PIANO VACCINALE IGNOBILE COERCITIVO E SENZA PRECEDENTI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

UNA IMPOSIZIONE SENZA PRECEDENTI

Colossale e sconfinato Valdo, Siamo di fronte ad un’imposizione di una gravità che non ha precedenti!!! Giuro su ciò che ho di più caro, cioè le mie figlie, che stavolta le tengo a casa da scuola, mi licenzio e faccio loro da insegnante!!!

IGNOBILI DECISIONI PRONTE A DIVENTARE LEGGI DELLO STATO

Ti allego i dati sulla ignobile decisione che dovrebbe diventare legge.
http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2015/10/14/news/le_regioni_vietare_la_scuola_a_chi_non_e_vaccinato_-125078517/?ref=HREC1-2  Un caro saluto.
Andrea da Bologna

*****

RISPOSTA

IGNORANZA GENERALE E UNANIMITÀ SCONCERTANTI

Ciao Andrea. Quello che è più sconcertante sta nella ignoranza generale e unanime degli assessori, dei sottosegretari, dei ministri, e di chi ci governa. Ignoranza sui vaccini, ignoranza sui batteri, ignoranza sui virus, ignoranza sul contagio e ignoranza sugli effetti perversi delle vaccinazioni stesse.
Questi politici di scarsa cultura e di meschina tendenza al pestilenzialismo e alla logica degli untori e dei lazzaretti di manzoniana memoria, non si rende nemmeno conto della gravità delle proprie azioni.

SI CERCA DI RIDARE ALL’ITALIA IL PRIMATO NEL DOGMATISMO VACCINATORIO
DEI MONATTI

Vogliono far scivolare il paese all’indietro di 20 anni. Vogliono piazzare l’Italia tra le nazioni più arretrate e dittatoriali del globo senza tenere in considerazione le pesanti e diffuse critiche che esistono nei riguardi dei vaccini, ben sapendo che la tendenza anti-vaccinatoria riguarda non solo una larga fetta della popolazione ma anche una consistente porzione della stessa classe medica che il più delle volte non ama affatto vaccinare i propri figli. Chi paga poi questi mangiapane a tradimento? Con quali risorse vengono foraggiati a fine mese e nelle fasi delle super-pensioni che accumuleranno? Coi soldi pubblici dello stato e dei cittadini.

VIOLAZIONE GRAVISSIMA DELLA LIBERTÀ PERSONALE NEI RIGUARDI NON SOLO DEI GENITORI CONTRARI MA SOPRATTUTTO DEI BAMBINI IGNARI ED INDIFESI

Gente che si comporta disinvoltamente da spreca-risorse e da rovina-bambini. Gente che tradisce persino la costituzione dove per l’art 32 “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. Viene dunque sancito costituzionalmente il diritto primario ed assoluto alla salute, ma anche il corrispettivo diritto alla non salute. Gli articoli 2 e 13 della Costituzione, riconoscendo e garantendo i diritti inviolabili dell’uomo, ribadiscono l’inviolabilità della libertà personale.

INCRETINITI E SUCCUBI O ANCHE CORROTTI?

C’è davvero di che denunciarli a piede libero, essendo essi incretiniti e succubi di Big Pharma e dei loschi manovratori della Sanità. C’è da augurargli che manchino in loro del tutto la consapevolezza e la coscienza, poiché la stupidità manifesta ed il servilismo che stanno dimostrando comporta la caricatura, la comicità e la derisione. Se non fosse così, la questione si aggraverebbe ulteriormente. Ci sarebbero gli estremi per ipotizzare atti di corruzione eclatante, simili a quelli che portarono l’ex-ministro della Sanità De Lorenzo in galera, per aver reso obbligatorio il vaccino anti-epatite B dietro una mazzetta di 600 milioni da parte della solita GlaxoSmithKline una ventina di anni fa.

SULLE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE NE SO QUALCOSA

Personalmente ho ancora il dente avvelenato per aver subito, proprio in concomitanza col caso De Lorenzo, le persecuzioni oscene, biasimevoli ed infami di chi gestisce malamente i torbidi ed ambigui affari della sanità, con tanto di raccomandate RR, di pressioni, di insulti mascherati da ingiunzioni, di multe e contravvenzioni salate che gridano vendetta, per non aver vaccinato i miei due ragazzi contro l’epatite B, pressioni vaccinatorie frutto non certo di motivazioni salutistiche trasparenti o scientifiche o sociali, ma soltanto di losche mascalzonate governative. Sono passati due decenni ma conservo tuttora la documentazione relativa a tali sconci.

METTERE AL MONDO DEI BAMBINI COI TEMPI CHE CORRONO DIVENTA UN ATTO EROICO

I soggetti che succhiano soldi pubblici come voraci pirana non si limitano a fare queste canagliate, ma sono gli stessi che vengono poi a piagnucolare sul fatto che le famiglie non fanno più bambini come ai bei tempi. Chi può avere la voglia e lo stimolo di mettere al mondo delle creature per darle poi in pasto a queste teste vuote prive di scienza e di conoscenza?

IL CONCETTO MEDIEVALE DEL CONTAGIO COME RIFUGIO DELLE MENTI FRAGILI, DEBOLI E DOGMATICHE DELLA MEDICINA

“Il contagio è il rifugio delle menti deboli e fragili della medicina”, è l’ammonimento di una grande donna come Florence Nightingale, capace di ridicolizzare e di svergognare la classe medica schiava dei marchiani errori di Louis Pasteur. Il terreno è tutto e il microbo è niente gli fa eco Claude Bernard, uno tra i medici più intelligenti dell’era moderna.

Valdo Vaccaro

*****

MESSAGGIO DALLA ELENA SU PETIZIONE A FAVORE DELLA LIBERTÀ DI SCELTA NELLE VACCINAZIONI

Ciao, Ho appena letto la tua nuova tesina sul piano vaccinale. Mi chiedevo se fosse magari possibile aggiungere un appello per firmare una petizione partita da poco. Ecco il link: Ministro della sanità, Consigliere regionale Emilia Romagna, Assessore alla Sanità Bologna, Presidente del Consiglio, Presidente del Senato, Presidente della Camera: Libertà di scelta in merito alle vaccinazioni – Firma la petizione!

In ogni caso Grazie!
Elena

*****

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

28 commenti

  1. Antonio Armando on

    Che sapore di mafia… Dimenticavo: l'abbiamo debellata con gli attentati a Falcone e Borsellino. Pardon.
    Andrea, organizziamoci e mettiamo su qualcosa per istruire (veramente!) i nostri figli.
    semprechè non vengano a toglierceli per affidarli ai servizi sociali.
    Aveva ragione Magnotta (il bidello dell'Aquila): "mi iscrivo ai terroristi!!".

  2. Andre Maraglio on

    Hanno appena cominciato , aspetta di vedere cosa saranno capaci di fare quando vedranno scendere i numeri di quelli che si vogliono vaccinare….. stanno preparando video e comunicati che il "povero" bin Laden sembrerà uno scolaretto……

  3. Antonio Armando on

    Vuoi mettere i rischi di una pandemia di morbillo scatenata da tre scolaretti per classe privi della santa copertura vaccinale??!!
    Ben venga un altro miliarduccio se serve a salvare i nostri figli da morte certa! Fortuna che stanno arrivando gli ultimi ritrovati farmacologici. Costosissimi però!!!
    Ormai sanno benissimo di rivolgersi ad una platea completamente inebetita e non hanno nessuna remora a scrivere le peggiori cavolate!
    Tanto ci beviamo tutto!

  4. Scusate ma….. a livello pratico, mia figlia di 11 anni non potrebbe più andare a scuola??? E a quel punto cosa succederebbe? Lezioni a casa e alla fine del triennio delle medie, prova esami?

  5. Per ora è un progetto di legge per la Camera. Ideatore Crimi del PD. Si parla anche di rendere obbligatorie un altro paio di vaccinazioni oltre le 4 tuttora obbligatorie.

  6. Tutto il discorso sull'utilità o meno delle vaccinazioni nasce grazie alle scoperte di Pasteur.
    Interessante che poi in punto di morte il chimico si sia confessato con un suo collaboratore smentendo la sua teoria dichiarando che "Claude Bernard aveva ragione, il terreno è tutto, il microbo è nulla".
    Ma dare credito a questo avrebbe pesanti ripercussioni.
    Meglio far finta di niente e pensare che l'ultima dichiarazione di Pasteur sia solo dovuto ai deliri di un moribondo in stato confusionale.
    Una divagazione.
    In ambito vegetariano circola ancora la teoria della presunta complementarietà delle proteine dei cereali con quelle dei legumi, la carenza degli amminoacidi fondamentali nei cereali sarebbe colmata da quelli presenti nei legumi e questa associazione sopperirebbe al fabbisogno delle "proteine nobili" della carne.
    Lo studio degli anni '70 era dall' economista Frances Moore Lappé.
    Questa poi anni dopo ritrattò tutto e ammise che tutti gli alimenti vegetali contengono gli amminoacidi essenziali per cui non è necessario fare nessuna combinazione.
    Ma il mito delle complementarietà delle proteine è rimasto.

  7. Comunque per il momento è inutile allarmarsi più di tanto.Vedremo a suo tempo quali iniziative vorranno mettere in atto le varie associazioni contro l' obbligo di vaccinarsi. Tenete conto del fatto che nessuno può impedire ad un bambino di andare a scuola. Questo è assolutamente certo. La eventuale rivalsa sarà sicuramente sui genitori. Vedremo di che tipo, sempre che gli infami politici, su ordine dei loro padroni, riescano nel loro intento. È tutto da vedere.

  8. Antonio Armando on

    La prima mossa di qualunque organizzazione malavitosa di stampo mafioso, è quella di intimorire la vittima.
    Poi scatta l'isolamento.
    Se la vittima non si "adegua", si passa alle note vie di fatto.
    Speriamo che il tutto si limiti ad una semplice azione intimidatoria e che il testo della proposta venga rivisto.

  9. Carissimo Antonio, io ci sono!!!
    Il Sistema Scolastico è un disastro, quindi sarebbe una perdita da poco!!!
    Sono stato ad una riunione la settimana scorsa dentro la classe dove sta mia figlia. Eravamo in una ventina e dopo un'ora non respiravo più!!! Finestre chiuse, aria viziata e ciliegina sulla torta? Ragù, carne, pesce, latte, formaggio, frittate tutti i santi giorni. Ma come si fa, lo credo che si ammalano sempre!!! Poi noi che sappiamo l'importanza del cibo, alla sera a cena li teniamo leggeri ma tutti gli altri bambini subiscono il bis!!! Cotolette, polpette, patatine ecc… Poveri bambini!!!
    Stavolta non mi fermo, a costo davvero di tenerle a casa da scuola anche se credo non capiterà!!!
    Ma che nessuno osi avvicinarsi a loro con una siringa, anche in presenza dei carabinieri, perché stavolta non mi fermo nemmeno con una pistola puntata alla testa.
    Un caro abbraccio a tutti,
    Andy

  10. Tra l'altro ci sono paesi europei più civili dove non vi è alcun obbligo di vaccinazione. Non mi azzardo a fare valutazioni politiche, per non urtare convincimenti diversi dal mio. Tuttavia pensare che ci sia qualcuno che fa danni e altri che operano per il progresso …….lasciamo perdere va. Per il momento confidiamo nella lentezza proverbiale delle procedure parlamentari.

  11. Linda Mauriello on

    Andy Ray mi associo a te e farò tutto quello che è possibile x portare avanti il mio pensiero ed avere il diritto di proteggere secondo ciò che ritengo giusto mia figlia….. Lasciamo perdere la mensa che ogni 4 mia figlia vomita quando torna da scuola… Non c vuole uno chef stellato x capire che l'alimentazione deve essere equilibrata e varia… E che ogni giorno pasta e pomodoro e carne farebbe vomitare anche un adulto!

  12. E' sempre così nei totalitarismi. Ti lasciano "fare l' alternativo" finché il numero di quelli che scelgono l' alternativo non diventa pericoloso. Succede in sciocchezze come la bici elettrica (che non necessita ancora di assicurazione, ma si stanno preparando), e purtroppo anche in ambiti fondamentali come la salute dei bambini. Non ti viene permesso uscire dal sistema. Comunque, sui bambini non si cede. Voglio proprio vedere se li lasciano fuori dalla scuola. A parte che la scuola è la seconda scatola di rincoglionimento di massa dopo la televisione, con la differenza che almeno in televisione non è ancora obbligatorio andare. Anche se c'è gente che ucciderebbe farlo.

  13. Non esiste alcuna possibilità che non si facciano entrare i bambini a scuola. Nessun politico o legislatore si sognerebbe mai di proporre una cosa simile in violazione di un diritto/dovere costituzionalmente garantito. In passato non ci si poteva rifiutare di sottoporre i figli a vaccinazione, ma mai nessuno ha impedito ai bambini di andare a scuola. Come ripeto cercheranno in tutti i modi di dissuadere le famiglie e poi eventualmente apriranno dei contenziosi con finalità punitive. Ma per ora è tutto ipotetico e solo più avanti conosceremo i dettagli della faccenda.

  14. Dubito che si tratterà di pagare una sanzione, per come sono state prospettate le cose, penso vogliano fare le vaccinazioni a costo di obbligare fisicamente i bambini. Qui si tratta di un provvedimento illiberale che può aprire la strada a scenari ben peggiori per tutti (adulti inclusi). D' altro canto sono decenni che tentano di fare a pezzi la nostra Costituzione.

  15. Antonio Armando on

    Siamo messi così.
    Notizia di oggi.
    Mi viene il vomito, come direbbe Vasco.

    BELLUNO – Sottoposto ad un dieta vegana, ovvero completamente priva di proteine animali, subito dopo lo svezzamento. E così il piccolo, di soli due anni, è finito all’ospedale in condizioni difficili, affetto da gravi carenze. È stato preso in cura dalla pediatria del San Martino di Belluno.
    «Nel primo anno di età questa dieta è totalmente sconsigliata – spiega il primario Memo -. C’è il rischio di gravi scompensi. Chi proprio la volesse per i figli farà bene a farlo sotto osservazione di un nutrizionista».

  16. Enzo Spataro on

    Se è vero che i vaccini immunizzano dalle malattie, non mi spiego l'esigenza di tenere i bambini vaccinati separati da quelli non vaccinati.
    Tutte le frottole di questi manigoldi non stanno in piedi alla pari di un sacco vuoto.

  17. Ho appena letto un tweet che riporto:"Antivaccinisti&vegani, figli degeneri di madre ignoranza e padre complottismo. E' attentato alla salute pubblica e maltrattamento su minori".
    Credo che questi saranno i civili toni della serena discussione che si prospetta nelle prossime settimane…

  18. Direi secco, pungente e diretto al punto giusto.
    Dubito lo facciano parlare in tv, soprattutto l'ultima parola in un confronto non sarà la sua.

  19. Antonio Armando on

    Il "problema Montanari" consiste nel fatto che quando parla lui nessuno è in grado di smentirlo perchè insieme a sua moglie (in primis) sono i maggiori esperti/ricercatori di nanopatologie.

  20. Hai perfettamente ragione, lo conosco bene perchè ho letto diverse cose che ha scritto, ma se il suo interlocutore è un "urlatore" come se ne vedono a centinaia nei dibattiti politici, e il mediatore è pro-vaccini come prevedibile, diventa difficoltoso intavolare una discussione sensata e concreta.
    Speriamo bene.
    Forza Monta!!!

  21. Porrei un paio di contro-domande. Se i genitori che non vogliono vaccinare i figli rischiano la galera, i medici cosa rischiano in caso di morte/danno per vaccino? Se il vaccino non funziona e i bambini si ammalano chi li risarcisce? Chi va in galera?
    Poi non è vero che i medici sono favorevoli. Infatti quando era per loro possibile autocertificare le vaccinazioni dei propri figli, certificavano il falso e col cavolo che iniettavano veleno ai loro bambini!

  22. A volte si alleavano e ognuno certificava il figlio dell'altro. In ogni caso, Elisabetta, sembra profilarsi proprio l'eventualità che io avevo escluso categoricamente e che tu paventavi in precedenza. Vale a dire che minacciano di impedire l'ingresso a scuola dei bambini non vaccinati con i 4 obbligatori. Però me lo immaginavo e sono ancora convinto che sia un bluff. Perché legalmente non possono farlo. Usano l'arma del ricatto, della paura; minacce di vario genere. La tesi ufficiale sbandierata a tutto spiano dai tg e dai giornali è che stanno ricomparendo malattie che sembravano scomparse. E che sotto il 95% dei vaccinati corriamo dei rischi seri. Balle. Comunque non tutti rimarranno fermi e passivi di fronte a queste infamie; molte le associazioni attive. Prima o poi i genitori interessati a questo tema dovranno contattarle e concordare una strategia comune di azione. Però, ripeto che è ancora presto per capire cosa fare e a noi non resta che attendere.

  23. Ciao Roberto. Infatti il punto è che questa faccenda è da brivido. Nel senso che è chiaro che si è arrivati a minacce oltraggiose. Che fosse qualcosa di feroce, che non si sarebbero accontentati di un provvedimento già attuato in precedenza. Stanno oscillando tra ipotesi di esclusione dei bambini dalla scuola e reclusione per i genitori. Hanno voluto fare intendere che non si fermeranno, che faranno comunque le vaccinazioni ai bambini a tutti i costi. Già "solo" questi metodi raccapriccianti dovrebbero fare riflettere anche chi è a favore dei vaccini, anche quei genitori. Perché la libertà di scelta riguarda anche loro, non solo gli outsiders. Chi sta inneggiando al reato di maltrattamento sui bambini e gode all' idea di vedere un genitore obiettore in galera, provi a farsi un esame di coscienza. E pensi a un concetto fondamentale: la mia libertà non comincia dove finisce quella dell' altro. La mia libertà comincia dove inizia quella degli altri. E oggi tocca a chi non vuole i vaccini. Domani a chi non vuole la chemio. O le analisi del sangue. L' ignoranza fondamentale sta nel non capire non solo e non tanto la questione sanitaria, ma il crollo di ogni parvenza di democrazia. E a me spaventa che questa cosa non spaventi loro.

  24. Ciao. Poco possiamo contare sulla comprensione o l'appoggio dei televisionati abituati a delegare tutto al sistema; pronti a raccogliere passivamente ogni suggestione calata dall'alto, poco disposti ad informarsi e a manifestare un pensiero autonomo.. E' vero da un certo punto di vista che siamo in un regime dispotico e questo farebbe pensare ad una assenza di democrazia. Tuttavia c'è anche un altro di vedere le cose ugualmente legittimo. Se in Italia si facesse un referendum sui vaccini rischierebbero di vincere i si. Infatti la maggior parte delle persone acconsente, pur nutrendo qualche timore. In tal caso dovremmo piegarci al volere della maggioranza e cioè ad un sistema che formalmente è democratico. Dove cioè vince la maggioranza. E questo dice delle contraddizioni gravi che si celano dietro questa concezione retorico-politica che secoli di lavaggio del cervello hanno trasformato in sinonimo di libertà, uguaglianza e giustizia. Una concezione che raramente si ha voglia di discutere ma che spesso lascia intravedere pesanti aspetti problematici.
    Naturalmente è la mia posizione e ne possono esistere di diverse.

  25. Infatti è il cane che si morde la coda, non c'è contraddizione. La massa è manipolata per pensare che le cose vadano bene così. E' lo schiavo consenziente. Il branco che si sente minacciato se qualcuno gli scappa. Sono i genitori pro-vaccini a essere i primi con il dente avvelenato contro chi rifiuta, non i medici. Si sentono criticati e odiano e temono il cambiamento. Il sistema ha fatto il lavaggio del cervello e la de-programmazione costa – dal punto di vista individuale – volontà, cultura e fatica. Ci si dovrebbe prima rieducare alla libertà di pensiero e alla discussione in cui anche le posizioni più "strane" vengono accolte e tenute in considerazione. Ma dubito si possa arrivare a tanto. La ribellione costa sul piano personale e collettivo moltissimo e in pochi hanno voglia (leggesi "le palle") di pagarne il prezzo.