PROSTITUZIONE DI STATO VERSO LE CASE FARMACEUTICHE E I VACCINI

Pinterest LinkedIn Tumblr +
  • Stralci dalla Conferenza di Firenze del 18 giugno 2021 all’Hotel Mediterraneo sulla Psico-pandemia Covid
  • Edoardo Polacco, avvocato patrocinante la Cassazione, Guglielmo Mossuto avv. di Firenze, Fabio Milani, Stefano Scoglio e Valdo Vaccaro, nonché un pubblico di 80 persone nonostante il distanziamento, e tutti senza la mascherina ovviamente
  • Importanti cenni agli insegnamenti dei grandi antenati del passato e dei martiri del passato, come Hypatia d’Alessandria e Bruno Giordano da Nola

PROTAGONISTA ECCELLENTE L’AVVOCATO EDOARDO POLACCO

Coi tempi che corrono non è facile mettere assieme in una serata feriale molte persone. La sala dell’Hotel Mediterraneo in via Lungarno a Firenze era ciononostante stracolma, con rispetto del distanziamento (c’era in giro qualcuno della Digos). Tuttavia, dettaglio di non poco conto, nessuno che indossasse la mascherina. Proibizione dunque di usare la mascherina, oggetto totalmente inutile e simbolo della soggezione ai diktat di regime. In tutto 80 persone presenti, più 5 di noi sul palco. Grande trascinatore della serata l’Avv. romano Edoardo Polacco, presentatore e motivatore, patrocinante in Cassazione. C’era poi ovviamente l’Avv. di Firenze Guglielmo Mossuto, organizzatore della serata e definito dallo stesso Polacco “sentinella della Costituzione”, c’era il prof Stefano Scoglio, il medico bolognese Fabio Milani, e me medesimo Valdo Vaccaro.

APERTURA INCISIVA E CORAGGIOSA DEL DR FABIO MILANI

Ha aperto la serata proprio Fabio Milani, uno dei rari medici che con grande coraggio continuano ad esporsi alle persecuzioni e alle incongruenze del sistema sanitario. Dopo aver premesso che siamo in guerra, che siamo in una situazione a dir poco raggelante, siamo finiti tutti nelle mani sporche e voraci delle case farmaceutiche, divorati e massacrati da questo vortice di assurdità e di imposizioni prive di buonsenso, ha focalizzato il suo intervento su 2 cose. Primo, il fatto che loro continuano ad agire e a far leva sui punti deboli degli uomini, vale a dire sulle false credenze e sulla paura. Secondo, il largo uso dei media asserviti che bombardano falsità non-stop da mattina a sera. Tutti auspicano qualcosa di grosso per saltar fuori da questa tragedia mondiale inventata di sana pianta. Il fatto è che i colleghi medici sono letteralmente comprati dal sistema. Più la gente si vaccina e più soldini prendono. Lavoratori a cottimo in piena regola.

INTERVENTO DEL PROF STEFANO SCOGLIO

Intanto non esiste alcuna pandemia. Lo stesso Bill Gates, ancora prima dell’esordio Covid, aveva previsto 30 milioni di morti in pochi mesi. Il regime blatera di quasi 2 milioni di morti nel mondo. Sappiamo che tali cifre sono estremamente manipolate, gonfiate e inventate, fuori di ogni realtà. Ma, anche se quei numeri per assurdo fossero veri, ricordiamoci che ci sono 8 milioni di vittime/anno per patologie respiratorie. “Per me non esiste alcun virus reale e concreto simile a quello ipotizzato e imposto alla immaginazione generale dei popoli” afferma Scoglio. Il cosiddetto virus della influenza Spaziale cinese ci mise 6 mesi per transitare dalla Cina fino all’Europa. Da libero ricercatore virologo sono sempre dubbioso su tutti i virus, soprattutto nelle accezioni e nel quadro oscuro e angosciante che ne fanno i virologi. Questo virus che poi passa da Wuhan a Bergamo nel giro di 3 giorni, mi riempie di incredulità e di sospetto, non meno del numero di morti non si sa se morti da Covid o solo con Coviid.

VARIANTI A MIGLIAIA, ADIUVANTI VELENOSI, SPIKE E RNA SUPERTOSSICI

Importante sapere che le varianti non sono altro che delle sequenze. La variante lavora sulla proteina spike. Il problema è che esistono 4000-5000 varianti attive al giorno in fase di normalità. Pochi sanno inoltre che ci sono in tutto 2 milioni di varianti. Nei vaccini normali della tradizione, i danni esistevano, ma tuttavia il rito metodico consisteva nell’inserimento di un antigene del patogeno, e la cosa si risolveva senza troppi drammi a patto di non fare troppi vaccini e troppi richiami concentrati nel tempo. Vaccini beninteso sperimentati su poveri e sfortunati animali da laboratorio. Ma, nei vaccini attualmente in uso per il Covid, la sperimentazione non esiste e gli uomini fanno da cavia. Qui si lavora con materiale genetico Dna e Rna che producono la micidiale proteina spike. L’Rna è di per sé super-tossico. C’è poi una logica distorta dietro l’uso aggiuntivo degli adiuvanti. Li aggiungono -nota bene- proprio perché tossici. Se mettessero sostanze naturali e innocenti, non succederebbe niente e non si scomoderebbe il sistema immunitario. Se invece ci metti dentro molto alluminio, o dei feti tagliuzzati vivi e morti, il sistema immunitario è costretto a reagire. I vaccini di oggi sono dunque non vaccini ma bombe tossiche a scadenza, con tanto di terapia genica incorporata.

NESSUN VIRUS È MAI STATO ISOLATO

In ogni caso, tu virologo che parli e simuli con grande sicurezza, che descrivi il tuo virus con dettagli circa le sue nefaste azioni, me lo devi presentare questo virus in tutte le sue caratteristiche di microrganismo vivo che provoca disastri a non finire, e soprattutto me lo devi isolare. Alla CDC-CentersforDiseaseControl, potentissimo ente sanitario americano, famigerati autori della beffa del secolo chiamata prima GRID (Gay Related Immunodeficiency Disease) e dopo AIDS (Acquired Immune-deficincy Syndrome Disease), sanno benissimo di non aver mai isolato un singolo virus dei tenti annunciati, inventati e messi in circolazione, prima con Robert Gallo, poi con Anthony Fauci, poi con la Gilead Sciences di David Rumsfeld, ex-segretario di stato agli ordini di George Bush, con la clamorosa vendita di massicci quantitativi di vaccino Tamiflu mai usati e rimasti ignobilmente sulla groppa dello stato italiano (milioni di euro pagati ovviamente dai cittadini italiani). Uno spreco poi che si sta ripetendo scandalosamente anche col Covid.

CLAMOROSE AFFERMAZIONI DELLA STESSA CDC

Oggi la CDC, allenata alle bufale mondiali e ai carrozzoni AIDS, ripete lo scherzetto, tanto per non perdere le sue buone abitudini alla truffa, e lancia i vaccini Anticovid. Sa benissimo di non poter isolare un virus ingegnerizzato che in natura non esiste. Interpellata sull’isolamento del virus anti-Covid ha fatto una clamorosa e spettacolare ammissione -e si tratta di alcuni giorni fa- per cui l’isolamento dei virus, di tutti i virus, nel senso stretto e scientifico dei termini, è letteralmente impossibile. Per effettuare un isolamento secondo i criteri virtuali ci sono alcune regole precise simili ai postulati di Koch, regole impossibili da realizzare tutte assieme. L’isolamento del virus, in altre parole, è pura utopia metodologica, è avulsa da ogni possibilità da parte dei virologi. L’isolamento del virus è al di là e al di fuori delle possibilità della virologia mondiale.

PROSPETTIVE DI AZIONE LEGALE

Stefano Scoglio sta programmando una azione legale a livello europeo, coinvolgendo i massimi vertici della Unione Europea, contro la CDC e l’Amministrazione Statunitense, anche se l’Avv. Polacco ritiene che tale iniziativa possa essere presa solo a livello nazionale, usando i mezzi di tutela previsti dalla nostra Carta Costituzionale.

IL MIO INTERVENTO SINTETICO ALLA CONFERENZA

A questo punto, è stata data la parola a Valdo Vaccaro. Edoardo Polacco ha pure scherzato sul fatto che gli starei sottraendo consensi e preferenze, visti i messaggi che sta ricevendo dal pubblico e dai social. Da prestigioso ospitante e dirigente dei lavori, ha dimostrato non solo la sua abilità nel ruolo, ma ha dato così ampia dimostrazione del suo innato e spiccato senso umoristico, cosa che per me è di importanza stratosferica. Per la maggioranza dei convenuti io ero infatti una novità. Tra il pubblico c’era tuttavia una manciata di persone che mi conoscevano, incluso Lorenzo da Siena, che alla fine del meeting ha speso due parole di testimonianza per essere riuscito ad auto-guarire da una dermatite che lo tormentava da anni, e lo ha fatto semplicemente leggendo e applicando i criteri contenuti nelle mie tesine. Insomma la serata di Firenze si è conclusa in modo produttivo. A parte convenire con Scoglio, Milani e lo stesso Polacco sulla scelleratezza e sulla stupidità manifesta del Covid, ho fatto una sintesi di chi sono e di cosa sto facendo, esponendo in il mio percorso e le azioni che sto portando avanti.

COME PREMESSA HO VERIFICATO CHE PARLIAMO LO STESSO LINGUAGGIO, E CHE LA SOLA DISCREPANZA STA FORSE NEL CIBO INNOCENTE, ESSENDO IO IL SOLO VEGETARIANO DEL GRUPPO

“Non vorrei metterla sul piano personale. Il tema della serata è troppo grave per concedere spunti di tipo egoistico. È anche un’arma a doppio taglio. Rischi di passare per il falso modesto che si sottovaluta a caccia di smentite e di lodi, o di passare in alternativa per vanitoso”. Ho dovuto comunque presentarmi, altrimenti mi sarei sentito davvero un pesce fuor d’acqua in mezzo a colleghi di chiara fama. “Esprimo il piacere e l’onore di essere qui su cordiale invito dell’Avvocato Polacco. Mi ritrovo in prima fila e in piena armonia di intenti con dei colleghi che usando coraggio e determinazione parlano lo stesso linguaggio teso a invalidare e neutralizzare la farsa in corso d’opera, tesa a stendere un velo pietoso sulla narrazione giornaliera e bacata dei media, teso a porre un argine alle ipocrisie del sistema.

VALDO VACCARO IN 10 PUNTI

In 10 punti cercherò di dirvi chi sono e cosa sto facendo senza troppi fronzoli, così ci capiamo prima. Sono un carbonaro e un disobbediente alle imposizioni liberticide. Non di destra, di centro o di sinistra. Amo Giorgio Gaber e questo spiega meglio il mio pensiero politico e filosofico.

TUTTI NOI UMANI VENIAMO DA MOLTO LONTANO, MA NON CE NE RENDIAMO CONTO

Punto uno, vengo da molto lontano, come del resto tutti voi, con la differenza sostanziale che io me ne rendo conto e ne sono pienamente edotto, che non ignoro e non sottovaluto le mie caratteristiche speciali e le mie responsabilità, mentre per alcuni di voi purtroppo non è così, almeno per il momento. Vengo da Pitagora, disegnatore di triangoli, di regole geometriche e di note musicali, nonché ispiratore di Archimede da Siracusa-Sicilia (287-212 a.C), cioè di una delle menti più brillanti del mondo antico, i cui strumenti e principi vennero universalmente utilizzati nel mondo classico di Grecia Antica e poi di Roma antica. Inventore ingegnoso per antonomasia, così famoso da avere leggi della fisica, scuole, progetti di ricerca e riviste tuttora intitolate a lui. Vengo da Herofilo da Calcedonia-Bitinia (335-280 a.C), che insieme ad Erasistrato, fu fondatore della grande scuola medica di Alessandria d’Egitto. Vengo da Parmenide da Velia, quello del “Datemi una febbre alta e ne saprò fare mirabilie”. Vengo da Ippocrate, quello del “Primo non nuocere”, quello del “La Natura è Sovrana Medicatrice di Tutti i Mali”. Vengo dal Buddhismo e dal Taoismo orientale che predicano libertà e disobbedienza ai diktat. Vengo dall’induismo, dai Veda e dagli Hare Krishna, capaci di un rapporto armonico con la natura e gli animali, in una visione decisamente non antropocentrica dove l’uomo è parte di un organismo che vibra all’unisono. Ricordiamoci poi che le tartarughe di mare, tanto per fare un esempio, hanno una storia di almeno un paio di milioni di anni, per cui a maggior ragione meritano rispetto e protezione.

PORTO DENTRO DI ME LA SOFFERENZA E IL MARTIRIO DI HYPATIA

Vengo da Hypatia di Alessandria (355-415 a.C), prima matematica e astronoma della storia, fatta violentare e massacrare, tagliare a pezzi, all’interno della chiesa di Alessandria dai sicari dell’arcivescovo Cirillo. Hypatia che è ancora oggi a 1600 anni d’allora, simbolo della emancipazione della donna e della libertà di pensiero per tutti. Hypatia astro incontaminato della sapiente cultura (Pallada, Antologia Palatina, IX, 400), una vita da donna eccezionale, una vita da scienziata, una vita da persona sensibile e trasparente. Mente eccelsa che il fanatismo religioso ha assassinato nel 415 ad Alessandria d’Egitto, la stessa città dove era nata. Uccisa dunque nel fiore degli anni perché colpevole di essersi dimostrata più colta, intelligente, creativa, di ogni altro membro dell’intellinghentia dei suoi tempi. Testimone vivente del torto che veniva fatto e continua a essere fatto, attraverso un’ingiustizia lunga millenni, all’altra metà del cielo. Hypatia aveva osato troppo. Aveva osato misurarsi da pari a pari, spesso superandole, con le menti migliori del proprio tempo. La chiesa Cattolica e la chiesa Ortodossa venerano oggi come santo non Hypatia ma il suo carnefice Cirillo. Lo fanno ufficialmente a partire dal 1882, quando papa Leone XIII ha proclamato questo vile assassino come uno dei padri e dei dottori della chiesa. Questi sono i papi della Chiesa Cattolica.

PORTO DENTRO DI ME LE TORTURE INFLITTE A GIORDANO BRUNO

Vengo da lontano passando per Giordano Bruno, altra vittima illustre della “tolleranza” e della “misericordia” papale, mandata al rogo e alla tortura da papa Clemente VIII, per essersi pronunciato contro la stupidità manifesta di chi crede solo in quello che vede, ascolta e tocca, ignorando l’esistenza di infiniti mondi che ci circondano e di cui facciamo parte integrante.

NOBILI ANTENATI CI HANNO PRECEDUTO, E ABBIAMO L’OBBLIGO MORALE DI SEGUIRLI

Vengo da questi nobili antenati passando per le menti eccelse di Leonardo da Vinci, nonché di Galileo Galilei, pure lui malmenato spiritualmente dall’arroganza dei pontefici. Vengo poi da Philippus Aureolus Theophrastus Bombastus von Hohenheim, detto Paracelsus, eccellente medico, alchimista e astrologo svizzero, una delle figure più rappresentative del Rinascimento, considerato come primo botanico sistematico della storia, laureatosi all’Università di Ferrara, celebre per il suo incredibile senso dello humour, celebre per aver affermato di aver imparato più dai barbieri, dalle prostitute e dai mendicanti che dagli accademici svizzeri e tedeschi.

Vengo da Voltaire, convinto che fino a quando rimarrà in piedi un solo macello al mondo l’uomo non troverà pace e armonia in se stesso. Vengo da William Osler (1849-1919), per il quale il vero medico onesto e trasparente non cura ma educa sani e malati a starsene lontanissimi da farmaci, vaccini, integratori e sostanze chimiche estranee e nemiche del corpo umano. Vengo da Claude Bernard capace di contestare e smascherare la visuale pasteuriana, e che la malattia non è nemica ma amica preziosa in quanto ci fa da campanello d’allarme e rappresenta il percorso di scarico-veleni e quindi di auto-guarigione. Vengo da Padre Taddeo da Wiesent-Baviera, uno dei migliori medici della storia, sostenitore del fatto che “Nessuno al mondo muore di cardiopatia, ma tutti muoiono di sangue guasto, di sangue catramoso che non scorre, di sangue grasso e acidificato, oltre che di sistema linfatico impigrito”. Vengo infine dai privilegiati contatti con la Health Science Igienistica americana di Herbert Shelton e i suoi maggiori rappresentanti come Alec Burton (presidente dei medici igienisti mondiali e scomparso a Sydney di recente), Ralph Cinque, che educa tuttora presso la sua clinica del benessere di Buda-Texas, nonché Robert Pritikin, figlio dell’immenso Nathan Pritikin, e titolare dei due prestigiosi Longevity Centers di Santa Monica-California e di Miami-Florida, dove la gente entra in carrozzella ed esce dopo tre settimane sulle proprie gambe, senza grucce e con scarpette di ginnastica.

IL REGIME SANITARIO AMERICANO HA FATTO PIAZZA PULITA DI OGNI MEDICINA ALTERNATIVA

Punto secondo, sono un implacabile denunciatore del rapporto Flexner, e della congiura che nel 1909 ha spazzato via tutte le scuole alternative di medicina naturale allora esistenti, ad opera dei Rockefeller (petrolio), dei Morgan (acciaio e ferrovie), dei Rothschild e delle grandi banche.

PRIVILEGIO E PIACERE DI INSEGNARE A NON AVERE PAURA DI SE STESSI

Punto terzo, ho la fortuna e il privilegio di non essere medico e di non curare o guarire nessuno, ma di educare la gente a ritrovare da sé quelle formidabili risorse che possiede al suo interno e che spesso non sospetta nemmeno di possedere. A nessuno penso interessi il fatto che abbia conseguito 3 lauree, quello che basta e avanza per capire che più sai e meno sai. I dogmi sono quanto di peggio possa esistere. Credo invece fortemente alle Leggi Universali della Natura, per cui siamo tutti Health Oriented, e quindi dotati di un corpo magnifico, intelligente e non in balia degli eventi, un corpo che non va mai contro se stesso a patto di non interferire contro i suoi meccanismi e sistemi di riequilibrio.

C’È PURE DI MEZZO IL VITTO VALDIANO

Punto quarto, pratico e divulgo da tempo il cosiddetto Vitto Valdiano (scherzosamente chiamato in questo modo dai miei allievi), e una scienza comportamentale basata su un sistema alimentare vegan-crudista tendenziale, sostenibile, e personalizzato, focalizzato su cibo vitale, digeribile, innocente, e su comportamenti di contorno amichevoli e costruttivi. In altre parole insegno i cicli circadiani e la scala Simoneton, insegno alla gente ad essere fruttariana di mattina e nel tardo pomeriggio, e ad essere verduriana-crudista per il 50% nei 2 pasti principali di pranzo e cena, col restante 50% a base di cibo cotto di gradimento.

LE TESTIMONIANZE SONO DAVVERO FORMIDABILI

I risultati concreti sono non soltanto positivi ma straordinari. Lo confermano testimonianze incredibili che sto ricevendo con frequenza da 15 anni a questa parte. Voglio solo segnalarvi “La lettera aperta a tutte le donne del mondo” da parte della dottoressa svizzera Natascha, guarita da una gravissima forma di dermatite che nessun dermatologo al mondo era mai riuscito a risolvere. Prendere cortesemente nota del titolo di questa tesina “Dermatite atopica e straordinaria cura della non cura” dove la Natascha non è soltanto guarita delle dermatite, ma da altre 20 patologie che la tormentavano, rendendole la vita impossibile.

PROVA DEL NOVE SULL’INNOCENZA BATTERICO-VIRALE

Punto quinto, ho elaborato una mia prova del 9 sulla innocenza batterico-virale, sfidando la medicina a dimostrare il contrario. Per la medicina i batteri sono dei mostriciattoli pronti ad assalire chiunque, e i virus sono ancora peggio, mentre per la Health Science Igienista i batteri sono soci vivi che campano in simbiosi ed armonia con noi stessi e che stanno racchiusi nel microbiota intestinale dotato di tanti linfonodi di depurazione-veleni, mentre i virus sono polvere morta-esausta-inattiva di noi stessi che è innocente nella misura in cui il corpo funziona e li scarica regolarmente, e che diventa intasante in caso contrario. In pratica prendiamo un soggetto malato e malandato, carico di influenza e di febbre, e quindi carico di batteri e virus. In teoria, per la medicina quell’uomo verrà attaccato e divorato dai mostriciattoli batterici e poi dai mostriciattoli virali, per cui non avrà scampo e morirà. Alla prova dei fatti invece il soggetto messo a digiuno secco o a digiuno idrico perderà solo qualche chilo iniziale riprendendolo ben presto, e poi guarirà da ogni sua patologia, riconquistando un invidiabile stato di salute. Ciò accade beninteso nel 100% dei casi. Questa è la prova del 9 che batteri e virus sono innocenti.

HO MESSO A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO INTERNAZIONALE DIVERSI SCRITTI

Punto sesto, se andate sul mio sito www.valdovaccaro.com troverete le mie migliaia di tesine o articoli pubblicati, oltre che i libri pubblicati dalla Anima e da Macro Edizioni, e quelli pubblicati dalla Ediciones Obelisco di Barcellona per la Spagna e i paesi di lingua spagnola (Manual Practico de Higienismo). Esistono pure versioni in inglese, in olandese e in cinese di tali testi. Per diverse tesine non mancano le traduzioni in tedesco, russo e francese.

DA SEMPRE AMICO DEGLI ANIMALI

Punto settimo, la mia originalità sta nella mancanza di alti e bassi, nella coerenza di comportamenti che ben difficilmente si riscontra anche nei colleghi più celebrati e famosi. Sono vegetariano, a tratti vegano, a tratti vegan-crudista tendenziale. Ma lo sono da una vita, grazie anche alla ottima educazione da parte dei nonni materni e paterni che mi hanno insegnato soprattutto a saper vivere a stretto contatto e in armonia con la natura, a riconoscere e raccogliere erbe selvatiche, funghi eduli, patate, oltre che a gestire un orto. Questi fattori, sommati alle scene raccapriccianti e traumatiche a cui ho assistito fin da bambino, e che avevano per vittime designate ed incolpevoli galline, anatre, oche, maialini e bovini, mi hanno trasformato in quello che sono oggi, vale a dire persona particolarmente sensibile ai diritti degli animali.

LA COERERNZA COMPORTAMENTALE È UN GRANDE VALORE

Cito ad esempio il caso del dr Colin Campbell, che per diversi anni sostenne la necessità di alimentari con carne e latticini, in quanto proveniva da una grande famiglia di agricoltori. Quando gli venne chiesto dal MIT-MassachussetsInstituteTechnology, di fare uno studio approfondito sulla salute nei paesi orientali, vedendo che in Filippine i ragazzi poveri, scalzi e sporchi della plebe gli apparvero sani, felici e carichi di entusiasmo esistenziale, mentre i figli viziati della borghesia filippina erano tutti grassocci e malaticci, dovette per forza cambiare radicalmente idea e dirsi che aveva sbagliato tutto nella vita. Stesso discorso per il dr Hyman, maggiore allevatore del Montana, diventato oggi sponsor e sostenitore di Campbell. Pure lui pensava in tutta onestà e buona fede che la sua carne bovina e il suo latte bio fossero il massimo per la salute. Quando si accorse che non era per niente così non ebbe un minimo di esitazione e diventò simbolo del movimento vegetariano in America.

COSTANTE LOTTA ALLA PROTEINOMANIA PREDOMINANTE E ALLA CUROMANIA MEDICA SUL SINTOMO

Punto ottavo, continuo a combattere contro il pregiudizio e il dogma della curomania sul sintomo e della proteinomania, per cui la gente tende a dare un grande e spropositato valore alle proteine, scordando che in realtà la carenza proteica viene clamorosamente smentita dalle ricerche più avanzate, e in particolare dalla celebre prof Marion Nestle, docente di nutrizione ed elaboratrice dei buffet delle maggiori catene alberghiere mondiali. La stessa cosa risulta dalle informazioni della USDA-UsDeptAgricolture.

UNA SCUOLA UNICA E UNA ENCICLOPEDIA DELLA SALUTE VERA

Punto nono, ho la grande soddisfazione di aver creato ed avviato con Fiorenza Guarino, la HSU-HealthScienceUniversity operante da 5 anni a Imola-Bologna ([email protected]), tel 335-1997815. Diverse centinaia di studenti preparati, carichi di coraggio, di grinta e di entusiasmo sono a disposizione in tutta Italia, e stanno già facendo un eccellente lavoro informativo ed educativo, a copertura di quelle gravi lacune che esistevano sulla scienza e conoscenza della materia igienistica in questo paese dominato in lungo e in largo dalla medicina convenzionale. Abbiamo persino creato una Enciclopedia dell’Igienismo, prezioso strumento di lavoro messo assieme dagli stessi studenti dei vari corsi HSU.

VACANZA ESTIVA DI FINE GIUGNO-INIZIO LUGLIO A FANO NELLE MARCHGE

Punto decimo, la HSU ha organizzato una vacanza settimanale a partire da questo prossimo sabato 26 giugno, a Fano-Pesaro, in uno splendido agriturismo con piscina a 2 km dal mare. Il convegno è aperto al pubblico e tre giorni fa c’erano ancora 4-5 posti disponibili. Se qualcuno di voi vuole farsi una vacanza rilassante abbinata però a una preziosa formazione igienistica, contatti urgentemente la Fiorenza Guarino per spiegazioni ed eventuale prenotazione.

EVITIAMO DI MORIRE PER STUPIDITÀ, ALTRO CHE VIRUS E VACCINI

Concludo dicendo che la verità sta progressivamente venendo a galla, nonostante i penosi tentativi di sopprimerla ed insabbiarla. Gli stessi autori del misfatto sono oggi costretti a fare delle imbarazzanti ammissioni. Dicono che non sanno quali gravi reazioni allergiche può provocare il vaccino. Dicono che le probabilità di contrarre il virus si riducono solo dell’1% dopo il vaccino. Dicono che non hanno fatto nemmeno i test di cancerogeneità. Dicono chiaramente che chi si fa il vaccino accetta di fare da cavia ad un vaccino sperimentale con potenziali danni irreversibili solo per ridurre dell’1% le possibilità di contrarre il virus. Non serve andare sui siti alternativi per sapere la verità su questi vaccini. C’è tutto scritto nelle fonti ufficiali. Serve solo una cosa. Serve usare il cervello. Le persone non moriranno per il debole coronavirus. Moriranno per la loro stupidità.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
5 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
5
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x