SCIACALAGGI TELEVISIVI E LETTERE PEPATE DEL DR VANOLI AL MINISTERO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA  1

SDEGNO NEI RIGUARDI DI ITALIA-1

Caro dottore, per la enorme stima che io e mia moglie nutriamo nei suoi confronti, la preghiamo di colmare questo senso di vuoto e questo sdegno che abbiamo dal momento in cui hanno mandato in onda su Italia-Uno un servizio sui vaccini.

SCIACALLAGGIO TELEVISIVO NEI RIGUARDI DEL DR MONTANARI

Non le vorrei riempire la testa, ma due genitori con un bimbo piccolo assistono impotenti allo sciacallaggio e alla corruzione su un argomento così importante mettendo un illustrissimo dottore come Montanari a confronto con persone ignoranti, non dando la possibilità di dire la sua. La preghiamo immensamente di darci lei delle parole di conferma e di conforto a due genitori che hanno deciso di non vaccinare il proprio figlio. Grazie.
Tonino Di Stefano

*****

LETTERA 2

DIFFIDA DEL DR VANOLI AL SIGNOR FILIPPO CRIMÌ, del 15 ottobre 2015

Sig. Filippo Crimì, Avendo letto la sua Proposta di legge sui vaccini, ed avendo visto quale disinformazione lei sta portando in Parlamento con tale iniziativa, le scrivo per segnalarle quanto segue. Ho inviato ieri una lettera al Ministro della Salute. Giro a lei le stesse domande e le chiedo di fornirmi i documenti elencati. Trascorsi i 30 gg di legge e non ricevendo nulla in risposta a queste mie legittime richieste, sarà mia premura presentare alla Procura della Repubblica un documento contro di lei, per Disinformazione attuata in Parlamento sui vaccini. Uomo avvisato è mezzo salvato.
Jean Paul Vanoli

*****

LETTERA  3

LETTERA DEL DR VANOLI AL MINISTRO DELLA SALUTE BEATRICE LORENZIN, del 14 Ottobre 2015

Egregia Ministra B. Lorenzin, Le ho già scritto due mail, una a dicembre 2013 e l’altra nel marzo 2014, alle quali non ho ricevuto nessuna risposta! Visto che segue, quale ministro della salute anche  il tema vaccini, gradirei avere risposta a queste semplici domande con relativi documenti che le richiedo. Si ricordi che per Legge lei è obbligata a rispondere alle richieste di informazioni sui farmaci! Se non lo fa è passibile di denuncia per omissioni in atti di ufficio ed altro. Quindi rimango in attesa di risposta esaustiva e documentale.

Viste le recenti vicissitudini ormai ben note in Italia ed all’estero sui Vaccini, visto che i vaccini contengono sostanze tossico-nocive, come formaldeide, metalli, nanoparticelle (tutto documentato da analisi con spettrofotometro e microscopi elettronici), è Suo Dovere informare la popolazione ed i tecnici sanitari su queste tossine inoculate per Legge. Esiste il Diritto dei Cittadini ad essere informati per Legge sui problemi che riguardano la loro salute.

Attendo quindi le Sue risposte urgenti ed esaustive in merito ai seguenti quesiti:

  • Bibliografia esistente ed inerente gli studi comparati fra popolazione vaccinata, con analisi degli anticorpi presenti nei vari soggetti del gruppo, e popolazione non vaccinata di nessun vaccino, con analisi degli anticorpi presenti nei soggetti del gruppo.
  • Non mi servono bibliografie basate sulle statistiche, che sono evidentemente falsificabili e quindi non veritiere. Chiedo solo studi clinici e di laboratorio di verifica, ma anche quelli sulla Herd Immunity o Immunità di Gregge.
  • Quali e dove sono reperibili le statistiche ufficiali europee ed italiane, riguardanti le malattie
    distrofia, sclerosi (tutti i tipi), polio, autismo, leucemia, cancro, epilessia?
  • Quale è l’organismo italiano ed europeo che effettua i controlli sulla tossicità o meno di tutte le sostanze vaccinali presenti in tutti i vaccini in commercio, incluse quelle dei contaminanti?
  • Quali esami di laboratorio si effettuano per fare quei controlli  e con quali apparecchiature?
  • Quali test in doppio cieco (mai vaccinati e vaccinati) vengono effettuati per i vari vaccini in commercio, in Europa e specificatamente in Italia?
  • Quali controlli-esami clinici vengono effettuati, prima della vaccinazione, per controllare lo stato di salute dei soggetti da vaccinare (sistema immunitario, HLA, ecc), e sugli stessi, dopo la vaccinazione, cioè dopo 1 mese, 1 anno, 2 anni, 3 anni, 5 anni e 10 anni?

Attendo sue nuove al più presto. Le ricordo che, essendo un giornalista investigativo, pubblicherò la mia richiesta e le sue risposte o le sue non-risposte sul web, per cui sia precisa e circostanziata, oltre che sollecita nel rispondere. Saluti.

dr Jean Paul Vanoli, Giornalista Investigativo, specializzato in Sanità da 40 anni

*****

COMMENTO

UN POLVERONE ED UN VESPAIO CHE SI RITORCONO CONTRO

Esiste una pluralità di iniziative, di lettere, di richieste in questo momento. La medicina e i suoi galoppini nella loro presunzione di poter dire e fare quello che vogliono, hanno perso del tutto il senno, hanno smarrito il senso della misura e della prudenza, hanno sollevato un vespaio ed un polverone che rischia di travolgerli prima del tempo.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

4 commenti

  1. Buongiorno a tutti. Questo che leggo è veramente triste. Gli enti della "insanità" italiana si sono accorti che sempre più genitori si rifiutano di vaccinare i loro figli e giustamente lo fanno con la tutela delle leggi fatte approvare da tanti genitori con figli danneggiati dai vaccini che ancora offrono un margine di scelta!! Lo vedo intorno a me, molti hanno capito…per parte mia oltre ad impegnarmi a fare nel mio piccolo voglio condividere queste lettere di oggi su facebook!! Sta gente deve essere fermata, quasi tutti i vaccini sono inutili e pericolosi e vedo in giro troppi bambini o con pessima salute o con anche problemi cognitivi, sono molti di più di quando andavo a scuola io (ho 43 anni).

  2. Evviva il vespaio. Segno che prima ci siera troppo adagiati sugli allori. Bene!

  3. Ecco, appunto, la dottoressa Pizzi si definisce vegana, non igienista. Somministra psicofarmaci ai bambini? Firma le ricette di psicofarmaci ad esempio per i bambini autistici? Perché queste sono le domande che poi le faranno i colleghi medici e non solo, quando avranno capito cosa sia l' igienismo.

  4. Se la decisione di non vaccinare i propri figli non coinvolgesse gli altri si tratterebbe di selezione naturale: il figlio di genitori che preferiscono dar retta ai santoni piuttosto che ai dati scientifici avrà più o meno il loro stesso QI, e il fatto che i genitori mettano a rischio la sua vita potrebbe paradossalmente essere un bene per il pool genetico globale (vedi Darwin Award).
    Il problema è che se tuo figlio non vaccinato infetta altri bimbi troppo piccoli per essere vaccinati, o adulti (per cui non esistevano i vaccini da piccoli) il tuo problema si riversa sulla mia sicurezza. Per cui, se non vuoi vaccinare i tuoi figli, tieniteli a casa, non li mandare all’asilo con i miei… meglio ancora ritirati in un eremo sulla montagna o su un’isola deserta e poi fai quello che ti pare!!!