RENDERE FRUTTA E VERDURA CRUDA ATTRAENTI PER I BIMBI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

COME SI FA A RENDERE LA FRUTTA ATTRAENTE AI BAMBINI?

Buonasera Valdo! Ti scrivo perché volevo chiederti come è stata la tua esperienza nel crescere i tuoi figli. Hanno sempre mangiato come avreste desiderato? Qualche consiglio su come far piacere la frutta ai bambini?

HO DEI PROBLEMI CON LA MIA PICCOLA DI 2 ANNI

Ti spiego: mia figlia che ha 2 anni (vegana, mai farmaci, no vaccini, rari zuccheri) ha momenti che mangia volentieri frutta, e altri in cui non ne vuole sapere. A volte la costringo a farsi un sorso di succo di arancia o di carota, ma non penso sia il modo giusto. Ultimamente mangia volentieri solo pinoli e 2 morsi di mela. La verdura cruda l’ha sempre tolta dal suo piatto e messa nel mio.

OSSESSIONE VERSO IL CRUDO

Sto diventando ossessionata riguardo al volerla vedere mangiare o bere un po’ di crudo. Predilige tutti i cibi cotti (adora mangiare). Beve sempre volentieri latte di riso, oltre a prendere ancora molto del mio latte. Mi chiedo se le vitamine che io prendo tramite i succhi che bevo gliele passo tramite il latte. Vedo bambini carnivori che escono pazzi per la frutta, quasi a compensare una naturale carenza. Ma la mia no! Da piccola mi copiava, ora ha imparato a dire di no. Cari e cordiali saluti.
Aneta Rybaczuk

*****

RISPOSTA

NESSUN PROBLEMA COI MIEI RAGAZZI, NÉ DA PICCOLI NÉ TANTO MENO ADESSO

Ciao Aneta. Per quanto concerne i miei ragazzi non ho dovuto mai faticare troppo sia con la frutta che con la verdura cruda, anche se le mense scolastiche hanno sempre remato contro, mettendo spesso i bastoni tra le ruote. È una questione di abituarli fin da piccoli in modo graduale e senza costrizioni.

CON UN PO’ DI PAZIENZA ARRIVERAI SICURAMENTE A CONVINCERLA

Ti consiglio di non preoccuparti troppo e di vivere questi momenti con sorrisi e armonia. La tua bambina ha solo 2 anni e ha il privilegio di assumere il buon latte di mamma. Potrai fare degli esperimenti, provando i vari tipi di frutta e di verdure passo dopo passo, scoprendo quali sono le sue eventuali preferenze.

DARE SEMPRE ALLA PICCOLA LA POSSIBILITÀ DI LIBERA SCELTA

L’importante è avere sempre a disposizione per la piccola una gamma il più possibile diversificata di frutta, evitando che provi noia per qualcosa che magari le dai troppo di frequente. Verificare se una fetta di papaia, ad esempio, potrebbe essere di suo gusto.
Abituarla a scegliere da sola quello che più le piace o che più la incuriosisce in un piatto con fragole, mirtilli, lamponi, more, uva, fetta di pera tenera, potrà essere di aiuto.

MASTICAZIONE ACCURATA FIN DALL’INIZIO

Basilare piuttosto insegnarle a masticare piano e lentamente le verdure, scegliendo quelle più tenere come ad esempio la valerianella, e facendole delle dimostrazioni concrete come buon esempio. Deve capire sin dall’inizio che non esistono denti nello stomaco o nel suo pancino, e che alle sostanze devono essere assolutamente frantumate in piccoli pezzi per essere digerite ed assimilate al meglio. Se fa fatica coi dentini si ricorre all’estrattore o alla pressa preferendo sempre 3-4 carote, 2 fette di ananas o di mela o di pera.

CREMINE E FRITELLE

Stare anche attenti a darle la frutta lontano almeno 2-3 ore dall’ultima poppata, oppure dall’ultima assunzioni di patata dolce rossa o di patata dolce bianca, di cremine o di frittelle a base di farina di castagne o di farina di tapioca o di farina di carruba, o di frittelle di mela o di frittelle miste.

Valdo Vaccaro

© Riproduzione riservata. Qui le linee guida per la ripubblicazione

Il sito è stato penalizzato e completamente demonetizzato da Google.Per supportare il mio lavoro puoi effettuare una donazione libera.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito hanno solo fine informativo e non possono sostituire il parere del medico curante. Leggi il Disclaimer.

Condividi con i tuoi amici.

3 commenti

  1. Ciao Aneta, se fai una ricerca su internet, digitando ad es sul motore di ricerca “ricette vegan x bimbi” troverai consigli interessanti. Cerca ad es, anche ricette vegan di Michela de Petris o Simona Vignali

  2. Per quanto riguarda la frutta, puoi optare per merende e colazioni di frullati spremute e macedonie di frutta fresca…. mia figlia le ha sempre adorate. Per quanto riguarda la verdura procedi per piccoli passi e…. piccole porzioni… rimane sempre importante il dare il buon esempio come dice Valdo…. e i risultati arriveranno!

  3. Giovanni Liverani on

    Ci vuole frutta deliziosa… Arance bio di Sicilia, mango e papaya via aerea, datteri mazafafati x i frullati di banane~ datteri~mirtilli/fragola o lamponi, datteri sukkari, cachi persimon, meloni,.,.,
    Dopo vediamo cosa ne dice la piccola!!! 🙂