Seleziona una pagina

PLURI-GUARIGIONI, FOLATI E OMOCISTEINA

da 23 Feb 2012Testimonianze

LETTERA

RAGAZZO GUARITO CON FEGATO DISINTOSSICATO E MILZA DISINFIAMMATA

Caro Valdo, come stai? Il mio ragazzo sta meglio e ha ripreso scuola lunedì. E’ un po’ uno straccetto, ha ancora l’alito pesante ma è meno pallido e più in forze.
Ieri ha saltato nuoto perché non se la sentiva. Oggi ha l’allenamento di calcio, ma non so se ci andrà. Ovviamente niente analisi del sangue, nonostante l’ansia e le pressioni delle amiche. Dalla pediatra mi sono fatta fare solo il foglio per il rientro a scuola. Secondo lei, senza manco aver visto le analisi, poteva essere mononucleosi, e mi ha dato le analisi per cercare gli anticorpi e vedere a quale stadio era. Ha palpato il fegato e milza e ha detto che non le parevano ingrossate.

ANALISI DEL SANGUE E DELL’OMOCISTEINA?

Per quanto mi riguarda ho un quesito da porti: quando ero incinta del secondo figlio piccolo avevo l’omocisteina alta e la ginecologa mi aveva fatto fare un test del sangue genetico in cui risultava una anomalia. Secondo lei avrei dovuto prendere acido folico a vita. Io me ne sono ben guardata. Anzi rimpiango gli integratori presi in gravidanza e in allattamento il primo anno, ma ancora non ti conoscevo! Secondo te è il caso di rifare le analisi del sangue (sono vegan da ottobre dell’anno scorso), in particolare per l’omocisteina?

LO FAREI PER PURA CURIOSITA’, DAL MOMENTO CHE SONO IN FORMA STUPENDA

Anche per vedere se si è abbassata e quant’è il valore di colesterolo LDL (in realtà mi sembra mai stato alto) o per verificare se ho dei valori ottimi da schiaffare in faccia ad amici, a medici e a pediatri. Oppure lascio stare il minimo dubbio che ho sul fare le analisi visto che, come ti ho già detto alla Conferenza di Roma, mi sento benissimo e ho risolto tutti i problemi che avevo, e per questo non smetterò mai di ringraziarti.

TI ELENCO I PROBLEMI CHE MI AFFLIGGEVANO E CHE HO RISOLTO IN QUESTI ULTIMI MESI

1) Candida (risolta in 10 giorni)
2) Postumi alle ginocchia, menisco destro e tendini lesionati in seguito a sci praticato a livello agonistico. (risolta in10 giorni)
3) Sinusite (risolta i primi 2 mesi, e mi aveva letteralmente tormentata per 20 anni)
4) Rinite allergica da febbraio a ottobre (risolta i primi 2 mesi)
5) Allergia agli occhi (come sopra) (risolta dopo 6 mesi)
6) Dolori ossa e mialgie a: collo (ernia discale in seguito a incidente d’auto), coccige, articolazione dell’anca destra, zona lombare – ileo – sacrale (risolta a giugno 2011 dopo 8 – 9 mesi).
Non servono altri commenti. Un abbraccio.
Francesca

*****

RISPOSTA

LETTERE FALSIFICATE E RINCORSE AL NOBEL

Ciao Francesca, Grazie per la schematicità. Sto ricevendo lettere come la tua, una dietro l’altra, nemmeno le fabbricassi tutte da me. Nel blog c’è qualche disoccupato anonimo, con evidenti problemi psicologi, che cerca di dequalificare gli eccellenti risultati che mi state comunicando. Si guarda bene dal fare critica costruttiva, ma regala piuttosto gratuite e scellerate patenti di “falsario” e di “vano rincorritore di un premio Nobel”. Non ho bisogno di inventare lettere favorevoli, visto che ne ricevo di troppe.

Non faccio il guaritore ma cerco di diffondere istruzioni utili a far auto-guarire la gente. Non mi sono mai sognato di porre la mia candidatura a riconoscimenti di alcun tipo, se non quelli importantissimi ed appaganti degli amici che ho. Il Nobel se lo meritano semmai i lettori che, andando controcorrente tra notevoli difficoltà e pressioni, riescono a ritrovare la salute e la serenità. Non ho tempo da perdere in queste scemenze.

CERTA GENTE È SEMPLICEMENTE VIRALE, NON MOSTRI AFFAMATI MA SCIOCCHI DETRITI INTASATORI DEL SISTEMA

Capisco che dire la verità e promuovere salute anziché malattia possa disturbare alcuni e renderli isterici, ma non ho tempo da dedicare a questa gente bacata, tormentata purtroppo da penosi e disturbanti problemi. La regola è quella di essere generosi e tolleranti col nemico e con le persone moleste. La cosa migliore da fare è ignorarle, anche se ogni messaggio inutile e perditempo aggrava e disturba lo stock messaggi in arrivo.

BETA VULGARIS, OMOCISTEINA E ANALISI OPZIONALI

Scusa la digressione e passiamo al tuo quesito. Per l’omocisteina, indipendentemente dai livelli in cui essa si trova, ti consiglio di continuare sul solito percorso, e di inserire semmai nella tua dieta le famose erbette, ovvero le bietole della famiglia beta vulgaris, da consumarsi soprattutto crude in centrifuga, con frequenza almeno bisettimanale. Anche se cotte vanno bene. Pure gli spinaci sono utili in questo caso. Gli esami li puoi fare o non fare. Se la curiosità ti rode al punto da diventare stress, meglio farli. Ma per te vale più che mai il discorso della concretezza.
Non esiste migliore test del sentirsi in ottima forma!

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Lascia un commento