PRESSIONE FUORI CONTROLLO CON QUALCHE SBALZO DI TROPPO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Buonasera Valdo, Ho 52 anni e non ho altri problemi di salute se non una pressione che non riesco a tenere completamente sotto controllo.

Da quattro mesi cerco di seguire i tuoi consigli eliminando la carne, il pesce, i latticini, bevendo estratti di frutta e verdura, mangiando cereali integrali.

Mi capita di fare delle piccole infrazioni legate ad inviti a cena a casa di amici o a cerimonie. Osservo delle variazioni della pressione da valori normali 125/75 a valori decisamente più alti 160/90. Cosa ne pensi?

Puoi consigliarmi un medico igienista nella mia zona della provincia di Siena che potrei contattare? Grazie.
Cristina


RISPOSTA

Ciao Cristina, la pressione arteriosa è determinata dalla forza con cui il fluido vitale chiamato sangue scorre nelle arterie. L’ipertensione o pressione alta è una delle principali cause di malattia cardiaca al mondo e anche una delle maggiori cause di morte al mondo.

Spesso non presenta sintomi evidenti. In alcuni casi produce affaticamento, impotenza, palpitazioni, epistassi o sangue al naso, mal di testa.

FATTORI CAUSANTI

Cause di ipertensione possono essere disturbi alla tiroide, sovrappeso, alcolismo, fumo, stress, sedentarietà, sale e alimenti salati (vedi salumi, prosciutti, mortadelle, hamburger, formaggi, grana), alimentazione carnea in genere, problemi renali, tumore alle ghiandole surrenali, uso di pillola anticoncezionale, farmaci analgesici, farmaci anti-influenzali, antidolorifici, FANS.

Tra le complicazioni della pressione alta troviamo i peggiori killer come ictus cerebrale, infarto, insufficienza cardiaca, insufficienza renale.

SISTOLE, DIASTOLE, ONDE P E QRS

La sistole atriale corrisponde alla contrazione del cuore, degli atri (camere superiori del cuore) e del sangue. Nell’ECG la sistole atriale inizia poco dopo le rilevazioni dell’onda P.

Nella sistole ventricolare la contrazione dei ventricoli (camere inferiori del cuore) genera una pressione che manda il sangue verso l’aorta (vedi QRS dell’ECG).

La parola diastole indica rilassamento del cuore, che avviene subito dopo la contrazione sistemica.

L’onda P (a forma di gobba verso l’alto sull’ECG) indica il movimento in cui i 2 atri (camere superiori) si contraggono per immettere il sangue nei ventricoli (e a questa onda segue una pausa che porta poi al QRS-Quick reference sheets (schede di riferimento rapido).

L’onda P è una deflessione arrotondata di piccola ampiezza che precede il QRS. Esiste in altre parole un complesso di onde dell’ECG che esprime la contrazione dei ventricoli che immettono il sangue nel resto del corpo.

PRESSIONE PIÙ ALTA DI MATTINA PRESTO

Per le teorie mediche prevalenti la pressione normale di una persona adulta sta sotto la massima sistolica di 120 mmHg (millimetri di mercurio) e la minima diastolica di 80.

Se la pressione passa a 120-139/80-89 siamo in pre-ipertensione (condizione a rischio che tende a evolvere in ipertensione). Stando a 140-159/90-99 siamo in condizione di ipertensione.

Tener presente che la la pressione è più elevata nelle prime ore del mattino, tant’è vero che ictus e infarto avvengono soprattutto in quel periodo. Pertanto gli sbalzi esistono e trovano giustificazione nel clima, nei cicli circadiani collegati alle fasi digestive, nelle nostre condizioni fisiche rilassate o tese.

La pressione è in stretta relazione con la funzionalità cardiaca, la massa sanguigna e la viscosità del sangue. Se caricato di sostanze estranee il sangue si altera e,dallo stato fluido passa allo stato viscoso, raddoppiando la fatica della pompa cardiaca.

TUTTO STA NEL SANGUE GUASTO, NEL SANGUE VISCOSO CHE NON SCORRE

“Nessuno al mondo muore di cardiopatie ma tutti muoiono di sangue guasto” è una massima da ricordare in ogni momento, anche perché porta la nobile firma di Padre Taddeo da Wiesent-Baviera.

Come si cura il sangue guasto? Molto semplice, si cura producendo sangue nuovo e sangue puro, mediante aria pura, esposizione solare, buone digestioni, attiva eliminazione cutanea-renale-intestinale.

Come dice Lezaeta, “Posso affermare che, ristabilendo una dieta a base di frutta ed insalata cruda senza sale, con un paio di bagni rinfrescanti alla zona genitale e con il giornaliero lavaggio del sangue (accaloramento pelle esterna e traspirazione mediante esposizione solare e attività fisica, con doccia fredda finale) la pressione si normalizza nel giro di pochi giorni”.

SOLE DIRETTO E INDIRETTO PER ABBASSARE LA PRESSIONE

Come al solito la natura viene incontro ai nostri problemi con una serie impressionante di risorse.

Il sole abbassa sia la pressione che il colesterolo, stabilizza gli zuccheri, aumenta l’energia e la forza muscolare e arriva la vitamina D. Questo vale sia per i raggi solari diretti che per la forza solare incapsulata nella frutta e nelle verdure crude.

I vegetali che tendono a regolare la pressione e a riportarla ai valori corretti sono in particolare datteri, uva passa, biancospino, mandarino, finocchio, sedano, kaki, aglio, cipolla, porri, ravanelli, pomodoro, anguria, melone, cavolo, alghe, fragole, uva, lupini, riso integrale, bietole, mirtilli, leichi, portulaca.

LA PRESSIONE NORMALE ESIGE STILI DI VITA RESPONSAbili

Ricordarsi che più bassa è la pressione e minore il rischio di mortalità cardiaca. Se uno elimina la pessima dieta, l’eccesso di peso, le sigarette di tutti i tipi (anche le elettroniche), fumo attivo e passivo, l’alcol, il caffè e il tè, le cole e le bibite gassate, il vivere sotto stress, la pressione si abbassa spontaneamente.

L’ipertensione è un problema di stili di vita, niente altro che quello.

Per approfondire ti invito a leggere la mia tesina approfondita sull’ipertensione. In genere non spingo la gente a fare dei test. Ma nel caso tuo sarebbe il caso di misurare l’omocisteina. Leggiti quindi anche la mia tesina “Omocisteina barometro funzionale del corpo umano”.

Per quanto riguarda un medico igienista, nella zona di Siena puoi rivolgerti sia al dr Mirco Bindi che alla succursale HSU-Health Science University diretta da da Giacomo Albertini ([email protected], tel 347-1854429) di Bagnare-Grosseto.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.

Comments are closed.