SINDROME NEUROLOGICA ASA, OSSIA ANGELMAN SYDROME ASSOCIATION

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

BIZZARRA PATOLOGIA E ONDA ANOMALA DI FARMACI

Le scrivo nel pieno di una ricerca tutta personale mossa dalla volontà di esplorare le possibilità di una gestione naturale e sostenibile di questa ASA Syndrome appena riscontratami, dopo circa trent’anni di convivenza con questa bizzarra patologia. Cerco in primis la comprensione, in secundis una valida alternativa all’onda anomala di farmaci che mi sono stati prescritti, con assunzione da ora e per sempre.

VEDO QUESTA SINDROME COME QUALCOSA CHE NON E’ STATO BEN COMPRESO E CHE CIONONOSTANTE SI CERCA DI ESTIRPARE

Ho la sensazione, solo una sensazione, che la terapia farmacologica porti con sé un depredamento dell’energia vitale, con conseguente aumento di lavoro a carico del mio sistema persona, all’interno del quale vedo questa sindrome come una manifestazione di qualcosa che non è stato ben compreso e affrontato, più che qualcosa da estirpare.

UNA RICHIESTA TRA UN MILIONE

Mi rendo conto che la mia è una richiesta tra un milione, sarò ben lieto di leggere la sua opinione se troverà la maniera di rispondere. Cordiali saluti
Davide de Sena

*****

RISPOSTA

LA PRIMA COSA CHE PASSA PER LA MENTE DEL MEDICO E’ ASPORTARE

Ciao Davide, non tra un milione, ma tra mille mail rimaste bloccate senza risposta, per cui ti rispondo con 3 mesi di ritardo. Meglio tardi che mai. Pubblico volentieri la tua mail perche’ breve e molto perspicace. Hai centrato in pieno il problema, facendo un fantastico favore all’igiene naturale. Hai parlato di un depredamento energetico e del solito tentativo di estirpare una manifestazione corporale, senza nemmeno aver capito di cosa si tratta. Questo tipo di atteggiamento fallace e fallimentare della medicina non riguarda soltanto l’ASA ma un po’ tutte le patologie. Domina infatti in ogni area terapeutica l’ideologia della asportazione per via farmacologica o meccanica o radiologica.

COLPIRE NEL MUCCHIO E ALLA CIECA, CONFONDENDO IL SINTOMO CON LA VERA MALATTIA

Questa frenesia ablativa non vuole assolutamente interessarsi al come, dove, quando, perche’. Al massimo spiega il tutto con termini tipo fortuna e sfortuna. Per la medicina la legge di causa ed effetto, valida per tutte le scienze del creato, e’ un autentico tabu’. Ovvio che la ragione sta dalla tua parte al 100% e il torto, marcio e putrescente, sta con chi ti prescrive un’onda anomala di farmaci, colpendo nel mucchio e alla rinfusa, senza sapere nemmeno chi e’ l’amico e chi il nemico.

SINDROME A CARICO DELLE CELLULE NEUROLOGICHE

La sindrome ASA prende il nome dal medico australiano Harry Angelman. Trattasi di una patologia che coinvolge il cervello, il sistema nervoso centrale e il midollo spinale, provocando sintomi come movimenti atipici, tremori, andamento squilibrato, crisi di riso, convulsioni, epilessia. Stando qui a Manila, non riesco ad impostare una ricerca come si deve. Penso comunqe che quanto gia’ detto per patologie simili riguardanti le assenze, l’epilessia, le sclerosi, possa essere ribadito anche in questa occasione.

SANGUE FLUIDO E ORGANI FUNZIONANTI AL MEGLIO

La salute e’ un tutt’uno e si cura soprattutto mantenendo in perfetta efficienza il sangue e la funzionalita’ gastrointestinale. Con le digestioni facili, rapide e leggere si crea nuovo sangue e di conseguenza gli organi basilari, tipo fegato, cistifellea, milza, pancreas, reni, vescica, gonadi, fanno il loro lavoro in modo impeccabile.

NIENTE DI MEGLIO AL MONDO CHE IL VEGAN-CRUDISMO PER RIENTRARE IN POSSESSO DELLA PROPRIA SALUTE

Qualcosa e’ sicuramente andato storto, nelle persone che si ammalano. Occorre vagliare atentmente la propria vita, fin da piccoli, e capire dove sta l’inghippo. In ogni caso, la salute si recupera sempre e solo mediante un rafforzamentro degli strumenti immunitari. Il vegan-crudismo, associato a respirazione, a movimento fisico e traspirazione, a cattura energetica dall’azoto dell’aria e dai raggi solari, e’ la migliore controffensiva possibile, priva di effetti collaterali.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x