo fisico è destinato temporaneamente a polverizzarsi. La nostra anima sa il perché esiste, sa qual è il suo ruolo, il suo scopo, le sue funzioni. Sa il perché sta dentro di noi e non altrove.

ABBIAMO CARATTERISTICHE UNICHE ED ESCLUSIVE

Veniamo ciononostante sottovalutati per il nostro procedere con forza e coerenza contro-corrente. Chi ci vorrebbe far sparire di circolazione non ha ancora capito che noi veniamo da molto lontano. Veniamo dagli Egizi, da Diogene, da Alessandro Magno, da Zoroastro di Babilonia, da Herofilo fondatore della Scuola Medica di Alessandria, da Pitagora, Parmenide, Ippocrate, Cicerone, Marco Aurelio, Leonardo, Paracelso, Voltaire, William Osler, Herbert Shelton, Alec Burton. Abbiamo inoltre dalla nostra le Leggi Universali di Madre Natura che nessuno è in grado di contestare.

UN PENSIERO DI GRANDE AMMIRAZIONE ED AFFETTO PER HYPATIA DI ALESSANDRIA E PER GIORDANO BRUNO MASSACRATI DALLA CHIESA

I due più raccapriccianti delitti della storia, difficilmente perdonabili, sono stati fatti dalle maggiori autorità religiose del tempo. Mi riferisco a Hypatia di Alessandria, prima matematica e prima igienista della storia, insegnante di filosofia neoplatonica e di astronomia, fatta violentare e tagliare orribilmente in pezzi nel 415 dall’arcivescovo Cirillo. E mi riferisco a Giordano Bruno, mandato al rogo da papa Clemente VIII nel 1501.

LA GENTE COMINCIA A DIMOSTRARE QUALCHE SEGNALE DI RISVEGLIO E DI INSOFFERENZA

Non è che i delitti si siano oggi interrotti o rarefatti. Ingiustizia, corruzione, inganni e falsità sono all’ordine del giorno. Guardiamo ad esempio alle vaccinazioni. I vaccini anti-influenzali sono nati nel 1943. Se fossero davvero efficaci a prevenire le influenze e ad offrire protezione immunitaria, avrebbero da tempo risolto il problema. Succede invece che ad ogni cambio stagione il popolino continua ad ammalarsi e a contagiarsi, credendo nella farsa del contagio. Eppure la gente imbambolata e ipnotizzata dalla Medicina Monatta della Paura e degli Untori, continua a farsi vaccinare. Ho 78 anni come il vaccino e non mi sono mai vaccinato. Chiaramente non ho mai contratto un’influenza. E questo vale per l’intera mia famiglia. Come mai la gente non si sveglia da questo suo lungo sonno? Come mai crede ciecamente alla medicina ufficiale pur sapendola al servizio delle voraci case farmaceutiche? Come mai non si comincia a chiedere se esiste davvero l’immunità? Noi siamo qui ad insegnare che esiste sempre e solo l’immunità naturale, quella che si sviluppa rotolandosi nel fango e nello sporco, e non bazzicando gli ambienti sterili all’amuchina. Amuchina velenosa che nessuno è in grado di lavare e di bonificare.

UN MANIPOLO DI FALSI E SCELLERATI SCIENZIATI STA DISTRUGGENDO LA SALUTE E L’ECONOMIA DELL’INTERO PIANETA

Nel frattempo sono arrivate le complicazioni e le scelleratezze del Covid, dove gli scienziati e in particolare i virologi, stanno imponendo le loro nefandezze e le loro regole. Tutte in netto contrasto con le Leggi Universali della Natura e contro i pareri dei migliori medici che non mancano ma che vengono regolarmente silenziati e radiati non appena aprono bocca. Cosa mai potrà pensare gente come il medico William Osler, colui il quale ha affermato che il vero e autentico medico non cura ma educa. Educa sani e malati a non sottoporsi alla curomania medica sul sintomo, a non interferire coi meccanismo di auto guarigione del nostro corpo e della nostra anima, ma a stare lontano dai medicinali, dai farmaci, dai vaccini e dagli integratori?

Cosa potrà mai pensare il medico Claude Bernard, che spese una vita a insegnare alla gente che se non impara a vivere in un milieu interieur purificato non uscirà mai dal tunnel delle sue malattie? Cosa potrà mai pensare il medico Robert Mendelsohn, autore dei più letti libri di medicina naturale dell’ultimo secolo, tradotti in tutte le lingue, dove invita la gente sana a non andare dal medico onde non ammalarsi, invita la gente malata a non andare dal medico onde non aggravarsi, e invita tutti a fare l’esatto contrario di quanto suggeriscono i medici per ripristinare la propria salute e il proprio equilibrio?

VACCINI DANNOSI E MORTALI SIA NELL’IMMEDIATO CHE A SCADENZA

Il fatto incontestabile e incontrovertibile è che i vaccini non garantiscono nessuna protezione ma abbassano soltanto la reattività immunitaria. In più creano danni sicuri e imprevedibili a scadenza. In più continuano a fare vittime anche poco dopo l’inoculazione. E si parla non solo di persone anziane e con malattie pregresse, ma anche di giovani in piena forza e salute fino al giorno prima del vaccino, che vengono letteralmente fatti fuori dalle siringhe tanto care ai medici e agli infermieri del sistema sanitario. Scusanti non esistono. Basta analizzare il contenuto nauseabondo e stomachevole dei vaccini, basta considerare le modalità produttive dei vaccini, basta capire che tutto si basa sul caso e sulla sperimentazione. Nulla di scientifico e nulla di logico, ma solo tanta supponenza e tanto dogmatismo.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x