Seleziona una pagina

PROSTATA CONGESTIONATA E LEGGERMENTE TUMEFATTA

da 6 Gen 2016Disturbi genitourinari

LETTERA

HO RITROVATO LA STRADA GIUSTA

Esimio dr Valdo Vaccaro, ho da poco scoperto in rete le Sue tesine e per me è stata come l’esperienza di un naufrago che ritrova l’isola che stava dentro di sé. Da un anno mi fa compagnia una prostatite abatterica o prostatosi.

GENERICO INDOLENZIMENTO AI GENITALI

I sintomi sono alla base del pene e sotto lo scroto dove corre il nervo o il muscolo che immagino sia una continuazione del pene. Non sono né dolori né bruciori, ma una sorta di indolenzimento generico ed irritante. Non ho difficoltà minzionali né sessuali ma solo questo leggero ma costante fastidio.

PROSTATA CONGESTIONATA E TUMEFATTA

Ho fatto nel tempo tutti gli esami del caso e tutti negativi sperma e urine e Psa 0.75. L’urologo di fiducia mi ha trovato prostata congestionata e tumefatta e mi ha prescritto integratori a base di serenoa. Dato che passava il tempo e non ottenevo risultati mi sono rivolto ad altri urologi che mi hanno prescritto antibiotici e finasteride che poi non ho preso in quanto diffidente sui medicinali prescritti con sufficienza e disinvoltura. Da autodidatta ho cominciato ad informarmi in rete e ho trovato conforto in un sito chiamato Prostata Informa che mi ha aiutato a gestire meglio l’alimentazione.

CAMBIO DI MARCIA SUL PIANO ALIMENTARE

Ora seguo una dieta crudista all’80% e l’associo ai legumi, alle uova, al pesce e a un bicchiere di rosso a pasto. Il resto l’ho eliminato completamente. Niente più carni bianche o rosse, niente più latticini, niente più insaccati, spezie piccanti, birra, vino bianco e alcolici.

SMALTITO 6 CHILI E NIENTE PIÙ FARMACI

Stavo a 99kg x 190 di altezza e ora sono a livello 84. Ho sempre avuto gonfiori addominali e pirosi che attenuavo da 5 anni mediante omeprazolo. Ora ho smesso e solo a volte soffro di acidità. Ho la pancia piatta senza più dolori o gonfiori. Sono migliorato ma non guarito del tutto, ed è per questo che mi rivolgo a Lei. Voglio infatti migliorare ulteriormente.

MEETING CON CARMELO SCAFFIDI E UNA SETTIMANA ALMENO A VILLA DELLE ORTENSIE

Ho scoperto l’Abin e a giorni incontrerò Carmelo Scaffidi a Bergamo. Ho anche scoperto villa Ortensie dove mi piacerebbe alloggiare per una o due settimane per provare i cataplasmi. Le chiedo se sono sulla strada giusta o se ci fosse altro che dovrei fare x guarire da questa maledetta prostatosi.
Grazie.

Alessandro

*****

RISPOSTA

SEI NELLE GIUSTE MANI

Ciao Alessandro. Ti posso solo ricordare di assumere regolarmente melegrane e succo di melagrana, e di non farti mancare cavoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, crescione, ravanelli, cachi e pomodori per il loro licopene, nonché mezza cipolla cruda al giorno. Per il resto sei nelle giuste mani e trarrai sicuramente vantaggi e miglioramenti dall’incontro con Scaffidi e da una permanenza all’Hotel Villa delle Ortensie a Sant’Omobono, dove oltre all’ottima accoglienza non mancano succhi freschi di agrumi e di verdure, nonché the di ortica, di menta e di malva.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Lascia un commento