Seleziona una pagina

RUBLO ALLE STELLE E DOLLARO NELLA SPAZZATURA

da 28 Mar 2022Attualità

LA FINE DEL PETRODOLLARO

TRADUZIONE DEL REPORT DI MIKE ADAMS DEL 24 MARZO 2022

LA BOMBA DEI PAGAMENTI IN RUBLI

La Russia ha appena annunciato che richiederà il pagamento del gas naturale in rubli per tutti i paesi che non sono amici della Russia, ovvero tutti i paesi dell’Europa occidentale e molti altri paesi (i paesi “amici” invece potranno pagare anche in oro e bitcoin, secondo le ultime dichiarazioni di Pavel Zavalny, presidente della Commissione Energia, ndr). Questa è una autentica bomba. Una bomba che accelererà il crollo totale del dollaro americano. È fondamentale capire cosa è appena successo. Tutte le valute fiat stanno andando a ZERO. Il futuro delle valute resistenti e solide sarà un sistema garantito dalle materie prime. A causa del crollo totale che sta arrivando, e dell’implosione totale del debito che farà crollare anche le valute, ci sarà una corsa alla stampa di denaro, con relativa inflazione e tutto il resto. Nessuno al mondo si fiderà delle valute legali dopo questo massiccio crollo, che causerà tra l’altro un paio di miliardi di morti o forse più per carestia, fame, violenza, rivolte ecc.

VALUTE AFFIDABILI E NON CARTA STRACCIA

In futuro l’unica valuta di cui ci si fiderà sarà una valuta supportata da qualcosa di reale. Quali cose sono reali? Si tratta di materie prime, che includono metalli preziosi (oro, argento), metalli industriali (palladio, rame, tungsteno, cobalto, alluminio, magnesio, nickel e così via). Inoltre includono anche l’energia (gas naturale e petrolio) e anche i prodotti alimentari (grano, mais, soia e così via).

RUSSIA STRARICCA IN TERMINI DI RISORSE MATERIALI, DEI STORIA E DI CULTURA

La Russia è uno dei paesi più ricchi del pianeta in termini di risorse naturali. Possiede infatti circa il 30% di tutte le risorse mondiali. La Russia accettava finora euro e dollari per i pagamenti del suo gas naturale, visto che non era disconnessa dal sistema bancario occidentale, e quindi poteva utilizzare quelle valute per acquistare altri beni e servizi dai paesi occidentali. Da allora le banche occidentali hanno pescato in abbondanza tra le riserve russe e hanno disconnesso nel contempo la Russia dal sistema SWIFT. In pratica hanno bloccato e rimosso la Russia da tutte le banche globali, con poche eccezioni. Da quando la Russia è stata disconnessa non può spendere euro e dollari. Quindi la Russia ora dice “Poco male, d’ora in poi accetteremo solo rubli”.

LA RUSSIA STA APPLICANDO I METODI USATI CON GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS

Quindi, all’improvviso, chiunque in Occidente voglia acquistare gas naturale russo deve prima acquistare i rubli, e poi deve pagarli alla Russia per ottenere il gas. Questo causerà un immediato sostegno del prezzo del rublo. In sostanza la Russia si sta ispirando agli accordi di Bretton Woods. Accordi che stabilirono lo status di petrodollaro del dollaro USA, con l’Arabia Saudita che ha accettato di vendere i barili di petrolio solo in dollari. Questo significava che ogni altro paese del mondo doveva prima acquistare dollari e poi spenderli con i sauditi per ottenere il loro petrolio.

USCITA DAL SISTEMA GOLD STANDARD E DALLA COPERTURA MONETARIA MEDIANTE DEPOSITI DI ORO

Questo ha sostenuto il valore del dollaro e ha permesso agli Stati Uniti e alla Federal Reserve di stampare ingenti quantità di dollari senza farne crollare il valore, a causa della forte richiesta da parte di tutti i paesi che ne avevano comunque bisogno per comprare petrolio o per saldare altre transazioni internazionali. Quindi l’accordo di Bretton Woods o lo status di petrodollaro è ciò che ha consentito l’era dei governi sproporzionati, corrotti e instabili creati dalla stampa massiccia di denaro, dalla contraffazione di denaro da parte della banca centrale. Ed è per questo che oggi abbiamo un governo massiccio, gonfio e corrotto. Tutto parte dai sauditi, dall’accordo di Bretton Woods e da Richard Nixon che ha portato gli Stati Uniti, e a catena il mondo intero, fuori dal Gold Standard nel 1971.

IL DOLLARO ODIERNO NON È SOSTENUTO DA NULLA, NEMMENO DALLA FIDUCIA DEGLI OPERATORI

Ora la Russia sta prendendo in prestito quella strategia dagli Stati Uniti e sta lavorando per far diventare il rublo la valuta del gas naturale, il rublo degli idrocarburi. Quindi, invece del petrodollaro abbiamo il rublo idrocarburico, il che significa che chiunque voglia acquistare questi idrocarburi sotto forma di gas naturale (che non dimentichiamo vengono utilizzati anche per produrre fertilizzanti a base di azoto), dovrà farlo con i rubli. Il rublo idrocarburico sostituirà il petrodollaro. Come mai? Perché il dollaro non è sostenuto da nulla, mentre il rublo è sostenuto da un paese che detiene la maggiore quantità delle risorse naturali disponibili. Il dollaro non è sostenuto da niente, non è sostenuto dall’oro, dalle materie prime alimentari, dalle materie prime energetiche. L’unica cosa da cui il dollaro è sostenuto è la capacità del governo corrotto degli Stati Uniti di assumere più agenti dell’IRS e di costringere e minacciare le persone a farsi confiscare i soldi per pagare i debiti americani. È uno stato arrogante. Tutto quello che può fare ora è stampare denaro comportandosi da falsario e da prepotente.

CADUTA VERTIGINOSA DEGLI STATI UNITI IN TERMINI DI RICCHEZZA, DI CULTURA E DI REPUTAZIONE

Sembra che non ci sia più nulla di valore nella cultura americana, almeno dal punto di vista della Russia, o anche della Cina. Voglio dire, guardate l’America, abbiamo questo falso e fasullo presidente, mentalmente incapace, che è entrato in carica solo truccando le elezioni, e la Russia lo sa, la Cina lo sa. Abbiamo questi insegnanti pedofili che tocchicciano i bambini, spingono alla mutilazione dei genitali. Questi folli propagandisti che cercano di trasformare tutti in pedofili e transgender. Ora abbiamo i transgender nell’esercito e un esercito incentrato sul transgenderismo, tra le altre cose.

L’AMERICA NON È IL CAVALLO GIUSTO SUL QUALE SCOMMETTERE

Quindi, quando il mondo guarda su quale cavallo da corsa scommettere, quale paese ha il miglior futuro, quale paese ha una valuta affidabile, quale paese ha risorse per sostenerla, quale paese ha la capacità di vendere effettivamente beni che contano nel mondo, l’America sta praticamente a zero con le politiche attuali. Non è l’America stessa, ma sono i pazzi che la stanno distruggendo di proposito. Tutto questo sta portando alla rovina materiale e morale dell’America.

ENORMI DIFFERENZE TRA AMERICA E RUSSIA

Se hai intenzione di scommettere su una valuta, fallo su una valuta di un paese che tanto per cominciare non stampa follemente denaro a miliardi, e che poi possiede anche molte risorse naturali che possono sostenere la valuta. Così possono avere entrate future da cose che già possiedono, devono solo estrarle dal terreno. Minerali, energia, cibo, cose del genere. Ed è qui che la Russia è incredibilmente forte e l’America, al contrario, è incredibilmente miserabile sotto l’attuale amministrazione.

CLAMOROSI ERRORI EUROPEI NELLE POLITICHE ENERGETICHE

Oltre a questo, l’Europa occidentale, cercando di soddisfare i pazzi e i lunatici del cambiamento climatico, ha abbandonato quasi l’intera infrastruttura dei combustibili fossili, ha chiuso le centrali a carbone e ha persino chiuso il nucleare, che alimentava circa l’80% della Francia, nonché gran parte della rete elettrica tedesca.

UNA COMUNITÀ EUROPEA GOVERNATA DA PIVELLI E DA INCAPACI

Quindi l’Europa voleva chiudere la produzione di energia interna e poi ottenere tutta la sua energia dalla Russia. Questo era il loro piano. Per poi poter affermare “Oh siamo Green, quanto siamo Green! ” mentre convogliavano miliardi di metri cubi di gas russo per alimentare le loro città e produrre fertilizzanti, riscaldare gli edifici commerciali e tutto il resto. Poi la Russia viene tagliata fuori dalla guerra economica totale contro di essa. Improvvisamente l’Europa occidentale si ritrova a non poter comprare gas naturale dalla Russia, e così la Germania entra in una crisi incredibile.

FOLLI SANZIONI ANTIRUSSE E FAME ASSICURATA PER TUTTA L’EUROPA

La carenza di diesel comincerà a manifestarsi in tutta l’Europa occidentale, il prezzo dell’energia è già triplicato o quadruplicato, i fertilizzanti per gli agricoltori sono aumentati dal 500% al 1000%, la scarsità di cibo è già assicurata, molti europei soffriranno la fame entro la fine di quest’anno. Non ci sono dubbi. Le economie delle nazioni occidentali come Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Italia e Grecia subiranno danni catastrofici, gravissimi, peggiori del covip, perché sono state tagliate fuori dall’energia su cui volevano fare affidamento, la stessa energia che loro stessi hanno rifiutato con le sanzioni economiche contro la Russia. Quanto è folle tutto ciò?

SI PUNTA DELIBERATAMENTE A PROVOCARE MORTE, CARESTIA E RIVOLTE DI MASSA

In America non abbiamo bisogno dell’energia russa, anche se abbiamo bisogno di molti minerali dalla Russia. L’America potrebbe essere indipendente dal punto di vista energetico, ma solo con sane politiche economiche. Quindi in questo momento, Joe Biden e i suoi burattinai stanno facendo tutto il possibile per cercare di far salire i prezzi del carburante, lo vogliono rendere costoso, vogliono mandare in bancarotta le persone, vogliono fame e carestia e morte di massa, rivolte e caos, e infine rivoluzione. Ecco perché hanno fatto queste cose. Ecco perché hanno dichiarato queste sanzioni economiche contro la Russia, sapendo avrebbero danneggiato l’America più di quanto avrebbero danneggiato la Russia.

PER LA RUSSIA LE COSE VANNO MAGNIFICAMENTE

La Russia non sta andando per niente male, soprattutto perché tutta l’energia che stanno vendendo ora a paesi come India, Cina o in Medio Oriente, è aumentata di valore. Essa è in grado di vendere un volume di energia inferiore e ottenere effettivamente più soldi, e per di più in rubli! La Russia sta vincendo da ogni punto di vista mentre l’America si sta suicidando. Ma questo è il piano. Questo è sempre stato il piano di Obama. Per accelerare il crollo totale del dollaro, la Federal Reserve continuerà a stampare trilioni di dollari. Il dollaro in questo momento, mentre stai leggendo questo articolo, sta perdendo il 2% al mese, in termini di potere d’acquisto, specialmente se si considerano le cose che le persone comprano davvero, come cibo o carburante.

EROSIONE PROGRESSIVA DEL VALORE DEL DOLLARO

Entro la fine di quest’anno prevedo che il dollaro perderà più del 3% al mese. Non passerà molto tempo prima che il dollaro perda il 10% al mese, cosa che potrebbe accadere il prossimo anno. E se perdi il 10% al mese, in soli 7 mesi hai perso metà del valore del dollaro, in base alla regola del 72. E in altri 7 mesi hai perso un’altra metà. Quindi tra poco più di un anno, una volta raggiunto quel ritmo, il dollaro perderà il 75% del suo valore in termini di potere d’acquisto. Cosa significa per te? Che se ora paghi 5 dollari al gallone (circa 3,7 litri) per la benzina, poi pagherai 20 dollari al gallone, probabilmente entro la fine del 2023. Stesso discorso per comprare un pezzo di pane. E non è che i prezzi salgono intrinsecamente in base a ciò che stai acquistando, è il dollaro che sta scendendo.

SI PREVEDONO SACCHEGGI, VIOLENZE E SCENARI DA GUERRA CIVILE

E poi stamperanno ancora più trilioni e lanceranno il reddito di base universale, si verificheranno disordini su base regolare in tutta l’America, le persone si scateneranno, ci saranno massicci saccheggi di camion di trasporto e di negozi di alimentari, illegalità e un certo livello di caos nelle città, meno nelle aree rurali, per poi entrare in piena modalità Venezuela con il dollaro che inizia a perdere il 50% al mese. Chiunque detiene dollari sarà spazzato via, probabilmente entro i prossimi 2-3 anni. Questo è il motivo per cui uscire dal dollaro (e dalle altre valute fiat come l’euro, ndr) è assolutamente fondamentale per la tua sopravvivenza, a mio avviso. Decidi tu stesso, puoi detenere i tuoi dollari fino a quando non vanno a zero. Personalmente mi sto sbarazzando dei dollari il più rapidamente possibile, e sto acquistando oro e argento fisici, o munizioni, armi da fuoco, diesel, cibo ovviamente, terreni, trattori, veicoli usati, cose che contano davvero.

USCIRE DAL DOLLARO AL PIÙ PRESTO POSSIBILE: PAROLA DI AMERICANO CONSAPEVOLE

Non posso dire di essere il tuo consulente finanziario, quindi come disclaimer, fai le tue ricerche, parla con i tuoi esperti, scopri cosa è giusto per te, oro e argento sono un’ottima opzione per tutti (clicca qui se sei interessato ad acquistare metalli preziosi), ma potrebbero non essere la scelta migliore per te in questo momento, a seconda della tua situazione. Potresti ad esempio aver bisogno di più liquidità, quindi fai le tue ricerche. Ma quello che sto facendo in questo momento è uscire dal dollaro il più rapidamente possibile, perché so cosa sta arrivando, so che andrà a zero e so cosa succede dopo, e non è bello. Quindi stai attento, preparati, informati.

Mike Adams

(traduzione, rielaborazione, titolo e sottotitoli di Valdes Sepich Vaccaro)

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

6 Commenti

6 Commenti

  1. Manlio Amelio

    Il Popolo del Diavolo…
    La Rusalka o Bereginya simbolo del nazionalismo ucraino del nuovo paganesimo e del femminismo…

    «…Figlia mia, l’Ebreo non è umano come noi. Il Dio degli ebrei è il denaro. E per fare soldi, commette i crimini più grandi. Non si dà pace, finché non si trova seduto su un grosso sacco di soldi, finché non é diventato il re del denaro. E con questo denaro ci renderà tutti schiavi, o ci distruggerà; con questo denaro, si impadronirà del mondo.» – Ernst Hiemer. Norimberga, 1938.

    https://telegra.ph/La-Poverta-Schiacciante-e-Denigrante-03-19
    https://telegra.ph/Il-Popolo-del-Diavolo-03-23
    https://telegra.ph/Belluari-e-Porcari-03-24

    By Manlio Amelio in Exquisite Cadavre avec Barrington Moore Jr. e Léon Bloy

    Rispondi
    • Manlio Amelio

      non è un commento ti chiedo di aggiungere gentilmente la parola che manca nella citazione…
      Manca la parola “Sacco”…
      … seduto su un grosso sacco di soldi …
      se aggiungi tank’ s Valdo
      ah mo’ che ci sono c’è un piccolo errore nel tuo articolo sopra
      DEI STORIA E DI CULTURA…

      Rispondi
      • Take A Tip

        Manlio, guarda che “tank” vuol dire carro armato e non “grazie”…

        Rispondi
    • Leonida

      Valdo ma perché hai preso questa piega nel voler dare valore alle teorie di certi catastrofisti

      Rispondi
      • Take A Tip

        Forse perchè questi “catastrofisti” alla fine dicono sempre che “el pueblo unido jamàs serà vencido”…

        Rispondi
      • Take A Tip

        Perchè “El pueblo unido jamàs serà vencido”…

        Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: