SCACCO MATTO AL SISTEMA E ROMA CIRCONDATA IL PROSSIMO 18 LUGLIO 2020

Pinterest LinkedIn Tumblr +

QUALCUNO HA FINALMENTE PRODOTTO LA MOSSA VINCENTE

La parola Scacco, e anche la parola Scacco Matto, è una situazione nel gioco degli scacchi dove il re, sotto attacco, non ha uscite di fuga e viene catturato. Scacco Matto significa dunque mossa vincente. Ebbene, quanto succederà a Roma il giorno sabato 18 luglio 2020, pertanto tra 6 giorni soltanto, è esattamente questo. Una notizia straordinaria che i media stanno cercando in tutti i modi di silenziare, ignorare, insabbiare, senza riuscirci. La notizia non è una bufala, per quanto siamo ormai circondati da troppi messaggi che hanno portato spesso allo scoramento e alla disillusione, alla perdita di speranza. In mezzo ai mantra allucinanti e alle intenzioni criminali e dichiaratamente terroristiche di un potere governativo e di un potere mediatico che hanno da tempo perso ogni dignità e ogni credibilità, c’è finalmente uno spiraglio di autentica luce.

ONORE E GLORIA AL SICILIANO FRANCESCO CARBONE

Chi è l’autore di questa formidabile performance? Una persona eccezionale ci deve pur essere e si tratta in questa circostanza di Francesco Carbone, presidente della Associazione Governo del Popolo, e promotore dell’evento che avrà luogo al Grande Raccordo Anulare di Roma, occupando le corsie di sorpasso e rallentando il traffico senza bloccarlo.

DOCUMENTI CHE FANNO TREMARE IL SISTEMA ITALIA

Per le 33 uscite-entrate del Raccordo Anulare sono previste 33 squadre di addetti alla sicurezza stradale. Francesco Carbone è una persona che ha scelto di mantenere un basso profilo pur avendo nelle sue mani documenti di straordinario rilievo che stanno facendo tremare il sistema Italia, oggi basato su Mafia, Massoneria, Ordini, Servizi Segreti deviati e Sette. Ha mantenuto il profilo basso per non allarmare la gente e non mandare in tilt e in ebollizione il sistema in modo drammatico, ma ora, essendo giunti al capolinea, peggio di così non si potrebbe andare, per cui il grande bubbone è destinato per forza ad esplodere.

MESSA AGLI ARRESTI DI MIGLIAIA DI PERSONE RESPONSABILI DI CRIMINI ORRENDI CONTRO L’UMANITÀ

Scacco Matto significa non solo denunce verbali e discorsive, prive di conseguenze pratiche, ma al contrario significa messa agli arresti di tutti coloro che, all’interno delle Istituzioni, fanno parte di associazioni di tipo mafioso e criminale di qualsiasi natura e genere, come truffatori nei riguardi di fondi e di interessi pubblico, come pedofili, come sequestratori di bambini attraverso illeciti affidi, o come dirigenti che stanno commettendo reati gravissimi di qualsiasi tipo contro i cittadini di questo paese.

QUESTA È LA CONTINUAZIONE LOGICA E COERENTE DI UN PIANO STRATEGICO

In realtà lo Scacco Matto non arriva il giorno 18 luglio ma prende le mosse dal 15-17 giugno scorso, quando lo stesso Carbone in persona si presentò al portavoce del presidente Mattarella con una valigetta di documenti dal contenuto letteralmente esplosivo, pur essendo soltanto il 5 percento di quello che il Governo del Popolo ha denunciato e sta apprestandosi a denunciare.

FERME E CORAGGIOSE DENUNCE CONTRO LA MAGISTRATURA E CONTRO IL PARLAMENTO

Mentre i personaggi in odore di carcere hanno sempre operato nell’oscurità e nella segretezza, Carbone sta operando alla luce del sole. Lo conoscono bene i vertici delle Forze dell’Ordine per la sua continua e coerente lotta per il trionfo della trasparenza in materia giudiziaria, nel rispetto delle leggi e della dignità dei cittadini. È vergognoso -dice Carbone- che in una nazione non ci siano gruppi di persone oneste e coraggiose che all’interno della Magistratura non si ribellino. Ed è vergognoso che all’interno del Parlamento non esista un solo parlamentare onesto e trasparente, libero davvero da legami con le forze oscure e malavitose che mantengono il paese in condizioni inguardabili.

TUTTI I PEGGIORI MALI DEL PAESE SORGONO DAL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO DEL 1989

Non è ladro solo chi ruba, ma anche chi fa da palo, anche chi sa e gira la testa dall’altra parte. Nell’anno 1989 c’è stato un golpe in questo paese. Un golpe o un colpo di mano dove i magistrati hanno reso inermi e impotenti i Carabinieri e le Forze di Polizia, togliendo loro la possibilità di intraprendere indagini anti-crimine in completa autonomia. Ma in queste ore concitate ognuno deve finalmente svolgere il proprio compito istituzionale e mi rivolgo in particolare ai CC, alla Polizia, alla Guardia di Finanza e all’Esercito.

LE FORZE DELL’ORDINE SONO IL POPOLO E STANNO DALLA PARTE DEL POPOLO

Parlo di gente che è in prima linea nelle vicende del paese ed è vicina all’interesse del popolo. È la prima ad essere chiamata in causa, la prima a dover subire i TSO, le vaccinazioni obbligatorie e le altre restrizioni imposte dal sistema elitario al potere, la prima a subire le tensioni e persino le figure imbarazzanti di aguzzini del sistema, la prima a pagare prezzi altissimi con una marea di suicidi in aumento nelle caserme. So che il mio messaggio viene ascoltato dai vertici, e so pure con sicurezza che la base è dalla nostra parte.

CONTRO UNA PROTESTA LEGITTIMA DEL POPOLO LE FORZE SANE SAPRANNO RITRARSI

Agiremo su diversi punti strategici sia intorno alla capitale che nella capitale stessa, nonché in altre località italiane di rilievo, per ora segregate. Voglio proprio vedere con quale coraggio esercito, carabinieri, forze dell’ordine e GdF potranno impedire con manganelli o altri mezzi una protesta legittima e pacifica del popolo italiano, una protesta intesa a fare pulizia all’interno di uno stato ridotto in condizioni pietose, in uno stato marcio fino al midollo. Il mio -continua Carbone- è anche un appello a tutti coloro che portano una divisa, di rendere onore a tale divisa.

UN FIUME DEPURATIVO STA SCENDENDO A VALLE CON UNA ENERGIA TRASCINANTE

L’Italia, a partire dal 18 luglio, sarà cambiata alla radice, sarà un altro paese. L’ondata depurativa è già in corso. È partita da tempo come un fiume che si ingrossa col contributo di tanti affluenti, e che nessuno è in grado di ostacolare. Non sono io Francesco Carbone la forza propulsiva, ma è l’Idea, l’Idea del Cambiamento, l’Idea che viene dal Popolo e dalle sue esigenze di sicurezza, serenità, libertà, di salute, di dignità sociale ed economica. Come persona informata dei fatti, non sopporto che della gentaglia di basso livello morale, che della gente che non dovrebbe nemmeno esistere, gente che è morta nell’anima, continui impunita e impenitente a fare abusi e soprusi intollerabili a danno dei cittadini e soprattutto a danno dei bambini.

NIENTE IDEOLOGIE E CHIACCHIERE MA DOCUMENTI PRECISI CHE INCHIODANO OGNUNO ALLE PROPRIE RESPONSABILITÀ

La guerra l’abbiamo già vinta. Abbiamo messo assieme e presentato al presidente della Repubblica, che è pure capo della Magistratura, le prove dei gravi reati commessi dalla Pubblica Amministrazione. Finora le nostre denunce sono state sabotate. Abbiamo persino denunciato che il procuratore nazionale anti-mafia favorisce i sistemi mafiosi in Italia. Noi possediamo la documentazione necessaria a mandare in galera chiunque si è reso responsabile di crimini. Questa in sintesi la situazione. Allego anche il testo del manifesto relativo alla giornata del 18 luglio e il pdf con la comunicazione firmata alla Questura e DIGOS di Roma.

LA MIA PERSONALE OPINIONE SU QUANTO STA ACCADENDO IN QUESTE ULTIME ORE

Quale è la opinione schietta e sincera di Valdo Vaccaro su tutto questo? Stavamo e stiamo tuttora messi male, con la prospettiva di dover assistere da spettatori passivi agli strafalcioni pazzeschi imposti dal sistema, ai piani satanici di gente completamente fuori di senno, di gente catapultata al potere in modalità abusive e resa inamovibile da una opposizione politica collusa e priva di mordente oltre che di autentici valori alternativi. Stavamo diventando la barzelletta mondiale di paese guida di una emergenza mondiale creata a tavolino e gonfiata in mille modi, di paese-colonia manovrato abilmente da élite finanziarie esterne, di paese privo di nerbo e di prospettive se non quelle di finire nelle fauci di dittatori nazistoidi tipo George Soros e Bill Gates, intenzionati a ridurre la popolazione e a imporre vaccini e metodi di controllo sociale mutuati dal regime comunista cinese. E, all’improvviso uno squarcio benefico e una deflagrazione che manda finalmente all’aria questo circo equestre malefico chiamato Conte, chiamato Speranza, chiamato Zingaretti, chiamato Grillo, chiamato Zaia, chiamato Bonaccini, Fontana, e tutta la serie di altri personaggi noti e meno noti della politica centrale e regionale.

QUALCHE RISCHIO LO STIAMO CORRENDO UN PO’ TUTTI

Non mancano incertezze e rischi su quanto potrà accadere. I fatti reali risentono sempre di fattori imprevisti e di fattori sorpresa. Ci sono di mezzo le difese esasperate di avversari presi dal panico e dalla disperazione, di avversari non disposti a mollare l’osso. E c’è pure la complicanza della situazione internazionale estremamente critica, complessa e non priva di insidie, con lo spettro di un conflitto senza fine tra Stati Uniti e Cina, oltre che l’esito non scontato delle elezioni presidenziali di novembre, che vede Trump e la sua maggioranza silenziosa in nettissimo vantaggio sui Dem e sul Deep State, ma che deve anche affrontare una guerra civile interna sovvenzionata da George Soros e dalle solite grandi famiglie tipo Rothschild e Rockefeller.

NESSUN SOGNO ILLUSORIO SUL QUALE CULLARSI, MA UNA STRIGLIATA E UN INVITO A MUOVERSI CON DETERMINAZIONE ED ENTUSIASMO

Mi pare senza ombra di dubbio che questa iniziativa innescata da Francesco Carbone sia ben diversa da tutte quelle che si sono annunciate e susseguite in precedenza. La trovo per molti aspetti la più sicura, credibile, massiccia e coinvolgente tra quanto abbiamo potuto finora assistere, quella in grado davvero di far cambiare corso agli eventi assurdi e demenziali che hanno reso l’Italia paradossalmente uno dei paesi più chiacchierati, malandati e inospitali del pianeta, un paese ridicolo di gente in piena balia delle paure inculcategli da un gruppo di pseudo-scienziati demenziali e da una accozzaglia di governanti male-assortiti e manovrati dai peggiori malavitosi interni e internazionali.

UN INTERVENTO PROVVIDENZIALE VA MERITATO E GUADAGNATO

Una iniziativa unica e articolata, oltre che puntuale e commisurata alla pesantissima situazione di stallo politico, economico, spirituale ed esistenziale dell’intero paese. Qualcosa che ha davvero l’aspetto di quella Divina Provvidenza che arriva dall’alto, e nel contempo dalle nostre forze interiori, nel momento giusto ed estremo a mettere le cose a posto e a scombussolare simultaneamente i piani diabolici e apparentemente invincibili di un avversario potente, insidioso e diabolico sul piano delle risorse finanziarie, ma estremamente misero e inconsistente su piano morale e sul piano deviatori. È il momento di giocare le nostre carte e di farlo con la massima determinazione possibile.

CIRCONDIAMO ROMA È UN PROGETTO DI STRAORDINARIA IMPORTANZA

Non nego pertanto il supporto mio personale e penso di tutti coloro che mi seguono da anni, e in particolare degli studenti della HSU-HealthScienceUniversity, a informare il pubblico sull’importante operazione chiamata Circondiamo Roma, che è già da tempo in cantiere e che sta per essere conclusa e realizzata nel corso di questa settimana quanto mai ricca di pathos, di tensioni e di emozioni, il tutto mentre ogni quotidiano e ogni rete televisiva continuano a restare muti e insolenti nel loro fragoroso ed omertoso silenzio, nei loro ripetitivi mantra giornalieri fatti di scandalosa laconicità, di contabilità truccata, di contagi e morti basati su tamponi fasulli e falsi non al 50 per cento della casualità tipo lancio della monetina, ma all’80 per cento.

APPARTENGO ALLA CATEGORIA DI PERSONE VILIPESE E DANNEGGIATE, PER CUI CAPISCO E CONDIVIDO I DRAMMI DI CHI SOFFRE

Non pretendo di contare molto, ma ho tutto il diritto e il dovere di schierarmi. Questa azione del Governo del Popolo è intesa a ridare dignità e potere alla gente vilipesa e perseguitata di questo paese. Ebbene Io sono tra le persone prese di mira dal sistema marcio e corrotto di cui si parla, per fatti ormai noti e per una accusa ridicola e assurda di abuso di medicina, tramutatasi in condanna a mesi di reclusione con la condizionale, oltre che allo status di indagato per altri 3 anni, costringendomi a vivere nell’incertezza e nella persecuzione psicologica e mentale.

CONDANNARE DI ABUSO DI MEDICINA UNO CHE INSEGNA LA NON CURA SUL SINTOMO, È SEMPLICEMENTE DEMENZIALE

La motivazione è quanto mai assurda e stralunata: Abuso di Medicina, che suona davvero come un barzelletta e una presa in giro, dal momento che sono notoriamente da sempre un fautore della anti-medicina convenzionale, un promotore della Cura della Non Cura sul Sintomo, della Medicina Naturale Ippocratica e Igienistica, avulsa da vaccini e da farmaci se non nei casi di reale emergenza.

IL MIO CASO PERSONALE È BEN POCA COSA MA VA A COMPLETARE IL MOSAICO DELLE MALEFATTE PERPETRATE DAL SISTEMA

Il mio caso personale è ovviamente poca cosa a confronto dei grossi delitti che questo Regime Sanitario-Militare-Finanziario sta compiendo a danno di un’intera popolazione resa docile, passiva, obbediente ed allineata tramite la paura e il terrore. Tuttavia serve a far capire le svariate modalità di intervento che caratterizzano in senso delinquenziale l’attuale Stato Italiano. Fatto sta che proprio ieri sabato 11 luglio mi è giunta via mail dai miei avvocati udinesi l’ennesima fattura, stavolta di soli 3744,00 euro per spese processuali.

DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE BENEFICIATE POSSONO TESTIMONIARE CHE NON HO MAI COMMESSO USO E ABUSO DI MEDICINA

C’è una caterva di persone, migliaia e migliaia di beneficiati da tutto il mondo, inclusi tanti medici, in grado di testimoniare che mai ho commesso uso e abuso di medicina, mai ho fatto diagnosi, prescrizioni, cure o altri atti di competenza medica, e che mi sono sempre limitato a dare insegnamenti sulle Leggi Universali della Natura e sulla Autoguarigione personale, mai mettendo le mani sulle persone, mai guarendo nessuno ma aiutandolo a credere in se stesso e ad auto-guarire tramite miglioramenti di ordine alimentare e comportamentale. Ne fanno prova i miei libri in circolazione e le tesine pubblicate regolarmente sul blog. Le stesse forze dell’Ordine NAS che hanno formalmente compiuto il blitz e l’irruzione a casa mia sequestrandomi computer, agende, documenti, e persino gli unici oggetti artistici di valore della casa, sanno benissimo di aver messo sottosopra i cofani delle autovetture, le varie stanze ed ogni immaginabile presunto nascondiglio, senza trovare un lettino, un farmaco, una siringa, un batuffolo di cotone, e nulla altro che potesse anche lontanamente avere a che fare con la medicina.

UN BLITZ VERGOGNOSO E UN PIANO DI TERRA BRUCIATA

Eppure i carabinieri di tutta Italia furono spinti a indagare, a telefonare a tutti i numeri segnati in agenda, a chiedere ai miei amici e conoscenti quali cure gli avessi prestato, facendo terra bruciata intorno a me per diversi anni, tanto che diverse persone -inclusi medici- mi telefonarono per esprimermi solidarietà e per informarmi dell’accaduto.

Da rilevare che tutta la macchinazione relativa a questo procedimento-farsa, proviene da una denuncia elaborata con diabolica abilità giuridica da un notissimo gruppo di persone pagate profumatamente per distruggere e disabilitare un soggetto fastidioso al sistema. I soldi sono arrivati dalla Merck e dalla Hitachi Pharmaceutical-Tokyo, finendo nelle tasche del gruppo Mediaset, delle Iene, di Nadia Toffa, col tramite di una ben identificata signora milanese, moglie di un caporione dell’ENI, residente a Roma e vicino alla Lorenzin. Queste informazioni segrete mi vennero comunicate telefonicamente anni fa da medici italiani fuoriusciti in Francia e le ho passate per iscritto allo studio legale di Udine.

TRABOCCHETTO IMPRONTATO DA MEDIASET E DALLE IENE

Il trabocchetto scattò tramite una urgente richiesta-trappola da parte di una Associazione inventata di fare una conferenza presso un hotel milanese, per un importo di 1000 euro. Venne pure invitato un noto medico toscano. La conferenza era truccata, con partecipanti pagati a cottimo per comparire e fare mucchio nella sala. All’improvviso comparve Nadia Toffa e un suo operatore con tanto di macchina di ripresa, e poi con abile lavoro di montaggio venne prodotto un servizio di alta regia diffamatoria a mio svantaggio. Non servivano grandi sforzi mentali per capire il meccanismo della frode. Episodio che sta tuttora producendo danni enormi e che grida vendetta. Episodio che servì alla Procura della Repubblica di Pordenone per colpire in modo specifico Valdo Vaccaro per conto di Big Pharma.

VIA IL MARCIUME CHE HA RESO L’ITALIA PAESE SERVILE, PAESE-PARIA E PAESE DI MAFIA, E RISVEGLIO DELLE COSCIENZE PER UN NUOVO BALZO IN AVANTI

Non mi resta che augurare a Francesco Carbone e al Governo del Popolo di fare finalmente pulizia di tutto il marciume esistente in Italia e di rendere l’aria respirabile. I virus non c’entrano proprio niente in tutta questa baraonda mondiale manovrata dai servizi segreti delle massime potenze e dalle élite finanziarie che li usano a loro comodo e piacimento, e sempre a detrimento del vivere armonico e pacifico tra i popoli. Per molti aspetti la crisi in atto, nonostante le sofferenze, le tragedie e i danni apocalittici causati, è anche servita a far prendere coscienza alla gente che niente è scontato a questo mondo e che non bisogna mai dormire sugli allori, ma rimboccarsi le maniche e combattere tutti i giorni per la propria libertà, e per i propri diritti, se non vogliamo finire nel baratro della inciviltà.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x