OPINIONE SUGLI INTEGRATORI FUNGINI E VITAMINICI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

OPINIONE SU INTEGRATORI FUNGINI

Gentile Dr Vaccaro, vorrei chiederle una sua opinione sugli integratori (marca: funghi energia e salute) seguenti: 1) Vitamina C – rosa canina, 2) Reishi – versione basic (contiene agenti di carica cellulosa microcristallina, maldestrine e antiagglomeranti magnesiostearato e biossido di silicio), 3) Cordyceps, 4) Shiitake.

RISCONTRI POSITIVI IN UN ANNO DI TRATTAMENTI

Li sto prendendo da circa un anno e devo dire che ho avuto degli ottimi miglioramenti e anche mia madre ne ha avuti parecchi (75 anni con il Parkinson). So che lei è contro gli integratori, le chiedo gentilmente se mi può dare un suo giudizio su questi funghi che sto attualmente usando con successo direi. Grazie anticipate. Cordiali saluti.

Dino

*****

RISPOSTA

LE SOSTANZE CITATE SONO DI PER SÉ POSITIVE

Ciao Dino. Premesso che sotto la voce integratori esiste una vasta gamma di prodotti più o meno validi, più o meno efficaci, per cui non sarebbe nemmeno giusto generalizzare e procedere per schemi, per promozioni e bocciature, o peggio con pregiudizi fissi ed immutabili. Sta di fatto che sia la rosa canina per la vitamina C, sia i vari funghi citati ed anche i funghi in linea generale, visto il loro contenuto di lisina, triptofano, vitamine del gruppo B e minerali, sono tutte sostanze preziose per il sistema immunitario.

L’UNICO AGENTE INTELLIGENTE STA NEI NOSTRI MECCANISMI INTERNI

Rimango tuttavia sulle mie posizioni di preferenza netta e spiccata per i prodotti al naturale e per i prodotti eventualmente seccati con modalità naturali. Rimango su posizioni critiche nei riguardi di sostanze concentrate, lavorate ed assunte come rimedi speciali e miracolosi, quando è risaputo che nessun cibo e nessuna sostanza al mondo è dotata di intelligenza e potere guaritivo e che l’unico strumento di reale guarigione rimane il corpo stesso con le sue caratteristiche intelligenti ed auto-riequilibranti.

ACQUISITÀ, VITALITÀ E VIBRAZIONE ELETTROMAGNETICA

Vanno messi inoltre in conto i contenuti di sostanza acquosa e i contenuti di vitalità e di vibrazione elettromagnetica, che sono necessariamente assenti nelle versioni concentrate e sintetiche. Quanto agli effetti benefici rappresentano di sicuro un buon segnale. Se il corpo dimostra gradimento perché non credergli. Ciononostante, occorre anche considerare gli effetti-apparenza, gli effetti-temporanei e gli effetti-paradosso che non mancano mai.

SPESSO LE APPARENZE INGANNANO

Tra di essi citerei gli effetti placebo, gli effetti-stimolo e gli effetti-paradosso dove delle sostanze leggermente velenose mantengono il corpo in accelerazione cardiaca, dando l’idea e l’illusione di essere benefici, mentre la loro innocenza di lungo periodo è tutta da dimostrare. Sarebbe come esaltare le qualità della caffeina perché nel breve periodo mantiene attiva e ritmata l’efficienza corporale, dimenticando che la sua azione va scemando e che occorre prenderne di più, come succede per tutte le sostanze dopanti. Il contenuto di maldestrine, di antiagglomeranti e di minerali sintetici come il magnesio stearato e il biossido di silicio, non fa che rafforzare le mie convinzioni naturalistiche.

MODULAZIONI, SIMBIOSI, LEGGE DEL MINIMO E REGOLAZONI EMUNTORIE

Occorre inoltre prender nota che l’assorbimento di nutrienti da parte del corpo umano avviene con modalità e leggi ben precise, con modulazioni e simbiosi tra i vari elementi, con il celebre principio universale della legge del minimo di Justus von Liebig, con lo scarico e l’espulsione degli elementi sgraditi o eccessivi per via emuntoria (reni-intestini-pelle-polmoni), scarico che però risulta agevole nel caso di prodotto naturale e assai difficoltoso invece nel caso di prodotto sintetico.

PIÙ CHE IL PRODOTTO SONO LE ATTENZIONI DI CONTORNO CHE CONTANO

Direi anche che altri sono i fattori reali che vengono trascurati nelle valutazioni che vengono comunemente fatte. E mi riferisco alla voglia stessa di stare meglio, ed alle attenzioni aggiuntive che chiunque intraprende una strategia curativa riserva in genere al suo corpo.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x